Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Bertellio

American Ipa, Falconer's Flight E Mosaic

Recommended Posts

Ciao a tutti, scrivo una ricetta su questo forum per la prima volta. La mia prima birra, una APA all grain, sta già  scarseggiando; la seconda, una weizen da kit è pronta per l'imbottigliamento, quindi è ora di rimettersi subito all'opera. Non posso rifare all grain perchè non ho ancora l'attrezzatura adeguata.

 

Fermentabili: carapils perché volevo provare; estratto secco e grani crystal per esaurire le scorte; malto base per guadagnare zuccheri.

 

Luppoli: il Falconer's è una nuova miscela di luppoli americani potenti, preso ieri; il magnum ed il mosaic (che esaurisco con questa) sono luppoli già  usati nella precedente APA.

 

Mash: cerco alta fermentabilità , tecnica biab con 15 litri d'acqua in pentola

-------------------------------------

Ricetta per La grande ammucchiata, litri finali 25,0 (in bollitura 15,0)
efficienza 60%, bollitura 60 min.
OG 1,060; IBU: 36,4; EBC: 18;
Malti:
3000 gr Light, 1,030; (Liquido con late addition)
400 gr Crystal 40L, 1,030;
500 gr CaraPils, 1,030;
1000 gr Maris Otter, 1,030;
650 gr Light, 1,040; (Secco per tutta la bollitura)
Luppoli e altro:
20 gr Falconer's Flight, 10,8 %a.a., 0 min, Kettle;
20 gr Falconer's Flight, 10,8 %a.a., 5 min, Kettle;
20 gr Falconer's Flight, 10,8 %a.a., 10 min, Kettle;
20 gr Falconer's Flight, 10,8 %a.a., 15 min, Kettle;
20 gr Falconer's Flight, 10,8 %a.a., 20 min, Kettle;
53 gr Mosaic, 11,5 %a.a., 0 min, Dry;
17 gr Magnum, 13,3 %a.a., 60 min, First wort;
Lieviti:
2x SafAle American Ale US-05
Mash Steps:
Beta-Amilasi 62 °C 90 minuti (mash in 70°)

----------------------------------------------------------

Considerazioni:
-il mosaic che mi avanza l'ho tenuto tutto per il dry hopping, sembra sia una delle scelte preponderanti in america, assieme al magnum in first wort per l'amaro. 100gr di Falconer's flight ho paura siano pochi per bollitura+dry hop, cosa dite?

-per la luppolatura a 0 mi dividerò i 20gr durante il raffreddamento

-per stimare le IBU ho messo quel quantitativo di magnum perché nella ricetta se tolgo tutto l'estratto liquido mi arriva a 62, quindi potrebbe funzionare per avere il giusto amaro anche con il late addition, qualcuno ha esperienza in merito?

-luppolatura e dry hop con pellet liberi, confido nel whirlpool post raffreddamento e nel cold crashing in fermentatore

-lievito facile US-05 due bustine e fermentazione a 18-20 gradi per evitare ogni possibile off-flavour

 

-carbonazione 2.7 volumi di co2 finali

 

Cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, ti rispondo dalla California :)

Io le mie IPA (ne ho fatte una dozzina) le faccio proprio cosi' e il Mosaic e' il mio luppolo preferito.

Ti do dei suggerimenti che pero' puoi prendere come preferenze personali.

Di sicuro puoi omettere il Carapils, in quanto dovrebbe essere gia' presente negli estratti. Come crystal, io uso il 15 e la meta' di quello che usi tu. Se poi ci aggiungi un 250g di zucchero a fine bollitura aumenti le probabilita' di raggiungere una densita' piu' basa, sui 1.010 che e' quello che vuoi in una ipa bella luppolata.

Per quanto riguarda l'aggiunta di luppoli, anch'io sono in continua sperimentazione, ma mi sembra che le aggiunte 20,15,10,5,0, non siano molto efficaci e tendo a semplificare le aggiunte  a 60-20-5 e un bel 100g a 0 dopo aver sciolto l'estratto liquido e lo zucchero. 

Il Mosaic come dry hop e' buonissimo. Dalle mie parti si trova una birra ipa, solo alla spina, purtroppo, che e' dry-hoppata pesantemente con mosaic. Si chiama Amalgamator ;). Ciao, buona cotta!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, che onore, ho letto che ci sono tante cose buone da dove scrivi...

Grazie per i consigli, ti chiedo una cosa: che forma di luppolo usi? Fiori o pellet?

 

Ho appena finito la cotta, sono esausto: 23 litri a 1060, una botta di luppolo.

Uso l'us-05 per la prima volta, quindi non so che attenuazione avrò, se sarà  bassa la prossima volta andrò di zucchero. Le altre due volte i lieviti danstar si sono fermati a 1010. 

Spero solo di non avere altri off-flavours del lievito...e ovviamente che non abbia fatto cavolate.

 

Il colore era più scuro dell'altra ipa, credo si fermi ad un ambrato carico.

E oggi pomeriggio son diventato scemo a macinare il crystal col pestino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uso esclusivamente pellets. Us-05 e' un lievito piuttosto neutro a 18-22 gradi e attenua abbastanza bene, hai fatto bene ad usare 2 bustine. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sentendo gli aromi che escono dal gorgogliatore, sto pensando di non fare dry hop, ma la tentazione è forte. C'è il rischio che venga troppo luppolata, anche per me per cui non è mai abbastanza?

Edited by Bertellio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con tutto quel luppolo e' normale che esca un bel profumo, il falconer's flight poi e' potentissimo! vedrai pero' che al 4 o quinto giorno lo us05 iniziera' (perdona la poca finezza)  a cagare odori di zolfo meno piacevoli. It's all good. Lascia li' due settimane e poi FAI IL DRY HOP. Non fara' altro che aumentare le qualita' aromatiche della birra, il sapore non lo cambia molto e di sicuro non aggiunge amarezza. Io di solito lo faccio per 4-7 giorni non di piu'. Ciao.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok mi fido, se inserisco il dry hop al primo travaso, cioé dopo 7 giorni, che succede? Resta lo zolfo? Perche di solito leggo che fanno così...

 

Il dh con pellet come funziona, si deposita da solo col freddo o devo filtrare? L'altra volta ho usato il dhea, con l'alcool etilico, quindi materialmente non ho inserito luppolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua forse potrebbe aiutarti qualcun altro perche' travasi non ne ho mai fatti e non so nemmeno cos'e' un dhea. 

Quello che ti posso dire e' che qui e' pratica comune saltare il travaso per le apa-ipa, lascia li' 12-14 gg, e mettici dentro i luppoli in pellets. Dopo 5-7 giorni si depositeranno sul fondo. Una temperatura bassa aiuta, si', ma non lasciare i luppoli del dry hop per piu' di una settimana, se no iniziano a sapere di erba. ....di prato.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché in tutti i forum si dice di fare un travaso a 7 giorni per avere meno lievito a contatto con la birra, onde evitare autolisi e off-flavours. Ma sono qui per imparare e dalla california ne abbiamo da imparare almeno per le DIPA.

 

Comunque al 4 giorno il lievito ha rallentato parecchio, ora sembra quasi fermo, non lo tocco.

 

PS.: il dhea è il luppolo immerso nell'alcool etilico per delle ore, quindi si raccoglie il liquido e lo si butta nel fermentatore al posto del luppolo del dry hop. Evita le infezioni, particelle in sospensione e permette di usare molto meno luppolo del dry hop. Ma questa volta volevo un sano e gustoso dry hopping 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la settimana in dh e relativo travaso la birra è ferma nel fermentatore in attesa di recuperare tutte le bottiglie...finisco sempre così.

 

FG 1012

Share this post


Link to post
Share on other sites

1 febbraio imbottigliata fg 1010

un'esplosione di profumi, sembra un succo di frutta.

 

Adesso speriamo che non sia infetta come la weizen precedente, primo assaggio 25 febbraio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho già  fatto due assaggi, domani faccio il terzo e posto il risultato con foto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora:

-se la si apre non proprio fredda, i profumi del dry hop se ne vanno, probabilmente anche stressati dal mese a 19 gradi.

-l'acqua che ho usato era troppo liscia e questo si sente nella birra, poi è comunque piacevole.

-merito del carapils fa un bel cappello di schiuma persistente

-il luppolo si sente molto presente, a fine bevuta resta un buon amaro in bocca, sopratutto sul dorso della lingua

-colore abbastanza carico, ma birra abbastanza limpida

-il caramello del malto si sente molto e secondo me copre un po' del luppolo, la prossima sarà  senza

-7,2 gradi alcolici si sentono a fine bevuta e ti ricordano che non hai bevuto "acqua"

 

[attachment=779:IMG_20140221_222825.jpg]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho avuto responsi da assaggiatori diversi, che magari possono essere utili:

-a fine bevuta tutti sono concordi che c'è tanto alcol (7,2 circa), il gradimento cresce con l'esperienza nelle birre artigianali

 

-i neofiti delle artigianali fanno notare che è amara, resta l'amaro in bocca. Dato utile perché per me questa è dolce.

 

"Ma dimmi un po'...hai messo i lamponi nella birra?" looool

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...