Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
insubreman

migliorare l'acqua della birrificazione

Recommended Posts

come sappiamo l'acqua che utlizziamo per birrificare ha un ruolo non da poco nel dare il sapore finale al nostro prodotto.
Ho sentito dire che se lasciamo l'acqua nelle pentole per almeno un giorno prima della cotta, migliorerebbe il suo sapore....ad esempio perderebbe il cloro.....mah....
cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma in che parte della Lombardia vivi che ti mettono ancora il cloro nell'acqua potabile? [:p][:p][:p]
Se il cloro c'è veramente l'acqua bisogna bollirla per farlo andare via rapidamente, non credo che basti un giorno di riposo a temperatura ambiente altimenti le piscine lo perderebbero continuamente.

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Insubreman, Ciao Vale,

quello che dice insubreman è parzialmente giusto,

in tutto il nord Italia (chi più chi meno) abbiamo una percentuale di cloro nell'acqua (che può variare in maniera significativa)

in effetti riempire i pentoloni (meglio di acqua fredda) aiuta nella evaporazione del cloro e a distanza di 12 ore dovrebbe esserne evaporato un bel po' (ma non aspettarti miracoli vista la forma del pentolone che usiamo)

ciao

Ale

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho una tartaruga d'acqua, tra chi ha l'hobby dell'allevamento di queste bestiole è cosa nota che a lungo andare il cloro presente nell'acqua rende cieche le tartarughe.
per evitare di metterle a bagno in acqua ricca di cloro si fa decantare l'acqua in un secchio per 24-48 ore prima di metterla nell'acquaterrario per i consueti ricambi parziali o totali che siano di acqua.

dunque direi che si, lasciare l'acqua a decantare un giorno aiuta ad eliminate gran parte del cloro presente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
@santa, legagli anche le zampette perchè so che c'è un'altra cosa che le potrebbe renderle cieche....eheheh;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
far decantare l'acqua serve anche a far depositare parte del calcio presente,non sò poi se bastano 12 ore
,io un paio di volte l'ho fatta bollire la sera prima,il giorno dopo sul fondo c'era un pò di roba biancastra,
che era'?????boooo!!!!!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
@Vale: il cloro serve per la potabilizzazione. E se c'è una acqua con non poco cloro, è quella di Milano e dintorni!
@insubre: se vuoi considerare l'acqua come parametro essenziale per la buona riuscita della birra, allora lo devi fare valitando tutti i componenti, non il solo cloro. EzWater...

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Green House ha scritto:

@Vale: il cloro serve per la potabilizzazione. E se c'è una acqua con non poco cloro, è quella di Milano e dintorni!
@insubre: se vuoi considerare l'acqua come parametro essenziale per la buona riuscita della birra, allora lo devi fare valitando tutti i componenti, non il solo cloro. EzWater...
[/quote]

Se si usa ancora il cloro sicuramente viene rimosso in gran parte prima di distribuirla, perchè non ce n'è minimo sentore (ne odore ne sapore) una volta che esce dal rubinetto di casa. A suo tempo provai l'acqua clorata di alcune zone dell'Inghilterra, dove mettono (mettevano? Nel frattempo magari si sono evoluti) cloro come se fosse un integratore alimentare (infatti avevano la più alta incidenza di allergie al cloro, che strano...). Vi assicuro che era come bere da una piscina e se ci facevi il tè faceva assolutamente schifo! (clorofenoli).
Nel dubbio comunque si possono usare [url="http://www.mn-net.com/tabid/11116/default.aspx"]le cartine di tornasole per il cloro[/url] per verificare scientificamente la presenza o meno di cloro.

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora, per quanto riguarda il cloro ti confermo che se lo lasci circa 24/48 ore (dipende anche dalla superficie a contatto con l'aria) evapora almeno un buon 70%
poi, io da acquariofilo come altro hobby, uso anche un sistema autocostruito che ho preso da una guida in un forum di acquari
ti metto il link
[url]http://www.acquaportal.it/_archivio/articoli-3/depuratore.asp[/url]

questo praticamente elimina totalmente il cloro e gli NO3 (che nel caso della birra ce ne potremmo anche fregare, ma se son bassi male non fanno)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sono riuscito a reperire un analisi dell'acqua del mio acquedotto, anche se vecchina (del 2008). Dall'analisi risulta evidente l'assenza totale di cloro (non di cloruri naturalmente, che sono normali sali disciolti). Invece le misure di durezza corrispondono grosso modo alle mie semplici misure con le cartine (purtroppo!). Secondo me questa del cloro è sempre più una leggenda urbana nata da tecniche di potabilizzazione ormai tecnologicamente stra-superate e quindi abbandonate da tempo.

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vale...stai a milano...se non ci mettono il cloro ti trovi le alghe che ti escono dal rubinetto...
forse non le hanno scritte perchè dentro ai valori standard, ma fidati che ci sono...il cloro c'è ovunque, in qualsiasi acquedotto, altrimenti l'acqua ti verrebbe fuori verde per il proliferarsi di microalcghe unicellulari, combattute appunto con il cloro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
devo dire che come percentuali di cloro credo che in italia siamo messi abbastanza bene, dalla mia piccola esperienza posso dirvi che la mia acqua di casa ha sentori di cloro praticamente assenti, mentre in ufficio ( che si trova dall'altra parte del confine italo svizzero ) l'acqua ha dei sentori di cloro "importanti"

parlando invece di quello che cita mancyno posso citare la guida della braumeister che consiglia di bollire l'acqua la sera prima per far depositare il calcare e rendere l'acqua più morbida ( onestamente non l'ho mai fatto, prendo l'acqua da un rubinetto sul quale ho dei filtri a sali, proprio perchè avendo dal rubinetto dell'acqua molto dura, anche per cucinare in casa mia si usa quella... non chiedetemi le specifiche perchè non le so :p )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto Rex.
Fate questa prova...prendete il Palmer e andate alla sezione dell'acqua. Leggete le analisi che prende come esempio: roba da Erin Brockovich!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]GeCofreE ha scritto:

Vale...stai a milano...se non ci mettono il cloro ti trovi le alghe che ti escono dal rubinetto...
forse non le hanno scritte perchè dentro ai valori standard, ma fidati che ci sono...il cloro c'è ovunque, in qualsiasi acquedotto, altrimenti l'acqua ti verrebbe fuori verde per il proliferarsi di microalcghe unicellulari, combattute appunto con il cloro...
[/quote]

Guarda che non ho mai deto che non le hano scritte. Infatti nell´analisi riportano valori di cloro sia pre- che post-trattamento <0.1 mg/l che immagino sia la soglia strumentale di rilevazione, in altre parole di cloro non ce n´è traccia, e nemmeno di alghe.

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Vale ha scritto:

Ma in che parte della Lombardia vivi che ti mettono ancora il cloro nell'acqua potabile? [:p][:p][:p]
Se il cloro c'è veramente l'acqua bisogna bollirla per farlo andare via rapidamente, non credo che basti un giorno di riposo a temperatura ambiente altimenti le piscine lo perderebbero continuamente.

Ciao,

Vale
[/quote]

anche dalle mie parti ci mettono il cloro, ma solo quello! non oso invece immaginare cosa ci mettano nell'acqua milanese[8D]

il cloro evapora bollendo l'acqua, quindi anche facendo un mash non ci sono problemi per la sua presenza perchè le alte temperature lo allontanano.
qualche tempo fa ho avuto un evaporazione fortissima per una bollitura più lunga del solito e avevo finito l'acqua nelle taniche ( la prendo a una fonte qua vicino ) per portare a volume ho quindi usato quella del rubinetto.. quando ho provato il mosto preso per la densità  il cloro si sentiva [V] ma dopo il primo travaso è praticamente scomparso. forse allontanato dalla CO2?

Il problema di far decantare l'acqua una notte è la proliferazione batterica che poi a temperature di mash ci sguazza, ovvio si seccano con un protein rest e successiva bollitura ma non si sa cosa lasciano nel mosto

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Green House ha scritto:

L'acqua di Milano è meglio anche di alcune minerali confezionate! Il difetto che ha è quello di essere molto calcarea.
[/quote]

Infatti non la uso mai pura, ma la diluisco con l'acqua di Valtellina che praticamente è neve sciolta. :)

Ciao,

Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×