Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
MaxN68

Automazione con Brauduino

Recommended Posts

Per la fattibilità  arduinesca dell'uso della fotocellula per captare l'interruzione di continuità  nel liquido del gorgogliatore penso nn ci siano troppi problemi

http://www.youtube.com/watch?v=SZrAVJUOqAg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok per non inquinare il topic passa queste risposte nella discussione di riferimento

qui continuiamo a parlare solo del BrauDuino o se lo vogliamo chiamare BirraDuino dato che è stato quasi totalmente stravolto :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Thor

 

Questo è il minio indispensabile èer far funzionare correttamente un 317, comunque per esperienza già  ad 1A scalda parecchio, poi tutto è in funzione del drop-out.

Al limite devi orientarti verso uno switching, ma credo che convenga prendere un convertitore dc-dc già  fatto.

Od al limite modifichi un vecchio alimentatore da pc.

Edited by Danielxan

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma credo che convenga prendere un convertitore dc-dc già  fatto.
 
Mi sa che hai proprio ragione è un po come come il Modulo RTC a sti prezzi non conviene neanche accendere il saldatore :o
 
 

Magari prelevi un uscita analogica del Arduino la metti al posto del Trimmer del modulo e vari da soft

Ese prendi il modulo a matrice LED leggi anche la tensione regolata che va alla pompa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Thor

 

Questo è il minio indispensabile èer far funzionare correttamente un 317, comunque per esperienza già  ad 1A scalda parecchio, poi tutto è in funzione del drop-out.

Al limite devi orientarti verso uno switching, ma credo che convenga prendere un convertitore dc-dc già  fatto.

Od al limite modifichi un vecchio alimentatore da pc.

 

Hai ragione, da solo non ce la fa. Con la corrente ci starebbe pure, ma il limite di potenza è di 15W, e la pompa è da 14W e deve girare per ore.

Lo proverò con un pnp di potenza come shunt.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la Camera fermentazone se poi trovo interesse e colalborazione apro un trend apposito ho questa idea:

La mia idea è:



Gestione con protocollo PID Temenratura
Con 4 uscite PWM e Due rele e un uscita Buzzer

Cosi strutturato selezione per gestione o con celle peltier quindi in caso gestione inversione polarita o separati in due moduli
in caso uno vuole gestire inversioen con due canali diversi e due sezioni nella camera
O gestione classica mista resistenza gestita in PWM e gruppo frigo gestito da rele e ovviamente gruppo ventole per il ricircolo aria

Gestito o in PWM velocita regolabile o da Rele

 

 

 

Ciao Savio

seguo sempre il thread in continua evoluzione e il mio interesse e' ancora maggiore ora che si e' aperto il thread sulla camera di fermentazione dove come sai ho sperimentato piu' soluzioni in particolare con le celle di peltier

 

Vorrei capire quale idee avete per la parte di potenza di controllo delle celle...ovvero se l'idea e' di un controllo attacca/stacca con eventuale inversione polarita' o utilizzare una delle uscite PWM per modulare la potenza magari con un circuito di tipo H-bridge (tipicamente usato per controllo motori cc e inversione rotazione),

In quest'ultimo caso ci sono una serie di fattori da considerare in primis la frequenza del PWM in quanto le celle lavorano bene in certi range di frequenze medio basse (centinaia di HZ - qualche Khz) non esattamente in linea con segnale PWM di arduino. 

 

Il secondo punto e' come effettuare inversione di polarita'/rotazione/caldo-freddo sul circuito H-bridge.

Tipicamente i controllori dei motori hanno un pin che connesso a vcc o massa inverte la polarita' ...i duty cycle del segnale PWM controlla invece il regime di rotazione. Supponiamo un set point di 20c e la temperatura misurata del mosto in fermentazione sia di 21...Il PID implementato su arduino produrrà  un segnale PWM con duty cycle 0 il che pilotera' la cella per massima potenza frigorifera.

 

Nelle vicinanze del set point il duty cycle sara del 80% e la potenza frigorifera del 20%...raggiunto il set point dovrei pilotare con uscita digitale il pin di inversione di polarità ' e riaggiustare duty cycle del segnale PWM.

 

Vi torna ? c'e' un modo per controllare con il solo segnale pwm inversione caldo freddo ? del tipo duty cycle 0 massima potenza frigo...duty cycle 50% off...duty cycle 90% massima potenza in riscaldamento

 

spero il punto sia chiaro...se riusciamo a mettere giu' uno schema ci ragiono sopra anche io

 

ciao

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites

seguo sempre il thread in continua evoluzione e il mio interesse e' ancora maggiore ora che si e' aperto il thread sulla camera di fermentazione dove come sai ho sperimentato piu' soluzioni in particolare con le celle di peltier


ciao

Davide

 

Davide Per la Camera di fermentazione parliamo nel apposito Topic OK :D

 

http://forum.areabirra.it/topic/15426-cercasi-volontari-per-automazione-camera-fermentazione-con-arduino/

 

Sicuramente i tuoi consigli sulle celle peltier ci saranno d' Aiuto per realizzare una bella cosa

Ti anticipo se DanielXan avra tempo e voglia di darci una mano anche su quel progetot che oltre alla schield base

si potrebbe realizzare un Modulo DI potenza apposta per le Peltier che ovviamente montera solo chi ha scelto tale strada :D

 

Per il BrauDuino vi avviso che ho il PCB 11S forato oggi se riesco monto e poi vi posto foto cosi da essere utile anche a chi non sa il codice colori resistenze

monta alla chieca semplicemtne vedendo le foto.

Se tutti i test sono Ok credo verra fatta una piccola modifica grafica e finalmente potremmo postare il pachetto PCB definitivo :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davide Per la Camera di fermentazione parliamo nel apposito Topic OK :D

http://forum.areabirra.it/topic/15426-cercasi-volontari-per-automazione-camera-fermentazione-con-arduino/

Sicuramente i tuoi consigli sulle celle peltier ci saranno d' Aiuto per realizzare una bella cosa
:D


OK mi sposto su altro thread e mi arruolo come cotributor

Davide

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Saviothecnic,

sono fresco di autocostruzione di un bromografo e mi chiedevo a che punto è il pacchetto PCB. Sono impaziente di testare un po tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto Testando la 11S ma non riesco a leggere LCD stiamo capendo se è per via del fatto che essendo rimasti senza PIN usando 0 1 si deve modifcare il soft levando tutti i riferimenti alla seriale

 

Comunque la versione 11S ha il BUS I2C quindi in caso prendendo un modulo I2C per LCD si risparmiano PIN e il problema si risolve e si semplifica ancora dipiù il PCB

come vedi è tutto in fase di test ma siamo ormai agli sgoccioli :D

 

Se si segue questa Strada il PCB definitivo avrà  anche il PIN per Sensore Presenza SD e LCD e RTC saranno collegati in I2C

E Volendo non si usano i pin 0 1 e quegli restanti Liberi si portano comunque su Morsetto a Vite per sviluppi Futuri :rofl:

Chi sa se esiste anche il Modulo SD in I2C ????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se non ricordo male su Arduino i pin 0 e 1 vanno usati o per il collegamento alla seriale o come pin di input/output. Quindi se si vogliono utilizzare quei pin non bisogna collegarli alla seriale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si ricordi bene infatti una probabile causa del non funzionameto LCD potrebbe essere quella per questo stiamo vedendo se si risolve da FW
levando tutti i riferimenti alla seriale seno si va di Modulo I2C per LCD dato che i PIn del 328 con questo progetto e le varie implementazioni riamo rimasti al secco di I/O :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque risolto era un mio problema del Flat :( Adesso andiamo avanti con i test :D

Edited by saviothecnic
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo pensando se ci si può mettere anche quando si sta raffreddando il mosto, impostando la temperatura desiderata è una volta arrivata suona un paio di volte e dicendo birrificazione finita. Che ne pensate?

Edited by l.tester

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che basti aggiungere la procedura raffreddamento alla fine della cotta e far partire il loop da pulsante come il resto del programma.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatte due nuove versioni di PCB 12 e 13 siamo al 99,9% di allocazione delle risorse del ATmega328 si sta valutanto se migrare ad Arduino Mega 2560

 

Anche se probabillmente pelo pelo ce la facciamo cosi com' è ora spremendo come un limone Atmega 328 del Arduino Uno R3

 

Si sta vedendo anche d'implementare il display LCD in I2C cosi da connetterlo con soli 4 Pin è rendere ancora piu semplice il PCB e Cablaggio :D

 

EDIT: Dimenticavo Probabilmente dato che il progetto è stato totalmente stravolto si ipotizza anche di rilaschiare la Ver 5 con il FW 105 che hai tradotto TU come ufficiale

 

E poi la nuova versione che è totalmente stravolta che ormai del FW originale ha ben poco forse solo idea :D

Edited by saviothecnic

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono cmq nelle vostre mani.
Attendo impaziente il rilascio definitivo, poi commissionerà³ a qualcuno il tutto.
Per ora vado avanti coi test sulla portata e i vari parametri x tarare tramite un foglio excel la produzione del mio clone (la mia soluzione è diversa cone pipe malt)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono cmq nelle vostre mani.
Attendo impaziente il rilascio definitivo, poi commissionerà³ a qualcuno il tutto.
Per ora vado avanti coi test sulla portata e i vari parametri x tarare tramite un foglio excel la produzione del mio clone (la mia soluzione è diversa cone pipe malt)

 

Se non ricordavo male hai le capacita per fare tutto da te perche vuoi commisisonare ?

Comunque se è come gia detto a chi NON che è ingrado di fare qualcosa posso dare una mano io

per chi vule verificare e giocherella con le varie versioni

 

--------------

 

Link a svn per scaricare la versione corrente del trunk (generalemente committata tutte le notti dopo le 3.00)

nome utente : guest
password : guest
P.S. utenza di sola lettura!(mica sò scemo!)

http://niki77.dyndns.org/svn/BrauDuino_ITA/trunk/

Per gli amanti dell'ide di arduino leggere il file README.TXT

 

-------

 

Poi eventualmente mi riportate qi le impressioni e commenti cosi le giro al autore sul forum arduino per migliorare :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perchè nn sono in grado di gestire la parte di creazione pcb e cablaggio degli elementi elettronici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il PCB sarà  reso disponibile?

 

Ho premesso inizio topic sarà  pubblicato il tutto in modalità  total free come è il progetto originale.

 

Io da la mia disponibilità  come ho gia fatto con qualcunaltro a fornire qualcosa se non lo trova o non lo sa fare.

 

Il motivo per il quale non è stato pubblicaot nulla è perche è tutto in altissima fase di test lo dimostrano 13 versioni di PCB eleborate :P

 

Se qualcuno vuole provare come gia detto e fatto  giusto per il recupero spese mi contatta in PVT e gli posso dare le versioni incise ed usate per i test ovviamente consapevoli che sono di test e non definitive

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×