Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Durante la pausa tra una materia e l'altra(sono totalmente fuso, non capisco nulla di ciò che studio, ma vabbè) ho deciso di metter su una discussione che è un po che m'interessa..

 

Alla morosa piacciono tanto le Stout e anche a me.. Il mio problema è che, preso da foga, non ho mai provato i singoli malti tostati uno per volta.. Non voglio fare nulla di scientifico eh, solo cercare di capire ognuno cosa da o meno..

Ho quindi deciso di fare 3 Stout in sequenza: una con solo Chocolate, una con solo Black e una con solo Roasted

 

Ora la ricetta sarebbe circa:

OG 1045

80% pale

10% fiocchi d'orzo

10% tostato(circa)

 

Dico circa, perchè in realtà  non so ancora come gestire i tostati in questo test e qui ho bisogno del vostro aiuto

Le possibilità  sono:

 

-Uso come parametro fisso EBC, quindi metto tostati fino a raggiungere il colore

Ma in questo caso mi ritroverei a mettere un sacco di chocolate e moooolto meno black o roasted

 

-Uso come parametro la quantità  di tostato

Ma in questo caso avrei quella con chocolate che rimarrebbe più chiara, oppure quella con black decisamente troppo scura(con relativa astringenza ecc ecc)

 

-Faccio una via di mezzo, ovvero tento di avvicinarmi ad EBC senza discostarmi troppo dalla quantità  utilizzata nelle altre

Ma in questo caso entrerei troppo in mezzo e il risultato sarebbe molto modificato dalle mie scelte e rischierei di non capire davvero i malti..

 

 

Ovvio è che gradirei che tutte e tre le birre fossero bevibili!

Ne farò solo 10-15litri per tipo, ma desidererei non buttarle! XD

 

Fatemi sapere le vostre opinioni, consigli, esperienze, idee ecc ecc..

Share this post


Link to post
Share on other sites

io posso solo dirti che ti ringrazio molto per questa discussione, mi risulterà  utilissima. Per ora mia esperienza = 0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedremo come si svilupperà !

Io spero che intervenga conco, ma non glielo dico, non vorrei forzarlo.. :P
Ma è una lama a doppio taglio: Conco può portare un contributo fondamentale, seguito da un sacco di OT che verrà  abilmente sviluppato da me, te, mega, enzo ecc ecc ecc! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

se vuoi cercare di capire cosa da ogni malto, devi mettere la stessa quantità .

poi se esce marrone scura o nera cambia poco...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahahah...a me non puoi forzarmi....o lo faccio di mio o nulla. :rofl:

A parte gli scherzi....io posso dire di conoscere un pochettino il roasted.

Che adoro.

Come idea mi pare molto buona.

Vedo molto male quella con il black....e un malto molto invadente e su certe percentuali secondo me, ma parlo di ipotesi non avendolo mai fatto, risulta sgradevole.

In genere e un malto che si taglia con altri proprio per quello.

Ma se e per carpirne le sfaccettature...fai bene.

Per me ottieni 2 buone stout e una pessima.

Io farei come suggerisce Didì....stessa percentuale...certo 10% di black non oso pensare....vorrò assaggiarla se la farai. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta studiare..
Ci lavoro un po sopra..
 

Quindi, se ho ben capito, per ora siete tutti sull'utilizzare la stessa percentuale no?

Che anche a me pare la più sensata.. Anche se ho paura..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh se punti a carpire il contributo di un malto mi pare la scelta più ovvia.

Se punti a fare birre "bevibili"....no.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bohm, il caso è chiuso allora..

Conco ha parlato! :P

 

Ci penso per bene, poi decido.. Mancano ancora due cotte prima di partire con questo trio..

In cuor mio spero che saranno tutte bevibili, dove con bevibili intendo commestibili.. Se così non sarà , mi sforzerò e le berrò lo stesso.. XD

Oppure chiamo conco e le bevo con lui! Ma dopo gli esami, sennò passa il tempo a sgridarmi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti dico la mia dopo aver fatto la dry: il sapore è ottimo, la prossima volta metterò dei fiocchi in più, penso avena, se tra i quintali di off topic vai a rivedere la discussione, se non sbaglio c'erano tostati e fiocchi d'orzo in pari quantità  come per la tua ricetta.

Se fai solo l'esperimento quello che hai ipotizzato è comunque un signor grist, se la vuoi anche gradire hai la mia impressione, riferita ai miei gusti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti sull'imbevibilità  mi spaventa il black..

Il chocolate la renderà  una non dry stout, ma vabbè..

 

Niente avena.. Essendo un test prendo il grist più classico.. I fiocchi li uso perchè ho un sacco da un kg in scadenza..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non fai male, nella mia ho aggiunto un pò di black perché amo i tostati, ma son gusti miei, con troppa carne al fuoco la lingua non sa che pesci pigliare, forse sarà  una stupidaggine ma ho capito che quando entrano in gioco i malti scuri, la temperatura a cui gusti la birra diventa fondamentale, mi sono ripromesso di fare vari assaggi a diverse temperature della dry quando sarà  maturata, se fai un tostato alla volta può aiutarti ad avere un quadro più delineato

Edited by megavherr
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabilmente l'ideale è usare stessa base stessa luppolatura stesso mash e stessa percentuale di tostati.... che poi se per caratterizzare usi solo un tostato ci sta pure variare un pò per non ritrovarsi robe imbevibili in partenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

La base sarà  ovviamente la stessa

mash

luppolatura

grist

lievito

 

L'unica variabile proprio solo i tostati..
Adesso vedremo.. Sto ancora valutando, soprattutto con il black, di abbassare la percentuale.. Potrebbe essere la prima birra imbevibile che faccio.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io farei dei minibatch da 0,5 litri, in vasi per la marmellata, tutti a bagnomaria. Poi via a fermentare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con 0,5 che ci faccio? Il farmacista?

Per capire una birra devo berla, berla per davvero 1,2-5 volte.. Devo capire il grado di maturazione a cui i tre grani daranno il meglio, devo poterli confrontare alternativamente l'uno all'altro..

10 litri è il minimo da fare.. Di meno non riuscirei a capire nulla! :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io posso solo dirti che le imperial stout di demolen ne ho bevute cinque , quattro usano solo chocolate e non mi dispiacevano affatto anche se la più buona hel e verdomenis usava sia chocolate che roasted più altri malti ( 5-6 malti in totale)

Quello che ho notato è che quelle col cioccolate erano più facili da bere avevano un gusto diverso , ma la più buona era col roasted

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non voglio capire quale dei tre tostati sia meglio, quello credo rientri tra i gusti personali.. Voglio capire cosa apporta ognuno.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che bella discussione.... Ognuno di noi a un certo punto si sarà  posto il dubbio di conoscere ogni tipo di malto che sfumatura apporta. Io avevo pensato a qualcosa tipo quella proposta da herbart: dei minimosti con un po di pale e uno special. Addirittura pensavo di assaggiare dopo il mash. Magari già¡ da li si capisce il carattere del malto? Non intendo dire che esca qualcosa di bevibile, ma una brodaglia nella quale sentire dei sapori che poi riuscirei a riconoscere meglio quando bevo una birra finita? àˆ una teoria assurda?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti ti do ragione tyrion.. con mezzo litro non capisci l'evoluzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mezzo litro, per me, ha senso se vuoi fare come diceva Davix..

Se vuoi farti un minimosto alla buona, giusto per capire il gusto del malto in sè, ha senso.. Di certo non ne avrebbe fare 15litri per ogni malto! XD

 

Però, volendo valutare proprio l'impatto dei tostati sulla birra, devo per forza farne di più..

Il meglio sarebbe farlo per tutti i malti.. Io ho optato di farlo solo sui tostati, per ora.. M'interessano le stout e l'idea mi è venuta con quelli.. Nulla di più.. Forse un giorno lo farò anche per altri malti, forse non farò mai più esperimenti del genere! :D

 

P.s. Forse sono anche stato spinto dal fatto che, le mie stout, non mi hanno mai entusiasmato..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di la verità , è la fidanzata che incalza con la faccia da morso al limone

 

Cmq fai troppo bene, io non mi sono ancora lanciato nelle Stout proprio perché mi sento insicuro sui tostati. Facciamo che quando le assaggi vengo a trovarti e facciamo una degustazione? Porto focaccia con la cipolla?

Edited by Peperin

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...