Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Buona sera a tutti. Giuro che ho cercato bene ma non ho trovato nulla di simile, quindi ho aperto una nuova discussione.

Qualcuno di voi ha mai provato ad attaccare dei radiatori di recupero in uscita allo scambiatore di calore (linea acqua, ovviamente) per recuperare la stessa acqua in uscita? In pratica fare un ricircolo della stessa acqua di rete, una sorta di circuito chiuso, che nella mia testa era creato con una pompa, in cui l'acqua entra fredda nello scambiatore a piastre, esce calda ed entra nel radiatore, si raffredda e rientra nello scambiatore. Secondo voi è possibile?
Premetto che: non lo faccio per una questione economica o di efficienza, ma per una pura questione ecologica (mi scoccia molto sprecare così tanta acqua in raffreddamento) ma soprattutto, ho recuperato tre radiatori di dimensioni notevoli aggratis...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai provato, ma ad occhio senza far calcoli, mi sembra poco efficiente, penso che allungherebbe i tempi di raffreddamento, se non altro per lo scambio termico aria-acqua che non regge il confronto con quello acqua-acqua.

Ecologicamente parlando, sono convinto che il sistema migliore, avendo lo spazio a disposizione, sia il recupero dell'acqua in serbatoio dotato di pompa, da riciclare poi per lavaggio attrezzature, auto, pavimenti, irrigazione piante, e per tutti gli altri scopi a cui si può destinare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla scarsa efficienza ho lo stesso dubbio, sicuramente l'acqua esce dai radiatori più calda di quella fornita dalla rete idrica. Il recupero dell'acqua abbiamo già  provato a farlo, riempiendo barili enormi di plastica che venivano poi usati per irrigare, però... è una grana lo stesso, ci vuole uno che stia fuori dalla finestra a spostare il tubo da un barile all'altro. Nel dubbio, quando e se avremo tempo, proveremo...magari viene qualcosa di carino. stavo addirittura pensando di collegare in serie 3 radiatori, adesso che si avvicina l'inverno dovrei guadagnare un po'..
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me non ce la fai... i radiatori funzionano perchè sono investiti da un getto d'aria costante... piuttosto collega in serie i barili fuori con un tubo che passa sul fondo sfruttando i vasi comunicanti o recupera un IBC

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se hai radiatori con anche una ventola cilindrica puoi provarci.

Mettili in serie fuori (adesso che si avvicina l'inverno, in estate potresti usare l'acqua per irrigare dopo averla raffreddata), accendi le ventole. Secondo me funziona.

Io appoggio l'idea.

Provaci! Se funziona è una figata e lo faccio anche io, perchè pure io ho due/tre radiatori abbastanza grandi da poter dedicare allo scopo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buttare più di 100 litri di acqua buona ad ogni raffreddamento mi fa piangere il cuore anche se so che per ora qui da me problemi di acqua non ce ne sono perchè il ciclo pioggia-falda-consumo-evaporazione dell'acqua funziona bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proposte. Utilizzare l'acqua di scarto per lavare la pentola di mash. Un prechiller che ti porta l'acqua a bassa temperatura e ne diminuisce l'utilizzo. Fare una cotta concatenata e sfrutti l'acqua già  calda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...