Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
pedrag

Recupero lieviti per pizza...

Recommended Posts

Ciao a tutti.
La domanda come da oggetto è :
Si possono recuperare i lieviti per fare la pizza ?
Ho letto che i lieviti è meglio recuperarli dal secondo fermentatore, prima dell'ultimo travaso precedente all'imbottigliamento. E fin qui ok.
Ora andiamo nel pratico...ieri sera ho imbottigliato (una bock da kit) ed ho recuperato il fondo in due contenitori di vetro piccoli (quelli da tonno). L'errore l'ho già  fatto non sanizzando i due contenitori...ahimè...
E' comunque il metodo giusto ? Quando si conservano in frigo ed in frizer ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
il metodo e giusto
si conservano in frigo
per fare la pizza non so dirti
ma se fai la prova facci sapere
ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
a scusa per la durata se non ero anche sei mesi
fimo a 10 giorni credo che puoi evitare lo starter oltre lo devi fare
aspetta altri pareri
ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
La pizza sicuramente lievita, bisogna vedere se non ti tiri dietro sapori e aromi dell'ultima birra fatta che magari nella pizza non ci stanno proprio bene.
Conservare in frigo OK, in freezer senza particolari accorgimenti li distruggi irrimediabilmente. In frigo indicativamente per qualche settimana reggono (per farci la pizza e non la birra, si indende!).
Starter per la pizza non è necessario farlo. :)

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie ragazzi.
Tutto nasce dal fatto che sabato avevamo in programma di fare una pizzata con gli amici a casa.
E la curiosità  leggendo post qua e la è venuta fuori. Se riesco a portare in porto la serata, ed a fare la pizza vi dirò com'è venuta. In attesa magari qualcun altro racconterà  la sua esperienza.
Saluti a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Altra cosa importante mai conservare il lievito in recipienti chiusi ermeticamente, perchè sviluppano sempre CO2 e possono far scoppiare il recipiente! [B)]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io prendo sempre il fondo dal primo fermentatore. Lo raccolgo in semplici bicchieri di plastica e li metto in frigo. Li ho usati anche a distanza di due settimane ed erano belli e che vivi. Pizza e pane sempre ben riusciti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ci ho fatto il pane,il lievito e' us-05.
Non preoccuparti per non avere sterilizzato le bottiglie...dopo un giorno lo cuoci:D
[IMG]http://i1084.photobucket.com/albums/j407/pirata84/ECF0D782-3E0C-4C7B-9BF8-A0D04A7E28BD-1108-000002036B6B955A.jpg[/IMG]
In forno
[IMG]http://i1084.photobucket.com/albums/j407/pirata84/B8983A00-975B-40C7-A6DE-4A025D1DEBF0-1108-000002035ABF9C83.jpg[/IMG]
E appena sfornato. Buona pizza:)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io ho provato un paio di volte ed il risultato è sempre stato un qualcosa di più simile ad una mattonella per edilizia che non ad una pizza....[xx(]
Secondo me qualcosa non è andato nelle quantità  che avevo usato. Voi come vi regolate? Quanto ne usate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tempo fa ho provato a tenere un pò di impasto della pizza a parte e a farlo lievitare con il lievito recuperato dal fondo di un fermentatore e conservato in frigo.
Ha lievitato meno rispetto alla parte lievitata con il classico cubo di "lievito di birra", forse perchè ne ho usato troppo poco o forse il lievito era in frigo da troppo tempo (un paio di mesi) e magari uno starter male non gli avrebbe fatto:)
L'impasto però stranamente è venuto fuori più morbido, mentre a livello di sapore non ho sentito differenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io faccio così:
1.prendo il fondo della seconda cotta e lo metto in un vasetto sterilizzato.
a questo lievito che sà  molto di birra bisogna fare dei lavaggi cioè aspettare che
il lievito si depositi, eliminare il liquido natante e buttarvi dentro dell'acqua che precedentemente
avete fatto bollire e raffreddare.
Questo procedimento viene fatto per 5-6 volte chiaramente il barattolo durante questi giorni
deve essere conservato in frigo.
Poi avvolgo con del domopak un contenitore dei ghiaccioli e vi verso il lievito (privato del'acqua sopra)
e lo metto in frizer. Puntualizzo: è una cavolata che il lievito in frizer muore. Semplicemente si
addormenta come dire...l'unica accortezza è che dovete fare uno starter il giorno prima con un cubetto
di lievito, acqua tiepida e 3 cucchiaini di zucchero.
Io è da tempo che faccio pizze, focacce, dolci con lieviti di weiss e ale e non ho mai avuto problemi
di lievitazione.
Comunque uso un cubetto per 500/600 g di farina

Share this post


Link to post
Share on other sites
tempo fa ho aperto questo thread:
[url]http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=13261[/url]

allora, ti dico la mia esperienza: io conservo tutto il lievito, anche quello del primo travaso; conservo anche un po' della birra, perchè l'alcool protegge il lievito; se hai fatto una birra fortemente aromatica/saporita, ti conviene ripulire il lievito (ho fatto una pizza col lievito della stout ed era molto amara); l'operazione di pulizia porta via un bel po' di tempo (settimane); l'ultima volta che ho usato il lievito, l'ho preso da una riserva che avevo in frigo da circa 3 mesi, conservato sotto una coltre di birra: non è andato a male e ci ho fatto un pane della m@donn@! :D e non era duro...

la ricetta del pane l'ho trovata sul ricettario del bimby di mia madre: 600 gr di farina "0", 20 gr d'olio, 10 gr di zucchero o estratto di malto, 10 gr di sale, 280 gr d'acqua. l'ho messo a lievitare alle 9:30 del mattino; alle 18:30 ho fatto 2 panetti con l'impasto e li ho lasciati a lievitare un'altra ora. alle 19:30 ho infornato a 180°. secondo me ci puoi fare anche la pizza nello stesso modo... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]luca12 ha scritto:

confermo che anche una buona piadina riesce bene!! :)
[/quote]

Conterraneo romagnolo, nella piadina non ci va il lievito!!! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
sempre per esperienza personale, sconsiglio di usare lievito scongelato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Meglio ancora, evitate proprio di congelarlo... ;) [:p]

Share this post


Link to post
Share on other sites
una volta scongelato, il lievito lavora... ma, per quanto riguarda la panificazione, ci ha messo un botto per lievitare di pochissimo. alcune persone mi hanno consigliato di congelarlo, per loro esperienza personale; se lo si usa per la birra, bisogna fare uno starter, quindi non ci sono problemi... fare lo starter anche per pane/pizza diventa troppo un casino... [:o)]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il lievito congelato senza particolari accorgimenti si riduce ad una vitalità  pressoche nulla in poco tempo, perchè le cellule congelate esplodono e muoiono. La lievitazione lentissima che hai visto era sicuramente dovuta ai lieviti selvatici, il lievito scongelato ha dato solo sapore di lievito morto, che nella birra oltretutto fa piuttosto ribrezzo ed è da evitare assolutamente (autolisi).
Senza gli accorgimenti opportuni non bisogna mai portare il lievito sotto lo 0°C.

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
La tecnica usata comunemente (si fa per dire, siamo sicuramente in ambito molto avanzato) è di congelare piccole quantità  di lievito in provette con l'aggiunta di una quantità  significativa di glicerina, che agisce proprio da antigelo impedendo alle cellule di scoppiare.
Quando si vuole usare il lievito bisogna scongelare il campione e poi fare una mini-propagazione con starter sempre più grandi fino ad arrivare alla quantità  desiderata. Non è possibile congelare direttamente quantità  sufficienti di lievito perchè sarebbero necessarie quantità  di glicerina (che poi inevitabilmente finiscono nella birra) troppo grandi.
Il rischio più grande per un hobbysta è quello di propagare invece del lievito delle belle infezioni, non disponendo in casa di ambienti veramente sterili. [B)]

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho provato a fare del pane con il lievito recuperato dal primo fementatore.... Una delusione.
Usati 45g su 600g di farina.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ha lievitato o aveva un sapore cattivo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
parlando per assurdo: se serve un antigelo, allora si può usare anche l'alcool... o mi sbaglio?

fastready, anch'io ho usato il lievito del primo travaso, ma la pizza era spettacolare! poi ho usato quello della stout ed è venuta fuori una pizza nerastra e amara... [8D] infatti sto ripulendo il lievito!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nn ha lievitato. Cmq ne ho messo da parte un pochino. .. gli faccio un bel ciclo fi lavaggio e riprovo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×