Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  

Recommended Posts

Stavo girando su internet tra i vari siti di vendita di materie prime e mi é saltato all'occhio il prezzo del malto acido della weyermann, rispetto ad altre marche questa in generale costa di più. Uno pensa: "più costa migliore é" però io lavorando spesso con il MO della bairds, anche se è uno dei meno costosi mi sono sempre trovato bene.

Volevo aprire una raccolta di pareri e giudizi (mi é piaciuo, non mi é piaciuto, é ben modificato, la produzione ha una qualità  abbastanza costante e chi più ne ha più ne metta) riguardo ai vari produttori di malti. Mi sembrava utile sia per gli esperti che per i neo HB.

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

costa di più e vale di più! e fidati che le cuciture dei sacchi del durst malz che si aprono come si deve una volta ogni 3 rompono i coglioni se devi aprire 20 sacchi alla volta!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come qualità  di malto hai mai provato a confrontarli ad altri? Esempio al MO della fawcette? Oppure l'aromatic tra la castelmalting e la weyermann? Il pils della durst malz é valido però o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

la qualità  di un pils si confronta con un pils, non ha senso confrontarlo con un Maris Otter

 

il Weyermann costa troppo, il durst ha una buona qualità  e un prezzo onesto, il ninkasi è leggermente "grezzo" ma costa meno. Devi poi vedere quello che vuoi ottenere da un malto non solo a livello di gusto ma anche di performance enzimatica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si certo ar-es intendenvo confrontare il pils della weyerman con quello della durst e il MO della thomas sempre con quello della weyerman, speravo qualcuno in questa diacussione dasse qualche parere personale sui malti, il tuo intervento comunque é utile perché ho sempre sentito parlare male della durst invece c'è anche qualcuno che ai trova bene... Spero altri partecipano a questa diacussione come te, grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

il ninkasi è leggermente "grezzo" ma costa meno

 

cosa intendi per grezzo? meno modificato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il ninkasi è leggermente "grezzo" ma costa meno.

 

Che poi il malto non è Ninkasi (non lo producono loro), è Sekado prodotto in repubblica Ceca e loro semplicemente lo importano.

Io lo uso spesso e secondo me è un buon malto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si intendevo il se-kago, lo so che ninkasi lo importa!

grezzo perchè lo sento più "ruvido" nella birra finita, leggermente più vegetale. il maris otter la weyermann non credo lo faccia ma non ho mai provato neanche il pale loro.

Ho provato però il confronto del loro caramunich, il cara 120 dingemans con il cara gold della castelmalting e mi è parso più buono il castelmalting, ma qua si va sul soggettivo!

 

per altri malti crystal,  amber e aromatic vari la differenza va provata in base a quello che cerchi

Share this post


Link to post
Share on other sites

si intendevo il se-kago, lo so che ninkasi lo importa!

grezzo perchè lo sento più "ruvido" nella birra finita, leggermente più vegetale.

 

:D diabolico!

 

io l'ho usato fino ad ora per blanche e altre birre con una impronta aromatica consistente e, visto sotto un aspetto un po' romantico di malto poco modificato e 'arcaico' non mi è dispiaciuto. qualche accortezza tipo protein rest la si deve mettere in conto

 

per contro un paio di anni fà  mi sono trovato male con del pale belga della castelmalting: a parte i sassi e rametti vari, molti chicchi sebravano ammuffiti; li rompevo e dentro erano verdognoli / grigiastri.

Edited by Prosit

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ho spesso sentito parlare male del pale della castelmalting mentre con quelli speciali io personalmente non mi sono trovato male. Voi al difuori del pale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto sotto un aspetto un po' romantico di malto poco modificato e 'arcaico' non mi è dispiaciuto. qualche accortezza tipo protein rest la si deve mettere in conto

 

 

esatto, per quello basta chiedere le analisi del malto per regolarsi ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...