Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Estelle

Birra rossa, chi mi consiglia il kit adatto?

Recommended Posts

Vorrei fare una birra rossa, corposa, meglio se poco amara, possibilmente con schiuma abbondante e densa, persistente. Però sono ancora a livello di birra da kit [?]che tipo di malto pronto potrei usare?
Sostituirò lo zucchero con il malto secco, qual è il più adatto? (In casa ho circa 200 gr. di malto secco light avanzato dalla cotta precedente, posso usarlo mischiandolo al tipo che mi consigliate?)
Datemi anche un consiglio sul tipo di lievito ,secco o liquido, che potrei usare per sostituire quello fornito con il kit.
Posso lavorare solo con lieviti ad alta fermentazione visto che tengo il fermentatore in casa e la birra mi servirà  solo per l'anno prossimo, quindi non avrò problemi a farla maturare anche per 6 mesi o più. Pensavo di metterla in produzione verso fine agosto, andrà  bene per averla matura per il mese di febbraio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,
Iniziamo con ordine: come dice il grande kuaska, la birra rossa non esiste :-) birra ambrata o birra scura, a seconda della tonalità .

Per quanto riguarda le tue richieste io ti consiglierei una IPA della muntons (vedi tu se connoisseurs o gold) con aggiunta di lievito secco light (va benissimo) e la sostituzione del lievito in dotazione con un 1028 della Wyeast.

Per la carbonazione invece io seguirei il consiglio di non riferirsi ai classici misurini standard ma di calcolare i volumi di CO2 in base allo stile della birra mediante le varie tabelle che trovi in internet, avrai una birra più aderente allo stile e non troppo frizzante.

[url]https://www.google.it/search?q=tabella+carbonazione+birra&ie=UTF-8&oe=UTF-8&hl=it[/url]

Per i tempi di maturazione è tutto ok!

Buon divertimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho visto che il lievito che mi consigli è liquido, quanti mesi si potrebbe conservare se lo comprassi verso metà  di giugno? Potrebbe sopravvivere in frigo per un paio di mesi prima dell'utilizzo, oppure no? E' solo perché nei negozi dei dintorni non lo trovo e se lo prendo on line la spedizione costa quasi quanto il prodotto stesso [:211]

Share this post


Link to post
Share on other sites
[url]http://www.pinta.it/prodotti/116/nelson_s_revenge.html[/url]
questa è rossa, in pieno stile inglese, non devi aggiungere nulla, puoi usare il lievito del kit che ti viene una buona birra
se proprio vuoi mettere la ciliegina sulla torta usa il lievito windsor british alè ......e avrai 20 lt. di buona birra
ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ti consigliere i un kit di brewferm tipo ambiorix, abbey ecc che magari non saranno proprio rossi di colore ma tendono al dolce e sopportano bene lunghi periodi di maturazione, inoltre solitamente sono corredati da una bella schiuma. Eviterei le IPA se non ti piace l'amaro e perche' andrebbero consumate giovani per godersi le note luppolate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se prendi il lievito liquido in anticipo assicurati che sia fresco (non più di un mese). Dopo tre mesi dalla produzione lo avrai con meno cellule ma sufficiente per il tipo di birra che farai. Certo, sarebbe meglio utilizzarlo subito ma se non hai la possibilità  puoi farci poco. In alternativa puoi prendere il Safale S-05 secco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
brewferm gallia ne ho gia' fatti svariati barattoli ...fantastica usa l' estratto amber o extra light poco zucchero e sei a posto..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giusto per farmi un 'idea sul grado di amaro di questo tipo di birre rosse (o meglio ambrate, come suggerito;) ) c'è qualche marca che potrei trovare al supermercato, giusto per assaggiarne una e vedere se potrebbe piacermi quella da fare a casa? (mi ispira molto il kit da 3 kg perché credo che sia il massimo della praticità ) Se è meglio berle giopvane posso spostare la produzione anche a ottobre / novembre così da maturarla solo per tre o quattro mesi, però dovrà  essere rossa e pronta per febbraio perché sarà  dedicata al compleanno di un 'altra rossa, una moto Guzzi che compirà  50 anni ed è ancora in piena forma [:262]

Share this post


Link to post
Share on other sites
OT: che bello ... una Guzzista! che moto è questa giovincella di 50 anni ? sono anche io appassionato del marchio e felice possessore di una Nevada 750.

IT: in lienea di massima le birre in cui è importante la luppolatura, sia da amaro che da aroma, come le ipa sono da consumarsi giovani; cosa si intenda per giovani è oggetto di discussione perchè dipende molto dalla singola birra e dal proprio gusto ma comunque nel giro di pochi mesi. una ipa che trovo in linea con lo stile ed è reperibile presso la grande distribuzione è quella di Fuller's . ma se ho ben interpretato il tuo pensiero ti consiglierei di stare su birre di ispirazione belga (anche perchè le ipa di schiuma ne hanno pochina): ne trovi veramente una infinità  in giro, più o meno valide.
le varie latte di ispirazione belga ti danno solitamente birre più alcooliche, con accentuate note di malto e una bella schiuma; inoltre richiedono e sopportano tempi di maturazione più lunghi.
come detto da altri aggiungi estratto e, se non puoi controllare bene la temperatura (sopratutto ad agosto!), eviterei lieviti troppo caratterizzanti per evitare aromi non proprio piacevoli.
tutto ciò imho :D ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OT:mi fa piacere trovare chi condivide anche altre passioni, oltre a quella birraria :D la moto oggetto della produzione di birra è una Guzzi Lodola 235, ovviamente rossa, ecco il perché dell'idea di fare una birra che in qualche modo la ricordi

IT: per quanto riguarda la temperatura durante le fermentazione in casa ho uno sgabuzzino lontano dalla luce diretta e che rimane abbastanza riparato, in media la temperatura li si mantiene sui 21/22 gradi anche nei periodi di picco massimo dell'estate, ma normalmente passata la metà  di agosto scende sempre, al primo temporale si abbassa di due o tre gradi per poi non risalire più. In alternativa ci sarebbe la cantina, però la temperatura non è costante, è poco coibentata e tra giorno e notte la temperatura può cambiare anche di 3 o 4 gradi, anche durante il periodo estivo non la ritengo molto affidabile, temo che con tanto sbalzo di temperatura qualcosa potrebbe andare storto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se preferisci lo stile belga, la Gallia è ottima. Io però non andrei a variarla con estratto, ha già  il suo bel corpo; aggiungerei lo zucchero necessario e magari utilizzerei l'S-04.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei fare una birra rossa, corposa, meglio se poco amara, possibilmente con schiuma abbondante e densa, persistente. Però sono ancora a livello di birra da kit [?]che tipo di malto pronto potrei usare?
Sostituirò lo zucchero con il malto secco, qual è il più adatto? (In casa ho circa 200 gr. di malto secco light avanzato dalla cotta precedente, posso usarlo mischiandolo al tipo che mi consigliate?)
Datemi anche un consiglio sul tipo di lievito ,secco o liquido, che potrei usare per sostituire quello fornito con il kit.
Posso lavorare solo con lieviti ad alta fermentazione visto che tengo il fermentatore in casa e la birra mi servirà  solo per l'anno prossimo, quindi non avrò problemi a farla maturare anche per 6 mesi o più. Pensavo di metterla in produzione verso fine agosto, andrà  bene per averla matura per il mese di febbraio?

alla fine che kit hai fatto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se preferisci lo stile belga, la Gallia è ottima. Io però non andrei a variarla con estratto, ha già  il suo bel corpo; aggiungerei lo zucchero necessario e magari utilizzerei l'S-04.

Io la faro' finalmente questo fine settimana:rolleyes:.
Utilizzero' 0,5kg malto amber . Me ne hanna parlato bene della Gallia , vedremo come viene . Lievito utilizzerei quello del kit ? Lo cambieresti ?

Inviato dal mio GT-S6500 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

dicono che i lieviti delle brewferm siano già  ottimi quelli dei kit,ma attendi pareri di chi ha provato a farli!

 

ps:si parla di moto Guzzi????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per una brewferm si può usare bene un belle saison secondo me! :)


Inviato dal mio GT-S6500 con

Fermi fermi belle saison come lievito per la gallia? Help meeee!!! Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho dovuto aspettare che la temperatura in casa scendesse ad una temperatura più bassa e ora finalmente ci siamo, è stabile tra i 19 e i 20 gradi e così ieri sera ho messo in fermentazione questa birra. Alla  fine ho optato per un kit Brewferm Gallia, usando il lievito incluso e come zuccheri ho adoperato del malto secco light, 460 gr., avanzato da una produzione precedente (l'ho usato per farlo andare visto che era aperto da qualche mese e anche se conservato in un barattolo di vetro ben chiuso non sapevo bene quanto ancora potesse durare) e 150 gr. di zucchero semolato. Reidratazione del lievito in acqua a circa 25°C per circa 15 minuti e successivo inoculo a temperatura del mosto forse un po' bassa, attorno ai 19 gradi, OG di 1060, poi ho chiuso il fermentatore con la valvolina e buonanotte a tutti sono andata a dormire. Stamattina la fermentazione era attiva e per adesso sta procedendo vigorosa e regolare, il termometro del fermentatore segna circa 20 gradi. Sto pensando di fare il primo travaso giovedì o venerdì. 

 

 

ps:si parla di moto Guzzi????

 

Si, una Guzzi Lodola che a febbraio compirà  50 anni  :yahoo: per questo la birra si chiamerà  La Rossa, per festeggiare il suo compleanno

Edited by Estelle

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla fine ci siamo quasi, il dubbio adesso è se imbottigliare domani oppure aspettare ancora qualche giorno, fino a mercoledì o giovedì. Ecco il riepilogo della lavorazione:

Malto Brewferm Gallia, lievito quello compreso nel kit, malto secco light 460 gr. + zucchero semolato 150 gr. e acqua fino a livello dei 12 litri. Produzione il 27/10 con OG 1.060 misurata con temp. del mosto a 18°C; primo travaso il 31/10 con OG 1022 e temp. del mosto a 20°C, oggi misurato OG a 1016, temperatura del mosto 19°C.

Le istruzioni dicono di imbottigliare con densità  1.010 ma visto che ci ho messo del malto secco magari cambia qualcosa, come mi devo regolare?

Ho anche fatto i calcoli per il priming, (temperatura media di fermentazione 19°C)

con una stima di 9,5 litri di mosto da imbottigliare e il calcolo mi da circa 85 gr. di zucchero da aggiungere, andrà  bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai imbottigliato?

che F.G. hai raggiunto?

le prime impressioni quali sono ?

ciao sergio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco gli aggiornamenti, anche se un po' in ritardo: ho imbottigliato il 13 novembre, l'FG  si è fermata a 1.016, un po' più alta di quanto dicono le istruzioni del kit ma credo che sia dovuto all'aggiunta del malto dry, in ogni caso era costante da 3 giorni quindi il rischio di esplosione delle bottiglie dovrebbe essere scongiurato. Ho messo lo zucchero previsto dalle istruzioni, 72 gr., forse con i miei calcoli avrei finito per metterne troppo, anche perché alla fine tra travasi ed una perdita imprevista dal rubinetto del contenitore usato per il priming non restavano molti litri di birra, una decina scarsi. Ho tenuto le bottiglie ad una temperatura di 18/19°C circa fino ad oggi poi le ho portate in cantina. Adesso non resterà  che aspettare, darò i prossimi aggiornamenti all'apertura della prima bottiglia :) la prima impressione però è positiva, ha un buon profumo e ancora non si vedevano molte bollicine, il gusto non mi è sembrato molto amaro e come colore un bell'ambra scuro, forse un po' troppo perché ho bollito il malto secco per sterilizzarlo per circa 10 minuti e  magari ne bastavano meno  :huh: però in generale direi che promette bene. Ho anche preparato un'etichetta personalizzata, moooolto rudimentale, di grafica non so fare un bip ma mi sono divertita pasticciando col pc :D ecco il risultato 

[URL=http://imageshack.com/i/0e3k8ap]3k8a.png[/URL]

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah molto bene, tienici aggiornati all'assaggio

ciao sergio

Edited by 60faina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...