Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
D4rKl4Y

Problema Gushing, Quale Causa?

Recommended Posts

Ragazzi ho un problema di gushing e non capisco da cosa dipenda.

 

Non so se si tratti di infezione, al gusto non ha problemi e la birra ha quasi 2 mesi di maturazione.

Potrebbe essere che non ha terminato la fermentazione, infatti risulta anche troppo carbonata: il livello di carbonazione è di 2,1 unità , come le altre porter che avevo fatto (con ricetta diversa) e risulta troppo carbonato per 2,1 unità .

Però l' FG era stabile da giorni possibile che il lievito si sia addormentato e risvegliato con il priming in bottiglia?

 

Dettagli della cotta :
OG : 1,053

FG : 1.018

Lievito : windsor

Carb Level : 2.1

Temp. fermentazione : 19-20°C 

La birra è stata 16 giorni nel fermentatore prima di essere imbottigliata (con un travaso dopo 7 giorni)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi ho un problema di gushing e non capisco da cosa dipenda.

 

FG : 1.018

 

secondo me dipende proprio dall'FG. hai tantissimi zuccheri fermentabili in bottiglia, quindi può darsi che il lievito continui a lavorare lentamente, oppure una minima infezione (visto che c'è poco alcol) ti produce un sacco di CO2 nelle bottiglie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Potrebbe essere che non ha terminato la fermentazione, infatti risulta anche troppo carbonata
 
Pure secondo me......... Con attenuazioni basse (anche se desiderate) vale la pena tirare la fermentazione per le lunghe (comunque standardizzate dal sottoscritto a tre settimane), magari con una bella botta finale di temperatura (tipo 24°C). Non sò se sia pratica ortodossa, nè se possa avere effetti controproducenti, però la cosa che odio di più è una birra sovracarbonata, con effetto gushing, quindi ho scelto questa personalissima strada (che non è detto sia corretta, nè la migliore). Ad ognuno la propria.......
Come diceva un famoso teleimbonitore del passato, provare per credere........

Share this post


Link to post
Share on other sites

magari con una bella botta finale di temperatura (tipo 24°C). Non sò se sia pratica ortodossa, nè se possa avere effetti controproducenti,

 

lo fanno anche i padri trappisti, ma loro arrivano a 30°C con lieviti che sprizzano esteri e fenoli. e ogni tanto lo faccio anch'io, con birre a alta OG. direi che non c'è niente di male..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie.. confermate i miei sospetti.. è la prima volta che usavo il windsor, e avendo una FG stabile da 4 giorni ho pensato che avesse finito... invece...

No niente dryhopping, una semplice porter in stile inglese.

La prossima volta la tiro per le lunghe e vedo di daegli una svegliata aumentando la Temp.

Grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti.... ho misurato la FG dopo aver fatto sgasare la birra per bene, dato che la CO2 altera la densità , e controllata anche con il rifrattometro e la FG ora è di 1,012, quando imbottigliai era 1,018 

 

Il windsor si era addormentato allora, dato che per 4 gg mi dava FG stabile a 1,018, poi si è riattivato con il priming in bottiglia portando FG a 1,012 causando una birra troppo carbonato e l'effetto gushing.. in alcune porprio esplosiva!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti.... ho misurato la FG dopo aver fatto sgasare la birra per bene, dato che la CO2 altera la densità , e controllata anche con il rifrattometro e la FG ora è di 1,012, quando imbottigliai era 1,018 

 

Il windsor si era addormentato allora, dato che per 4 gg mi dava FG stabile a 1,018, poi si è riattivato con il priming in bottiglia portando FG a 1,012 causando una birra troppo carbonato e l'effetto gushing.. in alcune porprio esplosiva!!

 

a me successe la tua stessa identica cosa, ovviamente sempre con il windsor e con un'attenuazione non bassa (71% su og medio bassa)

scrissi alla danstar e mi dissero che per loro era un problema di wild yeast

 

aggiungo che dopo la fg l'avevo tirato a 28° per una decina di giorni ma non si era minimamente smosso

Edited by Enferdore

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me successe la tua stessa identica cosa, ovviamente sempre con il windsor e con un'attenuazione non bassa (71% su og medio bassa)

scrissi alla danstar e mi dissero che per loro era un problema di wild yeast

 

aggiungo che dopo la fg l'avevo tirato a 28° per una decina di giorni ma non si era minimamente smosso

 

In effetti 71% con il windsor è un'attenuazione elevata!!!

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti 71% con il windsor è un'attenuazione elevata!!!

 

Ciao

 

e c'è ancora molto margine

ho dovuto ricredermi su questo ceppo che pensavo non attenuasse nulla come si legge sui forum di tutto il mondo

il problema come sempre è usarlo come si deve :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites
inglesi....come dice kuaska, non capiscono un c...o : "guidano al contrario e bevono birre sgasate!!!" è evidente che i lieviti assomigliano ai padroni, sono un po' come i cani eheeheh

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prossima volta vedrò di tirarla per le lunghe la fermentazione.. ero abituato con i fermentis e mai avuto un problema.. basta saperlo e comportarsi di conseguenza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prossima volta vedrò di tirarla per le lunghe la fermentazione.. ero abituato con i fermentis e mai avuto un problema.. basta saperlo e comportarsi di conseguenza :)


Secono me, sbagliero ma in questo caso non penso serva a nulla tirarla ancora. Il problema qualunque sia esce in bottiglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è stato un imbottigliamento prima che la fermentazione sia terminata.. perché si era bloccata, quindi basta aspettare di più, magari alzando un po' la T, sperando che il lievito porti a termine la fermentazione così da non imbottigliare precocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è stato un imbottigliamento prima che la fermentazione sia terminata.. perché si era bloccata, quindi basta aspettare di più, magari alzando un po' la T, sperando che il lievito porti a termine la fermentazione così da non imbottigliare precocemente.

 

come già  detto secondo me non è questa la giusta lettura, almeno nel mio caso, che da quanto scrivi pare identico a quello che ti è accaduto

non credo assolutamente nel blocco perche non è un ceppo soggetto a questi guai se lo fai lavorare in condizioni giuste(e ti assicuro che mestolando alzando T e aspettando non cambia) e non arriva facilmente a quei livelli di attenuazione

tutto cio ovviamente sempre se sei incappato nello stesso problema

se riprovi fammi sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites

e c'è ancora molto margine

ho dovuto ricredermi su questo ceppo che pensavo non attenuasse nulla come si legge sui forum di tutto il mondo

il problema come sempre è usarlo come si deve :good:

Ciao, riprendo questa discussione perché pure a me ha dato problemi di sovracarbonazione in una stout a distanza di alcuni mesi dall'imbottigliamento: per usare il Windsor come si deve che suggerimenti potete darmi?

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo che lavora molto in bottiglia quindi conviene prolungare la permanenza del secondario e non esagerare col priming, tutto qua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ill Windsor é un lievito maledetto!

anche a me ha fatto sto scherzetto!

(partito in 4a a fermentare, x 3gg. tutto bene e poi, si è. bloccato tutto..)

non si è + mossa, la densità  a 1018!

ho provato di tutto...

ed infine si è infettata! :'(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bruttissima cosa le infezioni..

Grazie per i suggerimenti sul windsor.. Lo voglio usare giusto domani o dopodomani! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente ho usato due volte il Windsor in un grist composto da 90-95% pale e 10-5% crystal 150ebc. Mash a 68° ed ho ottenuto una attenuazione del 65% circa. Effettivamente però prima di imbottigliare aspetto comunque le due settimane anche se ho FG stabile. Cosa che non faccio è il travaso dato che sta in fermentatore per sole due settimane.

La cosa che aveva dato un po fastidio a me era la flocculazione ma ho notato che con 2/3 giorni di come crash precipita quasi tutto.

 

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo che lavora molto in bottiglia quindi conviene prolungare la permanenza del secondario e non esagerare col priming, tutto qua.

Per prolungare la permanenza nel fermentato re intendi otre le due settimane?

 

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto.

Una delle mie birre più riuscite c'è rimasta un mese nel secondario senza alcun problema. Non si trattava di Windsor ma di S-33 ed in realtà  è capitato solo perché per vari impegni non potevo imbottigliare prima, tuttavia sono stato molto contento del risultato.

 

Se si è sicuri delle condizioni igieniche del fermentatore direi che è consigliabile perché gli aromi di amalgamano meglio e si migliora la limpidezza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...