Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Patred72

Nessuna Carbonatazione E Schiuma....

Recommended Posts

Salve a tutti.

 

Volevo condividere con voi questo mio problema, magari riusciamo a trovarne la causa principale.

 

A dicembre ho fatto un'IPA AG:

 

Ricetta per 2014_New_IPA_Revised., litri finali 32,0 (in bollitura 35,0)
efficienza  75%, bollitura 60 min.
OG 1,065; IBU: 91,2; EBC: 18;
Malti:
  7000 gr Pale, 1,030;
  800 gr Fiocchi di Orzo, 1,030;
  1400 gr Carahell, 1,030;
  50 gr Special B, 1,030;
Luppoli e altro:
  35 gr Amarillo Gold, 8,2 %a.a., 30 min, Kettle;
  70 gr Magnum, 12,2 %a.a., 75 min, Kettle;
  40 gr Amarillo Gold, 8,2 %a.a., 0 min, Kettle;
  50 gr Amarillo Gold, 8,2 %a.a., 15 min, Kettle;
  40 gr Amarillo Gold, 8,2 %a.a., 0 min, Dry;
Lieviti:
  Nottingham
Mash Steps:
 Protein Rest. 50 °C 10 minuti
 Beta 65 °C 40 minuti
 Alfa 70 °C 40 minuti
 Mash out. 78 °C 15 minuti
 

 

L'ho imbottigliata con FG pari a 1.017 e stivata in catina fino ad oggi a circa 16 gradi di media.

 

E sorpresa, aprendo una bottgilia, scopro che non ha carbonato, la birra ha un sapore superbo con ottima luppolatura ma nessuna schiuma e nessuna carbonatazione.

Come al momento dell'imbottigliamento.

 

La novità  rispetto alle mie cotte tradizionali è stato il lievito (Lallemand Nottingham) che ha lavorato in primaria a 18 gradi (1,5 sett.) e secondaria a 10 gradi (frigo - 2 sett.).

 

Premetto che di solito non faccio nessun priming all'imbottigliamento e mi è sempre andata alla grande con lieviti tipo S04/05.

(lieviti secchi Fermentis).

 

Ma stavolta... nulla.... birra flat.

 

Spero sia solo colpa della temperatura bassa della mia cantina, legata alla stagione, ma dopo ormai un mese in bottiglia dovrebbe essere oltremodo pronta.

Di solito dopo 2 sett dall'imbottigliamento si è già  alla beva.

 

Avete consigli o commenti a riguardo.

 

Grazie a tutti.

 

Saluti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

se non fai priming e la birra è già  ad FG per forza non può carbonatare....

le scorse volte non eri ancora ad FG ed hai imbottigliato comunque per quello un pò di gassatura era presente... in sostanza il tuo metodo è assai poco ortodosso e rischi gravi insuccessi sia in mancata carbonatazione che in eccessiva

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah il protein rest in una birra fatta con pale è inutile

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Spero sia solo colpa della temperatura bassa della mia cantina, legata alla stagione, ma dopo ormai un mese in bottiglia dovrebbe essere oltremodo pronta.

 

 

Se non fai priming con i lieviti ale devi aspettare di più e se possibile tenere almeno due settimane a 18/20 gradi piuttosto invece che a 16.

 

Anche non ho fato priming con i lieviti lallemand e sono più lenti a rifermentare, ma rifermentano, quindi pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto che di solito non faccio nessun priming all'imbottigliamento

 

Oggesù! E perché?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non fai priming con i lieviti ale devi aspettare di più e se possibile tenere almeno due settimane a 18/20 gradi piuttosto invece che a 16.

 

Anche non ho fato priming con i lieviti lallemand e sono più lenti a rifermentare, ma rifermentano, quindi pazienza.

se sei ad FG e non gli dai nuovi zuccheri da metabolizzare non possono rifermentare in bottiglia... rigà  ma come lavorate?

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però che peccato, perché la ricetta malvagia non è.

Forse un po' troppo cara e troppi fiocchi e un mash un po' strano (raramente ho visto uno step a 65 e uno a 70°C della stessa durata... e poi perché protein rest col pale ale?) ma alla fine la FG è uscita buona per lo stile.

...Cose che succedono quando non ci si informa bene.

 

Un po' come dire: perché il gorgogliatore non gorgoglia? Premetto che non uso alcun lievito e confido nell'opera dello spirito santo. :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

se sei ad FG e non gli dai nuovi zuccheri da metabolizzare non possono rifermentare in bottiglia... rigà  ma come lavorate?

Guarda, se ti leggi Brew your own british real ales del CAMRA, fonte spero autorevole, ci leggerai che una Ale fatta bene carbona in bottiglia per conto suo perché i lieviti Ale continuano col tempo ad aggredire zuccheri residui che non vengono aggrediti nella prima fermentazione. Il motivo per cui si fa priming, continua l'autore, è per avere la birra pronta da bere senza aspettare troppo.

 

Quindi, per alcune cotte di Ipa abbastanza alcoliche, non ho fatto priming. E funziona. La birra viene carbonata anche se era arrivata a FG e non metti zucchero. Parlo di 2 cotte su 60, nelle altre 58 ho fatto priming.

Consiglio a tutti di fare priming, ma anche di leggere e studiare, oltre che sperimentare. Ciao.

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene ti ha detto EnzoR e gli altri: se ti vuoi permettere di non fare il priming (a tuo rischio e pericolo, s' intende), puoi giocare solo o sul mancato raggiungimento della Fg prima dell'imbottigliamento oppure sull'utilizzo di un lievito così tosto che alla lunga riesce a mangiarsi anche catene di zuccheri complessi altrimenti indigesti...

Per non saper ne leggere ne scrivere opterei per strade già  battute e sicure.: priming senza ritegno!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gente per i vostri consigli.

 

Rispondo ad un paio di considerazioni:

 

1 - perchè protein rest:    perchè con 800 gr. di fiocchi, fa bene.

2 - perchè mash a 70° per 40 min. = perchè è il periodo atteso per saccarificazione avvenuta (iodine test).

3 - perchè non priming:  perchè mi è sempre andata molto bene calcolando gli zuccheri residui,

specialmente con molti malti caramellati - non trovo utile il priming se non con ricette con basse FG iniziali e/o assenza di malti cara.

 

P.S. in parecchie pubblicazioni è indicata la possibile omissione di priming con questi tipi di birre.

 

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dice monty (spero non full :rofl: ) è vero per i lieviti classici per pale ale che sono talmente flocculanti che a primaria terminata non raggiungono mai la FG reale, una volta imbottigliata o infustata la birra senza microfiltrazione e/o pastorizzazione questa contiua a fermentare lentamente carbonandosi da sola. Il problema è che il processo continua finchè vogliono i lieviti, a meno di poterlo fermare con filtrazione e pastorizzazione, e se si aspetta troppo ci si ritrova una pale ale sovracarbonata (nel mio caso anche qualche fustino da 5L divelto dalla pressione) e con poco corpo e profilo maltato che tende a scomparire... :cray: I veri publican britannici erano capaci di gestire la loro cantina servendo la real ale quando era pronta e ne troppo presto ne troppo tardi, un po' come un buon vino da invecchiamento (aspettate un secondo che mi lavo la bocca col sapone...)

Alla fine personalmente ho deciso di non usare più questi lieviti perchè non posso bermi 30 litri di birra nel giro di una settimana e mi scoccia regalarne gran parte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gente per i vostri consigli.

 

Rispondo ad un paio di considerazioni:

 

1 - perchè protein rest: perchè con 800 gr. di fiocchi, fa bene.

2 - perchè mash a 70° per 40 min. = perchè è il periodo atteso per saccarificazione avvenuta (iodine test).

3 - perchè non priming: perchè mi è sempre andata molto bene calcolando gli zuccheri residui,

specialmente con molti malti caramellati - non trovo utile il priming se non con ricette con basse FG iniziali e/o assenza di malti cara.

 

P.S. in parecchie pubblicazioni è indicata la possibile omissione di priming con questi tipi di birre.

 

Saluti

E sto giro ti è andata male. Col priming invece hai il 100% di carbonata ione sempre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gente per i vostri consigli.

 

Rispondo ad un paio di considerazioni:

 

1 - perchè protein rest:    perchè con 800 gr. di fiocchi, fa bene.

2 - perchè mash a 70° per 40 min. = perchè è il periodo atteso per saccarificazione avvenuta (iodine test).

3 - perchè non priming:  perchè mi è sempre andata molto bene calcolando gli zuccheri residui,

specialmente con molti malti caramellati - non trovo utile il priming se non con ricette con basse FG iniziali e/o assenza di malti cara.

 

P.S. in parecchie pubblicazioni è indicata la possibile omissione di priming con questi tipi di birre.

 

Saluti

Prova a tenere le bottiglie a T un pò più alta e se le bollicine ci saranno, avrai avuto ragione su tutto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me tra un mese qualche "bollicina" arriverà  avendo usato il Nottingham o almeno per quanto riguarda la mia esperienza.

Mi spiego meglio, il Nottingham è un lievito in grado di "mangiare" anche zuccheri complessi a lungo andare.

Quindi secondo me lentamente continuerà  a lavorare. Questo non vuol dire che avrai la tua birra carbonata correttamente ma sicuramente meglio di ora.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me tra un mese qualche "bollicina" arriverà  avendo usato il Nottingham o almeno per quanto riguarda la mia esperienza.

Mi spiego meglio, il Nottingham è un lievito in grado di "mangiare" anche zuccheri complessi a lungo andare.

Quindi secondo me lentamente continuerà  a lavorare. Questo non vuol dire che avrai la tua birra carbonata correttamente ma sicuramente meglio di ora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il discorso è chiaro, ma la domanda è... perchè rischiarsela?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il discorso è chiaro, ma la domanda è... perchè rischiarsela?

Hai pienamente ragione Enzo infatti io non lo farei mai, ma sai, come dicono al mio paese ognuno se lo mena come vuole:-):-):-):-)

C'è anche chi se non si complica la vita non è contento.

Più che altro io penso al tempo che butto via per fare una cotta e già  bisogna stare molto attenti alle mille cose che possono andare storte, se poi ci mettiamo pure il dover carbonare senza priming col rischio come in questo caso di dover buttare tutto. .....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhè io una birra completamente liscia la bevo pure, non è un problema... però è un processo talmente stravagante di suo che diventa proprio una bega gestirlo correttamente... bella menarselo come si vuole me la segno! :rofl:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inoltre aspettare tempo per una IPA è controproducente, perde in aroma. Quindi magari col tempo ti carbona un po', ma perde in profumo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...