Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Andry4

Arduino

Recommended Posts

[url]www.arduino.cc[/url]

da un paio di giorni sto uscendo pazzo a cercare di capire se questo hardware può tornare utile al sistema di birrificazione, secondo me può essere utile in quanto si può usare sia come termostato che per controllare le varie fasi di mash ecc... insomma non sembra difficile creare un programma per controllare le cotte no?
volevo sentire la vostra opinione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
sei consapevole che stai entrando in un tunnel senza uscita, vero?

[url]http://homebrew.stackexchange.com/questions/5424/homebrewing-and-arduino[/url]
[url]http://lifehacker.com/5911685/diy-uberfridge-controls-beer-brewing-temperatures[/url]
[url]http://www.homebrewing.com/articles/home-brewing-automation.php[/url]

anche il brewtroller, una delle soluzioni più complete per l'hombrewing, si basa su una versione "rinforzata" di arduino, sanguino. [url]http://oscsys.com[/url]

attualmente molti di quelli che hanno sviluppato su Arduino stanno sperimentando il raspberry pi, anche con riferimento all'homebrewing. E' una soluzione giovane, ma promette molto bene, [url]http://www.rasperrypi.org[/url]

ultimo link: [url]http://www.homebrewtalk.com/f235/standalone-plug-play-raspberry-pi-headless-brewstand-controller-server-368332/[/url]

buona lettura

Share this post


Link to post
Share on other sites
oddio....forse stavolta ho fatto il passo più lungo della gamba, non capisco molto di inglese ma piuttosto non sono un granchè in elettronica e programmazione(per farti capire sono a malapena riuscito a capire la differenza tra volt e watt) ma arduino non sembra così difficile
poi è una cosa che vorrei fare almeno per iniziare a gestire la temperatura di fermentazioe poi chissà  se riuscirò a gestire anche quella della cotta e così via.....imbocco il tunnel[8D]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho appena finito di realizzare un prototipo di controllo e logging della temperatura del fermentatore. Ho usato: Arduino uno, una resistenza di sbrinamento di un frigo, un relè, una sonda con controllore temperatura, un modulo per il data logging su micro sd, un real time clock... ed ovviamente il mo programma creato ad hoc. Mi manca solo di inscatolarlo (usando la resistenza di sbrinamento bisogna fare attenzione ai 220V), e devo ancora decidere se e come infilare il sondino dentro il fermentatore, oppure se misurare semplicemente la temperatura dell'ambiente circostante.

Qualche idea per i futuri sviluppi? :)

Appena pronto posterò qualche foto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
foto e ci fai sbirciare anche il programma???
io l'ho preso arduino uno mi deve arrivare...
la resistenza la attacchi all'esterno del fermentatore???
non ho capito comsa serva la micro sd e non ho la più pallida idea di cosa sia un real time clock!!!illuminami!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per il programma non ci sono problemi, lo pubblicherò tranquillamente.

Arduino (fatemi passare una definizione poco tecnica) è un dispositivo generico che permette di "controllare" delle porte (i pin) in lettura e scrittura. Oltre Arduino bisogna avere anche i componenti specifici che collegati ai pin di Arduino servono per realizzare un progetto specifico. Il mio progetto, ad esempio, è quello di realizzare uno stabilizzatore di temperatura, con la possibilità  di loggarla su un file. Per fare questo, oltre Arduino servono:
1) un sondino che rileva la temperatura, come questo [url]http://www.ebay.it/itm/170958502446#ht_2004wt_1190[/url]
2) una resistenza che produce calore, come questa [url]http://goo.gl/kCv4H[/url]
3) un relè che attiva la resistenza di cui al punto 2, come questo [url]http://goo.gl/YYyYD[/url]
4) un data logger, ossia un modulo (chiamato shield) che permettere di salvare file su SD Card, come questo [url]http://goo.gl/8OjQo[/url]
5) un modulo RTC, comodo (per il logger) per avere la data e l'ora sincronizzata anche se Arduino è privo di alimentazione, come questo [url]http://goo.gl/v4j6j[/url]

Collegando i vari componenti su Arduino, non rimane altro che programmarlo. :)
Ora vi mostro alcune foto, scusate le inquadrature e la scatolina temporanea:
[url]http://imageshack.us/g/1/9945688/[/url]

Occhio ragazzi, perché in questo progetto c'è il rischio di rimanere folgorati. In alcune zone scorre la 220V, e la mia scatolina, ad esempio, non è assolutamente idonea! Quindi, non prendete spunto da quello che ho fatto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, anche io con un amico stiamo sviluppando un progettino con ArduinoMega2560 e ethernet shield.
Siamo piuttosto a buon punto. Abbiamo già  fatto diverse prove e abbiamo delle buoni risultati sia per controllo mesh che per la fermentazione. Perchè non unire le forze per un progetto unico?
Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
In che modo possiamo unire le forze? Se hai bisogno di qualcosa (a livello di programmazione me la cavo bene) chiedi pure.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se volete qualche idea di come approntare il programma potete scaricarvi il mio.
Trovate il collegamento in firma.

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'Arduino è arrivato, ora devo solo capire come funziona(sono già  riuscito a far accendere le luci:D) e recuperare sonde e sondine varie!!!cmq la parte più ostica penso sia il programma....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao ragazzi, con il tema Arduino si apre un mondo, leggendo qua e la, di gente interessata nel forum ce n'è parecchia e qualche progetto aveva anche preso vita e raggiunto discreti livelli.. c'è Sollazzo che aveva fatto un programma completo di tutti i crismi, arduino + java, poi qualcuno si era interessato per progettare e realizzare un PCB per il controllo di tutte le uscite.. insomma qualcosa è già  stato fatto, e anche bene.

Il post era questo (21 pagine) fermo però ad ottobre..
[url]http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=6197&whichpage=21[/url]

Nel mio caso, non mi serve avere una cosa finita, vorrei iniziare automatizzando un po' alla volta anche perchè in fondo mi interessa molto imparare arduino nel suo insieme. in sostanza, se domani ho un problema, cambio attrezzatura o il progetto non è più seguito devo poterci mettere le mani da solo :)

Di aspetti che si possono gestire ce ne sono veramente tanti. Io per esempio sono partito con una cosa molto semplice, ovvero la gestione della pentola di sparge..
Nella pentola devo avere sempre acqua a 78° e non mi devo preoccupare di questo. Con una sonda leggo la temperatura e con un motorino passo passo regolo il flusso di gas.. una stupidaggine, però aiuta.

Se ci fosse l'interesse a creare un gruppetto che vuole portare avanti insieme un mini progettino, (o riprendere in mano qualche progetto morto) dove magari ognuno fa un pezzettino che gli interessa, potrebbe essere interessante.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]dueerre ha scritto:

Se volete qualche idea di come approntare il programma potete scaricarvi il mio.
Trovate il collegamento in firma.


[/quote]

Ho dato un'occhiata al sito e ti volevo chiedere un paio di cose:
1) Il programmatore modificato lo vendete voi?
2) Il programma gira su ubuntu o solo su win?
Se ti viene più semplice puoi contattarmi in pm
Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non so se può esservi utile... Tempo fa girando per la rete trovai un progetto australiano, se non ricordo male, che si chiama "The Brauduino"... Purtroppo non ho il link, magari cercando su google viene fuori qualcosa... Buon lavoro!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Mussitta ha scritto:

[quote]dueerre ha scritto:

Se volete qualche idea di come approntare il programma potete scaricarvi il mio.
Trovate il collegamento in firma.


[/quote]

Ho dato un'occhiata al sito e ti volevo chiedere un paio di cose:
1) Il programmatore modificato lo vendete voi?
2) Il programma gira su ubuntu o solo su win?
Se ti viene più semplice puoi contattarmi in pm
Grazie.
[/quote]

1- Si il programmatore lo vendo io in quanto lo modifico internamente nel firmware per dialogare con il software.
2- Al momento gira solo sotto windows, ma qualcuno aveva provato a farlo girare su ubuntu, non so però con che risultato. sinceramnete mi ero prefissato di provare con l'emulatore, ma non riesco mai a trovare tempo per far prove.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]ferbrew ha scritto:

Ciao ragazzi, con il tema Arduino si apre un mondo, leggendo qua e la, di gente interessata nel forum ce n'è parecchia e qualche progetto aveva anche preso vita e raggiunto discreti livelli.. c'è Sollazzo che aveva fatto un programma completo di tutti i crismi, arduino + java, poi qualcuno si era interessato per progettare e realizzare un PCB per il controllo di tutte le uscite.. insomma qualcosa è già  stato fatto, e anche bene.

Il post era questo (21 pagine) fermo però ad ottobre..
[url]http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=6197&whichpage=21[/url]

Nel mio caso, non mi serve avere una cosa finita, vorrei iniziare automatizzando un po' alla volta anche perchè in fondo mi interessa molto imparare arduino nel suo insieme. in sostanza, se domani ho un problema, cambio attrezzatura o il progetto non è più seguito devo poterci mettere le mani da solo :)

Di aspetti che si possono gestire ce ne sono veramente tanti. Io per esempio sono partito con una cosa molto semplice, ovvero la gestione della pentola di sparge..
Nella pentola devo avere sempre acqua a 78° e non mi devo preoccupare di questo. Con una sonda leggo la temperatura e con un motorino passo passo regolo il flusso di gas.. una stupidaggine, però aiuta.

Se ci fosse l'interesse a creare un gruppetto che vuole portare avanti insieme un mini progettino, (o riprendere in mano qualche progetto morto) dove magari ognuno fa un pezzettino che gli interessa, potrebbe essere interessante.

Ciao


[/quote]
allo stesso modo puoi gestire anche Mash e Boil....stesso sistema per il fermentatore usando 2 transistor o 2 relè...
le cose da fare poi sono molte se si mettono le elettrovalvole per i travasi, ma a me questo non interessa, sarebbe più lo sbattimento del beneficio...poi lo stesso programma del mash lo usi per la fermentazione cambiando i setpoint delle temperature...il problema grosso è la sonda, su un sito avevo letto che l'unica utilizzabile con ottimi risultati da arduino è questa:[url]http://www.ebay.it/itm/SONDA-DS18B20-SENSORE-DI-TEMPERATURA-da-55-a-125-C-ARDUINO-/261141793540#ht_1418wt_1037[/url]

@dueerre potresti spiegarmi cosa vendi?non riesco a capire dal sito?vendi il programma o tutto già  assemblato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, mi chiamo Sergio forse puo' essere utile a qualcuno quello che ho fatto. Ho automatizzato l'impianto casareccio AG utilizzando materiale di recupero o quasi. Il moderatore del forum mi ha consigliato di non inserire link direttamente nel msg quindi per chi vuole puo' andere sul sito personale (nella firma) e alla pagina articoli scegliere BPControl.
ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Andry4 ha scritto:
@dueerre potresti spiegarmi cosa vendi?non riesco a capire dal sito?vendi il programma o tutto già  assemblato?
[/quote]

Obbligatoriamente solo il termoregolatore, il resto è tutto materiale elettrico comune.
Il programma lo puoi scaricare gratuitamente dal sito, è già  installabile e lo puoi provare tranquillamente.
Volendo posso fornire tutto assemblato. Ma ti assicuro che con lo schema e il manualetto che ho realizzato per la costruzione da zero è facilissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao,sono interessato anche io ad arduino,non ho capito bene quale sonda dovrei comprare,qual'è la + precisa?avrei anche un altro progetto in mente e mi servirebbe una sonda che arrivi a temperature + alte,sapete dove trovarla?come funziona ,ho bisogno di una scheda aggiuntiva?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cosa intendi per temperature più alte? Se sono i soliti 100 gradi va bene sia pt100 che ntc, se devi andare a 500 gradi :D allora devi passare alle termocoppie


Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...