Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
demetrio

uso dello scambiatore a piastre

Recommended Posts

domani userò per la prima volta lo scambiatore a piastre,ma come si collega?
su un circuito metto l'ingresso dell'acqua fredda e l'uscita della calda
sll''altro circuito in senso contrario al primo metto l'ingresso del mosto caldo e l'uscita di quello raffreddato dove va? in una pentola a parte o si ributta nel mosto caldo?
grazie per le spiegazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quello raffreddato andrà  nel fermentatore, pronto per essere ossigenato e inoculato con il lievito. Se disponi di una pompa di travaso, prima di utilizzarlo facci girare a lungo acqua bollente e soluzione sanitizzare alternate, almeno un paio di volte (ovviamente solo nel circuito dove passa il mosto).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Te lo spiego con un immagine:
[img]http://www.homebrewery.com/images/shirron-chiller.jpg[/img]

E mentre cercavo l'imagine ho trovato alcune foto di tutte le schifezze che purtroppo si annidiano nello scambiatore:
[img]http://i15.photobucket.com/albums/a400/BeerBloke/Allsorts153.jpg[/img]
[img]http://www.wortomatic.com/images/2010/336.jpg[/img]

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie,ma quello che esce dal circuito di raffredamento è già  a temperatura idonea,con una passata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cresce l'affetto che provo nei confronti della mia serpentina...
@demetrio
Devi regolare tu i flussi, non basta semplicemente una passata. Se il mosto esce troppo caldo, lo rallenti per dargli il tempo di arrivare a temperatura. Se invece l'acqua di raffreddamento esce troppo fredda, o aumenti il flusso del mosto, o rallenti l'acqua, per sfruttare al massimo lo scambio. Lo gestisci tu, misurando le temperature.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io con una semplice passata avevo il mosto a 17,5°, ho dovuto aumentare il flusso del mosto.

Per quanto riguarda la pulizia, appena finito di utilizzare, ho fatto passare acqua bollente per un quarto d'ora, poi un altro quarto d'ora con detersivo specifico per cantine, ancora acqua bollente a Go Go ed infine chemipro. Tutto sempre con pompa e ricircolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
provato oggi,una figata! da 80° a 25° in una passata e avevo la pompa non inordine e non potevo ridurre il flusso del mosto altrimenti perdeva,ho provato per un minuto a flusso ridotto e il mosto è uscito a 18 °,una favola,in dieci minuti 80 litri di mosto raffreddati e pronti per l'inoculo.[:p]
l'avessi preso prima:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...