Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Scusate,

ma ho scritto un lungo messaggio ma ho avuto problemi nel rincollarlo nel post e per questo ho fatto una stampa dello schermo.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente ti consiglio il libro di Lelio Bottero "Guida all'apertura di un Microbirrificio - Brewpub"

 

http://www.amazon.it/Guida-allapertura-microbirrificio-Lelio-Bottero/dp/1445291932/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1393691558&sr=8-1&keywords=microbirrificio

 

Io l'ho acquistato e devo dire che ti dà  una idea abbastanza concreta della situazione.. Sopratutto considerate le 300'000 norme e leggi italiote.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate,
ma ho scritto un lungo messaggio ma ho avuto problemi nel rincollarlo nel post e per questo ho fatto una stampa dello schermo.
Grazie


Se ti va di buttare via soldi è il momento giusto per aprire una attività 

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, prima di tutto ti consiglio di studiare bene il business plan, ovvero tra le altre cose, prendere in considerazione il mercato di riferimento, l'eventuale concorrenza, il rapporto costo e ricavi e l'ammortamento dell'attrezzatura

Oltretutto devi considerare tra i costi le tasse e le accise che andrai a pagare, piu l'eventuale stipendio con contributi per un aiutante (ti consiglio un birraio di professione, quello che paghi in stipendo risparmierai in cotte buttate)

10000€ per i corsi e le licenze ti bastano
40000€ se hai già  un locale vanno bene, in alternativa per iniziare ti consiglio di affitare un locale, alla peggio se ti va male o vedi che il gioco non vale la candela lasci tutto e rivendi l'attrezzatura usata

Tieniti almeno 5000€ per eventi promozionali e marketing

In definitiva, io sono alla mia seconda cotta con kit già  pronti, quindi da questo punto di vista non posso aiutarti piu di tanto

Però anche io per aprire la mia attività  ho usufruito di un finanziamento per imprenditoria giovanile nel mio caso

Ti posso dire che dal momento in cui ti accettano la domanda (quindi molti mesi dopo di quando hai presentato il business plan) a quando ti erogano i soldi, un annetto passa tutto...

Nel frattempo il locale lo devi fermare e ristrutturare, l'attrezzatura la devi comprare... Organizzati (soprattutto con le ditte che ti riforniranno) bene dal punto di vista logistico se veramente vuoi intraprendere questa strada

-commercialista bravo
-birraio bravo
-culo un po' parato (su 50000€ di invenstimento, almeno 20000€ di tuo li devi saper rimediare nel caso....)
-tanta voglia e fantasia


Ah, la mia attività  va molto bene, io in 7 anni che lavoro, ora sono arrivato a fatturare piu di 120mila euro!

Peccato solo di mutuo e tasse ne paghi 80000, aggiungi le spese che sono circa 30000...

Mi tolgo le mie soddisfazioni, ma ho il rischio dell'impresa autonoma, la "garanzia" della partita iva, e la certezza della (non)pensione

Mi converrebbe lavorare in nero a 50€ al giorno dalla concorrenza ma non tornerei indietro!

Se scegli di intraprendere una strada fallo, ma ci devi mettere tanta passione!
Ciao :)
In bocca al lupo Edited by darkmaster

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il libro di lelio bottero mi ha aiutato molto per studiare il business plan. Grazie darkmaster per l' incitamento e incrocio le dita :) non conoscete nessuno del forum da poter valutare i due impianti che ho visto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, il fatto è che con quei due impianti non ci fai nulla, sei da solo o ci sono dei soci che lavorano con te?

Se sei da solo, fare cotte tutti i giorni è un bel problema, come fai con l'imbottigliamento? e tutto il lavoro che sta dietro le cotte? 

Anche se hai dei soci che lavorano con te, il problema non cambia perché con degli impianti così piccoli vanno bene fare la birra in casa :) anche perché non sopravvivi.

Ci sono micro che partono con impianti da 1000 litri e fanno fatica a rimanere aperti, cosa pensi di fare con un impianto da 120 litri?

Non voglio smontare il tuo sogno, ma solo dirti che così non puoi iniziare.

Ciao

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

con quei soldi e la tua inesperienza ti conviene farti fare birra conto terzi e rivenderla... meno margine di guadagno ma molti meno rischi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per tutti gli altri processi potrei lavorarci mentre l' impianto produce essendo un impianto automatico, o sbaglio ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

con quelle misure faresti l'invidia di ogni homebrewer, ma parlando di microbirrificio la vedo molto dura, anzi non la vedo affatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli impianti da te scelti non sono automatici ma completamente manuali, inoltre devi avere comunque tempo per seguire la cotta, non è che l'impianto fa tutto da solo, altra cosa è vedere se quei due impianti sono certificati per l'utilizzo professionale.

Tieni anche conto che dovrai ristrutturare tutti i locali di produzione con canaline di scarico per l'acqua a terra, piastrellatura (o resina idonea sia sul pavimento che a muro)

Mi sembra un po azzardato voler intraprendere questa avventura senza aver mai seguito una cotta in un microbirrificio per capire veramente come funziona.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dai produttori è dichiarato che sono adatti per i microbirrifici, è proprio indicato nella descrizione di entrambi i prodotti. Rico kaboom li hai visti i link ? L' impianto della braumaster è da 5 tini, e molti birrifici usano solo 3 tini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai produttori è dichiarato che sono adatti per i microbirrifici, è proprio indicato nella descrizione di entrambi i prodotti. Rico kaboom li hai visti i link ? L' impianto della braumaster è da 5 tini, e molti birrifici usano solo 3 tini

 

Quelli della braumaster diciamo che non sono professionali, basta vedere come sono costruiti, con semplici serbatoi in acciaio inox e pentole... Gli impianti professionali sono totalmente diversi, basta fare una ricerca su internet... ripeto che con i tuoi parametri non riesci ad aprire un'attività , quindi devi ricalcolare tutto.

Ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che ho visto i link.

Il beermaker è fatto per produrre birra con estratti di malto  :help:

Mentre il Braumaster vedendolo dalla foto come dice Luca non mi sembra proprio un impianto professionale, al massimo si potrebbe utilizzare come impianto pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie mille ragazzi. Quindi non è vero che con il beermaker si può produrre con all grain ? E un normale fermentatore nn potrebbe mantenere la pressione di un maturatore ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...