Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
ildorian

La Birra

15 posts in this topic

Salve a tutti,

 

Credo che la maggior parte di noi sappia che la schiuma oltre che bella è anche utile nella nostra birra.

Infatti ci aiuta a sentire odori e fragranze che senza la stessa non riusciremmo a sentire.

Vorrei fare una sorta di decalogo da seguire con consigli utili per poter avere una bella schiuma e una buona persistenza... qui quello che ho trovato in giro per il web

 

  • Giusta carbonazione
  • I luppoli da amaro sono amici della schiuma
  • Il malto wheat aiuta molto la schiuma
  • La persistenza è favorita dai fiocchi d’orzo
  • Potete usare delle polveri per la schiuma
  • Eliminate il sedimento del fermentatore
  • Pulite e sciacquate bene
  • Attenzione a grassi e oli
  • Non diluite le proteine con altri prodotti
  • Fate birre di solo malto (niente aggiunte di mais, riso o zucchero), con il metodo all-grain
  • Usate ingredienti che favoriscono la schiuma, come il frumento o l’orzo non maltato
  • Carbonate leggermente più del normale, o usate bombole di azoto
  • Usate vetreria pulita scrupolosamente
  • Non lasciate alcun residuo di sostanze chimiche sulla vostra attrezzatura, sulle bottiglie e sui bicchieri
  • La schiuma soffre la presenza di additivi chimici
  • Producete weizen, wit o stout (se avete una spinatrice). Questi tre stili hanno una schiuma strepitosa.

Qualcuno vuole aggiungere altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Potete usare delle polveri per la schiuma

 

Quali polveri? So che ci sarebbero degli additivi ma sono vietati quasi ovunque, spero non ti riferisca a questi.

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

in realtà  in italia c'è una lista di additivi possibili ed esenti da dichiarazioni che farebbe impallidire molti homebrewer.. comunque mi aspettavo un post illuminante! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

fiocchi d'avena? non so...la butto li...nessuna schiuma in è venuta così consistente e duratura come nella mia oatmeal stout

Share this post


Link to post
Share on other sites

Figata. Proverò a mettere il bicchiere nella macchinetta per la pulizia ad ultrasuoni, dovrebbe fare lo stesso effetto. :rofl:

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

sosta di 10 minuti a 72°C per migliorare la "texture" della schiuma

perchè? cosa succede a 72? io il mash out di solito lo faccio a qualche grado in più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cito da "il grande libro dell'homebrewing" facilmente reperibile in rete:

 
ruolo delle glicoproteine: 
Sono polimeri di destrine e proteine a medio e alto peso molecolare. 
Vengono considerate come importante fattore nella stabilità  della schiuma. 
Le temperature considerate più idonee alla loro formazione sono intorno ai 71-72°C 
Una sosta di 30’ a queste temperature è considerata ottimale (glycoprotein rest) 
 
Io ho notato sensibili miglioramenti anche con solo 10 minuti di sosta...
 
Chiaramente non ha niente a che fare col mash-out che va comunque fatto a 76-78°C...
Edited by bore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now