Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
velleitario

Coltivazione domestica del Luppolo (2013)

Recommended Posts

[quote]kekkopils ha scritto:

Salve a tutti,anche le mie piantine stanno iniziando ad avere problemi..
Prima stavano crescendo bene e da qualche giorno invecce le foglie si sono schiarite e la cresita si sta bloccando..Sono piante giovani,ho messo i rizomi quest anno..Che problema potrebbe essere?troppa acqua dal cielo?
Grazie?

[/quote]

Anche io ho lo stesso problema su alcune piante...
E su una in particolare ho il problema che le foglie son tutte mangiate ma non riesco a trovare il responsabile! Ho gia' spruzzato piretro in abbondanza ma niente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi inserisco anche io come nuovo coltivatore di luppolo. Ho tre rizomi presi dalle piante di un amico.
E' hallertau tradition. Sto già  passando di verde rame e un insetticida generico perchè ho trovato, finora, due (di numero) insetti neri di forma "a pallina" piccoli piccoli tra le foglie. Tutti e tre i rizomi hanno un solo tralcio ma come inizio penso sia già  qualcosa di buono: uno ha già  superato i due metri.
Sto pensando agli alfa acidi e ho alcune domande: per la stessa pianta/ceppaia la percentuale cambia di anno in anno? cambia da pianta a pianta? Se faccio analizzare un raccolto, il risultato vale solo per quel raccolto o sarà  una costante per i futuri anni? E i rizomi presi e messi a dimora perchè creino una nuova pianta cosa produrranno?
Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aggiornamento dall'Umbria.

Piante inglesi al 2° anno
EKG, Fuggle, Zenith e Challenger: tutte dai 3 ai 3,5 mt di altezza, tralci robusti, getti laterali in (lento) sviluppo, pulite fino ad un mt di altezza da foglie e polloni ritardatari.
Piante americane al 1° anno.
Willalmette: le due willie stanno che è una meraviglia, sono alte 50-60 cm e non danno segnali di alcun problema.
Cascade: le due cascade invece stentano un po' di più. Una ha tirato su due getti che non riescono a svilupparsi, l'altra invece prosegue, anche se più lentamente della media.

Considerazioni finali.
A Gubbio, 500 mt sull'appennino, piove praticamente in modo ininterrotto da novembre, nell'ultimo mese e mezzo, cioè da quando sono spuntate tutte le piante, non ha smesso mai, eccezion fatta per due o tre giorni ad inizio maggio. Sarebbe bello se uscisse fuori un po' di sole, che unitamente a tutta questa cascata d'acqua e al compost casalingo che ho usato dovrebbe almeno per le inglesi dare risultati buoni (dovrebbe...)-

Sono in arrivo anche altre cinque piantine direttamente dal NS moderatore Velleitario (gentilissimo!!!!!!), che aspetterò ad interrare visto che ho un campo di fango invece che di terra... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]velleitario ha scritto:

ahahah

il pacco dovrebbe essere in consegna :D
[/quote]

Pacco Piantine appena arrivato Ora apro ma c'è un grande sistema di imballaggio a quanto vedo! grande Velleitario! :D
Grazie ancora di cuore, per la disponibilità  e la gentilezza!!!!!
Ci sentiamo qui su questa discussione o su fb! :):):):):):):)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per quanto mi riguarda invece situazioni contrastanti

chinook: 4 piante, di cui 3 hanno getti fino ad un paio di metri (se non di più) come da foto che allego. della quarta non vi è traccia

[url]http://img824.imageshack.us/img824/4700/imag0041zk.jpg[/url]

cascade: 4 piante, di cui 2 hanno un piccolo getto ormai fermi da un mese mentre delle altre 2 non vi è traccia

columbus: 4 piante, di cui 1 ha gettato da un mese e sembra avere forza per crescere, mentre delle altre 3 non vi è traccia

tutte le piante sono al primo anno. mi preoccupo, o come si è sempre ribadito il primo anno serve solo per il radicamento e se fuori terra non si vede nulla va bene lo stesso?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]FaraDiGubbio ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

ahahah

il pacco dovrebbe essere in consegna :D
[/quote]

Pacco Piantine appena arrivato Ora apro ma c'è un grande sistema di imballaggio a quanto vedo! grande Velleitario! :D
Grazie ancora di cuore, per la disponibilità  e la gentilezza!!!!!
Ci sentiamo qui su questa discussione o su fb! :):):):):):):)
[/quote]
OK [:264]
"Stozza" l'altro giorno voleva candidarmi a l'oscar per gli imballaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Dani ha scritto:


per quanto mi riguarda invece situazioni contrastanti

chinook: 4 piante, di cui 3 hanno getti fino ad un paio di metri (se non di più) come da foto che allego. della quarta non vi è traccia

[url]http://img824.imageshack.us/img824/4700/imag0041zk.jpg[/url]

cascade: 4 piante, di cui 2 hanno un piccolo getto ormai fermi da un mese mentre delle altre 2 non vi è traccia

columbus: 4 piante, di cui 1 ha gettato da un mese e sembra avere forza per crescere, mentre delle altre 3 non vi è traccia

tutte le piante sono al primo anno. mi preoccupo, o come si è sempre ribadito il primo anno serve solo per il radicamento e se fuori terra non si vede nulla va bene lo stesso?

grazie


[/quote]

Io su una pianta in ritardo ho controllato... C'erano i getti e le radici si stavano sviluppando bene... preciso: la pianta è al primo anno! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest ErmenegildoMangiaBirra

Ho notato che le mie piante di Cascade (adesso di 5 m) hanno già  iniziato a produrre i primi abbozzi fiorali.
Volevo sapere se una cosa del genere è normale, perché credo proprio che non lo sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho notato che le mie piante di Cascade (adesso di 5 m) hanno già  iniziato a produrre i primi abbozzi fiorali.
Volevo sapere se una cosa del genere è normale, perché credo proprio che non lo sia.

bhe a me lo scorso anno il cascade ha fatto due fioriture, una a luglio e una, molto + consistente, a inizio settembre. Quella di luglio l'ho buttata via, ora di settembre era molto ingiallita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe a me lo scorso anno il cascade ha fatto due fioriture, una a luglio e una, molto + consistente, a inizio settembre. Quella di luglio l'ho buttata via, ora di settembre era molto ingiallita...

Beh giustamente quella di settembre secondo le "sacre scritture" era quella giusta. Che ci sia qualche inflorescenza non è così strano, se la stagione è stata mite (anche se non so dove possa esserlo stata -_- ). Mi pare di aver visto foto nelle pagine precedenti con abbozzi di fiori... 

Agg.to: Oggi pianto le ultime piantine rimaste in vaso, e vi faccio sapere come è messo il resto del gruppo! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao...ho di nuovo un problema...un paio di piante (challenger e columbus) sono gravemente malate...si sono bruciati, quasi marciti, nel vero senso della parola tutti , o quasi i germogli...marroni, si staccano come se si fossero "autodegradati"...non so da dove spunteranno altri germogli ora...

 

Cosa potrebbe essere, sempre la solita peronospora che causa umido e piogge continue non se n'è andata? grazie !

Share this post


Link to post
Share on other sites

correggo, 5 piante su 6 hanno i germogli marci...solo il willamette, piantato prima della stagione dei monsoni ha resistito ed è il più alto, peccato che si stia "seccando"anche lui...sono un po' dispiaciuto.

Se le piante dovessero morire tutte, le radici sotto sopravvivono oppure la mia avventura di coltivazione finisce qui? grazie ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

correggo, 5 piante su 6 hanno i germogli marci...solo il willamette, piantato prima della stagione dei monsoni ha resistito ed è il più alto, peccato che si stia "seccando"anche lui...sono un po' dispiaciuto.

Se le piante dovessero morire tutte, le radici sotto sopravvivono oppure la mia avventura di coltivazione finisce qui? grazie ...

 

 

Ciao , da come descrivi la situazione,credo proprio che si tratti di peronospora,che di per se compromette le parti già  sviluppate delle piante,e per quest'anno credo che potrai fare poco a questo punto per correre ai ripari,visto che i trattamenti devono essere preventivi.

La radice di solito non dovrebbe subire danneggiamenti,ma il prossimo anno converrà  intervenire preventivamente con solfato di rame.

Se la cosa può consolarti,anch'io,ho un certo numero di piante che credo siano ormai compromesse,in particolare il Columbus,del resto con le condizioni climatiche di quest'anno,i trattamenti preventivi sono stati praticamente impossibili da realizzarsi.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio molto, sempre disponibilissimo.

 

Si, mi avevi già  anticipato l'impossibilità  di trattare dopo condizioni così disastrose...peccato, perchè stavano crescendo bene...da giovedì ci sarà  finalmente l'estate , pare, ma ormai non so da dove possano riprendersi ste povere piantine...

 

Per quanto riguarda la riproduzione delle piante che ho, magari per talea, pensi sia possibile, sempre se riesco a salvaguardare almeno un paio di rametti ?

 

Per moltiplicarle tramite rizoma leggo da vecchie discussioni che si possono fare dal 3 anno in poi, corretto ?

 

 

"

Quest'anno,visto che le piante sono al secondo anno,lascerei stare le radici,che si irrobustiranno ulteriormente e daranno vigore alle piante.
Dal prossimo anno,dovrai sicuramente sfoltire le radici in eccesso,(rizomi).
 

 

"

 

 

Grazie ancora ! !

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà  difficile riuscire a far radicare una taleea presa da una pianta in scarsa salute, mi sa che devi aspettare l'anno prossimo per vedere nuovi butti!! :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao...ho di nuovo un problema...un paio di piante (challenger e columbus) sono gravemente malate...si sono bruciati, quasi marciti, nel vero senso della parola tutti , o quasi i germogli...marroni, si staccano come se si fossero "autodegradati"...non so da dove spunteranno altri germogli ora...

 

Cosa potrebbe essere, sempre la solita peronospora che causa umido e piogge continue non se n'è andata? grazie !

 

Stesso problema con un paio di piante al primo anno. 

Le radici sono però in salute e il radicamento procede spedito nonostante in Umbria abbiamo avuto la primavera più piovosa dall'inizio del 1800!!!!!!!!!!!  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:  :huh:

Discorso diverso per le piante al secondo anno che invece da tanta acqua hanno tratto un gran giovamento (i getti erano usciti tutti in un periodo di discrete condizioni atmosferiche a metà  marzo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve

breve resoconto mini coltivazione in sicilia

hallertau aroma

saaz

saphir

cascade

tradition

il saaz e il tradition si sono fermati a 30 centimetri,complici del fatto che li ho piantati in un terreno poco profondo e di scarsa qualita'

il cascade,saphir e hallertau aroma una bomba.hanno solo avuto qualche problema di peronospera risolti col solito rame e

gia' sono in fioritura

ps:speriamo che il sole siciliano non bollisca il luppolo prima del tempo :girl_devil:

Edited by sitar

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve

avevo notato un viavai strano di formiche ma non mi ero preoccupato piu' di tanto

invece ieri ho notato che si stavano rosicchiando tutta la corteccia esterna della pianta

le avevo lasciate in pace perche pensavo fossero innocue

peccato perche'  domani non vedranno sorgere il sole

Share this post


Link to post
Share on other sites

no ma queste  si pappavano la corteccia del luppolo

proprio la rosicchiavano tutta intorno

hanno fatto qualche danno ma niente di grave credo e di afidi nemmeno l'ombra per fotuna loro

Share this post


Link to post
Share on other sites

no ma queste  si pappavano la corteccia del luppolo

proprio la rosicchiavano tutta intorno

hanno fatto qualche danno ma niente di grave credo e di afidi nemmeno l'ombra per fotuna loro

strano, mai vista una cosa del genere...

con le piogge del mese scorso ho avuto grossi problemi con le lumache, ma formiche neanche l'ombra...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

 

volevo condividere con voi un dubbio in merito allo stato dei miei luppoli

 

Nelle varietà  piu' rigogliose, in particolare quelle UK, sono spuntati sulla parte bassa del tralcio una serie di "polloni" ovvero il luppolo ha iniziato a cacciare dei tralci laterali all'altezza di ogni internodo dove c'e' la foglia 

 

qualche foto rende idea

 

2013-06-20%252019.36.59.jpg 2013-06-20%252019.37.28.jpg

2013-06-20%252019.37.38.jpg  2013-06-20%252019.38.10.jpg

 

a parte aspetto antiestetico che fa crescere il luppolo disordinatamente in larghezza mi chiedo se tali tralci laterali porteranno coni o vanno rimossi

 

grazie per supporto

Davide

Share this post


Link to post
Share on other sites

non tagliare nulla perche' e' da la che si sviluppano i fiori e poi i coni

semmai il contrario e cioe' cimare la punta ma di  quest'ultima non ne sono sicuro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao

 

volevo condividere con voi un dubbio in merito allo stato dei miei luppoli

 

Nelle varietà  piu' rigogliose, in particolare quelle UK, sono spuntati sulla parte bassa del tralcio una serie di "polloni" ovvero il luppolo ha iniziato a cacciare dei tralci laterali all'altezza di ogni internodo dove c'e' la foglia 

 

qualche foto rende idea

 

2013-06-20%252019.36.59.jpg 2013-06-20%252019.37.28.jpg

2013-06-20%252019.37.38.jpg  2013-06-20%252019.38.10.jpg

 

a parte aspetto antiestetico che fa crescere il luppolo disordinatamente in larghezza mi chiedo se tali tralci laterali porteranno coni o vanno rimossi

 

grazie per supporto

Davide

Ciao,

se fai riferimento alle megafaq di hobbybirra o alle istruzioni che riportano i produttori inglesi di rizomi (io ho quelle di willingham nurseries), ti dicono che eventuali getti laterali a basse altezze andrebbero puliti entro luglio (fino ad un mt di altezza), per far si che la linfa arrivi direttamente alla parte alta della pianta, dai cui getti principali, selezionati ad inizio stagione, nasceranno le fioriture.

Altri getti che dovessero venir fuori dopo la pulizia vanno lasciati stare.

Questo è quello che faccio io, e finora ha funzionato sempre.

La cima non credo vada assolutamente toccata! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...