Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Guest Laawiyah

Sperimentazione Influsso Lunare E Fermentazione Idromele

Recommended Posts

Si scrive big bang, ed è stato provato scientificamente. Mai sentito parlare della radiazione di fondo?

Mi sembra anche che tu abbia un concetto un po' falsato di "teoria", caratteristica esibita frequentemente da persone che sposano teorie pseudo-scientifiche di ogni genere.

Con questo chiudo la mia partecipazione, è una causa persa... :crazy:

 

Ciao,

 

Vale

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'astrofisica non è il mio campo, ma da quello che so la Teoria del big bang è stata solo in parte convalidata, se no sarebbe legge. Comunque non capisco cosa centra con il discorso. A me pare che ci sia un po' di confusione sul metodo scientifico. Io ti parlo di teorie-leggi, tu mi dici non mi piace-non mi fido, mi sa che parliamo due lingue diverse :huh: Un libro che ho trovato illuminante è http://it.m.wikipedia.org/wiki/La_struttura_delle_rivoluzioni_scientifiche

 

Ps

Sulla meccanica quantistica e i limiti dimensionali della stessa sono più preparato che sull'astrofisica, e quello che hai scritto sul modello dell'atomo è decisamente sorpassato ;)

Se ho scritto ca##te è colpa del telefono

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vale.... sono etero e fidanzato ma ti amo lo stesso :acute::air_kiss:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente, un ente che usa metodi scientifici per spiegare eventi o fatti che provengono da una sfera che si può definire "non-scientifica", ha valore pari a zero. E' come voler spiegare il funzionamento dell'inconscio con un ragionamento logico; il sapore è altamente paradossale.

Poi se tutti siamo "scientisti", non ha nemmeno senso discutere perché manca sempre l'ingrediente principale, ovvero il rispetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è anche chi afferma il contrario, naturalmente

Affermare son bravi tutti. Il punto è: cento cantine imbottigliano tenendo conto degli influssi lunari, altre cento se ne fottono. Se assaggi le bottiglie di vino di queste duecento cantine e non trovi nessuna differenza imputabile alla luna, allora l'influsso lunare non da effetti. Tutto il resto è superstizione.
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente, un ente che usa metodi scientifici per spiegare eventi o fatti che provengono da una sfera che si può definire "non-scientifica", ha valore pari a zero. E' come voler spiegare il funzionamento dell'inconscio con un ragionamento logico; il sapore è altamente paradossale.

 

Poi se tutti siamo "scientisti", non ha nemmeno senso discutere perché manca sempre l'ingrediente principale, ovvero il rispetto.

 

Io personalmente credo di non aver mancato di rispetto a nessuno e come ho scritto nel mio primo intervento ognuno è libero di credere in ciò che vuole, ma se si parla di scienza, l'atto di fede non è richiesto e si rende necessario parlare sul piano scientifico e non delle opinioni.

Questa non è mancanza di rispetto, ma una elemento necessario allo svolgimento della discussione, intesa come scambio di informazioni, idee, teorie tra persone ragionevoli.

Nel caso del link specifico ho postato il primo articolo divulgativo che ho trovato (in italiano) in cui veniva fornita la bibliografia. Una ricerca su scholar, WOS o pubmed fornisce molti altri risultati sulle presunte influenze ambientali nelle fermentazioni e il risultato più significativo è la mancanza di causa-effetto (ciclo lunare-fermentazione),  che rende inutile la correlazione dei due fenomeni.

 

PS

Non mi ritengo scientista, ma credo che una visione meno complottistica della scienza possa aiutare nello scambio di opinioni :good:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente, un ente che usa metodi scientifici per spiegare eventi o fatti che provengono da una sfera che si può definire "non-scientifica", ha valore pari a zero.

 

Pienamente d'accordo, ma allora diciamo apertamente che ci stiamo trastullando con superstizioni e magie varie, e non pretendiamo di vestirle di panni pseudo-scientifici sulla base di "sperimentazioni" che non hanno in realtà  nulla ne di scientifico ne di sperimentale.

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però Vale...hai taciuto sull'ammmore di Enzo....ihihihih

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente rimarrà  non corrisposto e dovrà  farsene una ragione... :rofl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' come voler spiegare il funzionamento dell'inconscio con un ragionamento logico; il sapore è altamente paradossale.

 

in realtà  da Freud in poi c'è un'ampia letteratura sull'inconscio, il suo funzionamento e il suo studio. se cento anni fa i matti andavano in manicomio mentre ora in gran parte si possono curare è grazie alla 'spiegazione del funzionamento dall'inconscio con un ragionamento logico'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo è questione di cultura, mentalità  e formazione..

Ho un carissimo amico, un letterato(maturità  classica, presto laureato in lettere antiche e autore di due libri di poesie già  pubblicati) e anche lui ha questa visione distorta della scienza che blocca qualsiasi discorso a riguardo..

Ci ho provato, ma c'è ben poco da fare, esattamente come io faccio fatica a capire la maggior parte dei filosofi, sociologhi, educatori ecc ecc..

Sono mentalità  diverse, (che non è assolutamente un male eh!) che portano difficilmente a chiarirsi riguardo certi argomenti..

Mica per niente ricordo che al corso di fisica, sia del liceo che alla facoltà  di giurisprudenza, le prime lezioni erano tutte dedicate a cosa fosse la fisica, come operasse, errori, metodologia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Pienamente d'accordo, ma allora diciamo apertamente che ci stiamo trastullando con superstizioni e magie varie, e non pretendiamo di vestirle di panni pseudo-scientifici sulla base di "sperimentazioni" che non hanno in realtà  nulla ne di scientifico ne di sperimentale.

Le solida stretta di posizione non darà  mai ragione o meno ad una delle due parti, ma c'è sempre modo e modo per parlare, discutere e partecipare perché la scienza che voi difendete, è diventata la vostra religione, mentre c'è chi della religione ne ha fatto, purtroppo, la propria scienza.

In breve: il pretesto scientifico non dev'essere un modo per schernire o sentirsi più grandi intellettualmente perché viene fatto lo stesso errore che la controparte fa (di certo non aiuta).

 

Non sono qui a difendere uno o l'altro perché per me potete sbranarvi quanto volete in una storia infinita, ma non sopporto l'ottusità  di certe prese di posizione perché si dimostra solo una grande ignoranza pregiudicandosi l'opportunità , invece, di aprire le proprie visioni mettendo un minimo seme di dubbio anche nelle più solide certezze.

C'era un certo Einstein che mi viene in mente a riguardo, noto complottista, Vescovo del Vaticano e grande sciamano che di scienza non ne sapeva nulla di nulla (...).

 

Se vogliamo prendere i dogmi della scienza, è come rimanere a casa dentro le proprie mura e vederle come un limite insuperabile senza considerare cosa ci si sta perdendo al di là  di quelle mura.

Se vogliamo prendere i dogmi "religiosi" (ho i brividi a definire così l'altra sfera, ma va bene per capirci), allora è come vivere fuori dalle mura, ma senza una stabilità  solida che comunque è fondamentale.

 

Se poi vogliamo continuare a parlare di questo tema in un forum sull'idromele, allora significa che regna più frustrazione che interesse nell'argomento principale (l'idromele).

 

Respect.

 

P.S. quanti scientisti vedo tutti i giorni che dopo una settimana di estenuante lotta per il partito della scienza, la domenica mattina corrono in chiesa! Quanti semi-preti vedo studiare le facoltà  più scientifiche di questa terra!

Chi dice che qui sulla terra non ci divertiamo, è veramente un bugiardo!

 

IL MONDO E' BELLO PERCHE' E' AVARIATO.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si vabbè qui stiamo rasentando il trolling... Meglio tornare a parlare di birra e idromele. :good:

 

Ciao,

 

Vale

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

in realtà  da Freud in poi c'è un'ampia letteratura sull'inconscio, il suo funzionamento e il suo studio. se cento anni fa i matti andavano in manicomio mentre ora in gran parte si possono curare è grazie alla 'spiegazione del funzionamento dall'inconscio con un ragionamento logico'

Capiamoci: se metto in input "1+1" in un regno razionale, ovviamente restituirà  2, mentre se lo immergiamo in un mondo irrazionale, non funziona propriamente così.

Era per far capire il succo del discorso, ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Si vabbè qui stiamo rasentando il trolling... Meglio tornare a parlare di birra e idromele.  :good:

 

Ciao,

 

Vale

Eh... si va, concludiamola così che è più indolore per tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prime due pagine sono interessanti. Come da premessa non mi pareva se ne volesse ricavare un trattato scientifico...alcuni interventi/levate di scudi non erano necessari

 

Inviato dal mio GT-I9195 utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capiamoci: se metto in input "1+1" in un regno razionale, ovviamente restituirà  2, mentre se lo immergiamo in un mondo irrazionale, non funziona propriamente così.

Era per far capire il succo del discorso, ovviamente.

 

allora siamo d'accordo. poi, io fermento e bevo in un mondo razionale, quindi tutte le discussioni relative cerco tenerle legate a questo.

mi immergo in un mondo irrazionale solo quando devo avere a che fare con l'ufficio delle entrate

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resif, tu sei entrato alimentando un ot clamoroso, fino a quel punto, digressione sul big bang a parte, mi pare che si stesse parlando di influssi lunari sulle fermentazioni. Con questo chiudo!

 

Ps

Mi era sembrato un gesto di cortesia mettere alla luce l'esistenza di studi pregressi sull'argomento, ma evidentemente mi sbagliavo

 

Pps

Sperimentazione implica razionalità  se no si chiama in altro modo.

 

Se ho scritto ca##te è colpa del telefono

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no no, piano, non cerchiamo di girare il discorso: io sono partito con il mettere un po' di equilibrio alla cosa dato che si stava assistendo ad una lapidazione senza senso dato che l'argomento è ben altro. Non sono io quello che ha iniziato a prendere a fucilate un utente con un'opinione diversa su presunte teorie valide o meno.

Qui c'è chi ha già  dimostrato la volontà  di andare avanti in-topic quindi non continuiamo ad alimentare fastidiose polemiche per la lotta all'ultima parola o alla "verità ". A me interessa questa cosa dell'influsso lunare. A voi?

Ciao,

 

Resif

Edited by Resif

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

Io a questo punto...ho da dire un paio di cose!...cerco di essere il più conciso possibile:

 

Ribadendo il fatto che...inizialmente, dissi esplicitamente che quel che stavo per esporre era il mio punto di vista...e aggiungo, solo quello!....mi chiedo

come mai c'è stato tutto questo "calore" nel volermi dire che sbaglio, che parlo di pseudoscienza, magia e roba del genere...

Addirittura, mi è stato detto che se avessi un'atteggiamento un po' meno complottista, forse si potrebbe avere uno scambio di opinioni....beh, per complottare servono almeno tre persone e, purtroppo o per fortuna io mi trovo in compagnia solamente di me stesso, nell'esporre quel che penso...e mi pare sia vero che, esprimere la propria opinione non equivale ad un atteggiamento complottista.

Inoltre vedo che ..."SI! posso pensare quel che voglio!...a patto che coincida con quella che per alcuni è la realtà  delle cose!!!...altrimenti vieni preso di mira da quei 3 o 4 che ti rimbrottano per bene....

...alla faccia dello scambio di opinioni!

 

Anche il fatto dell'atomo, del sistema solare....li ho usati per esprimere un concetto!...ma c'e stato chi si è aggrappato ai dettagli, agli errori ortografici e alla mia esposizione lacunosa in senso tecnico, invece di osservare il concetto che intendevo esporre...

...non mi pare che questo rientri nello "scambio di opinioni"...credo!

 

Poi...sembra quasi che mi si voglia "salvare" da la mia visione distorta degli argomenti trattati....arrivando poi a dire in pratica "ciò provato ma, la'awiyah è una causa persa!"...anche questo non coincide affatto con "lo scambio di opinioni"...secondo me!

 

Mi si dice che ad affermare son bravi tutti....e che "c'è chi afferma che la luna non influisce sulle fermentazioni"....ma, non è forse, anche questa un'affermazione? e quindi si che...ad affermare son bravi tutti! Per questo provo a fare e a capire sperimentando...anzi....diciamo cazzeggiando!...ma comunque provo nel mio piccolo.

Inoltre non penso che la "sperimentazione" sia una pratica/approccio, relegata esclusivamente a un metodo di "ricerca" scientifico...dato che "sperimentare", vuol dire anche provare, fare, sbagliare e riprovare ancora per cercare di capire quel che ancora non abbiamo capito...questo è "sperimentare"....e non sta scritto da nessuna parte che si debba fare in modo che la sperimentazione in questione, sia ritenuta razionale o scientificamente ammissibile.

 

E' stato detto anche che, "chi ha una visione distorta della scienza blocca ogni discorso a riguardo!"...ma è vero anche che chi ha una visione della scienza molto inquadrata, non permette la messa in dubbio di una qualsivoglia affermazione scientifica!...ne sono dimostrazione i messaggi che mi sono stati postati.

 

Poi in fine, quando è stato fatto notare che l'atteggiamento usato da alcuni utenti non è era stato dei migliori, in termini di rispetto e partecipazione alla conversazione in atto, qualcuno si è difeso andando addirittura a chiamare Trolling, la situazione che si è creata; e, a me pare che l'atteggiamento usato da alcuni utenti, nel rispondermi, rispecchia proprio l'azione di trolling!...non credo che mi si possa dare anche di troll perchè, io ho espresso il mio pensiero, su una mia discussione!

...anche Resif non può essere definito troll dato che è intervenuto in modo pacato e neutrale, anche lui dicendo cosa pensava della situazione!

Quindi, senza voler giudicarvi male, se c'è stato del Trollig lo avete fatto voi!

 

Ma comunque...."Io non sono in questo mondo per rispondere alle Vostre aspettative e Voi non sei in questo mondo per rispondere alle Mie.

Tu Sei Tu E Io Sono Io...e sarà  Bello se ci incontreremo!"

 

Ciao a tutti e...senza rancore.

 

La'awiyah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora io parlo per me, e non per altri, non ti ho offeso, ma ti ho fatto notare dove sbagli, nulla di più.

Laaw tu continua a scrivere ciò che vuoi, io continuerò a fare lo stesso portando fatti che suffragano le mie opinioni. Se non ti sta bene non esprimere le tue opinioni in un forum pubblico.

 

Ps

Hai almeno letto il link su khun? Hai cercato articoli scientifici che appoggiano la tua tesi?

Perché non puoi pensare che qualcuno prima di te abbia già  risolto il problema, anche se con una risposta che non ti aggrada?

 

Se ho scritto ca##te è colpa del telefono

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' stato detto anche che, "chi ha una visione distorta della scienza blocca ogni discorso a riguardo!"...ma è vero anche che chi ha una visione della scienza molto inquadrata, non permette la messa in dubbio di una qualsivoglia affermazione scientifica!...ne sono dimostrazione i messaggi che mi sono stati postati.

Ed è proprio qui che si evidenzia il tuo errore fondamentale nell'approcciare la scienza e i suoi metodi. Al centro del pensiero scientifico c'è proprio l'assenza assoluta di dogmi immutabili, tutto è teoria (intesa come un insieme di ipotesi da cui consegue una o più tesi dimostrabili) da dimostrare sperimentalmente e che anche quando dimostrata può e deve essere messa in dubbio continuamente. Il punto fondamentale è che ogni teoria scientifica può e deve essere messa in dubbio ma sempre con metodo scientifico! P.e. proponendo una teoria più ampia che consente di spiegare un numero maggiori di fenomeni o con maggiore precisione. Prendi per esempio la relatività  generale, che è perfettamente in grado di spiegare tutti i fenomeni previsti dalla teoria Newtoniana classica ma ne prevede e spiega molti altri che con la teoria Newtoniana rimarrebbero inspiegabili.

Quello che non va bene e irrita gli animi è mettere in dubbio una teoria scientifca con affermazioni insostanziali tipo: ma per me è assurdo, ridicolo, impossibile, la verità  deve essere un'altra, non ci credo ecc. ecc. Magari sono io che ho frainteso ma mi sembra proprio che il tuo atteggiamento si sia dimostrato essere proprio quello...

 

Ciao,

 

Vale

Edited by Vale
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

Sinceramente....ho già  detto tutto quel che avevo da dire a questo punto...Vi ringrazio allora dei vostri sforzi...e vi saluto!

Con questo spero non ve ne prendiate ma, se avete ancora da dirmi qualcosa per piacere fatelo scrivendomi in privato ed evitate di continuare a postare messaggi, che non trattino l'argomento di partenza, su questa discussione!

 

Grazie!

 

La'awiyah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente rimarrà  non corrisposto e dovrà  farsene una ragione... :rofl:

 

così mi ferisci! :cray:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...