Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
elpablo707

Ricetta 1 Malto 1 Luppolo - Consigli

Recommended Posts

Ciao,

durante uno dei miei viaggioni mentali sulla birra ma non avendo ancora le competenze per rispondermi da solo, mi sono chiesto se è possibile, sensato e se qualcuno ha provato a fare una birra con 100% di un tipo di malto e 1 tipo di luppolo, che non sia la classica Pilsner.

Per esempio una con solo pale ale e amarillo, per dire..

Ovviamente so che volendo potrei sperimentare qualsiasi cosa ma per l'appunto volevo prima sapere se qualcun altro ha già  provato qualcosa di simile con un risultato soddisfacente..

Share this post


Link to post
Share on other sites

maris otter + challenger

monaco + hallertau

maris otter + cascade ( o amarillo o mettici il nome di un luppolaccio strong americano o neo zelandese a caso :p )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che cerchi di solito è definito SMASH (Single Malt And Single Hop) e non è affatto inusuale.

Se cerchi su google "SMASH beer recipe" trovi un sacco di materiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ci ha provato? In generale, i risultati in termini di corpo, EBC, ecc. si potrebbero avvicinare a quelli delle ricette "complesse"?

Se il malto Munich, ad esempio, è indicato per una concentrazione fino all'80%, è possibile quindi spingerlo fino al 100%?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ci ha provato? In generale, i risultati in termini di corpo, EBC, ecc. si potrebbero avvicinare a quelli delle ricette "complesse"?

Se il malto Munich, ad esempio, è indicato per una concentrazione fino all'80%, è possibile quindi spingerlo fino al 100%?

 

si. devi fare un mash un pò più lungo e elaborato per avere un'efficienza come con pils o pale (multistep, decozione) ma si può.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi incuriosisce; penso che sperimenterò a breve.

Tu che stile hai realizzato? A livello di palato, in genere si percepisce la "semplicità " della ricetta o, con gli accorgimenti di cui parli, si riesce a colmare le lacune?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi incuriosisce; penso che sperimenterò a breve.

Tu che stile hai realizzato? A livello di palato, in genere si percepisce la "semplicità " della ricetta o, con gli accorgimenti di cui parli, si riesce a colmare le lacune?

avevo fatto una lager ambrata, in realtà  era 90% munich e 10% caramunich. il mash non ha dato grossi problemi, resa intorno all'80% con doppia decozione.

col malto munich una volta ho fatto una ale con luppoli americani e in quel caso il mash per infusione mi ha dato una resa sotto il 70%, per quello dicevo che solo munich richiede un bel mash lungo e complesso.

 

Per la complessità , a livello del malto puoi modulare il corpo con la temperatura (se fau un mash da 90' a 69°C ottieni un bel corpo) o appunto con un mash per decozione, che fa risaltare le note di miele-malto. a livello del luppolo la complessità  la danno i tempi diversi. per esempio ho fanno tempo fa una monoluppolo con styrian a 60', 20', 5', 0', e in dryhop. con tutte queste aggiunte hai una bella complessità  anche con un luppolo singolo

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo fatto una lager ambrata, in realtà  era 90% munich e 10% caramunich. il mash non ha dato grossi problemi, resa intorno all'80% con doppia decozione.

 

 

 

simil bock

ti avrà  tirato fuori una bella nocciola-caramello

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo fatto una lager ambrata, in realtà  era 90% munich e 10% caramunich. il mash non ha dato grossi problemi, resa intorno all'80% con doppia decozione.

col malto munich una volta ho fatto una ale con luppoli americani e in quel caso il mash per infusione mi ha dato una resa sotto il 70%, per quello dicevo che solo munich richiede un bel mash lungo e complesso.

 

Per la complessità , a livello del malto puoi modulare il corpo con la temperatura (se fau un mash da 90' a 69°C ottieni un bel corpo) o appunto con un mash per decozione, che fa risaltare le note di miele-malto. a livello del luppolo la complessità  la danno i tempi diversi. per esempio ho fanno tempo fa una monoluppolo con styrian a 60', 20', 5', 0', e in dryhop. con tutte queste aggiunte hai una bella complessità  anche con un luppolo singolo

Beh, così però sono già  due malti e non è più SMASH...

Comunque, ottimo consiglio. Se invece utilizzassi Vienna e Hallertauer, credo che verrebbe una Strong Ale, leggermente ambrata; giusto?

Non faresti il protein rest? Mi consiglieresti quindi un mash unico, magari 90'?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, così però sono già  due malti e non è più SMASH...

Comunque, ottimo consiglio. Se invece utilizzassi Vienna e Hallertauer, credo che verrebbe una Strong Ale, leggermente ambrata; giusto?

Non faresti il protein rest? Mi consiglieresti quindi un mash unico, magari 90'?

 

io con quegli ingredienti ci farei una bella lager da 1060 OG, 20 IBU con poco luppolo da aroma e mash per decozione (almeno lo step da 65 a 72°C) per far risaltare il gusto maltato. per il protein rest è sempre un problema: a volte malti tipo monaco o vienna con il protein rest troppo lungo perdono del tutto la schiuma, se usi sacchi da 25kg dopo la prima cotta puoi decidere se serve o meno il protein rest per le cotte successive.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riuppo questo topic per non aprirne di nuovi:

Sono in procinto di brassare la mia prima all grain, e dato che a casa ho solo pilsner, saaz e s04 ecco la mia ricetta monomalto monoluppolo per 25 litri:

 

Original Gravity (OG): 1.053  (°P): 13.1
Final Gravity (FG):    1.013  (°P): 3.3
Alcohol (ABV):         5.21 %
Colour (SRM):          3.7   (EBC): 7.3
Bitterness (IBU):      35.8   (Average - No Chill Adjusted)

100% Pilsner

2.4 g/L Saaz (3.3% Alpha) @ 90 Minutes (Boil)
1 g/L Saaz (3.3% Alpha) @ 40 Minutes (Boil)
0.4 g/L Saaz (3.3% Alpha) @ 20 Minutes (Boil)
0.2 g/L Saaz (3.3% Alpha) @ 10 Minutes (Boil)


Single step Infusion at 68°C for 60 Minutes. Boil for 90 Minutes

Fermented at 20°C with Safeale S-04

 

Una specie di pilsener ad alta fermentazione, secondo voi cosa ne esce? (da notare il no chill, scelta forzata dato che la mia serpentina autocostruita raffredda si e no 10 litri in mezzora, preferisco farne a meno per risparmiare ettolitri d'acqua.) (Anche i 90 minuti di bollitura sono frutto del no-chill)

Meglio single step a 68 gradi o multistep? No decozione, please

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovresti come minimo procurarti un US-05..

Usare  s04 a 20 gradi è una follia..
E' un lievito sporco come pochi..
Di certo si addice poco alla raffinatezza, il bilanciamento e la pulizia di una base da pils..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come mai con la decozioni hai ottenuto un efficienza del 80% e con l'infusione molto più scarsa? Col metodo a infusione se volessi farne una con solo vienna l'ammostamento dovrà  essere più lungo e l'efficienza mi calerà  un sacco?

Share this post


Link to post
Share on other sites
...

Una specie di pilsener ad alta fermentazione, secondo voi cosa ne esce?

 

- una Golden Ale.

Edited by rest_i_know

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragà  sono in fase di bollitura, sto pensando che domattina, quando il mosto si sarà  raffreddato (faccio no chill), sul fondo della pentola si saranno depositate un sacco di schifezze... Mischio tutto prima di mettere nel fermentatore oppure pesco solo il mosto più pulito???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo te le schifezze fanno bene alla qualità¡ della birra? :rofl:

Dai toglile finché sei in tempo. Il nochill é una pratica che non mi convince per niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me il no chill non convince nemmeno un po!

Non ho le competenze per dire che è una tecnica sbagliata, ma assieme al Biab, le accantono nel cestino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che hai intrapreso un'ottima sfida. Sul lievito US-04 non mi pronuncio perchè non l'ho mai provato, ma davvero un bell'esercizio brassicolo. Se poi ti capita di recuperare una Saaz of Anarchy del Bi-Du ti puoi fare un'idea ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per l'incoraggiamento, spero proprio di non aver fatto troppi errori, stamattina dovrei inoculare il lievito, ma ho paura per quanto riguarda l'ossigenazione... Mi conviene travasare un paio di volte in più oppure dite che ne basta una? Durante tutta la notte dite che il mosto non si è ossigenato abbastanza??

(Ho fatto uno starter da un litro con 100g di estratto ed una bustina di s-04, il tutto per 25 litri di birra)

Edited by Stuombo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dagli una bella mescolata prima dell'inoculo, cerca di splashare il più possibile. Non aver paura: il mosto più è ossigenato meglio è

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatto... Unico problema mi ritrovo nel fermentatore un paio di litri in meno del previsto, densità  1062 circa! Colpa dei 90 minuti di bollitura, la prossima volta userà³ 7 l/kg d'acqua... Efficienza sto tipo sul 70% credo, non male per la prima volta immagino, specie se pensate che ho brassato nella tovaglia della tavola da pranzo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

7 L/kg? Nel mash? Se ora sei a 70% di eff stai sicuro che si abbassa ancora, oltre a rendere un mosto da fg bassissima.. con un rapporto del genere gli enzimi lavorano male e tra l'altro viene favorita l'alpha amilasi, cosa che ti darebbe un mosto con più maltosio e simili e meno maltodestrine, rendendo vano il multistep. Sarebbe come fare un monostep a 62/65 °C. (Disclamer: se fai biab io sono ignorante, io faccio all grain classico.. magari ci sono modi per risolvere la cosa)

 

I due litri in meno: hai tenuto conto della dilatazione termica dell'acqua? Se misuri i litri a 100 °C devi togliere un buon 4% quasi 5% dalla misura per avere il volume effettivo. Oppure hai lasciato indietro due litri che sono rimasti assorbiti dalla fondazza.

Io perdo sempre un paio di litri post boil perxhè assorbiti dal wort, se poi hai fatto no chill la 'torta' è sicuramente meno compatta e quindi i litri trattenuti sono di più.

 

Cheers

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×