Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
beerbone

Ricetta Gose

Recommended Posts

ciao a Tutti,

sto pensando di fare una Gose , ho cercato un po' da tutte le parti ma ricette non ne trovo.

qualcuno ha mai provato a farne una?

per quanto riguarda la ricetta ho una mezza idea 

ma per l'inoculo dei lieviti , dei lactobacilli (come e dove reperirli) e delle quantità  di sale non so come fare.

aspetto buone notizie

ciao Daniele

.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è un articolo su una delle riviste mobi (non chiedermi quale....) in cui da qualche consiglio produttivo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma per l'inoculo dei lieviti , dei lactobacilli (come e dove reperirli) e delle quantità  di sale non so come fare.


In teoria i lactobacilli si trovano ovunque nell'ambiente, il problema è isolarli per avere una coltura pura. Secondo me potresti benissimo usare il Berliner Weisse Blend di White Labs che contiene sia un lievito ad alta per birre di frumento (la Gose tecnicamente è una birra di frumento) che i lactobacilli per acidificarla.

Per gli altri ingredienti purtroppo non so aiutarti.

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

su fermentazione con lattobacilli e grist potresti rifarti alla berliner che io e scustu abbiam fatto un annetto fa: http://isour.jimdo.com/berliner-weisse/

ad eccezione del rauch che noi abbiamo aggiunto e che non c'entra nulla in una berliner nè in una gose.

 

sulle quantità  di coriandolo e sale, cerca in rete, senz'altro su forum americani potrai farti un'idea.

nel dubbio tieniti basso con entrambi gli ingredienti: se ce n'è poco la birra la bevi comunque, se è troppo... se la beve il lavandino, quindi io partirei cauto per alzare l'asticella in cotte successive a seconda di cosa ne pensa il mio palato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/3/2014 at 17:17, santa said:

su fermentazione con lattobacilli e grist potresti rifarti alla berliner che io e scustu abbiam fatto un annetto fa: http://isour.jimdo.com/berliner-weisse/

ad eccezione del rauch che noi abbiamo aggiunto e che non c'entra nulla in una berliner nè in una gose.

sulle quantità  di coriandolo e sale, cerca in rete, senz'altro su forum americani potrai farti un'idea.

nel dubbio tieniti basso con entrambi gli ingredienti: se ce n'è poco la birra la bevi comunque, se è troppo... se la beve il lavandino, quindi io partirei cauto per alzare l'asticella in cotte successive a seconda di cosa ne pensa il mio palato.

HO notato leggendo la fase fermentazione della Gose che avete inoculato lattobacilli dopo la bollitura e non prima come suggerito da altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

È un post del 2014 probabilmente chi lo ha scritto o ha aperto un micro e si sta godendo i soldi in Jamaica o ha smesso di fare e bere birra perché il forum gli ha solo fatto fare castronerie .... Naturalmente scherzo ehhhh !! Santa ogni ogni ogni tanto scrive qualcosa ma capita di rado

Inviato dal mio XT1068 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

il forum non fa fare castronerie... sicuramente sarà in Giamaica se non risponde ! :-)

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

macchè giamaica, sto in kazakistan per lavoro...

se li vuoi inoculare prima della bollitura devi far raffreddare il mosto intorno ai 30°C, inoculare i lattobacilli, lasciarli lavorare fino a che il pH risulti vicino a quello che ti prefissi come target (impiegheranno 2-3 giorni o poco più, dipende dalla temperatura a cui lavorano, dalle caratteristiche del mosto e dalla vitalità degli stessi lattobacilli), quindi far bollire il tutto sterilizzando perciò il mosto che verrà poi finito d fermentare a bollitura ultimata inoculando i saccaromiceti.

 

in genere questo metodo si usa fermentando direttamente nella pentola di boil in modo da non infettare fermentatori, tubi, bottiglie ecc. con lattobacilli.

è un metodo per fare birre acide senza infettare l'attrezzatura.

 

noi abbiamo usato il metodo "classico" in quanto avevamo un fermentatore dedicato alle acide ed inoltre volevamo evitare del tutto la bollitura, come da tradizione per le berliner weisse

Share this post


Link to post
Share on other sites

Macché Giamaica....macché kazakistan...la vera verità e che si e sposato...e la Raffa lo tiene per le palle!!!:rofl:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minutes ago, conco said:

Macché Giamaica....macché kazakistan...la vera verità e che si e sposato...e la Raffa lo tiene per le palle!!!:rofl:

No, ma basta!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×