Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Sleipnir

Iwaki E Temperature Superiori A 80°C

Recommended Posts

Ho acquistato una Iwaki md20 per ricircolo in BIAB. La userei durante la fase di mash e, quindi, starei al di sotto degli 80°C raccomandati dal produttore come limite massimo accettabile.

Mi chiedo, ma se invece superassi la temperatura raggiungendo i 100°C? Cosa comporterebbe? Ci sarebbero danni per la pompa o, peggio, rischierei il rilascio di sostanze dannose all'organisimo?

In attesa di una risposta, vi ringrazio e vi auguro una buona serata.

 

Sleipnir

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rischi rilascio di sostanze e malattie a lungo termine. 

Ma questo si può dire anche dell'abuso di alcol, di sigarette, di carni contenenti antibiotici e anabolizzanti, respirando aria di città , rispondendo al cellulare, ecc...

Chi produce la pompa continua a ripetere che non nasce per alimenti, anche se l'elenco dei materiali utilizzati, da quel che ho letto in giro, non sembra mortale ( ma ci vorrebbe un chimico o un tecnologo dei materiali per togliere ogni dubbio ).

Economicamente parlando, avrebbe tutto l'interesse a pagare certificazioni e bollare le pompe come alimentari o utilizzabili oltre gli 80 gradi, visto che sono tra le più usate tra gli hb.

Se non lo fa, secondo me c'è un motivo.

P.S.

Io ho la md10 e la md40, però oltre gli 80 gradi vado solo con la solar, incrociando le dita...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non morirai di certo per eventuali rilasci di sostanze dalla plastica ma è più probabile da incidente stradale, infarto o tumore statisticamente parlando. La toccata è obbligatoria

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non morirai di certo per eventuali rilasci di sostanze dalla plastica ma è più probabile da incidente stradale, infarto o tumore statisticamente parlando. La toccata è obbligatoria

 

E' l'ultima che hai detto che mi preoccupa, contrariamente a quel che dici è strettamente legata alle sostanze "strane" assimilate, col lavoro che faccio vedo casi del genere quasi ogni giorno purtroppo.

Meglio spendere qualche euro in più ora, sempre con toccata obbligatoria.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

io nella pulizia dell'impianto herms faccio circolare acqua bollente per 15 min nell'impianto, e meccanicamente non ho notato difetti, le pompe funzionano perfettamente.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte.

Thor, quando parli di spendere qualche euro in più, a che pompa ti riferisci?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le più sicure per me restano quelle in inox, che però costano una follia

 

pumpkit-inlinechugger-camlock-2.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pompa solar project, non è magnetica, però è certificata come food grade e resiste fino a 105-110 gradi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se L'hai acquistata sapendo che nn "potrebbe" andare oltre gli 80 gradi, ma vuoi usarla sopra , nn hai fatto benissimo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, non ho assolutamente intenzione di usarla sopra gli 80°C. Sto avendo dei ripensamenti sull'utilizzo in mash al di sotto degli 80°C. Mi fido poco diciamo... Sarà  anche vero che è molto usata, ma se non è food grade rimane una fonte di pericolo. Anche se è vero che il produttore certifica la sua stabilità  fino a 80°C, quindi per qualsiasi utilizzo ne faccia il prodotto non dovrebbe rilasciare nulla in quello che pompa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dicono che è food grade, perché dovrebbero certificarle, ma i materiali sono quelli, vai tranquillo!!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

io la uso per il mash...quindi fino a 78°

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i vostri interventi.

 

@salice

Una certificazione food grade sui materiali non dovrebbe essere così complessa e costosa. Non mi sembra la Iwaki una piccola azienda che fatica nel mercato. Se avessero voluto avrebbero potuto certificare i materiali come food grade. Ecco perchè sono molto titubante.

Guardate l'ultimo post di questa discussione: http://forum.mr-malt.it/showthread.php?mode=linear&tid=10378&pid=146592

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardate questa https://www.brouwland.com/en/our-products/winemaking/bottling/pumps/magnetically-coupled-pumps/d/brewferm-pump-in-15-magnetic-drive-pump#.VQ1PVSSULQC

àˆ in tutto simile alla iwaki ma evidentemente alcuni materiali sono diversi, per essere certificata. Le pompe di birramia non le usa nessuno? Sono in plastica con già  i filetti, sono certificate e resistono sui 100 gradi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate se mi intrometto...

Thor puoi postarmi il link per la pompa che hai descritto???

Io comunque da subito,per biab,ho comprato una solar ma devo dire che con il mio impianto trovo difficoltà ,è alimentata con 12v e forse come l'ho collegata io qualcosa non va,se la faccio girare solo con acqua va tutto bene ma quando ho fatto le mie prime cotte come i grani incominciano a rilasciare i zuccheri la pompa va in difficoltà ,non riesce piu a pompare,per questo avevo pensato di passare ad una iwaki.....

Ma a questo punto.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

La pompa che ha postato thor e la chugger, in Europa penso che le venda solo Angelhomebrew se nn ricordo male!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi rassicurate sull'uso delle Iwaki a temperature sotto gli 80°C e il suo utilizzo in fase di mash?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quel che ho letto in giro i materiali sono robusti, non si rompe, ma non so dirti molto di quel che accade chimicamente in alte temperature.

Da qualche parte avevo anche letto una mail del produttore che parlava di incompatibilità  alimentare dovuta alle forme, le pompe alimentari dovrebbero avere forme più lineari e lisce per consentire una pulizia ottimale, e le iwaki non sono proprio così ( lo diceva lui ).

Mentre il popolo degli hb continua ad usarle, chi le fabbrica ( che quindi avrebbe tutta la convenienza a spendere qualche migliaio di dollari e certificarle alimentari, perchè li recupera tutti con gli interessi ) ripete ad oltranza che per alimenti non vanno bene.

Quindi io non posso rassicurarti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...