Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
birrone

Urgenti Informazioni Impianto Artigianale

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho l'intenzione di avviare una produzione di birra artigianale. Ho letto vari articoli sul web, ma sono assolutamnete allo scuro di tutto. Per prima cosa vorrei capirci sull'impianto per la produzione di circa 10 hl, come fare a capire un buon impianto da altri? Quelli di seconda mano convengono? Io vorrei produrre una bionda alla tedesca con gradazione tra 4 e 4.5%. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse sarebbe meglio che io non rispondessi..
Ma è più forte di me..
Nel caso si trattasse di un pesce d'aprile, pazienza.. Il mio post sarà  un puro esercizio di stile.. :D

Questo è un forum di gente che la birra se la fa in casa, tra pentoloni e mestoli(poi c'è anche qualcuno di più tecnologico, ma sempre su impianti piccoli lavora).. Difficilmente troverai qualcuno che sappia consigliarti come mettere su un microbirrificio, anche se qualcuno che è passato a fare della birra una professione c'è..

Posso però consigliarti di leggere, leggere tanto e, visto che non lo vuoi fare a livello amatoriale, investire anche qualche soldo in diversi liberi(Nella sezione Risorse Utili del forum ne trovi diversi), non affidarti solo al web..

Se vuoi far partire il birrificio in tempi brevi, valuta di affidarti a qualcuno che la birra la sappia fare..  Nulla ti vieta nel frattempo d'imparare a fartela da solo e, tra un paio d'anni, occuparti tu stesso dell'impianto..

10 hl sono un bel litraggio, mettessi su un birrificio partirei anche io da quelle quantità , e mi stai simpatico proprio per questo! :)
Trovo inutile partire da 200 o poco più litri..

 

In bocca al lupo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pesce d'aprile? 

Quoto.

 

E poi, comunque, a casa  mia se vuoi informazioni per produrre reddito, devi dare soldi, si chiama consulenza.

Tu pagare cammello io dare te cammello.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

partire per il pesce d'aprile con più di 2 mesi di anticipo è da disonesti però

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non era per niente un pesce d'Aprile anche perchè siamo ancora a gennaio. Mi dispiace di aver sbagliato sito. Comunque grazie a Tyrion per la tua risposta. Ho già  letto alcune delucitazioni di Bottero, ma io adesso devo fare sul serio e non posso aspettare 3 anni, io sono disoccupato è ho bisogno di guadagnare senza dare cammello, perchè ormai non è più tempo di farsi rifilare più denaro per non sapere nulla, adesso si fa al contrario. Tanto smanettando sul web e parlando un pò in giro qualche accortezza viene fuori. Addio a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda ti auguro tanta fortuna....perché ne avrai tanto tanto ma tanto bisogno.

In bocca al lupo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci ho provato a farglielo capire..

Spero abbia colto almeno qualcosa..
Insomma, l'italia è piena di HB competenti che per due soldi e la possibilità  di smanettare su un vero impianto farebbero follie!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Tyrion e aggiungo che sull'argomento c'è una guida di Bottero

Pesce d'aprile anche questo??? Bottero ha scritto il libro..vero ma ha un pub e un brewfirm!!!

Sarebbe più credibile avesse un birrificio, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attenzione, premetti tu stesso che non te ne intendi.

Ci sono stati casi di chi da un giorno all'altro si è inventato birraio: qualcuno - col tempo - ce l'ha fatta, tanti altri no (come era logico aspettarsi).

E fai conto che erano altri tempi, ora tra birrifici e beerfirm siamo arrivati ad oltre 800, ormai l'acquario è pieno (passami il paragone).

Non ti nascondo che a mio parere sarà  - un po' come lo è già  in altri campi - una lotta tra poveri.

Hai bisogno di tanta fortuna, ma suppongo che tu abbia fatto le tue riflessioni ed uno sconosciuto non potrà  certo farti cambiare idea.

Dunque, buona fortuna..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pesce d'aprile anche questo??? Bottero ha scritto il libro..vero ma ha un pub e un brewfirm!!!

Sarebbe più credibile avesse un birrificio, no?

Ah guarda.. Non mi addentro nella credibilità  o meno, io mi sono limitato a fornire un indirizzo.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, l'avete fatto scappare, con i vostri modi bruschi!
Complimenti! Siete sempre i soliti! :clapping: :clapping: :clapping:

:rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eppure, mi avete fatto ririritornare un pochettino sui miei passi. Non avete tutti i torti sull'esperienza e sulla saturazione nel settore dell'HB, però io ho ho un'idea che è solo una questione di capitale iniziale a impedirmi di sfondare e vi assicuro che se tutti voi invece di essere timorosi mettereste un pò di soldi a testa faremmo faville. Anche perchè, se io non partirò autonomamente ho già  preso contatto con produttori in larga scala per la produzione in beerfirm della mia birra. Ma anche quì ho bisogno di circa € 50000,00 per partire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Io vorrei produrre una bionda alla tedesca con gradazione tra 4 e 4.5%. 

Di certo non è una radler.. ;)

Riguardo alle dimensioni dell'impianto.. Partire con qualcosa di più piccolo non ha senso..

Se non hai successo, hai comunque speso una barca di soldi

Se hai successo, è troppo piccolo per andare avanti

 

Se mai un giorno avessi i soldi, le competenze, le idee e la voglia di mettere su un birrificio, partirei anche io con un 10hl..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attenzione alle normative in materia. Accise, obblighi fiscali e vincoli sanitari sono più pericolose di un impianto costoso e mal usato e di una produzione scadente.

àˆ assolutamente vitale trovare un volume di vendita che faccia da zoccolo su cui costruire (Es. Appoggiandosi su un pub di amici/conoscenti/famigliari)

Anche valutare le agevolazioni di coltivatori diretti / agriturismi va opportunamente indagato.

Coraggio , intuito, sensibilità  e fortuna si danno per scontate( e non sempre lo sono)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari birrai di questo sito, purtroppo non posso dirvi la mia idea, ma ribadisco, la birra con il marchio da me creato va oltre la vendita locale e nazionale, poichè si và  in tutto il mondoooooo. Ho già  preso contatto con un birrificio per la commercializzazione in beerfirm, ma il quantitativo minimo di produzione è di 300hl per un valore di circa € 50000,00, già  pronta imballata in pedane per essere distribuita. Purtroppo, io questo capitale, non c'è l'ho, no,no. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×