Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
federicozerbini

Rendere Dolce Il Sidro

Recommended Posts

Ciao a tutti! Qualche settimana fa ho deciso di provare a fare del sidro partendo da succo di mele coop (OG 1040) con una bustina di lievito ad alta fermentazione che mi era avanzata da un vecchio kit; non ho aggiunto altro, solo succo e lievito.

 

Ho travasato qualche giorno fa dopo 2 settimane di fermentazione: La FG è 1000 e questo va bene, ma il sapore non è niente di che, assomiglia molto ad un vino novello abbastanza acidulo e poco dolce.

 

Per migliorarlo avevo pensato ad un paio di soluzioni:

1) aggiungerci un abbondante quantità  di miele al prossimo travaso, una parte verrà  digerita dai lieviti ma spero non tutto.

2) fare il priming con zucchero e lattosio per renderlo più dolce.

 

Cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

...effettivamente, avendo il sidro una gradazione bassa, anche aggiungendo del miele, probabilmente verrebbe completamente elaborato dal lievito!

 

Ma una soluzione ci sarebbe: come si fa per preparare un "quickmead" (idromele di pronto consumo...che non necessita di invecchiamento), potresti fare il priming con del miele (una quantità  adatta a garantire carbonazione e residuo zuccherino voluti), rifermentare per il tempo necessario a produrre la carbonazione voluta e, consumarlo "immediatamente"!

Naturale che, con tale procedimento, le bottiglie non vanno sigillate (vanno usati dei tappi a fungo di plastica) in modo da lasciar libero sfogo in caso di una sovrappressione e, non di meno, vanno controllate periodicamente per poter decidere quando sono pronte! Inoltre, se il fermentato è molto molto limpido, potrebbe contenere poche cellule di lievito e produrre una rifermentazione abbastanza lenta.

 

...otterresti un fermentato vivace o leggermente frizzante...e dolce quanto vuoi! l'unico "problema", è che non potrà  rimanere stabile nel tempo dato che via via che sta, diventa sempre più secco e più alcolico...quindi va consumato appena arriva al punto giusto...per così dire!

 

Ciao Federico....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille!! piano piano sta diventando molto limpido e prima di imbottigliare lo lascio 1 giorno o 2 al freddo così tolgo più lievito possibile e poi faccio come hai detto te!

Per 4 litri di sidro una quantità  sensata di miele quanto potrebbe essere? considerando sia la fermentazione in bottiglia che l'addolcimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

apparte il fatto che anche con una buona limpidezza hai abbastanza lievito per fabbricare bombe a mano...

io ti consiglio di controllare ogni 2 giorni dal momento dell'imbottigliamento e quando hai raggiunto il livello di carbonazione voluto mettere tutto in frigorifero a 5°....in questo modo dovresti bloccare l'attività  del lievito e avere un sidro dolce più duraturo nel tempo...sta attento però....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

...usando tappi a fungo di plastica (senza gabbietta metallica) è improbabile che una bottiglia esploda! Magari, al contrario, non si può far carbonare più di tanto perchè il tappo viene espulso dalla pressione generata! per questo motivo il fermentato sarà  solo leggermente frizzante e non arriverà  ad essere spumante...a meno che non si decida di sigillare per un periodo prestabilito ma, in tal caso il rischio di esplosione è reale e bisogna tenerlo presente!

 

Per quanto riguarda il livello di carbonazione, gli stessi tappi a fungo, indicano la pressione presente!...controllando le bottiglie (anche tutti i giorni) si può notare se un tappo è sollevato dal collo della bottiglia...e, se occorre, si può stappare e ritappare con facilità !

 

La dose di miele per la carbonazione...5 g./l. dovrebbero andar bene...(corrispondono approssimativamente a 4 g.di zuccheri); la quantità  come residuo zuccherino, la scegli in base a quanto lo vuoi dolce: (indicativamente) da 10/15 g. litro è abboccato; 20/30 g. litro amabile; 40/60 g. litro dolce; + di 60 g. per litro è liquoroso.

 

....sono d'accordo con quel che ha detto clau riguardo al raffreddare il fermentato, in modo da bloccare l'attività  del lievito rimasto e mantenere un po' più stabile nel tempo, il fermentato!

Si può anche arrivare ad una temperatura inferiore ai 5°C, dato che la gradazione alcolica impedisce il congelamento (per esempio un fermentato con gradazione di 8° acolici congela a una temperatura di -4°C; con 12° alcolici si arriva a -6°C;...in pratica si divide per 2 la gradazione e si trova la temperatura di congelamento del liquido...indicativamente!).

 

Ciao a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io lo terrei così ed eviterei di rischiare di far cagate pazzesche, la prossima volta blocchi la fermentazione prma che finisca...

Share this post


Link to post
Share on other sites

se pastorizzi il mosto o agisci con inibitori della fermentazione non corri nessun rischio

Share this post


Link to post
Share on other sites

pastorizzare in casa senza avere una drastica perdita di qualità  non credo sia possibile...

inibitori della fermentazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

alcool o superalcolici non tagliati

oppure finita la fermentazione si taglia con mosto concentrato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa ma bloccare la fermentazione con alcol vorrebbe dire raggiungere almeno i 9-10 % vol (dipende dal lievito)...stravolgi completamente il sidro...senza considerare che poi non potrebbe carbonare...

se tagli con mosto concentrato la fermentazione riparte e ti ritovi con un sidro più alcolico ma comunque secco...

secondo me l'unico modo è bloccare la fermentazione con la temperatura e tenere tutto al freddo fino al consumo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

per avere sidri dolci o tenti tecniche semi industriali e son quelle cui accennavo sopra oppure ti rassegni

Edited by EnzoR

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

...io son d'accordo con Clau...una volta dolcificato e rifermentato al punto giusto, tenendolo al fresco a temperature abbastanza basse da impedire l'attività  del lievito, puoi avere del sidro dolce e alcolico al punto voluto....diventa una bevanda +o- di pronto consumo ma...il metodo dovrebbe risultare efficace!

 

Ciao....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...