Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
amicodibirba

Gittate Luppoli A 0 Min

Recommended Posts

Ciao! volevo chiedervi, ma le gittate a 0 leggo che servono molto, e guardando la open source di baladin vedo che le fanno

 

 

Ma a 0.. che vuol dire?

 

Spengo il fuoco, Butto il luppolo e tolgo dopo quanto? dopo 1 min?

 

 

Non è che se le lascio 1 min non si imbevono neanche?

 

Grazie

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spegni il fuoco, butti il luppolo, raffreddi e poi lo togli! Almeno, io ho sempre fatto cosà­!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

io lo butto a fine bollitura (quando spengo il fornello, per quello si dice 0 min) e lo tengo lì per tutto il processo di raffreddamento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ma se la lascio in infusione per cosi tanto tempo non mi rilascia troppo amaro?

 

Cioè purtroppo per raffreddare ci impiego sempre tanto...

 

Mi sa che farò delle gittate a 5 minuti e mi accontenterò del dry hopping 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sui 70° non rilascia amaro

Ma 70° è la temperatura minima per la pastorizzazione..cosà­ lasci vivi un sacco di microrganismi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mosto fermenta due settimane a temperatura ambiente...

Un mosto non è sterile, nonostante i nostri sforzi..
Possiamo pastorizzare ciò che vogliamo, ma tutte le eventuali spore(Che muoiono ben oltre i 70°C) avranno tutto il tempo di nascere, crescere e prolificare!

L'unica variabile che ci salva è che il lievito sia più competitivo(e in genere lo è)..

 

Per sterilizzare dovremmo stare a 121°C per 15min(cosa a noi impossibile e inutile)..

Quindi la gittata a 70°C possiamo farla tranquillamente.. :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

di solito si butta appena spento il fuoco e lo si tiene x il tempo di rafreddamento, anche perchè se lasci il mosto a 70 gradi per parecchi minuti nn è il massimo è sempre meglio rafreddare velocemente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma 70° è la temperatura minima per la pastorizzazione..cosà­ lasci vivi un sacco di microrganismi.

e quando fai il dry hopping?

Ma se conservi i luppoli in frizzer non risolvi diciamo al 90%?

 

Quando la moglie era incinta mi sembrava di avere letto che 3 giorni a -20 erano equivalenti alla bollitura infatti le donne che non hanno fatto la toxoplasmosi potevano mangiare gli affettati se erano stati congelati.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

I batteri lattici che alterano la birra non producono spore, mentre le eventuali rilasciate da ceppi "selvaggi" generalmente non sono termo-resistenti e vengono distrutte a 65°C per 10 min, quindi fare una gittata a 0 minuti nella pentola a 100°C non incide sul rischio microbiologico. Per quanto riguarda l'amaro non credo che 2-3 IBU(esagerando) ti stravolgano una cotta... Vai tranquillo ed abbonda di fiori ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

e quando fai il dry hopping?

C'è alcool nella birra che non fa proliferare i microrganismi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è alcool nella birra che non fa proliferare i microrganismi.

Spiegalo a quei maledetti lattici che si sono presi il mio barleywine(9,5 abv)!!

Mannaggia!! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli alfa acidi dei luppoli hanno di loro una capacità  disinfettante. Ovvio che non sono immuni da infezioni batteriche, ma il rischio è contenuto.

Se cosi non fosse il DH sarebbe impraticabile

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è alcool nella birra che non fa proliferare i microrganismi.

Quella percentuale di alcohol non e' assolutamente sufficiente ad inibire la proliferazione batterica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella percentuale di alcohol non e' assolutamente sufficiente ad inibire la proliferazione batterica.

Se quelle percentuali non fossero sufficienti il vino non si riuscirebbe a fare..

La percentuale di lieviti buoni, su tutta la flora batterica, è ridicola! Tipo il 2%.. Ed è proprio grazie all'azione dell'alcol che solo il cerevisiae riesce ad avere il sopravvento sugli altri microorganismi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se quelle percentuali non fossero sufficienti il vino non si riuscirebbe a fare..

La percentuale di lieviti buoni, su tutta la flora batterica, è ridicola! Tipo il 2%.. Ed è proprio grazie all'azione dell'alcol che solo il cerevisiae riesce ad avere il sopravvento sugli altri microorganismi..

L'alcohol di sicuro non e' presente all'inizio della fermentazione, quando i lieviti devono ancora prendere il sopravvento, la produzione di alcohol comincia solo in anaerobiosi, quindi abbastanza tardi. Oltretutto lo dici tu stesso che le infezioni sono possibili anche a concentrazioni di alcohol prossime al 10%. Edited by jonziepoo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente la sanificazione tramite microonde è efficace per la distruzione dei batteri, in quanto le membrane vengono compromesse. Occorre valutare quali modifiche apporti alle componenti aromatiche del luppolo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti il cerevisiae ha il sopravvento solo dopo, ma moltissimi microrganismi perdono competitività  già  allo 0,5%..
Che poi vi siano altri microrganismi alcoltolleranti, è un'altra questione.. E per questo dobbiamo stare attenti a sanificare ecc ecc..

Ma vabbè, siamo decisamente OT..

 

A parer mio, la gittata a 70°C, non ti crea nessun problema..

Finisci di raffreddare ed inocula il tuo lievito, ci penserà  lui a prendere il sopravvento su qualsiasi eventuale ospite indesiderato..

 

Riguardo al dry-hopping; può portare infezioni, lo sappiamo.. Ma sappiamo anche che stando attenti e lavorando per bene, l'eventualità  che capiti è decisamente bassa..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Lieviito colonizza l'ambiente moltiplicandosi e modificando l'acidità  per tenere fuori altri concorrenti.

Batteri piu aggressivi la spuntano comunque, ma se c'e' stata una adeguata sanificazione ed il luppolo non è stato conservato  rozzamente insieme alla frutta e verdura il rischio di infezione è relativamente contenuto.

Il microonde convince poco sia nella capacità  sanificante se troppo breve sia nel danneggiamento del prodotto se troppo lunga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se c'è chi lo fa, anche tra birrai esperti. àˆ addirittura stata creata una birra così...

ti riferisci al luppolo in microonde?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...