Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Guest Laawiyah

"Braggot"...quale malto e quale luppolo?

Recommended Posts

Guest Laawiyah

Ciao a tutti! :) è qualche tempo che mi frulla l'idea di preparare dell'idromele usando una parte di malto e del luppolo da aroma......ora...siccome non ne so un tubo ne di malto ne di luppolo...mi rimane un poco difficile scegliere tra le varie possibilità , specialmente per quanto riguarda la scelta del luppolo! So che mi piacerebbe un'aroma fruttato (agrumi, frutti tropicali) e/o floreale...per quanto riguarda "l'amaro"...vorrei non fosse troppo invadente...so che i luppoli da aroma hanno solitamente un potere amaricante non eccessivo ma, sinceramente, non saprei proprio cosa scegliere!

In aggiunta...anche scegliendo un fuggles....per dirne uno...mi troverei comunque insicuro nell'utilizzarlo! (mi pare di aver capito che per "l'estrazione" di amaro e aroma si procede in diversi modi asseconda del luppolo e del risultato desiderato! Quindi...appunto...come lo uso!? :blink:)

 

E allora...lo chiedo a voi birraioli :D : Quale luppolo potrebbe fare al caso mio? Come lo uso? e...in che quantità ? stesse questions per il malto!

 

Già  grazie e...a presto!

 

La'awiyah

Share this post


Link to post
Share on other sites

come ti dissi tempo fà ,se vuoi provare a fare un braggot, si può fare una bella partecipazione, io metto attrezzatura e materie prime per la birra, te la parte del miele e poi vediamo cosa viene fuori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

come ti dissi tempo fà ,se vuoi provare a fare un braggot, si può fare una bella partecipazione, io metto attrezzatura e materie prime per la birra, te la parte del miele e poi vediamo cosa viene fuori.

 

Ciao caio... :)è un piacere sentirti!

Ottimo :cool: ...ma ho comunque alcune domande, visto che dovremmo conciliare i nostri metodi di produzione!

Per esempio...io avevo in mente un semplice mix miele ed estratto di malto, aromatizzato al luppolo....usando il Bayanus R2 che ho a disposizione (quindi un fermentato intorno ai 15° alcolici, magari non troppo secco...abboccato, più vicino ad un vino che a una birra...per intendersi!); le ricette che ho spulciato sul web (ne ho lette solo un paio...e non erano proprio esaurienti, per quel che riguarda il metodo di preparazione) prevedono spezie varie che io, non utilizzerei...per capirsi io l'ho chiamato Braggot ma...non so quanto sia vicino ad un braggot vero e proprio! Quindi (anche per far partecipi altri utenti) come te lo immagini sto braggot...in linea generale, come lo prepareresti? Cioè...con quale lievito? con quale malto e che tipo di luppolo?

Non vorrai mica l'asciare all'oscuro gli utenti, di stà  pozione magica che stiamo pensando...hihihi B) 

 

Fammi sapere...a presto!

 

P.s: dimenticavo il miele...io pensavo ad un mix acacia e millefiori...tu come la vedi? ciao....

Edited by Laawiyah

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me usare un estratto luppolato non vale il gioco, sono dei prodotti pessimi e rovinerebbero il miele! se vuoi usare un estratto per facilitarti la preparazione prendine uno liquido  :)

per quanto riguarda il luppolo, ho provato a usare il saaz ( in una birra al miele ) che non rientra tra i tuoi descrittori ma che è un buon complemento all'aroma di un miele fermentato; anche il fuggle dovrebbe starci bene; personalmente farei una base di pils con un caramonaco quindi se usi l'estratto vai di extralight e caramonaco, verrebbe una sorta di E+G molto mielosa! se però hai la fortuna di farla con Caio vedrai le soddisfazioni dell'all grain e a questo punto puoi anche dargli una leggere amaricatura.

 

su internet invece ho trovato questa che non usa malti base ma solo malti caramello, amber e miele

http://www.medievalcookery.com/helewyse/04braggot5.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

secondo me usare un estratto luppolato non vale il gioco, sono dei prodotti pessimi e rovinerebbero il miele! se vuoi usare un estratto per facilitarti la preparazione prendine uno liquido  :)

per quanto riguarda il luppolo, ho provato a usare il saaz ( in una birra al miele ) che non rientra tra i tuoi descrittori ma che è un buon complemento all'aroma di un miele fermentato; anche il fuggle dovrebbe starci bene; personalmente farei una base di pils con un caramonaco quindi se usi l'estratto vai di extralight e caramonaco, verrebbe una sorta di E+G molto mielosa! se però hai la fortuna di farla con Caio vedrai le soddisfazioni dell'all grain e a questo punto puoi anche dargli una leggere amaricatura.

 

su internet invece ho trovato questa che non usa malti base ma solo malti caramello, amber e miele

http://www.medievalcookery.com/helewyse/04braggot5.html

 

Ciao Ar-Es

....non intendevo dell'estratto di malto già  luppolato...rileggendo vedo che non mi sono spiegato bene...pensavo di usare dell'estratto di malto, del miele e del luppolo...aromatizzato era l'idromele...non il malto di per se!

Comunque...accetto volentieri la proposta di caio...così da procedere a modo!

Per la verità  la mia era solo una curiosità  che volevo soddisfare....ma, il mio approccio sarebbe stato più spartano...con l'aiuto di caio immagino che sarà  tutto più...istruttivo direi...eheheh :)!

 

In ogni caso....grazie per i consigli!

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

io pensavo ad una birra molto neutrale e con qualche luppolo lfloreale europeo, styrian e saaz per intendersi, corpo medio con un amaro equilibrato, con un densità  abbastanza sostenuta, una strong ale, il problema è semmai come fare con il miele, se aggiungere in fermentazione/maturazione o in bollitura? per il lievito opterei sicuramente per un lievito bayanus come dici te, sicuramente per la notevole quantità  di zuccheri presenti sarà  da preferirsi ad un lievito classico da birra, in sostanza visto da birraiolo, quasi un barley wine con una notevole aggiunta di miele, io la penserei così.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

io pensavo ad una birra molto neutrale e con qualche luppolo lfloreale europeo, styrian e saaz per intendersi, corpo medio con un amaro equilibrato, con un densità  abbastanza sostenuta, una strong ale, il problema è semmai come fare con il miele, se aggiungere in fermentazione/maturazione o in bollitura? per il lievito opterei sicuramente per un lievito bayanus come dici te, sicuramente per la notevole quantità  di zuccheri presenti sarà  da preferirsi ad un lievito classico da birra, in sostanza visto da birraiolo, quasi un barley wine con una notevole aggiunta di miele, io la penserei così.

 

 

posso dire che...mi pare ok in linea generale!...per quanto riguarda se aggiungere miele in bollitura o meno, credo che dipenderà  molto da che tipo di miele useremo ma, possiamo anche trattare il miele come si tratta i luppoli: miele più intenso tipo castagno possiamo aggiungerlo in bollitura tranquillamente...un miele delicato lo aggiungiamo a fine bollitura come per i luppoli da aroma o addirittura direttamente nel fermentatore, senza scaldarlo!

Io, come ho detto prima, pensavo ad acacia e millefiori ma...dalla descrizione che hai fatto...usare del miele d'acacia forse risulterebbe troppo delicato a confronto di una birra come quella che hai rappresentato (mi viene da pensare che toglierebbe, per così dire, corpo al fermentato!)...specialmente se si aggiunge il miele in bollitura....a questo punto immagino che sarebbe meglio un miele un poco più intenso e/o più aromatico come il millefiori, magari assieme a qualcos'altro...non so...tanto per nominarne alcuni...arancio, limone, sulla....castagno (un capello...non troppo!...anche questo dipende...se lo aggiungi in bollitura si può stare, forse, un po' più larghi; per esempio ho un millefiori di bosco...contiene certamente anche del castagno e probabilmente uno o più tipi di melata oltre che fioriture varie....

 

Hai detto che useresti un luppolo con un'amaro equilibrato e aroma floreale...quindi dimmi...c'è qualche miele che ho elencato che ti ispira di più!? o di meno!? magari abbinando l'aroma del miele a quello del luppolo...la butto li! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi viene ora in mente che magari si potrebbe creare un mosto un pò più corposo in modo da equilibrare la grossa fermentabilità  del miele, oltre a quello mi verrebbe in mente un abbinamento sulla/millefiori(da fiori di campo magari)con un saaz o un mittelfrue, mi verrebbe in mente anche una bella accoppiata, agrumato in stile americano, tipo citra con miele d'arancia e limone, magari ovviamente usare il luppolo sui 15" a fine bollitura e poi prima di spegnere aggiungere il miele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi è passata per la mente una ricetta del genere

Ricetta per , litri finali 20,0 (in bollitura 26,0)
efficienza  80%, bollitura 60 min.
OG 1,144; IBU: 73,4; EBC: 17;
Malti:
  6000 gr Pale, 1,031;
  600 gr CaraPils, 1,028;
  600 gr CaraVienna, 1,028;
  4000 gr Miele, 1,028;
Luppoli e altro:
  70 gr Hallertauer Perle, 8,0 %a.a., 60 min, Kettle;
  50 gr Hallertauer Mittelfrueh, 4,0 %a.a., 15 min, Kettle;
  40 gr Hallertauer Magum, 16,0 %a.a., 90 min, Kettle;

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

 

mi è passata per la mente una ricetta del genere

Ricetta per , litri finali 20,0 (in bollitura 26,0)
efficienza  80%, bollitura 60 min.
OG 1,144; IBU: 73,4; EBC: 17;
Malti:
  6000 gr Pale, 1,031;
  600 gr CaraPils, 1,028;
  600 gr CaraVienna, 1,028;
  4000 gr Miele, 1,028;
Luppoli e altro:
  70 gr Hallertauer Perle, 8,0 %a.a., 60 min, Kettle;
  50 gr Hallertauer Mittelfrueh, 4,0 %a.a., 15 min, Kettle;
  40 gr Hallertauer Magum, 16,0 %a.a., 90 min, Kettle;

 

 

allora....hai azzeccato proprio quel che intendevo (del genere...miele agli agrumi e luppolo associato...come hai detto!).

 

Per il millefiori...vada per quello di campo (premetto che, fermentato in singolo, è un poco agro...acidulo...magari è da tenere in conto per la scelta dei malti; stessa cosa vale per il miele di limone e arancio, quindi...se decidiamo di usare milleriori e arancio, per esempio....l'acidità  potrebbe essere un poco più presente...ma, vado a intuito!

 

Il miele di Sulla...lo conosco e non lo conosco...cioè...l'ho usato tempo fa in un mix improvvisato e pensavo di averlo capito...l'ho ricomprato un paio di settimane fa ma...l'ho trovato abbastanza diverso da come lo ricordavo (mi pare abbia un gusto arborinato ed è po' più corposo e profumato rapportandolo ad un miele d'acacia; ho preparato un litro di idromele 100% Sulla come riprova ma, ancora deve finire di fermentare) quindi non so descriverlo bene...rimane una mezza incognita, per così dire!

 

Comunque...per il momento ho a disposizione il millefiori di campo e l'acacia....limone, arancio e sulla non li ho ma, li posso reperire con facilità !

 

Per quanto riguarda invece i 20 litri che hai in mente....sinceramente mi sembrano tanti per essere la prima prova! :huh: Io in questi ultimi mesi ho fatto prove ad un litro alla volta...sia perchè sto finendo il miele e non l'ho ancora riordinato e anche per i possibili imprevisti che potrei avere!

Quindi...magari ridimensionare a 10 litri!? Ti può andar bene o ti pare troppo poco?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi ero basato su un quantitativo adatto al mio impianto, però si può diminuire tranquillamente, oppure fare un paio di fermentazioni separate ed usare dei lieviti diversi, magari uno da vino e uno da birra...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

Okappa :D....bene per le due fermentazioni separate con lieviti diversi...mi ispira anche di più...possiamo così capire meglio i risultati!

 

Per il quantitativo...decideremo, quando saremo sul pezzo!

 

In ogni caso...come attrezzatura mi pare di aver capito che, non ti manca niente!? bilancino, sonda termica, dame di vetro....dimmi te, se serve qualcosa!

 

In quanto a miele...dobbiamo decidere cosa usare...di millefiori ne ho a chili...il resto me li devo procurare e, a tal proposito ti chiedo...che rapporto avevi in mente...una cosa tipo millefiori e sulla 50/50; arancio e limone 50/50;...ciò preso? Sarebbe quindi sufficiente 1 kg. di millefiori, 1 kg. di sulla, 1 kg. di limone e 1 kg. di arancio per i 20 litri...! (poi se ne facciamo meno fa lo stesso...l'importante è che non ci manchino materie prime...giusto? giusto!)

 

Se mi dai l'ok mi accingo a comprare quel che mi manca!

 

Il lievito ne ho in abbondanza, tanto da fermentare anche noi se ci si tuffa nel fermentatore eheheh :lol:....quindi non c'è problema!

 

In ultimo...mi pare che ci resta solo da fissare la data dell'esperimento e via...

 

Ciao caio...a presto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so come possa essere da fermentato, ma il miele di sulla non è un po' troppo delicato?? io lo trovo adorabile proprio per la "tenerezza" che mi fa provare la mattina, spalmato su una fetta di pane tostato e una bella tazza di latte caldo al naturale... sembra un abbraccio materno questa colazione :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah

non so come possa essere da fermentato, ma il miele di sulla non è un po' troppo delicato?? io lo trovo adorabile proprio per la "tenerezza" che mi fa provare la mattina, spalmato su una fetta di pane tostato e una bella tazza di latte caldo al naturale... sembra un abbraccio materno questa colazione :)

 

Ciao Motolo...lo sto bevendo in questi giorni...Sulla 100%...ha finito di fermentare da una settimana circa...mi dirai " che fai già  te lo bevi!?" beh, si...essendo un miele abbastanza delicato e facendo conto che con qualche mese di stabilizzazione migliorerebbe soltanto, mi sono permesso assaggiare subito la prova che ho fatto! Devo dire che non è male, anche se lo avevo pensato dolce ed invece ho "sbagliato" il rapporto miele/acqua e mi e venuto secco...probabilmente perchè ha una percentuale di zuccheri inferiore all'acacia, con cui ho sperimentato maggiormente! Ad ogni modo...ha un leggero amaro di fondo abbastanza persistente in bocca, aroma neutro (non particolarmente spiccato/caratteristico)  ma essendo appena fatto non posso dire molto a tal riguardo! Non presenta particolare acidità .....in linea generale buono ma senza particolari pregi...magari farò un'altra prova dolce, per capirlo meglio; naturalmente, la prossima volta gli darò il tempo di stabilizzarsi!

 

Poi....delicato si, ma non quanto il miele d'acacia! In ogni caso, se il miele non viene pastorizzato mantiene le sue caratteristiche e, anche un miele d'acacia, esprime tutte le sue note delicate!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×