Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
velleitario

Coltivazione Domestica Del Luppolo (2015)

Recommended Posts

Un quesito, le radici senza getti, mi possono dare nuove piante?E nel caso in quanto tempo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, io ho alcuni rizomi in vasetto, stanno pian piano spuntando, posso trapiantarli in un vaso un pò più grosso (30 o più cm di diametro) per quest'anno e poi trapiantarli a dimora il prossimo? Devo attrezzare la zona in cui avvierò il luppoleto e per ora il tempo e i denari non mi assistono, devo temporeggiare un pò.

In alternativa potrei avviare la coltivazione in vaso in tempi abbastanza brevi, per dare una buona dimora alla pianta a che grandezza di vaso devo orientarmi?

secondo me se devi fare una stagione in vaso, devi stare minimo su un 30lt, più spazio dai alle radici più la pianta andrà !!

 

poi per la prossima primavera travaserai in terrapiena!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, io ho alcuni rizomi in vasetto, stanno pian piano spuntando, posso trapiantarli in un vaso un pò più grosso (30 o più cm di diametro) per quest'anno e poi trapiantarli a dimora il prossimo? Devo attrezzare la zona in cui avvierò il luppoleto e per ora il tempo e i denari non mi assistono, devo temporeggiare un pò.

In alternativa potrei avviare la coltivazione in vaso in tempi abbastanza brevi, per dare una buona dimora alla pianta a che grandezza di vaso devo orientarmi?

Sì puoi farlo tranquillamente, con vasi che siano quanto più possibile capienti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un quesito, le radici senza getti, mi possono dare nuove piante?E nel caso in quanto tempo?

non ho capito bene. le radici superficiali che formano la corona intorno alla ceppaia tendono a mettere le gemme e poi i getti. le radici che non le hanno non so, so di persone che le interrano comunque in attesa dello sviluppo delle gemme. quanto ai risultati non ho conferme né smentite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti, per ora ho acquistato gli ultimi 4 vasi da 35-40 litri (di diametro 50cm) che avevano al brico, penso di prenderli un pò più piccolini ma di non scendere sotto i 30 litri oppure girare un pò in rete e per negozi per vedere quello che trovo. Utilizzerò altri vasi grandi che ho a casa per poi spostare le piantine man mano che mi arrivano i vasi più grandi.

Ho un rizoma di east kent golding che stenta a partire, ho dato un'occhiata al rizoma interrato ed ho visto che è un piccolo pezzo di tronco-radice con una gemmetta che spunta, in tutto sarà  un cubetto 2x2x2cm, ho speranze o mi conviene riportare e farmelo cambiare? Per ora la gemmetta è ancora verde e non ha messo radici secondarie, ho provato a metterla un pò più profonda perchè stava molto in superficie, ora la gemma è quasi interrata, se ne intravvede solo la punta.

Edited by megavherr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

So di essere in grave ritardo  ma avendo a disposizione un piccolo appezzamento di terreno vorrei provare a piantare 2 o 3 piante di Cascade ma a quanto pare in tutta Europa non c'è verso di trovare un rizoma... qualcuno mi sa indicare un sito/venditore con un paio di piccoli rizomi sfortunati rimasti senza padre adottivo? 

 

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

So di essere in grave ritardo  ma avendo a disposizione un piccolo appezzamento di terreno vorrei provare a piantare 2 o 3 piante di Cascade ma a quanto pare in tutta Europa non c'è verso di trovare un rizoma... qualcuno mi sa indicare un sito/venditore con un paio di piccoli rizomi sfortunati rimasti senza padre adottivo? 

 

Stefano

hai provato sul tedesco eickelmann? se non hanno più rizomi da maggio avranno piantine di ottimo cascade. 

inoltre puoi provare a chiedere nel mercatino del forum! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti, per ora ho acquistato gli ultimi 4 vasi da 35-40 litri (di diametro 50cm) che avevano al brico, penso di prenderli un pò più piccolini ma di non scendere sotto i 30 litri oppure girare un pò in rete e per negozi per vedere quello che trovo. Utilizzerò altri vasi grandi che ho a casa per poi spostare le piantine man mano che mi arrivano i vasi più grandi.

Ho un rizoma di east kent golding che stenta a partire, ho dato un'occhiata al rizoma interrato ed ho visto che è un piccolo pezzo di tronco-radice con una gemmetta che spunta, in tutto sarà  un cubetto 2x2x2cm, ho speranze o mi conviene riportare e farmelo cambiare? Per ora la gemmetta è ancora verde e non ha messo radici secondarie, ho provato a metterla un pò più profonda perchè stava molto in superficie, ora la gemma è quasi interrata, se ne intravvede solo la punta.

prova con un poco di ormone radicante. dovrebbe farcela. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

So di essere in grave ritardo ma avendo a disposizione un piccolo appezzamento di terreno vorrei provare a piantare 2 o 3 piante di Cascade ma a quanto pare in tutta Europa non c'è verso di trovare un rizoma... qualcuno mi sa indicare un sito/venditore con un paio di piccoli rizomi sfortunati rimasti senza padre adottivo?

 

Stefano

Ciao, io ho preso cascade e fuggle da velleitario

prova a vedere se gli è rimasto qualcosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

prova con un poco di ormone radicante. dovrebbe farcela.

Mamma mia, non sapevo neppure che esistesse qualcosa di simile, hai il nome di qualche prodotto specifico e il modo d'impiego?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mamma mia, non sapevo neppure che esistesse qualcosa di simile, hai il nome di qualche prodotto specifico e il modo d'impiego?

Di solito lo vendono in polvere.

Si spolvera sulle radici prima della messa a dimora.

Marca Cifo nome prodotto Rigenal P.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi stavo documentando, ho letto che c'è anche una soluzione casalinga: un decotto dei rami in crescita del salice.

Basta prendere dei rametti in crescita del salice, per intenderci quelli verdi o giallini, che non siano già  marroni o grigi, tagliarli in pezzetti da 2cm e fare un decotto con cui innaffiare, logicamente il decotto deve essere raffreddato.

Praticamente la salicina, agisce da anti ossidante per le cellule delle radici e ne favorisce crescita e proliferazione cellulare........boh chi ha dei salici provi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un saluto a tutti .....vado alla ricerca di una piantina di luppolo. ..per iniziare a provare con la coltivazione casalinga qualcuno haa qualcosa da vendermi ???

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Un saluto a tutti .....vado alla ricerca di una piantina di luppolo. ..per iniziare a provare con la coltivazione casalinga qualcuno haa qualcosa da vendermi ???

 

Ciao, io ho preso cascade e fuggle da velleitario

prova a vedere se gli è rimasto qualcosa

Mi cito e ti cito

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido con voi le foto delle mie prime piantine. Sono 2 fuggle e 2 Northern Brewer. Sono state messe a dimora il 31/03 a causa di condizioni sfavorevoli, e tutte presentavano gia i primi germogli. Il terreno nel quale sono state messe a dimora ha esposizione a sud / sud ovest ed è posto a 1340 m.s.l.m circa. Nella zona sono presenti numerose piante di luppolo selvatico le quali al momento presentano dei tralci ancora allo stadio di gemme o poco più. Ecco le foto qualche giorno dopo la messa a dimora:

 

Fuggle ----

 

IMG-20150403-WA0021.jpeg

IMG-20150403-WA0023.jpeg

 

Northern Brewer ----

 

IMG-20150403-WA0025.jpegIMG-20150403-WA0027.jpeg

 

Oggi le piante si presentavano in queste condizioni:

 

Fuggle ----

 

IMG-20150412-WA0002.jpeg

IMG-20150412-WA0004.jpeg

 

Northern Brewer -----

 

IMG-20150412-WA0006.jpeg

IMG-20150412-WA0008.jpeg

 

Come potete vedere, la pacciamatura è in corso :D tengo a precisare che ho intenzione di seguire le linee guida di agricoltura biologica, di conseguenza sto cercando di reperire materiale vegetale per completare la pacciamatura, conto di eseguirla con lo sfalcio del tappetino verde del prato anche se ci vorrà  ancora un pochettino. Per il momento la struttura di sostegno, anche se non si vede bene, sono dei semplici rami alti all'incirca 2m per permettere ai tralci di attacarcisi. Se non ho capito male dato che sono al primo anno non si svilupperanno molto in altezza di conseguenza ho utilizzato questo metodo. Durante l'estate cercherò dei pali alti circa 3m da mettere alla fine del filare (lo spazio che ho mi consente la messa a dimora di circa 3 piantine a filare) e sulla sommità  farò correre un filo, probabilmente di ferro, che servirà  a collegare i fili di spago per far rampicare. Al momento queste sono le mie idee, premetto che ho letto i vari topic degli anni precedente, dai quali ho tratto non pochi consigli!

Edited by Melior

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido con voi le foto delle mie prime piantine. Sono 2 fuggle e 2 Northern Brewer. Sono state messe a dimora il 31/03 a causa di condizioni sfavorevoli, e tutte presentavano gia i primi germogli. Il terreno nel quale sono state messe a dimora ha esposizione a sud / sud ovest ed è posto a 1340 m.s.l.m circa. Nella zona sono presenti numerose piante di luppolo selvatico le quali al momento presentano dei tralci ancora allo stadio di gemme o poco più. Ecco le foto qualche giorno dopo la messa a dimora:

 

Fuggle ----

 

IMG-20150403-WA0021.jpeg

IMG-20150403-WA0023.jpeg

 

Northern Brewer ----

 

IMG-20150403-WA0025.jpegIMG-20150403-WA0027.jpeg

 

Oggi le piante si presentavano in queste condizioni:

 

Fuggle ----

 

IMG-20150412-WA0002.jpeg

IMG-20150412-WA0004.jpeg

 

Northern Brewer -----

 

IMG-20150412-WA0006.jpeg

IMG-20150412-WA0008.jpeg

 

Come potete vedere, la pacciamatura è in corso :D tengo a precisare che ho intenzione di seguire le linee guida di agricoltura biologica, di conseguenza sto cercando di reperire materiale vegetale per completare la pacciamatura, conto di eseguirla con lo sfalcio del tappetino verde del prato anche se ci vorrà  ancora un pochettino. Per il momento la struttura di sostegno, anche se non si vede bene, sono dei semplici rami alti all'incirca 2m per permettere ai tralci di attacarcisi. Se non ho capito male dato che sono al primo anno non si svilupperanno molto in altezza di conseguenza ho utilizzato questo metodo. Durante l'estate cercherò dei pali alti circa 3m da mettere alla fine del filare (lo spazio che ho mi consente la messa a dimora di circa 3 piantine a filare) e sulla sommità  farò correre un filo, probabilmente di ferro, che servirà  a collegare i fili di spago per far rampicare. Al momento queste sono le mie idee, premetto che ho letto i vari topic degli anni precedente, dai quali ho tratto non pochi consigli!

mi sembra tutto fatto a modo! bravo! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra tutto ok, mi preoccuperei solo per la presenza di piante di luppolo maschile nei paraggi

 

Sent from my XT1056 using Tapatalk

Edited by stanucc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domandona: il tizio da cui ho preso alcuni rizomi di luppolo mi ha regalato un rizoma preso da una pianta femmina ottenuta da seme.

Lui non mi ha saputo dire di che varietà  si trattasse, mi ha detto solo che è veramente terribile in fatto di crescita e vigoria e che per odore e forma delle pigne ricorda una qualche tipologia americana, ha detto anche che i fiori sono belli grossi e lunghi e che la pianta da cui ha prelevato il rizoma è molto forte.

Mi ha inoltre detto che i semi li ha presi da ebay qualche anno fà .

Qualcuno ha esperienze in merito? Io su ebay ho visto alcune inserzioni ma si parla di semi generici di humulus lupulus.

Dato che, secondo il tizio, questa pianta ha una buona produzione, mi dispiacerebbe avere questi coni in frezeer (sempre che ne produca) e doverli snobbare perchè non ho la più pallida idea dell'effetto che avranno sulla mia ricetta a meno di provarli e rischiare di cannare totalmente amaro e aroma......boh! Qualcuno mi aiuti please  :confused:  :pardon:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ci dovessi un giorno fare una birra la chiamerei iBUUUUU?

E me la farei sponsorizzare da apple

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domandona: il tizio da cui ho preso alcuni rizomi di luppolo mi ha regalato un rizoma preso da una pianta femmina ottenuta da seme.

Lui non mi ha saputo dire di che varietà  si trattasse, mi ha detto solo che è veramente terribile in fatto di crescita e vigoria e che per odore e forma delle pigne ricorda una qualche tipologia americana, ha detto anche che i fiori sono belli grossi e lunghi e che la pianta da cui ha prelevato il rizoma è molto forte.

Mi ha inoltre detto che i semi li ha presi da ebay qualche anno fà .

Qualcuno ha esperienze in merito? Io su ebay ho visto alcune inserzioni ma si parla di semi generici di humulus lupulus.

Dato che, secondo il tizio, questa pianta ha una buona produzione, mi dispiacerebbe avere questi coni in frezeer (sempre che ne produca) e doverli snobbare perchè non ho la più pallida idea dell'effetto che avranno sulla mia ricetta a meno di provarli e rischiare di cannare totalmente amaro e aroma......boh! Qualcuno mi aiuti please  :confused:  :pardon:

Hai la possibilità  di risalire vagamente alla pianta madre dei semi se fai fare analisi dei composti chimici e poi cerchi sensorialmente di inquadrarla (esame olfattivo, mini-mash, thé di luppolo etc etc). .. in altro modo non saprei... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo di aver posto una domanda dalla risposta impossibile e vi ringrazio per i consigli.

L'idea di capire con che bestia ho a che fare utilizzandola in qualche modo era balenata anche a me, il tè però lo conoscevo ma non l'ho considerato, per quanto tempo lascio in bollitura/infusione? Non ho mai fatto una cosa simile e mi trovo impreparato sulla procedura.

Comunque, se alla fine si chiamerà  cascade, columbus, giovanni o pasquale poco importa, se mi piace lo uso :good:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapevo di aver posto una domanda dalla risposta impossibile e vi ringrazio per i consigli.

L'idea di capire con che bestia ho a che fare utilizzandola in qualche modo era balenata anche a me, il tè però lo conoscevo ma non l'ho considerato, per quanto tempo lascio in bollitura/infusione? Non ho mai fatto una cosa simile e mi trovo impreparato sulla procedura.

Comunque, se alla fine si chiamerà  cascade, columbus, giovanni o pasquale poco importa, se mi piace lo uso :good:

sul thé di luppolo cerca su google megafaq - hobbybirra. cerca il capitolo sulla coltivazione del luppolo. lì c'è questo procedimento essenzialmente usato per la stima degli alfa acidi dei luppoli casalinghi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×