Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Kelevra

Qualità Materie Prime

Recommended Posts

volevo un po' di opinioni su le materie prime da chi più esperto o impressioni sulle qualità  delle materie prime che utilizziamo per fare all grain, visto che i luppoli hanno tutti più o meno tutti la stessa provenienza vorrei concentrarmi sui malti..ossia viste le sempre più ampie scelta tra i vari shop on line se avete trovato differenze tra

 

Muntons

Chà¢teau

Weyermann

Irecks

Castle Malting

Bairds

DIngemans

Durst

Thomas Fawcett

Sekado

 

Queste son le marche che ho trovato..ce ne saranno certo altre...avete sicuro i vs preferiti, ma avete consigli per gli acquisti :rofl:

e poi in ultimo qualcuno ha provato per caso questi malti BIO :rofl: ? avete impressioni o commenti

ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bairds: Ho provato sia il chocolate che l'amber che il MO, sono rimasto contentissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partendo dal presupposto che faccio perlopiù birre stile anglosassone,

 

se devo prendere pils/pale/speciali vado di weyermann. Vado sempre di weyermann, qualità  sicura (e poi ho il rivenditore a 30km da casa)

 

Il maris otter lo prendo dalla muntons. Provato anche il bairds ma non mi ha fatto girar la testa..

 

Fawcett per il peated

 

Nella lista manca bestmalz, a volte mi capita di usare i loro base o il loro karamell (carapils)

 

 

Cheers

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nell'ultima cotta..
L'ho scritto solo in OTdOT..

Sorry..
Era malto Monaco della Weyermann.. Mi ha segnato tutto il mulino a dischi.. Ora capisco a cosa serviva quella ranella che ho tolto.. :(

Però è una roccia, continua macinare come prima! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi è mai capitato di trovare pietre nel malto?

 

Pietre no ma del mais si. Per fortuna è giallo e si nota subito. :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me mi è andata di culo,sembra che non si siano rovinati i rulli,comunque dalle prossime volte farò più attenzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

un sacco di volte, tra gli altri ufo segnalo semi di varia natura, paglia e fieno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io ho trovato paglia e fieno,quindi converrebbe controllarlo prima di macinare,prima aprivo il sacco e buttavo subito nella tramoggia del mulino

Share this post


Link to post
Share on other sites

se avete trovato differenze tra

 

Muntons

Chà¢teau

Weyermann

Irecks

Castle Malting

Bairds

DIngemans

Durst

Thomas Fawcett

Sekado

 

 

 

 

Ho provato il pale di Chateau(25 kg) ed era buono.

Anche il pils non male, ma il Sekado meglio, meno pagliuzze.

 

Thomas Fawcett il meglio per il maris otter, (sono al terzo sacco da 25) pochissime pagliuzze e detriti, ottima resa e gusto maltato che richiede meno crystal in tutte le ricette, ottimo anche per SMASH. Meglio di Muntons, soprattutto se di muntons prendi i sacchi maris otter blend, che come tale credo sia un mix di varietà , ne ho provato uno (da 25 kg) e non lo riprenderò, anche se costa meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

controllare tutto il malto di una cotta è uno sbattone assurdo... e non credo porti a benefici sostanziali (la paglia è presente in percentuali inutili), l'unico problemapossono darlo le pietre e soprattutto nei mulini motorizzati, ma è un impossibile dividerle dal resto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, teoricamente i mulini professionali hanno tutti dei sistemi di sicurezza per evitare che pietre lo rovinino..

Share this post


Link to post
Share on other sites

i macigni, ma le pietruzze grandi come i grani credo ci finiscano dentro inevitabilmente....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nono, hanno proprio tutti dei sistemi di sfogo(quando la pressione diventa troppo alta, questi si "aprono"), per far sì che le pietre o altri frammenti duri, non rovinino il macchinario.. :)

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites

A livello di grandi impianti la "pulizia" avviene ancora prima del mulino in macchinari appositi con sistemi molto più sofisticati di un semplice setaccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei rovinare i rulli,prima di mettere i grani nella tramoggia li metto in un recipiente controllo che non ci siano pietre e poi in tramoggia,impiegherò 5-10 minuti in più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

riprendo questo vecchio post.....qualcuno di voi usa malto della Bestmatz?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...