Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
sbatteo

Filtro Mash Di Rame

Recommended Posts

Ciao, qualcuno di voi usa un filtro di rame per il mash?

 

tipo bazooka, se ne vedono tanti nei lauter bin o nei mini frigo utilizzati per tino mash, mentre se ne vedono pochi usati nelle pentole di metallo. ci sarà  mica un motivo dietro al contatto con altri metalli?

 

Avete suggerimenti o altro riguardo a questo tipo di materiale nel nostro campo?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Essendo in contatto con altri metalli il più ossidabile ne pagherà  il prezzo. Quindi il rame, anche se passivato dal suo ossido, tenderà  a corrodersi più velocemente... se non sbaglio ne parla anche J. Palmer nel suo sito-libro

Se ho scritto ca##te è colpa del telefono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi questa è la cosa più grave che potrebbe succedere?

 

lo chiedo perchè ho un filtro di rame autocostruito che funziona perfettamente e sto sentendo molti pareri discordanti sull'uso di rame a contatto con mosto acido.

 

ho una conoscenza abbastanza buona della chimica e credo non debba succedere niente a parte una lieve corrosione.

 

tra l'altro il lievito dovrebbe metabolizzare gli ossidi di rame e comunque questi si depositerebbero durante i travasi. sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi questa è la cosa più grave che potrebbe succedere?

 

tra l'altro il lievito dovrebbe metabolizzare gli ossidi di rame e comunque questi si depositerebbero durante i travasi. sbaglio?

 

Alla prima domanda SI.

In parole povere  il rame in ambiente acido tende a corrodersi di suo, perché l'ambiente acido tende a solubilizzare alcuni degli ossidi passivanti, ma è un fenomeno ridotto (vedi uso del rame in idraulica, e abbellimenti esterni). Mettendolo in contatto elettrico-chimico con un altro metallo formerai un sistema elettrolitico questo andrà  ad intaccare anche il metallo di bulk e non solo quello superficiale, perché il processo non viene sensibilmente ostacolato dal sottile strato di ossido passivante.

 

Seconda domanda

Gli ossidi non credo che si depositino nei travasi, anche perché da inizio fermentazione in avanti l'ambiente si acidifica ulteriormente e questo dovrebbe aiutare la solubilità .

Sul metabolismo del lievito sono sicuro per zinco e forse ferro ma il rame non so, dovrei controllare... comunque un eccesso lo dovresti sentire anche a livello gustativo.

 

Ps

Ho trovato il link, non è un testo di elettrochimica ma se non ricordo male non dice castronerie ;)

http://www.howtobrew.com/appendices/appendixB.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

pensa che nei birrifici che usano tini di rame lavano tutto con una miscela di acqua e tra le tante cose mettono anche il lievito. proprio per questa sua proprietà .

 

ora mi guardo il link... comunque mi sento di dire che non corro nessun rischio importante con un semplice filtro di rame, quando birrifici non filtrano e usano tini interamente fatti in rame.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho trovato anche testi di questo tipo:

 

The FDA tested the beer from one of the micros that has a copper kettle,
probably with the intention of forcing them to switch to stainless.
When they checked the copper level there wasn't any because the yeast ate it all.

 

ora sono più tranquillo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho recuperato il vecchio libro di fermentazioni e fatto un giretto su web of science (per vedere se trovavo qualche cosa in più) e nell'elenco di micronutrienti ho trovato zinco,rame, ferro, magnesio, manganese, boro e iodio.

In quantità  ottimale il rame, dovrebbe evitare il blocco della fermentazione e ridurre i solfuri volatili, ma un eccesso porta a blocco della riproduzione (da ciò che ho trovato la tolleranza è differente da ceppo a ceppo).

 

Ma non è tutto rame quello che luccica :rofl: ,so simpatico... Come ti dicevo prima con corrosione-passivazione sei ampiamente entro i limiti per il lievito e per l'uomo (se no non potrebbe essere usato a livello industriale!), mentre nel tuo caso essendoci una coppia galvanica potresti avere un eccesso di corrosione, se ti senti tranquillo vai avanti così, se no valuta la possibilità  di un anodo sacrificale ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiungo che alcuni birrifici dopo esser passati ad un nuovo impianto in acciaio, hanno dovuto inserire qualche tubo in rame per fornire al lievito il rame necessario ad ottenere una fermentazione così come la avevano con i vecchi impianti in rame.

dunque do per certo che i lieviti siano in grado di consumare le tracce di rame presenti nel mosto e credo pure che sia una sostanza che agevoli il corretto metabolismo del saccaromiceta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...