Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
grandeschiuma

Alcuni Chiarimenti Sul Ph

Recommended Posts

Ciao,

 

ho due dubbi sulla misurazione del PH del mosto.

La misurazione deve essere fatta dopo aver immerso i grano nell'acqua, diciamo, tiepida cioè prima di iniziare gli step di temperatura? E' corretto. La misurazione va fatta con il campione raffreddandolo, se uso le cartine al tornasole?

Va eseguita altre volte dopo?

Poi va misurato il PH dell'acqua di sparge, posso farlo con l'acqua fredda?

Se il PH  è alto uso l'acido lattico ma in che dosi: gocce? e quante in 20 litri di mosto? e per l'aqua?

E se il pH fosse basso cosa devo usare e in che dosi

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

La misurazione del ph deve essere effettuata circa 15 minuti dopo l'inizio dell'ammostamento (cioè del primo step di temperatura). Il Ph varia con la temperatura ma i valori consigliati si riferiscono alla temperatura di ammostamento, quindi personalmente misuro direttamente l'acidità  del campione prelevato. Come sempre, i dosaggi dipendono dalla composizione dell'acqua quindi si agisce per tentativi, ricordando che è più semplice e corretto aggiungere acido piuttosto che tamponare con bicarbonato di sodio.

E' possibile stimare con una certa attendibilità  il ph del mosto utilizzando CORRETTAMENTE il foglio di calcolo Ez-waterqualcosadelgenerecercasulweb, ovviamente a patto di conoscere l'esatta composizione dell'acqua utilizzata. Può essere fuorviante, quindi è più semplice correggere il ph con aggiunte progressive. Le quantità  di acido alimentare da impiegare sono molte esigue. Parlando di acido citrico (quello che uso io), con la mia acqua dolce e utilizzando sempre il solfato di calcio (perchè ho il calcio sotto i 50 ppm), trattasi di massimo 2.5 g complessivi (aggiunte di 0.5 g, la punta di un cucchiaino....). Potrebbero essere tranquillamente il doppio: ovviamente dipende dall'acqua utilizzata e dal tipo di malto (come noto, malti scuri abbassano il ph più di quelli chiari, anche di molto....). Tralasciando il discorso correzione acqua (dal punto di vista della composizione, non del ph), certamente non indispensabile, il foglio di calcolo menzionato risulta comunque istruttivo.

E' molto più semplice di quello che sembra.....

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo a pieno cono nico, anche se da un vecchi articolo di zymurgy che mi è capitato in mano leggevo che sierra nevada ad esempio opera in maniera diversa; correggono tutte le acque sia di mash che di sparge a priori portando tutte le acque a 5.5; da quel che leggevo sembra che ciò porti delle migliorie sia a livelo di efficienza che a livello qualitativo

 

penso che settimana prossima proverò questo metodo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, difficile che il ph sia basso, di norma l'acqua si aggira intorno ai 7 e con l'inserimento dei grani scendi sotto i 6 circa. Dopo 15 minuti dall'inizio dell'ammostamento preleva un campione di mosto, portalo a 20 gradi e misura. Se sei intorno ai sei, basta la punta di un cucchiaino da the, dopo dieci minuti ricontrolla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Puoi risolvere anche con del malto acido, io riesco a portare il ph quasi a livelli corretti con 400 gr si circa 10,5 kg di malto, aggiungendo pochissimo acido citrico

Share this post


Link to post
Share on other sites

La misurazione del ph deve essere effettuata circa 15 minuti dopo l'inizio dell'ammostamento (cioè del primo step di temperatura). Il Ph varia con la temperatura ma i valori consigliati si riferiscono alla temperatura di ammostamento, quindi personalmente misuro direttamente l'acidità  del campione prelevato. Come sempre, i dosaggi dipendono dalla composizione dell'acqua quindi si agisce per tentativi, ricordando che è più semplice e corretto aggiungere acido piuttosto che tamponare con bicarbonato di sodio.

E' possibile stimare con una certa attendibilità  il ph del mosto utilizzando CORRETTAMENTE il foglio di calcolo Ez-waterqualcosadelgenerecercasulweb, ovviamente a patto di conoscere l'esatta composizione dell'acqua utilizzata. Può essere fuorviante, quindi è più semplice correggere il ph con aggiunte progressive. Le quantità  di acido alimentare da impiegare sono molte esigue. Parlando di acido citrico (quello che uso io), con la mia acqua dolce e utilizzando sempre il solfato di calcio (perchè ho il calcio sotto i 50 ppm), trattasi di massimo 2.5 g complessivi (aggiunte di 0.5 g, la punta di un cucchiaino....). Potrebbero essere tranquillamente il doppio: ovviamente dipende dall'acqua utilizzata e dal tipo di malto (come noto, malti scuri abbassano il ph più di quelli chiari, anche di molto....). Tralasciando il discorso correzione acqua (dal punto di vista della composizione, non del ph), certamente non indispensabile, il foglio di calcolo menzionato risulta comunque istruttivo.

E' molto più semplice di quello che sembra.....

Saluti

 

Miiii....scusate l'OT....ma l'oracolo va salutato per diana!!!!!

Ciao Nico....che bello rileggerti!!!!

Un grosso salutone! :clapping:

End of OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Puoi aggiungere del bicarbonato ma vai a variare la composizione dell'acqua e subentrano altri fattori che non sono in grado di spiegarti. A me non è mai capitato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti consigli preziosi per me ho intenzione di iniziare con all grain appena le temperature scendono

 

Grazie mille

 

Mimmo

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo a pieno cono nico, anche se da un vecchi articolo di zymurgy che mi è capitato in mano leggevo che sierra nevada ad esempio opera in maniera diversa; correggono tutte le acque sia di mash che di sparge a priori portando tutte le acque a 5.5; da quel che leggevo sembra che ciò porti delle migliorie sia a livelo di efficienza che a livello qualitativo

 

penso che settimana prossima proverò questo metodo

Perdonami T.Rex, alla fine hai fatto la prova?

Stavo pensando la stessa cosa però mi chidevo: se porto tutto a 5,5 e poi aggiungo i grani non rischio di andare sotto i 5?

Cosa ti è capitato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

alla fine no, ho rimandato la cotta per un impegno vedo se riesco a farla sabato questo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per abbassare il ph cosa ne dite dell'acido ascorbico???

Ho possibilità  di averne gratis.

Qualcuno lo ha mai utilizzato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bhe io al momento uso acqua in bottiglia, che tra le sue caratteristiche ha PH 5.8 praticamente ideale per ogni birra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe io al momento uso acqua in bottiglia, che tra le sue caratteristiche ha PH 5.8 praticamente ideale per ogni birra.

Che acqua è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe io al momento uso acqua in bottiglia, che tra le sue caratteristiche ha PH 5.8 praticamente ideale per ogni birra.

 

una volta inseriti i malti non rischi di avere un ph troppo acido? hai mai controllato di quanto ti si abbassa il ph dopo il mash?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe io al momento uso acqua in bottiglia, che tra le sue caratteristiche ha PH 5.8 praticamente ideale per ogni birra.


anche io sono curioso di sapere che acqua è... sarebbe una vera svolta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

una volta inseriti i malti non rischi di avere un ph troppo acido? hai mai controllato di quanto ti si abbassa il ph dopo il mash?


Ieri ho imbottigliato una bitter, prima di farlo ho misurato il ph ed era 4.6.

Mentre un'altra bitter fatta a giugno, prima di berla, quindi dopo maturazione, aveva PH 4.2.

Se nn erro entrambi i valori sono nel range.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, quanto è la quantità  di acido lattico per litro di acqua ammissibile? Essendo comunque un acido, ci sarà  un limite di sicurezza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dipende dal ph della tua acqua, io facendo BIAB, partendo con circa 70 litri d'acqua con valore di ph 7, metto un cucchiaino di acido oltre a 400 grammi di malto acido in mash e, più o meno, raggiungo il valore di 5,4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma sono l unico che deve aggiungere basi invece che acidi?
Ieri il ph del mash era 4.2,per portarlo a 5.3 ho dovuto aggiungere un cucchiaio di bicarbonato!


Inviato dal mio GT-P5110 con Tapatalk 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra molto strano (a meno che tu non faccia solo birre molto scure) che devi conrreggere il pH alzandolo, cosa utilizzi per misurare il PH?

Quant'è il Ph dell'acqua iniziale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per misurare il ph uso un phametro cinese :D
Il ph dell acqua é circa 7, o poco meno!
Lo uso dalle ultime due cotte e in entrambe il ph era sui 4.6,nessuna delle due con malti scuri (un pale e crystal) un Munich e pale!

Inviato dal mio GT-P5110 con Tapatalk 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
In effetti è un po' strano, io non riesco mai ad abbassarlo come vorrei al primo tentativo, nonostante il malto acido ed il cucchiaino di citrico. Lo tari ogni volta prima di fare la cotta? Io lo faccio con la soluzione a 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovresti verificare se il PHmetro è tarato con le apposite soluzioni, comunque c'è qualcosa che non va se il Ph ti risulta così basso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nel mio procedimento non riesco a pensare a nulla che crei questo problema, prima di usarlo la prossima volta provo a regalarlo!
Quello che mi fa pensare che comunque il valore sia reale, è il fatto che per l acqua di rubinetto da un valore plausibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×