Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Buongiorno, sono un neofita dell'homebrewing,chiedevo gentilmente se qualcuno piu esperto di me,mi può indicare uno schema di fermentazione tipo per una IPA indicando temperature,tempi fermentazione primaria,secondaria e maturazione. ringrazio in aticipo per l'aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao benvenuto tra noi

in passato era buona abitudine presentarsi

non esiste un vero schema

per le alte grosso modo

fermentazione circa 20gradi (ma dipende dal lievito che usi e quello che vuoi ottenere)

curata a fg raggiunta in 15 giorni c'è la dovresti fare

rifermentazione 15giorni a T di fermentazione (20gradi)

maturazione dipende dal tipo di birra che fai per una ipa un mese +i 15 giorni di rifermentazione

tutto molto generico per iniziare ti può essere utile

ciao

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Graziano,scusami se non mi sono presentato prima...lo farò al piu presto!

In effetti ho seguito questo schema ma mi è sorto un dubbio inquanto,dopo quasi un mese in bottiglia, la mia ipa allgrain è ancora poco gasata e benche dovrebbe avere una ibu intorno ai 37,l'amaro è quasi inesistente...hai delle idee a riguardo? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tyrion è sempre molto diretto e concreto, ma ha ragione. E' difficile sintetizzare un procedimento quale quello della fermentazione in poche righe. Si rischia di banalizzare! I suggerimenti di Graziano sono "la base" e possono essere sufficienti per partire ma se poi vuoi affrontare i problemi che hai incontrato non ha senso fermarsi al "banale". Bisognerebbe conoscere OG, FG, quanto priming hai fatto, con cosa. Questo solo per la CO2. Per l'IBU bisognerebbe conoscere anche il mash che hai fatto, le temperature, quanto luppolo, quale, era fresco, che gettate, come era conservato, hai fatto D.O....   :80:  :80:  :80:

Concordo con Tyrion....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio quello intendevo..
Se si crede che il livello di amaro, dipenda dalla fermentazione, c'è qualche base che manca..
Ed è totalmente inutile che oguno di noi provi a spiegare, quando ci sono tonnellate di materiale esaustivo, ben fatto e ricco d'informazioni! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

come ho spiegato in precedenza,sono neofita...quindi...

comunque i dati che citava beato li ho tutti, appena riesco, proverò ad inserire tutte le informazioni che vi possono essere utili,e vediamo un po' se salta fuori quacosa. intanto grazie per l'attenzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno di noi è nato imparato.. -.-

Studiare aiuta molto ed è fondamentale per capire i consigli che ti verranno dati..

 

Ma presto te ne renderai conto da solo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

come ho spiegato in precedenza,sono neofita...quindi...

comunque i dati che citava beato li ho tutti, appena riesco, proverò ad inserire tutte le informazioni che vi possono essere utili,e vediamo un po' se salta fuori quacosa. intanto grazie per l'attenzione.

attendiamo fiduciosi! :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Tyrion, ogni volta che leggo i tuoi "cazziatoni" ringrazio il fatto che non me ne hai fatti quando mi ero appena iscritto :rofl:

(Beh, effettivamente mi sono iscritto dopo circa un anno di "studi" sulla birra.. Studi sia teorici che pratici ahahah)

 

@gionboard, sicuramente se metterai i dati avrai consigli e si potrà  capire cosa va e cosa non va, ma probabilmente - come dice Tyrion - quelle risposte faranno sorgere altre domande. Ed è un bene! Ti alimenterai di conoscenza (e di birra) se proseguirai su questa strada ;)

Edited by Cöpsch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il mio non era assolutamente un cazziatone... :(

E' realmente il miglior consiglio che potessi dargli!!

 

P.s. Sicuro Coepsh che non ti abbia detto nulla?

La mia memoria fa un po schifo, ma secondo me qualcosa ti ho detto!

 

Come scrivo sempre, non voglio sgridare nessuno.. Fu semplicemente ciò che mi consigliò ares(mi pare).. Lui me lo consigliò sull'uso di hobby brew, ma io applicai anche sul resto.. E di lì ho imparato veramente tanto tanto!!

Non fosse stato così, probabilmente sarei ancora qui a chiedere ricette..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il mio non era assolutamente un cazziatone... :(

E' realmente il miglior consiglio che potessi dargli!!

 

P.s. Sicuro Coepsh che non ti abbia detto nulla?

La mia memoria fa un po schifo, ma secondo me qualcosa ti ho detto!

 

Come scrivo sempre, non voglio sgridare nessuno.. Fu semplicemente ciò che mi consigliò ares(mi pare).. Lui me lo consigliò sull'uso di hobby brew, ma io applicai anche sul resto.. E di lì ho imparato veramente tanto tanto!!

Non fosse stato così, probabilmente sarei ancora qui a chiedere ricette..

So che non è un cazziatone, ma non trovavo il modo di dirlo diversamente ^^

E so anche che è il consiglio migliore che si possa dare!

 

Infatti fai bene a dirlo, il fatto è che io mi sarei un po' spaventato ahahahah

Non mi pare che mi abbia fatto interventi appena iscritto.. (Se non sbaglio la prima risposta che ricevetti fu di Thor :D)

 

@gionboard: Come ho detto prima - e lo ripeto per tornare IT - quello di studiare è il miglior consiglio, perché altrimenti riceverai risposte che ti faranno sorgere altre domande (e qui sta il bello).

Io ho studiato i processi della birrificazione e la birra in sè per due anni ormai, però a volte - birrificando - mi sono trovato di fronte a passaggi in cui mi sono detto "E adesso che cosa faccio?".

Sapevo la teoria e non la pratica, ed è stato molto brutto. Allora aprivo i miei libri di homebriwing e - guardando anche le foto - mi facevo accompagnare nei passaggi ostici.

Questo per dirti che se hai le basi è molto più semplice procedere nel verso giusto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inserisco i dati della ricetta e spero così di capirne un po' di piu grazie a tutti voi...

 

x 23L. IPA

 

Pils : 4,6 kg

Crystal 150  0,2 Kg

 

Ammostamento:

 

In 56°

65° per 45 min.

72° per 10 min.

Out 78°

 

bollitura 60 minuti

 

luppoli

 

Marynka   7,3%  35g.   60min

Marynka   7,3%  40g.   10min

Marynka   7,3%  25g.     0min

 

OG 1047

FG  1012

 

lievito Bry-97

 

fermentazione 20°

 

5 giorni poi travaso e poi altri 10 giorni in fermentatore

 

imbottigliamento con priming 5,5g./L. con zucchero semolato fatto sciogliere e bollito in acqua raffreddato e inserito in fermentatore dopo secondo travaso.

 

rifermentazione in bottiglia per 15 giorni a 20° poi riposte bottiglie in frigo a 10°.

 

Spero di avere dato tutti i dati perche voi possiate aiutarmi....se avete bisogno di altro,chiedete.

 

Grazie e buon lavoro!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma si...va bene....hai un og contenuta, poi puoi anche fare 7 + 10 gg ...ma cambia poco....non e certo quello, un giorno in più o in meno che ti cambia una birra, l'importante e che non travasi se lievito e in piena attività , deve aver quasi terminato quando effettui il primo travaso, e che poi quando imbottigli tu sia a fg reale.

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema che mi è sorto è che dopo ormai un mese in bottiglia,la birra è piatta,poco gasata e nonostante una buona quantita di luppolo da amaro,non lo si sente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema che mi è sorto è che dopo ormai un mese in bottiglia,la birra è piatta,poco gasata e nonostante una buona quantita di luppolo da amaro,non lo si sente...

 

E questo scusa cosa centrerebbe con tempistiche di fermentazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho pensato che forse 15 giorni di rifermentazione in bottiglia a 20° magari erano pochi per permettere una buona carbonatazione. AIUTO!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

15 giorni possono anche essere pochi...anche se dovrebbero bastare, ma tu prima parlavi di un mese...e in un mese si e pappato già  il priming.

Semmai maturando può evolvere.

In genere lo fa in meglio.

Comunque son stili con CO2 abbastanza contenuta...a me dan fastidio se son troppo esuberanti semmai.

Certo se e piatta piatta.

Ma quanti volumi di CO2 gli hai dato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con la fermentazione a 20° sarà  rimasta ben poca CO2 nella birra. Mettendoci 5,5 grammi di priming dovresti aggiungere circa 1,38 volumi. Forse in bottiglia ci saranno in tutto 1,6 - 1,8 Volumi di CO2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il calcolatore di brewplus con 5,5 grammi litro, fermentando a 22°C, mi da 2,3 volumi totali..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh a 20° hai un volume di 0,88 residuo...che sommati a 1,38 dello zucchero.....fanno 2,26, molto più del 1,6 - 1,8 paventato da Beato. ;)

A 22° dovrebbe essere uno 0,05 in meno circa...quindi sui 2,20...più o meno

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa la domanda sciocca: ma quanto tempo è passato dal priming nel secondo fermentatore all'imbottigliamento?

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...