Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
rroby

Sestos E Camera Di Fermentazione

Recommended Posts

Ciao a tutti. Possiedo un termoregolatore sestos che funziona solo in modalita' on-off (purtroppo mi e' arrivato difettoso) che uso per gestire una piastra elettrica in fase di mash.

Vorrei realizzare una camera di fermentazione sfruttando un congelatore.

Qualcuno mi sa dire per favore se con questo strumento potrei pilotare resistenza e motore refrigerante o se mi serve un altro termoregolatore?

In caso contrario potrei "invertirne" il funzionamento per gestire solo il frigorifero?

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Orso e grazie della tua disponibilita'.

 

Il sestos e' un D1S, questo:http://www.sestos-hk.com/english/product_show.asp?id=495

 

Ecco la spiegazione del difetto:http://forum.areabirra.it/topic/13608-problemi-col-sestos/

 

Mi avevi gentilmente risposto (in pvt credo) dandomi dei consigli che avevo scrupolosamente seguito con l'aiuto di un amico elettricista (mi pare montare un condensatore ed una resistenza) senza purtroppo avere risultati. Allora avevo chiesto l'aiuto di un insegnante di elettrotecnica che, dopo essersi preso tutto l'ambaradan ed aver interessato colleghi e tecnici, dopo qualche giorno, arreso, me l'ha riportato con un rele' meccanico montato sull'uscita on-off perché il difetto dell'uscita pid pareva irrisolvibile. E cosi' lo sto usando...

 

Grazie ancora. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Menny.

 

La sonda e' simile a questa: http://www.sensorshop24.de/Temperaturfuehler/Kabelfuehler/Kabelfuehler-Solarfuehler-Wasserdicht-IP68/Durchmesser-5mm/Kabelfuehler-Solarfuehler-5x50mm-wasserdicht-bis-200-C.html

 

Pero' la mia e' adatta per il contatto con gli alimenti e arriva fino a 260 gradi (il che ovviamente per noi non fa alcuna differenza).

 

Non era in catalogo e ho chiesto informazioni su consiglio di un altro sfruttando il link del sito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao...nell'etichetta dello strumento c'è scritto D1S-VR-220 oppure D1S-CR-220 ... il primo identifica uscita di regolazione a SSR il secondo uscita in modulazione di corrente con scala 4-20 mA (milli Ampere)...perchè se sei nel secondo caso potrebbe essere normale che l'uscita dia sempre un minimo di voltaggio.

Il parametro "ctrl" com'è impostato?...mi fai lista anche degli altri parametri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hial 500

loal -500

dhal 9999

dlal 9999

df 0.3

ctrl 0

M50 28

p 174

t 10

ctl 2

sn 21

dl P 1

dl L 0

dl H 1000

SC 0.0

oPl 2

oPL 40

0PH 200

ALP 0

CF 2

Addr 1

baud 9600

dL 0

run 2

Loc 40

EP 1-2-3-4-5-6-7-8 none

Si, sull'etichetta e' scritto in effetti D1S-CR 220 S/N 272.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao...scusa se ci ho messo un po' ma WE pieno d'impegni...allora dato che hai il modello con "CR" la tua uscita principale non è a SSR (cioè un ON-OFF di precisione) ma a modulazione di corrente che non ha "0" come valore minimo ma qualcosa sopra lo "0"  è proprio una caratteristica dello strumento....lo puoi far lavorare con ON-OFF tradizionale modificando questi parametri:

DHAL = 1

DF = 1

CTRL = 0

CTL = 20

ALP = 4

CF = 3

 

Gli altri parametri lasciali come sono....IMPORTANTE:  userai l'uscita principale (morsetti 6 e 8) per attivare il relè del frigo e l'uscita allarme 1 (morsetti 12 e 11) per azionare il riscaldamento. Ti conviene provare queste impostazioni a vuoto per vedere come si comporta lo strumento al variare della temperatura così nel caso facciamo alcune correzioni...tieni presente che avrai un'isteresi (differenza tra temp. impostata e punto di azionamento del frigo o del riscaldamento) di 1 grado sia in basso che alto...fammi sapere ciao

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma figurati, ci mancherebbe altro, gia' sei gentilissimo ad aiutarmi :good: .

 

Eggia', infatti, ora che me lo dici, vedo che lo schema del modello cr da' all'uscita principale "4-20 mA" e non "SSR" come nel modello vr. Come avrai capito non e' che questa materia sia proprio il mio pane...

 

Allora hai gia' risolto un mistero che ha fatto ammattire piu' di una persona!

 

Potrei porti qualche domanda che la tua spiegazione mi ha fatto sorgere per favore?

 

-Ma significa allora che la modalita' pid si puo' utilizzare, cambiando ovviamente il parametro che la attiva (CTRL mi pare, non ho il foglietto sotto mano in qst momento), impiegando un rele' meccanico al posto dell'SSR o che lo strumento in mio possesso funziona solo in on-off?

 

-I parametri che mi hai suggerito di impostare serviranno utilizzando il sestos per il controllo della camera di fermentazione?

 

-Per continuare ad utilizzare il sestos come ho fatto fin'ora, in on-off per il controllo della piastra elettrica durante l'ammostamento lascio i parametri che avevo prima o con quelli che mi suggerisci funzionerebbe meglio?

 

-L'uscita che dovra' controllare la resistenza ovviamente andra' ad attivare un altro rele' meccanico vero?

 

Certo, faro' dei test e ti faro' sapere come va

 

Di'...grazie davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

M

-Ma significa allora che la modalita' pid si puo' utilizzare, cambiando ovviamente il parametro che la attiva (CTRL mi pare, non ho il foglietto sotto mano in qst momento), impiegando un rele' meccanico al posto dell'SSR o che lo strumento in mio possesso funziona solo in on-off?

 

Per usare la modalità  PID con il tipo di controllore che hai (erroneamente) acquistato serve un tipo particolare di relè a stato solido che regola l'intensità  dell'output in base all'intensità  della corrente di controllo. Purtroppo questi relè sono piuttosto costosi, finiresti per spendere molto di più per il relè che non per il controllore PID. :cray:

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

come ha scritto Vale per sfruttare l'uscita che ha il tuo strumento come se fosse un'uscita ad SSR ti serve un qualcosa di particolare...la tua uscita modula (anche tramite PID) una variazione non di "acceso-spento" ma di corrente "4-20 mA" cioè avrai sempre un segnale che come valore minimo ha 4 mA e come valore massimo 20 mA...le impostazioni che ti ho scritto dovrebbero funzionare per la camera di fermentazione dove colleghi frigo e brewbelt...adesso tu controlli una piastra elettrica...tra la piastra ed il SESTOS cosa c'è un relè? nel caso normale o SSR? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao...a che voltaggio è la bobina del relè?...come si comporta lo strumento come tenuta della temperatura?..ti chiedo questo perchè viste le impostazioni lo stai utilizzando in modo un po' "strano"....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, nei test col pentolone e acqua "ferma" mi manteneva nei limiti di + - 1 grado.

Mescolando durante il mashing (uso una sonda immersa nel mash) ha sbalzi continui (subito dopo mescolato)  e non mi riesce di tenere un grande controllo, ma lo attribuisco alle differenze di temperatura all'interno del mash.

 

Se trovo il valore che mi chiedi sul rele', te lo comunico al piu' presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul rele', all'interno, c'e' un'etichetta: 50-60 HZ    V41C

                                                           230V     AC

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...