Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

qualcuno di voi mette in fusto la propria birra?

Quali fusti utilizzati? O quali possibilità  conoscete?

 

Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

In rete se hai i soldi c'è l'imbarazzo della scelta. Quelli più economici sono quelli da 5 euro a caduta monouso, comodi e fanno il loro dovere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci sono svariate possibilià , quella base è quella che ti ha suggerito herbart, che funzionano sia a caduta, sia ci si può attaccare una spina e delle bombole di CO2 per migliorare il tutto.

Il difetto di questi fusti è che sono difficili da pulire (così mi è stato detto dallo stesso venditore quando l'ho contattato per avere info) perchè il buco in alto è molto piccolo quindi non è facile accedere all'interno. Ne consegue che,per tanto che siano riutilizzabili, dopo qualche utilizzo pare sia megli sostituirli per evitare infezioni quasi certe.

 

Comunque per iniziare io partirei con quelli, e poi valuterei altre soluzioni, che sono cmq molto più costose.

Edited by Peperin

Share this post


Link to post
Share on other sites

In rete se hai i soldi c'è l'imbarazzo della scelta. Quelli più economici sono quelli da 5 euro a caduta monouso, comodi e fanno il loro dovere.

I fusti te li vendono per monouso, in realtà  si possono riutilizzare tranquillamente. Basta un po' d'attenzione. Io faccio così: appena finito lo lavo bene o se non posso lo lascio a bagno. Poi prima di usarlo lo rilavo bene, sanitizzo a modo e per ora nessun problema. Come dice peperin non è consigliato usarli molte volte, sta a te decidere quando buttarlo. L'unica cosa che devi cambiare ogni volta è il tappo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.s. Il priming su questi fusti va fatto più basso. Un massimo di 2-3 gr/l ( personalmente non mi sono mai spinto più di 12 gr totali).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciarly già  che ci sono ti chiedo info in proposito ... ma ti sei trovato bene? usi la spillatura a caduta o con lo spillatore e la CO2?

A me non dispiacerebbe usare questi fusti per qualche birra da battaglia, da sfoderare con gli amici... ma non mi va di usare la spillatrice perchè già  il fustino è grande, mi ci manca lo spillatore, in frigo non ci mi ci sta più ...

Quindi la mia domanda è ... mai provato a caduta? Funza o viene una roba ipersgasata?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avrei bisogno dei fusti da 20l, ho trovato questi della keykeg.com,, speravo che qualcuno potesse aiutarmi a capire come funzionano o ne conoscesse di altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I keykeg che probabilmente sono il top per gli usa e getta. Hanno la sacca interna che fa in modo che non ci sia contatto tra anidride carbonica e birra. LA birra si conserva di più,

Il problema è la reperibilità  e che hanno un attacco diverso da tutti gli altri fusti. Non so poi se qualcuno li vende al dettaglio.

In alternativa ci sono i petainer che vende Mr malto che costano meno e puoi comprarne quanti ne vuoi. Questi sono normali fusti in plastica con attacco a baionetta o a scivolo.

Per riempirli ti serve una testa di spillatura senza la membrana di sicurezza e poi puoi andare a caduta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciarly già  che ci sono ti chiedo info in proposito ... ma ti sei trovato bene? usi la spillatura a caduta o con lo spillatore e la CO2?

A me non dispiacerebbe usare questi fusti per qualche birra da battaglia, da sfoderare con gli amici... ma non mi va di usare la spillatrice perchè già  il fustino è grande, mi ci manca lo spillatore, in frigo non ci mi ci sta più ...

Quindi la mia domanda è ... mai provato a caduta? Funza o viene una roba ipersgasata?

Faccio solo a caduta. I primi bicchieri sono di sola schiuma e viene, ovviamente, super sgasata. Poi migliora. Io lo apprezzo parecchio perchè mi evita di sbattermi come per bottiglie. Dal mio punto di vista sono ottimi per una serata con gli amici/ubriaconi :)

 

Avrei bisogno dei fusti da 20l, ho trovato questi della keykeg.com,, speravo che qualcuno potesse aiutarmi a capire come funzionano o ne conoscesse di altri.

se non sbaglio i keykeg sono quelli con il cuscino d'aria all'interno del fusto. Si gonfia e spinge la birra fuori.Se vai sul loro sito te lo spiega. Per riempirli a casa la vedo un po' problematica

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma da quello che ho capito basta una piccola modifica e funzionano anche con spillatori normali.

 

Xché rimpirli da casa risulta problematico?

 

Alla fine, dai video, sembra che basti questo: wwww.keykegshop.eu/filling.html

 

con 169.50 euro, hai il kit di riempimento, 12 euro per i fusti, tra tempo e risparmio bottiglie...

mi sembra una soluzione interessante.

 

Devo riuscire a capire, se è una cosa fattibile o loro la fanno sempice ma in realtà  non lo è

 

 

 

 

 

 

Edited by ilpella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la spesa dei vari pezzi. Se non ti crea problema spendere soldi, tutto si fa. Io preferisco tenermi i 170 euro e rotti per le materie prime e comprare i fustini da straccione per 5 euro. Inoltre devi avere anche una spillatrice, quindi altro spazio e altri soldi :( 

certo è che se hai la possibilità  fa figo e ti toglie parecchio sbattimento.

Ma i fusti della coca cola no? non ti piacciono? una volta comprati si riutilizzano, basta lavarli a dovere. su youtube ci sono tutti i video che ti servono per capire i vari attacchi, i pezzi di ricambio come smontarli e montarli ( se mastichi un po' di inglese è meglio). Ma ritorniamo sempre lì, la spina è necessaria anche se gli attacchi sono un po' diversi

Share this post


Link to post
Share on other sites

La spina non è un problema, mi servono solo gli attacchi per modifica.

 

i fusti della coca cola? Dove li trovo? Li rubo a qualche distributore ? :)

 

i petainer come si riempiono?

Edited by ilpella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi trovarli su internet, oppure se hai qualche amico che ha un bar o pub magari ci parli

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, sei stato gentilissimo!

Un ultima cosa... dove trovo i pezzi x il riempimento dei fusti peteiner?

e di cosa ho bisogno?

Edited by ilpella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciarly... google funziona se sai cosa cercare, ma nel mio caso, non so cosa ho bisogno dunque le ricerche risultano molto complicate.

Nel tuo link parla di manometro, che vedo in foto, ma il tizio poi non lo usa.

:(

 

cerco una lista di tutto l'occorrente... ma non la trovo... :S

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.hbsardi.it/data/attachment.php?id=22&keep_session=707106430&for_session=874d730ec554fa09c4c283e65dcdbef3

questa guida è per i cornelius keg ( quelli della coca-cola che ti dicevo prima)

Per i peteiner mi sa che il manometro ti serve per capire quanto sgasare il fusto. Da come ho capito io, il fusto ti arriva con una pressione interna, praticamente tu inserisci la baionetta lo sgasi un po' e ci butti la birra. In questo modo non va a contatto con l'aria. Ovvio che prima di farlo devi aver fatto priming ( se la vuoi carbonata naturalmente). 

Share this post


Link to post
Share on other sites

polykeg.it mi sembra un buon compromesso... ma non trovo i rivenditori

Edited by ilpella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che ti conviene chiedere ad un birrificio vicino a te, se ne hai. Per un paio di fusti di prova magari te li vendono. Poi vedi come ti trovi ed in caso li compri on-line

Share this post


Link to post
Share on other sites

polykeh può fare al caso nostro, ora mi propongono una testa di riempimento x 400 euro (sticazzi)

 

dove posso trovare soluzioni più economiche?

 

connettore + manometro + regolatore di pressione

 

 

tenchiu!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La testa di rimpimento per key keg è in isobarico! E' qullo il motivo del costo.

Puoi utilizzare una normalissima testa key keg e usare quella per riempire. Non ti serve neanche il manometro (per infustare). Quello se caso ti serve per verificare quanto è carbonato il fusto.

In pratica come nel video che ti hanno consigliato ma con la testa adatta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, ma il tempo di maturazione della birra in fusto rimane pressoché uguale o le cose variano sensibilmente (rispetto alla stessa birra ma in bottiglia)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La chiarificazione sicuramente impiega di più. Le particelle in sospensione "calano" a velocità  costante, inversamente proporzionale alle loro dimensioni, più alto è il recipiente più tempo impiegheranno a raggiungere il fondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh una discussione interessante!! Io sono mesi che cerco i fusti a caduta bavaresi da 20 litri! Chi sa dove trovarli? Grazie mille!😎

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...