Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao a tutti, domanda per evitare di fare sciocchezze e soprattutto dovendo maneggiare un prodotto pericoloso, di farmi del male fisico. Ho il controflusso in acciaio e voglio lavarlo per bene userò la soda caustica mi dite per favore come usarlo al meglio? Pensate di parlare ad un bambino. ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

soluzione al 2-3% se è molto sporco, meno se è un lavaggio routinale.

sciogli in acqua ad 80°C.

poi usa un'acido per lavare.. 

La soda in purezza tende a lasciare aloni e residui biancastri..

infatti nei birrifici molto spesso la soda è additivata con edta per evitare ciò.

In caso dopo la soda fai un bel lavaggio all'1-2% con peracetico..

sciaqua bene dopo ogni lavaggio...

ma bene bene

Edited by mad3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ho il peracetico cosa posso usare candeggina?

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

no..

la candeggina la puoi usare al posto della soda..

ti serve un'acido per lavare via la soda...

la candeggina non lo è.

Share this post


Link to post
Share on other sites

no..

la candeggina la puoi usare al posto della soda..

insomma

è sempre un metallo...io non mi fiderei troppo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Voglio usare la soda perché l'ultima volta mi è uscita un'acqua nerastra e poiché la cotta ancor prima aveva preso un'infezione ho preferito raffreddare nella vasca da bagno e ora pulire con la soda. Il tubo e acciaip.

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok però se non trovo il peracetico per neutralizzare la soda che posso usare? Giocare al piccolo chimico non voglio... faccio già  giochi pericolosi con gas ed elettricità . ...

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

se lo trovi usa l'acido citrico che in questo caso fà  lo stesso lavoro del peracetico

il peracetico sarebbe meglio perchè sanifica(la soda non sanifica) mentre il citrico serve solo a neutralizzare la soda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Soluzione come indicato da Mad3, per la temperatura anche a meno di 80° tanto un pelino scalda durante la dissoluzione e metti la soda nell'acqua e non il contrario ;) .

Per neutralizzare usa un qualsiasi acido alimentare: citrico, lattico,acetico ecc, la diluizione dipende dal tipo di acido.

Dopo il risciacquo con acido passa con acqua fino a che il pH in ingresso e uguale a quello in uscita. Se non hai/ trovi nessuno di questi va bene anche l'aceto distillato (si trova nei supermercati per fare la giardiniera) ma non è proprio il massimo...

Pensate di parlare ad un bambino. ..

Visto questa frase il mio ulteriore consiglio è guanti in gomma , meglio in neoprene da laboratorio, e occhiali!

 

Se non ti senti sicuro non la usare, prendi un sanizzante qualsiasi o usa candeggina diluita (all'inox non fa nulla) o iodophor/betadine diluiti. Per le diluizioni cerca sul forum e vedrai molte altre discussioni sull'argomento

 

Saluti

 

Ps

OPS PRECEDUTO :P

Potrei sembrare eccessivo, ma sono solo molto cauto quando si parla di questo campo :good:

Edited by Dieghigno
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate è partito il msg... dicevo quello per il ph va bene allora? In che percentuale? Uso quello del venditore toscank.

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok preso l'acido citrico. Ora ricapitolando, prendo un paio di litri di acqua a 70/80° ci metto un 5 gr, soluzione 2.5% in media stat virtus, poi la colo nel tubo e questo si scrosta. Poi prendo il citrico in che soluzione? Lo lascio passare come la soda caustica o debbo lasciarlo dentro al tubo per un po? .... In ultima acqua a volontà  fino a ph costante... Giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,io la soda caustica la uso per le bottiglie,uso quella in scaglie,ne metto un cucchiaino tipo quello da caffè in bottiglia e poi aggiungo acqua calda riempiendola a metà  le lascio per 1-2 giorni a volte se ho impegni anche di più,una volta svuotate le risciacquo con acqua,una volta asciugate ho notato che ci si formano delle  macchie biancastre,dovrei usare qualcos'altro per far andare via le macchie o al momento di imbottigliare basta usare il bisolfito e vanno bene?Le macchie possono essere dannose?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le macchie bianche sono soda caustica  ;)  perciò non è tanto bello, la soda è difficile da rimuovere perchè è viscida, ci vorrebbe un acido (tipo  il citrico) che annula la soda.

Mai mettere prima la soda e poi l'acqua calda, molto meglio il contrario.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok,dove posso reperire l'acido citrico?In farmacia?La prossima volta posso usare candeggina per pulire le bottiglie dal lievito?Cosa mi consigliate....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi in farmacia ho acquistato dell'acido citrico monoidrato,spero vada bene,100 gr 6,50 € (ammazza quanto costa),in che dosi va usato?Ad esempio su 1 litro di acqua quanto ne metto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×