Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Scott

Installazione piastra o fornello elettrico

Recommended Posts

Ciao, per il nuovo impiantino che mi sto costruendo ho deciso di fare il mash tramite fornello elettrico, controllato da PID

 

Volevo quindi usare una normalissima piastra elettrica, e pensavo di prenderla da 2000W visto che ho letto precedenti esperienze negative con potenze inferiori (in particolare atucsa ad esempio era stato abastanza preciso nell'indicare i tempi di salita un pò troppo lenti con piastra da 1500W)

 

Solo che i fornelli completi di supporto e commutatore costano poco se la piastra è da 1500W (anche 17-18 €) mentre costano circa il triplo da 2000W !!! :angry:

 

La sola piastra però (senza la base con interruttore ecc. costa invece molto meno, dalla baia 16€ + spese, e mi chiedevo quindi se non valesse la pena di realizzare da solo il supporto, visto che in ogni caso dovrei comunque realizzare una lamiera solida su cui fissare piastra o fornello che sia.

 

Qualcuno di voi, per la birra o per il normale piano cottura di casa, ha mai dovuto installare una piastra elettrica? Il mio dubbio principale è se il solo elemento scaldante (cioè la piastra, quella da 16€) sia già  isolata termicamente nella parte sottostante e quindi posso semplicemente appoggiarla su una lamiera, opportunamente forata al centro lasciandola appoggiare solo nella parte esterna, oppure se al contrario dovrei preoccuparmi di creare un alloggiamento in materiale isolante o altre complicazioni... nel secondo caso, forse mi conviene optare per il fornello già  pronto, mentre nel primo risparmierei volentieri qualcosa...

 

Ogni info o esperienza è ben accetta!

Grazie! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
La piastra elettrica ha un efficienza del 50% poco sopra quella del gas. Io ti consigliose fai un sistema elettrico qualcosa tipo herms. O al max resistenza nel mash che ho visto su alcuni siti stranieri tipo inghilterra si usa. O anche un rims con resitenza e ricircolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le piastre elettriche vecchio stile sono inutilizzabili oltre che per l'efficienza bassa anche per l'altissima inerzia della piastra che è pur sempre un disco di ghisa. In pratica anche se il PID spegne completamente la piastra la temperatura ti continua a salire per troppo tempo e sfori costantemente il target.

Al massimo puoi provare con una piastra ad induzione che scaldando direttamente il fondo della pentola ha un'inerzia infinitamente inferiore oltre che un'efficienza quasi doppia. Oggi si trovano piastre ad induzione singole e portatili a un prezzo ragionevole, piani di cottura ad incasso invece sono ancora un po' troppo costosi.

 

Ciao,

 

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

io prima di decidere di fare resistenze + herms avevo cercato anche piastre a induzione, però x certi volumi costano uno sproposito. poi le pentole devono avere certe caratteristiche e quelle del crucco non vanno bene. induzione è una figata x efficienza e facilità  di utilizzo ma per nostri volumi i costi sono proibitivi.

se si va sull'elettrico resistenza + ricircolo.

x utilizzo piastra elettrica boh si può provare ma deve avere una potenza maggiore x me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'induzione non l'ho presa in considerazione per il motivo che dice cacio, e cioè per non aver vincoli sul tipo di metallo delle pentole visto che ne ho sia del crucco che in alluminio.  Ho scelto la piastra elettrica tradizionale perchè per l'assemblaggio vorrei procedere con la maggior velocità  ed autonoma possibile, inoltre considerate che ho disponibilità  di 6 KW, quindi non ho problemi di contemporaneo utilizzo di elettrodomestici o altro carico.

 

Dal punto di vista energetico e di efficienza penso che la piastra elettrica classica sia comunque un compromesso più che accettabile: l'acqua per il mash la riscalderò separatamente nella pentola di sparge (posizionata sopra e "alimentata" a metano) e la inserirò quindi nel mash-tun già  a temperatura di almeno 45° (o anche più, chiaramente dipende da cosa devo fare), per cui la piastra dovrà  consentirmi di fare un escursione termica di poco più di 30° complessivi fino a mash out.  Se anche ipotizziamo rampe di soli 0,7-0,8 °C/minuto e qualche accensione intermittente per i mantenimenti della temperatura degli step (isolerò anche la pentola) siamo al massimo ad una media di 2 o 2,5 KWh a cotta, per cui stiam parlando di 50 centesimi totali e probabilmente di una differenza con altri sistemi più efficienti di pochi centesimi (mettiamo anche 10 o 15 centesimi a cotta, irrilevanti insomma, in un anno di cotte il totale è il costo di un kg di malto o anche meno...)

 

Io ho provato con una pentola in alluminio con 15 litri su piastra 1500 W, ed ho una rampa di 1°C/minuto con un inerzia molto minore di quel che pensavo, contenuta entro 1,5 gradi dallo spegnimento. Un ragazzo che ha realizzato il mash nello stesso modo mi ha detto che col PID non genera errori perchè allungando un pò la rampa negli ultimi gradi e variando il duty-cicle compensa bene l'inerzia.

 

 

 

Vale e Cacio, voi invece avete avuto esperienza diretta con piastra elettrica o comunque conoscete qualcuno che si è trovato male, anche con potenze sui 2000 W?

In particolare con pentole in acciaio non ho dati, se ne avete mi interessano molto! grazie ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

esperienza diretta più o meno. ho usato dei fornelli elettrici ma nn per la birra. so però che hanno un efficienza del 50, il gas è a 40 ma di solito si usano fornelloni da 5,5-7,5 kw. per questo ho dei dubbi sulla potenza.

tu non ci hai detto quanto produci. alla fine dipende anche dal volume che produci.

io con resistenza da 4 kw a immersione faccio anche bollitura e per adesso sono arrivato a iniziarla con 49L e non ho avuto problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì certo, scrivendo "impiantino" avevo sottinteso la dimensione ridotta, ma in effetti non si capiva, lo avevo scritto meglio in un altro post ma non quà .

 

In sostanza è un impianto che userò per cotte piccole, in media da 15 litri finiti, per le altre useremo il vecchio impianto.

Non volevo comunque precludermi la possibilità  di arrivare anche a 20-25, eventualmente con rampe di mash lievemente più lunghe ma comunque accettabili. Per sparge e boil infatti ho preso 2 fornelloni da 8,5 KW coi quali ho margine anche per cotte ben più voluminose.

 

Ho trovato un video su youtube comunque che risponde alla mia domanda, mostrando che il montaggio su piano cottura è semplice e l'alloggiamento si realizza facilmente, basta il foro nel piano: al di sotto di questo, la piastra si fissa semplicemente con una staffa avvitata sul perno centrale, al quali si collega anche cavo di terra.

 

L'unico problema è che ho notato solo ora il costo medio del commutatore (manopola) che è poco inferiore alla piastra stessa! a questo punto, forse mi conviene comprar un fornello già  assemblato se devo spendere uguale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, io faccio i classici 23 litri,  per il mash uso una piastra da 2000 W. Come riscaldamento siamo sui 0,9/1,1 °C/min. il problema è, prima che arrivi a scaldare a questa velocità  ci mette anche 10 minuti. Altra cosa, per passare da uno step all'altro prima che inizia a scaldare abbastanza passano 5 minuti, ad esempio se nella tua ricetta hai uno step di 30 minuti, tu nella realtà  dovrai accenderla quando è a 25 minuti. Per l'inerzia. la mia è di circa 2 °C e mi so regolare abbastanza bene, mi sfasa solo di 0,3 °C dal set point stabilito. Ultimo dato, per fare tutto il mash completo ci metto 2 ore.

Conclusioni: Un po' lenta ma non pessima, se non hai particolari esigenze può andare bene. Spero di esserti stato d'aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io per il mash uso la pentola elettrica tedesca tipo Bielmeier con resistenza da 1800W. La resistenza incollata sul fondo della pentola ha una inerzia di gran lunga inferiore ad un fornello a piastra in ghisa dato che la massa riscaldata è molto più piccola. Per bollitura e acqua di sparge invece uso resistenze ad immersione che danno l'efficienza massima in assoluto. Alla fine per circa 27-28 litri di birra finita (36 in bollitura) ho misurato un consumo complessivo di 10-11 Kwh.

 

Ciao,

 

Vale

Edited by Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al massimo puoi provare con una piastra ad induzione che scaldando direttamente il fondo della pentola ha un'inerzia infinitamente inferiore oltre che un'efficienza quasi doppia. Oggi si trovano piastre ad induzione singole e portatili a un prezzo ragionevole, piani di cottura ad incasso invece sono ancora un po' troppo costosi.
 
Ciao,
 
Vale


La rottura di scatole é che se utilizzi il fornello ad induzione con il termoregolatore, ogni volta che viene alimentata perde la programmazione e quindi bisogna inserire nuovamente l'accensione e potenza, oppure come avevo fatto per far delle prove, bisogna aprirla e far delle modifiche sulla scheda elettronica che la comanda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ragazzi mi spiegate che significa efficienza del 40% per i fornelli a gas e 50% x elettrico?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, vi ringrazio per i vostri interventi che mi hanno un pò aperto gli occhi e mi son stati molto utili, rispondo ora con un pò di ritardo perchè mi sono arrivate le pentole inox (classiche del crucco) e nel frattempo ho voluto fare un'altra prova con quella destinata al mash, con 20 litri di acqua e messa sulla piastra elettrica di casa (1500 W) per avere un altro riscontro

 

Luca_C, sei stato molto utile perchè probabilmente, nella mia precedente prova con pentola in alluminio mi ero concentrato troppo sulla velocità  di salita con piastra già  a regime e sull'inerzia allo spegnimento, mentre quella all'accensione mi sembrava molto più bassa. Stavolta invece, dopo aver letto il tuo intervento, ho misurato bene ed in effetti nei primi 6 minuti la temperatura è aumentata di 1 solo grado, è vero che alluminio e acciaio non son la stessa cosa ma probabilmente nel test precedente ero stato un pò superficiale

 

Vale, posso chiederti quanto hai speso nella Bielmeier e quale modello hai preso? effettivamente, se devo spendere 55-60 € in un fornello in ghisa da 2000 W ed altri 32 € per la pentola da 33 litri (già  spesi, ma la rivendo senza problemi) sono ad almeno 90 € per un sistema con una certa inerzia, e a questo punto forse è meglio aggiungere qualcosa per la pentola elettrica.

Peccato che l'induzione abbia il problema descritto da dueerre, ma oltre a quello si sarebbe anche la questione dei materiali

 

Oltre alla pentola elettrica, rimangiandomi quanto risposto inizialmente a cacio, l'altra opzione che forse devo riconsiderare è l'HERMS che avevo troppo velocemente accantonato... :rolleyes:  In realtà  forse mi dirigerei più verso un "Reverse HERMS", comunque è sicuramente una realizzazione più complessa e dovrei ragionarci meglio facendo qualche prova

Edited by Scott

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari amici della birra, ho risolto finalmente il problema!!!!!

Ho trovato un'eccezionale fornello elettrico da 2000W piastra diametro 22 cm Made in Italy.

Cercate su ebay- fornelli elettrici costruttore La Morell.

E' da parecchio che lo uso è spettacolare!!!!!! Come tutte le cose prodotte in Italia non in Cina|!!!!

Acquistatelo!

Buon Lavoro a tutti!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cari amici della birra, ho risolto finalmente il problema!!!!!

Ho trovato un'eccezionale fornello elettrico da 2000W piastra diametro 22 cm Made in Italy.

Cercate su ebay- fornelli elettrici costruttore La Morell.

Cia Tomas, stavo guardando anch'io lo stesso prodotto per utilizzarlo con una pentola in alluminio da 22litri, riesco a fare anche bollitura o solo ammostamento? Com'è l'inerzia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...