Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
gas78

Tempi Fermentazioni Per Weizen

Recommended Posts

Dopo qualche cotta, mi son ocimentato con la weizen.

 

50% malto pils

50% malto weizen

 

Lievito (ahimè) secco SAFBREW WB-0

 

Fatta domenica e messa nel fermentatore, che gorgoglia allegramente.

 

Ora ho un dubbio, nelle altre ricette seguite fino ad ora, mi dicevano di lasciare il mosto una settimana in un fermentatore dopo travasare in un altro fermentatore per un'altra settimana e dopo imbottigliare.

 

Nella ricetta che ho seguito, non è specificato.

 

Va bene sempre la tempistica scritta sopra o per la weizen cambia qualcosa?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

controlla sempre l'f.g. il rischio è che puoi far scoppiare le bottiglie se nn hai raggiunto la gravità  finale

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto che quel lievito mi ha piantato il mosto a 1.012 partendo da 1.052, a qualcuno è successa la stessa cosa? perché l'unico dubbio che ho è che il mosto non si sia ossigenata adeguatamente con gli splash altrimenti ho messo pure i nutrienti per lievito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto che quel lievito mi ha piantato il mosto a 1.012 partendo da 1.052, a qualcuno è successa la stessa cosa? perché l'unico dubbio che ho è che il mosto non si sia ossigenata adeguatamente con gli splash altrimenti ho messo pure i nutrienti per lievito.

Ma 1012 mi sembra che ci sei!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh pensavo che dovesse scendere ancora un pochino, cmq si alla fine ci sono

Beh, dipende da mille cose FG.. Non solo dal lievito.. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se usi Brewonline, ti mette anche la FG prevista!

Come quasi tutti i programmi per hb ;) il problema è che di previsioni si tratta, il lievito non ha il pc... E a volte fa come gli pare. -_-

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che la previsione dei software è una cosa da prendere sempre con le pinze... basta installarne un paio per vedere che la previsione dell'FG è differente. 

 

resta che comunque una weiss "classica" a 1.012 dovrebbe aver finito, sbilanciarsi di più senza sapere gli step di mash la metodologia usata sarebbe fare lo ciamano :P .

 

Il consiglio è quello di sempre... dopo 3-4 giorni se tutto resta fermo puoi imbottigliare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcus nn ti voglio contraddire ma brewmate se nn sbaglio prevede l'FG ipotizzando un'attenzione del 75%.

Cmq ho fatto 25 min a 50°C, 40 min a 63 e 25 min a 68

Cmq ci potrebbe stare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come quasi tutti i programmi per hb ;) il problema è che di previsioni si tratta, il lievito non ha il pc... E a volte fa come gli pare. -_-

Il lievito non ha il pc....

:rofl:  :rofl:  :rofl:  :rofl:

E' fantastica!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

fondamentalmente diciamo che i programmi per dare risultati esatti devono essere settati correttamente in base alla conoscenza del proprio impianto e ai processi produttivi che si applicano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come quasi tutti i programmi per hb ;) il problema è che di previsioni si tratta, il lievito non ha il pc... E a volte fa come gli pare. -_-

La birra la facciamo noi, quindi se sbagliamo noi, il lievito non fa quello che gli pare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La birra la facciamo noi, quindi se sbagliamo noi, il lievito non fa quello che gli pare!

Ahahahahahahahahahah!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La birra la facciamo noi, quindi se sbagliamo noi, il lievito non fa quello che gli pare!

Io la vedo un po' diversa... E dato che esiste una tecnica chiamata "fermentazione limite/limitante" utilizzata a livelli professionali forse un motivo c'è!

Conoscere esattamente la fermentabilità  di un mosto è praticamente impossibile (a meno di analisi chimiche) e l'attenuazione dei lieviti è valutata su mosti ben precisi (vedi datasheet dei produttori), tutto ciò che ne deriva sono quindi stime più o meno precise;)

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però pensate inserire un nanochip in ogni cellula di lievito e poi poterli pilotare tramite Hobbybrew(o analoghi).. Sarebbe il videogioco del futuro!

Vabbè, la smetto.. XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la vedo un po' diversa... E dato che esiste una tecnica chiamata "fermentazione limite/limitante" utilizzata a livelli professionali forse un motivo c'è!

Conoscere esattamente la fermentabilità  di un mosto è praticamente impossibile (a meno di analisi chimiche) e l'attenuazione dei lieviti è valutata su mosti ben precisi (vedi datasheet dei produttori), tutto ciò che ne deriva sono quindi stime più o meno precise;)

 

diciamo che anche in ambito home sarebbe possibile stimare con un ottima approssimazione l'attenuazione limite di un mosto.

 

A margine di una lezione tenuta in un corso con Agostino del BI a proposito di stima della FG consigliava di prende un campione di mosto metterlo a fermentare ad una temperatura un 5-6 gradi più alta della fermentazione nomale in abbondante overpitch ( 2-3 volte il pitch rate della birra ).

 

Questa fermentazione ( che dovrebbe terminare in moolto meno tempo della gemella normale ) dovrebbe permettere di prevedere in maniera puntuale l'fg della cotta.

 

Onestamente non c'ho mai provato... troppo sbattimento la stima spannometrica dei programmi e la legge dei 3 giorni con fg ferma mi son sempre bastate :P

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@T.rex

quella che hai descritto è la tecnica di cui parlavo;)

c'è chi consiglia overpitch/iperossigenazione chi preferisce usare un campione già  inoculato di mosto... ma il fine è capire fin dove mangia il padrone e regolarsi di conseguenza.

 

Se ho scritto ca##te è colpa del telefono

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

àˆ bello dire tante cose che si legge su un libro e altre per sentito dire...

Poi c'è chi parla perché la teoria la messa in pratica e lo dice per esperienza......

Share this post


Link to post
Share on other sites

àˆ bello dire tante cose che si legge su un libro e altre per sentito dire...

Poi c'è chi parla perché la teoria la messa in pratica e lo dice per esperienza......

Che ti devo dire, io nella mia poca esperienza, non ho trovato molto affidabili le stime dei programmi, se tu hai esperienze differenti condividile.

Esempio pratico

I programmi variano la fg stimata

Sostituendo pari peso di malti cara con malti base? (in quelli da me provati no)

In realtà  non cambia la fg anche di molto?

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma l'attenuazione per dire su brewmate è impostata di base a 75% poi l'utente la deve modificare in base al tipo di lievito nn è che il programma calcola in base ai malti che metti l'attenuazione che ti devi aspettare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...