Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ideona!!!
Che alla fine non è nulla se non uno zapzap se non erro..

 

Prendo i miei due vecchifermentatori in plastica(di cui uno temo si porti dietro un'infezione, ma tanto poi bollo tutto)..

Ne prendo uno e bucherello(o riempo di taglietti) il fondo, quindi li metto uno dentro l'altro..

Dite che può andare?

 

Ovviamente sarebbe solo una fase di passaggio, nel mentre metterò da parte i soldi per prendere qualcosa di più serio..

I quesito sono:

Mettere liquido ad 80°C nella plastica.. Ho visto anche farci la bollitura eh, ma non è che mi piaccia troppo..

Il fondo di plastica, tutto tagliuzzato, reggerà  tutta la brodaglia?

Resisterà  per una produzione sui 35 litri in fermentatore?

 

P.s. Contenti conco ed Enzo, divento grande anche io e mollo il sacco della biancheria! :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho idea di quale tipo di fermentatore in plastica vuoi trasformare in zapap ma ti dico la mia esperienza personale. Uso un secchio in plastica alimentare bucherellato molte volte con una punta da 2,5mm ed avendo uno spessore di circa 5mm regge tranquillamente senza spanciamenti quasi 7kg di malto più la relativa acqua.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelli classici che si comperano con i kit all inclusive.. :)

Stavo pensando che potrei sempre rinforzare il fondo con qualche perno in acciaio..

 

Grazie! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

se intendi questo:

ef1002-32.jpg

mi pare di aver letto che ha una plastica fine, ma non avendolo non posso confermarti. Prova a misurare :D Ci tengo a precisare che conviene usare la punta da 2,5mm in quanto con quella più fine abbiamo provato e il mosto non riesce proprio ad uscire in quanto le glumelle vanno ad intasare quasi istantaneamente il foro. Inoltre, per far si che il flusso filtrato fosse piuttosto scorrevole ho aggiunto due file di buchi sulla parete laterale e negli ultimi 5 cm prima del fondo.

 

Mi sorge poi una domanda, ma col buco dove è inserito il rubinetto, come intendi fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io pensavo più ai tagli che ai buchi..

Preferisco le fessure... (conco, pensa male!!) XD

Il rubinetto dovrebbe auto tapparsi inserendoli uno nell'altro..

 

P.s. Sì, i fermentatori sono proprio quelli.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La plastica è 3mm..

Il fondo pare ben sagomato però, spingendo con la mano offre una resistenza notevole.. Credo(forse erroneamente) che mettendo qualche perno di supporto, il tutto possa reggere..

 

Nessuno ci ha mai provato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Congratulazioni Tyrion per il passaggio AG classico.

Non ho mai avuto un lauter tun ma secondo me regge meglio se lo fori.

Le fessure potrebbero allargarsi e poi se guardi le immagini di zapap lauter tun su internet sono tutti forati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! :D

Ma per ora non ci sono ancora passato.. E' solo una precauzione, nel caso la sacca si rompa.. Giusto perchè ho notato che lungo le cuciture inizia ad essere un po usurata e ci sono anche un paio di fili volanti!

Non ho 100euro per farmi il lauter tun e quindi rimedio così.. per ora.. Nel caso ci sia realmente bisogno! 

mmh.. è vero.. Per il peso delle trebbie potrebbero piegarsi e allargarsi.. Non ci avevo pensato..

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites

àˆ giusto avere a portata di mano un'alternativa per filtrare, nel caso di una rottura della sacca ma anche nel caso di intasamento di bazooka o simili.

Per risparmiare e per non rovinare il fermentatore che ti può sempre servire per altri scopi, ci sono i secchi delle tinte per le pareti. Sono in PE e quindi per alimenti. Li vendono nuovi a due tre euro nei negozi di vernici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I fermentatori si trascinano dietro un'infezione, quindi non li userei comunque.. Anzi, valutavo di buttarli! :D

Quindi mi va benone usare quelli.. :)

 

Ma comunque avevo già  intenzione di passare ad AG, quindi sto solo accelerando i tempi, con la scusa della sacca rovinata! :D

Edited by Tyrion132
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro dubbio:

i fori o eventuali fessure(non ho ancora abbandonato definitivamente l'idea.. Stavo pensando a dei buchi oblunghi) è meglio farli a scacchiera(disegno una griglia e agli incroci buco) o concentrici(Faccio un mega asterisco, faccio un tot di cerchi concentrici e negli incroci buco)?

 

M'interessa soprattutto per le fessure.. Mentre per i fori credo poco cambi, per le fessure cambia il verso ovvero, tutte nella stessa direzione o tutte con direzione verso il centro?

 

Spero di essermi fatto capire.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

normalmente le fessure son tutte parallele, le vedo malino però applicate alla plastica, i fori invece non fa differenza, basta siano ben distribuiti... mattia se non erro signor malt vende già  dei falsi fondo in plastica per i fermentatori con un piedistallino per evitare si deformino... cerca sul sito!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

I quesito sono:

Mettere liquido ad 80°C nella plastica.. Ho visto anche farci la bollitura eh, ma non è che mi piaccia troppo..

 

Questa secondo me è la vera domanda alla quale devi trovare risposta...in teoria per l'alta temperatura non è detto che tutte le plastiche anche alimentari vadano bene (vedi tubi crystal). Secondo me ti conviene proprio cercare risposta specifica a questa domanda (se vi è capitato di leggere qualche mio post avete capito che io sono fissato con la sicurezza dei materiali o presunta tale he he he). Riguardo poi al "tenere" il peso se sotto metti tre o quattro distanziali cui appoggiare non dovresti avere problemi. Riguardo poi a fori o fessure io ti dico che sei hai la possibilità  di avere un'attrezzatura da taglio seria delle feritoie di 1,5mm di larghezza sono la cosa migliore in assoluto (tutti i fondi filtranti degli impianti professionali sono fatti così), riguardo poi alla disposizione delle feritoie stessa secondo me la soluzione migliore è quella di disporle "a gruppi" (5 o 6) parallele e ravvicinate fra loro alternando in sequenza gruppi orientati perpendicolarmente fra dil loro (modo incasinato per dire orizzontali e verticali se tu immagini di tenere verticale il fondo)...io però, se posso permettermi di darti un consiglio spassionato, piuttosto aspetterei il tempo sufficiente ad avere quei 50-60 Euro per farmi fare un doppio fondo in acciaio AISI304 anche personalizzato ad esempio da Polsinelli...

 

In ogni caso have a beer day!!

Andrea

Edited by the dragonlord

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio problema è, se la sacca mi abbandona di colpo!?
Preferisco avere un accrocchio per lo sparge a disposizione.. Tutto qui..

Poi l'idea è, quando passerò ad AG classico, farmi un vero e proprio lauter tun tutto in acciaio..

 

Ora però non ci sono i soldi e quindi, potendo farmi questo a costo 0, opto per questo.. Tutto qui..

Sulla tossicità  della plastica.. Tecnicamente anche i crystal reggono fino a 80°C.. Ma il fermentatore non è ovviamente crystal.. Quindi che plastica è?? 

I casi sono due:

Me ne sbatto e spero sia materiale resistente(dove con resistente intendo che non rilascia sostanze.. Avendo visto farci la bollitura, sono sicuro che regge fisicamente fino anche a 100°C) fino ai cari 78°C

Non faccio birra fino a quando non posso permettermi l'attrezzatura in inox..

 

Dalla mia parte ho anche che, alcuni lauter tun con fondo filtrante in acciaio che vendono i vari shop online, sono proprio fatti con secchi identici(almeno visivamente) a quelli dei fermentatori.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, la seconda opzione non è ovviamente praticabile!
Piuttosto mi avveleno consapevolmente, ma non sto un anno senza brassare! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie didi! :)

Controllerò se è policarbonato o polipropilene(sperando sia il secondo!) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è la descrizione di un fermentatore birramia, io l'ho usato come tino di filtraggio per l'ultima cotta inserendo liquidi sotto gli 80°

 

Fermentatore 32 lt bocca larga completo di 
Tappo con coperchio ermetico 
Gorgogliatore 
Rubinetto 
Termometro adesivo a cristalli liquidi
Puo' contenere liquidi caldi fino a una temperatura di 80-90°C.

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.s. Contenti conco ed Enzo, divento grande anche io e mollo il sacco della biancheria! :P

 

Un gruppo di Dingo inferociti sta dirigendo verso di te sappilo u.u Rendi onore alla tua sacca u.u

 

 

Per il resto ho fatto una procedura del genere quando mi si era rotta la prima sacca da BIAB ( quella in cotone ); resta il problema del come chiudere lo spazio del tappo ( essendo in emergenza io me l'ero cavata scocciando brutalmente un pezzo di plastica sull'apertura, ma era una soluzione d'emergenza attuata tra una bestiamma e l'altra u.u )

 

Concordo con il meglio i fori che i tagli orrizontali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando facevo scherma medievale e rompevo il bastone con cui combattevo, gli rendevo onore bruciandolo.. Vuoi mica che bruci la sacca!!

P.s. Enzo, conco, mi appello a voi.. Ho intravisto la giusta strada per redimermi dal mio barbaro passato, v'invoco in mia difesa.. Non lasciate che codesti altri barbari mi trattengano e mi riportino sulla strada errata!!

 

 

Tornando seri, non ho capito cosa intendi qui con "resta il problema di come chiudere lo spazio del tappo" che tappo?

Se intendi il foro del rubinetto, si chiude da solo inserendo un fermentatore nell'altro..

Share this post


Link to post
Share on other sites

si intendevo il buco del rubinetto; a me quella volta non s'era chiuso, o almeno non abbastanza bene e dato che mi cadevano giù un po' di trebbie me l'ero cavato con quella soluzione barbara ( ma come ti dicevo era stata una soluzione di emergenza messa in piedi al volo per portare a termine la cotta )

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai già  provato ad inserirli uno dentro l'altro? probabilmente chi dice di chiudere il foro del tappo dubita che i due fermentatori possano essere perfettamente aderenti ai lati, provocando un effetto simile a quello in foto...

post-10228-0-62476900-1429093775_thumb.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...