Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
lucky

Sonda Ntc 10K ....basta Pozzetto!

Recommended Posts

Dopo svariate cotte con il metodo Biab sono giunto alla conclusione che la misurazione della temperatura, durante il mash, con sensore inserito nel pozzetto , risulta meno affidabile e veloce rispetto alla misurazione con sonda direttamente nel mosto.

Non vi sto' a tediare con tutte le prove che ho fatto (anche con solo acqua) ma vengo subito al punto:

 

Attualmente uso questa :

 

 http://it.rs-online.com/web/p/termistori/0489535/?searchTerm=489-535&relevancy-data=636F3D3126696E3D4931384E525353746F636B4E756D6265724D504E266C753D656E266D6D3D6D61746368616C6C26706D3D5E5C647B337D5B5C732D2F255C2E2C5D5C647B332C347D2426706F3D313426736E3D592673743D52535F53544F434B5F4E554D4245522677633D4E4F4E45267573743D3438392D35333526

 

dalle caratteristiche è Ip68 ma penso che il cavo  non sia Food-grade , quindi cerco una sonda simile ma con cavo in silicone e food-grade

 

Consigli?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un amico usa una sonda simile direttamente nel mosto, inserita all'interno di un tubo al silicone, in modo che fuoriesca solo la testa inox, il cavo non tocca mai il mosto.

Secondo me è una delle soluzioni migliori.

Io in biab uso 3 termometri, una sonda in pozzetto, uno a gabbia in immersione, uno sul tubo di mandata del ricircolo, ma ho imparato a prenderne solo uno come riferimento per le cotte, e su quello baso la regolazione, perchè inevitabilmente con grani in ammostamento differiscono da 3 a 6 gradi uno dall'altro, mentre con sola acqua sono allineati quasi perfettamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto orso. Se per caso usi l'STC .....quello è il tuo problema

 

Quoto orso. Se per caso usi l'STC .....quello è il tuo problema

 

In che senso? Per via del tipo di sonda?

 

Comunque si, uso l'STC e nell'ultima cotta ho usato una pompa iwaki md10 e inserito la sonda nel tubo in uscita (praticamente nella parte terminale all'interno della pentola), il cavo della sonda l'ho rivestito con del domopack!. Avevo pensato pure io a rivestire il cavo della sonda con uno spezzone di tubo in silicone (che tra l'altro ho avanzato) ma come faccio a isolarlo cioè a non fare entrare il mosto nel tubo ed evitare che vada in contatto con il cavo della sonda?

Edited by lucky

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non che sia affidabilissimo l'stc per il mash, io lo uso solo per la camera di fermentazione!

 

 

Inviato dal mio HTC Desire HD A9191 con Tapatalk 2

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è tanto il tipo di sonda, è appunto lo strumento a non essere secondo me adatto al mash. D'altra parte per 15 euro non si può pretendere molto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi secondo voi, anche se non utilizzo (per ora) sistemi per automatizzare il mash quali rims o fiamma pilota,sarebbe comunque meglio utilizzare un Pid al posto dell'Stc? 

Io ho sempre pensato che , una volta tarato , l'Stc a livello di precisione fosse paragonabile ad un Pid  :fool:

L'stc l'ho tarato con un termometro ad alcol, nel range dai 55 ai 70 gradi differiva di 2 gradi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono tanti 2 gradi, poi mettici la velocità  di lettura, che nella fase di mash è importantissima, ecco che magari ti ritrovi con dei picchi di temperatura non voluti!

 

Sent from my SM-T520 using Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono tanti 2 gradi, poi mettici la velocità  di lettura, che nella fase di mash è importantissima, ecco che magari ti ritrovi con dei picchi di temperatura non voluti!

 

Sent from my SM-T520 using Tapatalk

Saranno anche tanti ma una volta tarato.... 

Infatti per la velocità  di lettura ho preferito evitare il pozzetto e mettere la sonda direttamente nel mosto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però hai problemi per via che non è food grade e che non è adatta all immersione, un bel pid e una pt 100 con pozzetto, e sei bello che tranquillo

 

 

Sent from my SM-T520 using Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' proprio questo che voglio capire : un Pid con sonda Pt100 è più preciso e reattivo ?

Perchè se il problema è solo il food grade cambio solo la sonda  ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per essere precisi...PID è un "modo" di gestire un'uscita non un tipo di strumento...comunque il tipo di sonda e lo strumento con cui la "gestisci" determinano sia la precisione rispetto alla temperatura reale che la reattività  di lettura rispetto alle variazioni...una sonda per essere "veloce" deve avere l'elemento sensibile il meno isolato possibile  da quello che vuoi controllare...se non ricordo male le pt100 per "aria" hanno la punta più sottile appositamente per essere veloci nella lettura...ma ci saranno anche altre sonde con questo accorgimento. detto questo, secondo me, se tu trovi un equilibrio con quello che hai, e se non ho capito male di test ne hai già  fatti, sai gestire il tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, infatti... di test ne ho fatti parecchi, con termometro ad alcol, termometro per la febbre, termometro da "arrosto" etc etc,  sonda con o senza pozzetto. Per il momento sono soddisfatto dei risultati.

Cercavo consigli su una sonda ntc 10K Ip68 con cavo food grade

Poi in futuro probabilmente penserò ad automatizzare il mash con un rims o un fornello elettrico ed allora li mi servirà  per forza un Pid con sonda Pt100

Share this post


Link to post
Share on other sites

non conosco sonde ntc con filo che si possa immergere...o con sensore più lungo dei 43mm standard ... so che ci sono con cavo siliconico...potresti prendere queste con sensore (sensore in inox e cavo siliconico)...infilare la sonda in un tubicino di silicone leggermente più largo e stringere il tubo alla parte in inox della sonda (basta che la testa della sonda sia scoperta per un centimetro perchè legga) con del filo in inox...magari in 2 o 3 punti...in modo da far tenuta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottima idea il filo inox.... avevo già  pensato ad uno spezzone di tubo in silicone che ho avanzato ma non sapevo come stringerlo sulla sonda!

 

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao! Io ho una sola cotta alle spalle ma già  i miei due termometri (uno a gabbia con alcol e l'altro per arrosti) hanno bisticciato abbastanza. Mi sarei orientato per un stc-1000 ma, da quanto ho capito, è un po' lento e va tarato con sonde diverse dalla sua originale. 

Quindi, chi saprebbe consigliare un termoregolatore PID? una cosa del genere (http://www.ebay.it/itm/DUE-PID-Digitale-Temperatura-Controllore-Termostato-regolatore-sensore-REX-C100-/301105931689?pt=Caldaie_e_Scaldabagno&hash=item461b4fe5a9   rex c100) è più adatta dell'stc 1000?

 

 (sensore in inox e cavo siliconico)...infilare la sonda in un tubicino di silicone leggermente più largo e stringere il tubo alla parte in inox della sonda (basta che la testa della sonda sia scoperta per un centimetro perchè legga) con del filo in inox...magari in 2 o 3 punti...in modo da far tenuta.

Dato che non ho in programma di inserire un pozzetto penso che opterò per una sonda inox con cavo in silicone, ma non ho capito perchè dici di ricoprire pure questa con un ulteriore cavo di silicone. Non andrebbe isolata solo se in pvc o altro materiale non alimentare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio al Rex C 100... vedi qui :

 

 http://forum.areabirra.it/topic/17856-modifica-del-pid-rex-c100fk02man-per-la-gestione-tramite-ssr-e-pt100/?hl=rex+c100

 

Io ho appena preso un Sestos d1s vr220 con sonda Pt 100. L'ho già  assemblato con SSR ma ancora lo devo mettere al lavoro!

Ripensandoci non saprei se cercare un semplice lettore invece di un termostato. Almeno per un bel pezzo non credo di automatizzare il fornello o una resistenza...

 

Consigli su qualche semplice lettore di temperatura veloci, precisi e compatibili con sonda PT100 (o altre che si possono trovare in inox e silicone da lasciare a bagno durante il mash)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho un termometro ad alcol ma vorrei provare l'STC 1000. La sonda la infilerò in un tubicino di alluminio recuperato da un'antenna TV VHF.

L'ho chiuso con una vite autofilettante inox e ricoperta di teflon in più ho messo una rondella in silicone, ricavata dalle formine per dolci.

Nel tubicino inserirò la pasta termoconduttrice per avere una maggiore accuratezza.

Tra qualche giorno vi dirò le differenze tra i due termometri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...