Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
gas78

Consiglio Per Neofita

Recommended Posts

wow!!! Ottimo!!!!

 

Un'ultima cosa, ipotizzando una cotta di 40 / 45 litri tipo quella che fai tu, di quanta acqua ho bisogno per lo sprge all'incirca)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, scusate ancora, gli ultimi consigli sugli acquisti iniziali.
Pentole, scambiatore, mulino -> OK

termometro. Mi hai consigliato STC1000
Ma è questo? Ma questo è un termostatonon mi basta un semplice termometro?

Oppure hai usato un temostato integrandolo con una piastra ad induzione?

La sonda aggiuntiva dove l'hai presa? Nell'asta c'è scritto che una sonda di temperatura è inclusa.

http://www.ebay.it/itm/Regolatore-di-Temperatura-Termostato-digitale-per-Acquario-Rettilario-STC-1000-/360941801289?pt=Acquari_Pesci_e_Tartarughe&hash=item5409cecf49

ho visto che lo stesso venditore spagnolo, ha anche il phmetro ADWA (che mi hai consigliato) è questo?
http://www.ebay.it/itm/pHmetro-Misuratore-Tester-di-pH-e-Temperatura-Waterproof-Adwa-AD11-/221266016946?pt=Acquari_Pesci_e_Tartarughe&hash=item33847b7ab2

Anche l'acolimetro:
http://www.ebay.it/itm/Alcoholimetro-Medidor-de-grado-Alcoholico-Alcohol-con-Temperatura-0-100-/181193686406?pt=LH_DefaultDomain_186&hash=item2a2ffc3d86

Ci sono altre cose che potrei prendere? Così mi faccio fare una spedizione unica...
 

Edited by gas78

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu mi hai chiesto se conosco posti del basso piemonte che trattano prodotti biologici(presumo che tu intenda roba senza conservanti ecc ecc)..
Ma io, non interessandomi la cosa(prodotti bio ecc ecc), non saprei dirti..  ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scritto una mail al produttore dello scambiatore che mi avete consigliato, per sapere se fosse idoneo per usi alimentari, questa la sua risposta:

 

 

Buongiorno,
lo scambiatore indicato non è idoneo alla produzione di birra anche se lo usano tutti.
Ad ogni modo non possiamo fornire certificazioni.
Grazie.
Cordiali saluti.

Andrea Pacetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho abbandonato lo scambiatore per passare alla serpentina a causa delle problematiche di pulizia dello stesso; comunque ho usato per un po' un pacetti a 40 piastre e devo dire che a parte quanto detto prima non ho avuto problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scritto una mail al produttore dello scambiatore che mi avete consigliato, per sapere se fosse idoneo per usi alimentari, questa la sua risposta:

 

 

Buongiorno,

lo scambiatore indicato non è idoneo alla produzione di birra anche se lo usano tutti.

Ad ogni modo non possiamo fornire certificazioni.

Grazie.

Cordiali saluti.

 

Andrea Pacetti

A me il venditore di ebay mi disse una cosa simile, ribadendo che in tanti lo usano comunque per impieghi aimentari. 

Io ho il suddetto scambiatore con 40 piastre. C'è un topic in cui si parla della sua pulizia da qualche parte :)  Come altri, pulisco solo la sezione dove passa il mosto con acqua corrente, lo soffio col compressore per asciugare e infine lo riempio con alcool a 96% (quello incolore). Lo tengo bello ubriaco fino all'utilizzo successivo, così non si infetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho scritto una mail al produttore dello scambiatore che mi avete consigliato, per sapere se fosse idoneo per usi alimentari, questa la sua risposta:

 

 

Buongiorno,

lo scambiatore indicato non è idoneo alla produzione di birra anche se lo usano tutti.

Ad ogni modo non possiamo fornire certificazioni.

Grazie.

Cordiali saluti.

 

Andrea Pacetti

La risposta giusta doveva essere: è idoneo ma non te lo certificheremo mai!

I materiali usati sono tutti compatibili con la produzione della birra, l'unico ostacolo ad una certificazione ufficiale forse è costituito dal fatto che non è smontabile per una pulizia e successiva ispezione periodica. Quelli smontabili hanno purtroppo ben altri prezzi per noi proibitivi.

Considerando che non produciamo birra tutti i giorni magari pure a ciclo continuo penso che una pulizia "chimica" periodica sia più che adeguata a mantenerlo in efficienza. :good:

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene ragazzi, grazie ai vostri preziosi consilgi ci sono quasi...

 

Attrezzatura quasi pronta, riuppo questo thread per un paio di chiarimenti:

 

- Il primo è sull'ossigenazione dle mosto? Ma è necessaria farla? Che metodo consigliata (pratico ed economico)? Alcuni dicono che basta scuotere il fermentatore?

 

- Lievito? Secco o liquido?

 

Se può essere utile per consigliarmi, come prime cotte vorrei provare a fare una birra bianca (tipo balcneh da namur, per capirci) e una bionda belga strong (tipo tripple)

 

Grazie ancora di tutto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il secco costa molto meno e non hai necessità  di starter (di fatto obbligatori con i liquidi visto quel che costano)

 

l'ossigenazione del mosto al momento dell'inoculo è fondamentale per favorire il lavoro al lievito...metodo pratico ed economico? mescoli energeticamente col mestolo (mi raccomando l'igiene!!!) per 5/10 min

Share this post


Link to post
Share on other sites

il secco costa molto meno e non hai necessità  di starter (di fatto obbligatori con i liquidi visto quel che costano)

 

l'ossigenazione del mosto al momento dell'inoculo è fondamentale per favorire il lavoro al lievito...metodo pratico ed economico? mescoli energeticamente col mestolo (mi raccomando l'igiene!!!) per 5/10 min

 

grazie per la rapidissima risposta.

 

Per l'ossigenazione, quindi: dopo aver bollito passo attraverso lo scambiatore e vado direttamente nel fermentatore (ne ho trovato 2 in inox da 50L, li usava mio nonno per l'olio, devo solo metterci il gorgogliatore) è a questo punto che devo mescolare con il mestolo, corretto?

 

Scusa ma il dubbio è ancora uno, giuro che se passate dalla Liguira vi offro a tutti una birra :)

 

Leggendo qua e là , mi sembra di ricordare che dopo la bollitura (mi sembra) ci fosse da fare un'altra operazione di filtraggio? Creare un vortice perché qualche residuo si accumulasse verso il centro?

Avete idea di cosa posso avere letto? e se effettivamente è utile?

 

Ancora l'ultima domanda, guardando le ricette, per la fase di bollitura leggo far bollire per tot minuti poi aggiungere luppo, poi bollire ancora, ecc...

Quando avrò travasato nel pentolone per la bollitura la temperatura sarà  di circa 60° immagino (70 circa prima del travaso + qualche disperisone durante il travaso), come li conto i tempi, da quando rinizia a bollire o da quando accendo il fuoco (essendo circa 50 litri ci vorrà  qualche minuto, immagino).

Una volta portata a bollitura, basta mantenere una bollitura leggera o lascio tutto al massimo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per l'ossigenazione, quindi: dopo aver bollito passo attraverso lo scambiatore e vado direttamente nel fermentatore (ne ho trovato 2 in inox da 50L, li usava mio nonno per l'olio, devo solo metterci il gorgogliatore) è a questo punto che devo mescolare con il mestolo, corretto?

 

esatto....raccogli il mosto bollito (e poi raffreddato fino a 20° circa) nel fermentatore e lì inoculi il lievito e ossigeni il tutto

 

 

Leggendo qua e là , mi sembra di ricordare che dopo la bollitura (mi sembra) ci fosse da fare un'altra operazione di filtraggio? Creare un vortice perché qualche residuo si accumulasse verso il centro?

Avete idea di cosa posso avere letto? e se effettivamente è utile?

 

si chiama whirpool....se cerchi sul forum è oggetto di parecchie discussioni...in pratica serve per creare un accumulo al centro della pentola di bollitura dei luppoli usati durante la bollitura stessa

 

Quando avrò travasato nel pentolone per la bollitura la temperatura sarà  di circa 60° immagino (70 circa prima del travaso + qualche disperisone durante il travaso), come li conto i tempi, da quando rinizia a bollire o da quando accendo il fuoco (essendo circa 50 litri ci vorrà  qualche minuto, immagino).

Una volta portata a bollitura, basta mantenere una bollitura leggera o lascio tutto al massimo?

 

Da quando inizia la bollitura (100° o qualcosa di più...). La bollitura deve essere "vigorosa"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per le risposte.

 

Visto che fino adesso ho solo scroccato cerco di dare il mio piccolo contributo, sperando che possa essere utile a qualcuno.

 

In allegato trovate la foto (scusate per la qualità  scandalosa ma era buio e l'ho fatta con il cellulare) di un "accrocchio" che dovrebbe sostituire il filto bazooka. Ho utilizzato raccordi a croce in acciaio alimentare e i filtri per caldaia.

risulta un pochino più costoso del classico filtro bazooka, ma mi pare più pratico ed igienico (anche facile da smontare per essere pulito).

 

Il buchino che vedete è dove si incastra l'asta, alla quale sono collegate le pale in inox, collegata al motorino del tergicristallo del camion. Molto grezzo, ma funzionale ;)

 

 

Dal link sottostante invece, potete scaricare un video in cui utilizzo il mulino a rullo acquistato dal sito olandese per 100 euro.

Sembra di buona qualità  e anche se espressamente vietato dal venditore di tentare di motorizzarlo pena la decadenza della garanzia, ho utilizzato il motorino del tergicristallo del camion, usato anche per l'ammostamento. Nel caso del mulino però, ho utilizzato due ingranaggii per rallentare la velocità ... sembra andare bene, speriamo funzioni anche quando ci metto il malto :D

 

http://speedy.sh/asqDb/VID-20140710-WA0006.mp4

post-0-0-59798300-1405519344_thumb.jpg

Edited by gas78

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bene ragazzi, ci siamo... Sono tutto un fermento (hihihihih)

 

Sto facendo la lista della spesa.

Credo che comprerò da pinta visto il basso costo dei fermentatori e le spese di spedizione gratuite.

 

Per iniziare, vorrei fare 2 cotte. Una wit special e una tripple.

Mi servirebbero gli ultimi consigli per comprare i prodotti giusti (alcune cose non le trovo trovo precisamente come indicate in ricetta).

 

Spero qualcuno abbia voglia e pazienza per chiarirmi gli innumerevoli dubbi!

Per la wit:

 

MALTO PILS

Chateau pilsen o chateau vienna?

GRANO

Questo non lo trovo sul sito :( 

Immagino che sia io che non riesco a trovarlo... sapete dirmi dove lo trovo?

FIOCCHI D'AVENA

Ho trovato questi:


Ma cosa vuol dire gelatinizzati? Vanno bene per la mia ricetta? o sono altri che mi servono?

 

HALLERTAUER (Fiore)

Lo trovo solo in pellet o coni. Va bene lo stesso?

SAAZ (fiore)

Anche qui pellet o coni?

CORIANDOLO MACINATO

Sul sito c'è solo in semi... come lo macino?

BUCCIA ARANCIA

 

Lievito?

Nella ricetta consigliano  Wyeast 3944 Belgian Wit, come secco invece? Cosa mi consigliate?

 

 

Per la TRIPPLE:

MALTO PILS

Come sopra Chateau pilsen o chateau vienna?

ESTRATTO DI MALTO DI FRUMENTO, SECCO

Boh? questo dove lo trovo?

MALTO CARAHELL


MIELE

Bene, finalmente una cosa che riesco a capire :D

STIRYAN GOLDINS (FIORE)

Non lo hanno sul sito. Alternative?

SAAZ (FIORE)

Come sopra. Va bene anche Pellet o coni?

CORIANDOLO MACINATO

WHYEAST 3787

Alternative secco?

 

 

Un'ultima domanda, per questioni logistiche la prima parte (fino al travaso nel fermentatore) lo farò in una casa in montagna, non credo però che riuscirei a mantenere la temperatura sui 22/24°.... patisce se lo trasporto in macchina al mare? (dislivello circa 1000m e 45minuti di viaggio)

 

Grazie ancora a tutti... siete stati gentilissimi!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

direi che per le prima AG te le sei scelti balordi come stili :P

 

Trippel e Wit sono due stile per i quali i lieviti liquidi specifici sono praticamente un must. Inoltre le wit sono abbastanza balorde da gestire come filtrazione. Dall'altra parte l'alta og di una trippel rende indispensabile uno starter abbondante. 

 

Se posso permettermi ti consiglierei di partire con degli stili più semplici ( apa, ipa, bitter, stout ecc ecc ) 

 

Le prime ricette servono a farsi la mano sull'impianto e se ci metti degli stili che di per loro sono già  complicati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto ogni singola parola. Scegli una ricetta con un singolo step di temperatura

 

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahaha..... Te pareva se non beccavo le 2 più incasinate! :)

Era per trovare 2 stili che piacessero a me e alla mia mogliettina, ma se mi dite così, visto che già  ho i miei dubbi, cambio....

 

Dite che con una belgian blonde e una weizen mi semplifico un po' la vita?

Share this post


Link to post
Share on other sites

belgian blonde direi di sì... weizen... un po' meno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok... allora cerco di partire da una più semplice, vada per la belgian blonde.

Vi prego, non odiatemi.... ma vorrei essere sicuro almeno sulle cose da comprare....

 

Ingredienti:

Malto Pils.

Quale? Vienna può andare bene?

Carahell

ok

Estratto di grano

Aiuto? Che è? Lo trovo su pinta.it?

 

Luppolo:

Styrian Goldings AA 5%

Su pinta hanno quello 2-4% Posso usare quello? In quali quantità ?

Saaz AA 4%

Saaz AA 5%

Su pinta hanno quello 2-5% Posso usare quello? In quali quantità ?

 

 

 

Come seconda cotta, seguende i cosigli di Trex andrei su una APA.

 

Malto Pale

Malto Crystal 

Columbus

 

L'unico dubbio è sul Malto Crystal... Crystal dark? Crystal light o crystal medium?

Edited by gas78

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dalle domande che fai il mio consiglio è quello di studiati le guide all'homebrewing postate nella sezione "Risorse Utili" e scaricati un programma per configurare le ricette.

Per rispondere alle tue domande bisognerebbe fare un discorso molto ampio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendi malto belga.

Per quanto riguarda il crystal o il cara ce ne sono di vari tipi,

In base al colore che vuoi ottenere impostando la ricetta su un software per HB capirai quanto ne devi mettere, la maggior parte per dare colore utilizza il 120.

Quello che hai postato sembrano fiocchi di frumento, a te serve il frumento smaltato.

Dai un occhio anche alla tabella degli stili e delle materie prime di AreaBirra

Share this post


Link to post
Share on other sites

alea iacta est....

 

Pinta.it chiude a fine settimana per ferie, stamattina ho fatto l'ordine...

 

Sì, ho visto che quelli sono fiocchi di frumento, in altre ricette per la belgian blonde usavano i fiocchi... boh.... ho preso quelli... vediamo cosa viene fuori :D

 

Da quanto ho capito, perché esca "birra" devo rispettare le temperatura durante il mashing, un minimo di sterilizzazione, temperatura di fermentzione e altre cose, per gli ingredienti alla fine dovrebbe essere questione di gusto, quindi, se per la prima cotta, venisse fuori una schifezza ma "almeno birra" avrò una di partenza su cui lavorare....

 

Se non inizio, finisce che vi tedio con tiutti i miei dubbi e non faccio niente...

 

Grazie a tutti per la vostra infinita pazienza, sono sicurò che ne abuserò ancora :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

un minimo di sterilizzazione

 

fa anche più di un minimo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la prossima volta se cerchi qualcosa prova anche con la traduzione inglese, grano--->wheat!😉 su pinta nn mi ci servo ma dovrebbe esserci l'estratto wheat sia liquido che in polvere! Per il luppolo la % di AA cambia di anno in anno a seconda di come va la stagione, dovresti trovare qualche programmino (vedi nella sezione apposita) che ti aggiusta i g di luppolo a seconda degli AA riportati in ricetta e quelli riportati sulla confezione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...