Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
big ale

Crash Cooling A Metà Fermentazione: Rimedio?

Recommended Posts

Ciao,

lancio questo sos ....

per errore ho abbassato la temperatura del fermentatore (dove stavano fermentando DA TRE GIORNI 23 litri di "ormai probabile"TRIPLE) chiuso all'interno di un pozzetto, appena me ne sono accorto ho staccato tutto e ho misurato la densità  : risultato 1040 (partendo da 1085). Adesso suppongo di aver traumatizzato il mio prezioso Trappist High Gravity che aveva fatto il 70% del suo lavoro trasformando 45 punti di OG ma l'obbiettivo era di arrivare a 1020-1015.

COSA FARE??

1- TRAVASARE vigorosamente e inoculare T58 reidradato a temperatura di 21°

2-RAVVIVARE IL VECCHIO LIEVITO ossigenando di nuovo in maniera blanda

3 -ASPETTARE PER vedere se alla T di fermentazione il vecchio lievito riprende (ANCHE SE 23 litri con una busta di Trappist erano pur tanti)

4 eventualmente aggiungere T58 senza travasare e senza ossigenare

 

COSA MI CONSIGLIATE ?? Per evitare di ossidare soprattutto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) NON OSSIGENARE per nessun motivo.

2) Porta la temperatura alla massima consigliata per quel lievito.

3) Se proprio non vuol saperne di ripartire, aggiungi una o più bustine di lievito reidratato sempre rispettando il punto 1).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie del Consiglio Vale, ma secondo te non conviene "pulire" il mosto travasandolo sul secondo fermentatore (comunque lo dovevo fare per eliminare il lievito vecchio) e sfruttando la poca ossigenzione dovuta al travaso far ripartire il lievito nuovo più fresco ??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se il lievito è andato in shock termico ed è precipitato col travaso lo butti via e te lo giochi definitivamente, a quello in sospensione l'ossigenazione minima di un travaso fatto bene non farebbe praticamente nessun effetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vale, Il tuo consiglio è stato utilissimo. Poi, leggendo qua e là  ho scoperto che il Trappist HG è un lievito molto resistente e addirittura sembra che abbia superato il trauma del freddo (una decina di ore a 3°). Di solito entra in modalità  di sopravvivenza e poi non riparte se non con difficoltà  (secondo la lett. belga) Invecei la Temperaturà  è risalita da 20 a 22 senza aiuti, indice di fermentazione . Oggi controllo quanti punti ha mangiato in 24 ore e deciderò. Speriamo che gli aromi non ne risentano troppo.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...