Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Andry4

Pulire le bottiglie...

Recommended Posts

sarà  l'ennesimo post sull argomento ma volevo avere la certezza di non aver fatto caxxate...
allora oggi ho lasciato le bottiglie in acqua e candeggina per un oretta...
poi le ho sciaquate con acqua calda e ho messo un po' di acqua e metabisolfito....le ho tappate con la pellicola con ancora dentro il meta....e domani le sanitizzo con acqua e betadine....
va bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
onestamente mi sembra eccessivo ^_*

io ora le lavo in acuqa e chemipro un paio d'ore prima di imbottigliare lasciandole sgoccialare.

prima del chemipro lavavo con acqua calda e candeggina e risciacquavo con acqua calda e metabilsofito


Ovvio fondamentale metter via le bottiglie pulite, altrimenti rimuovere i residui di lievito è una tragedia

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Messaggio di Andry4

sarà  l'ennesimo post sull argomento ma volevo avere la certezza di non aver fatto caxxate...
allora oggi ho lasciato le bottiglie in acqua e candeggina per un oretta...
poi le ho sciaquate con acqua calda e ho messo un po' di acqua e metabisolfito....le ho tappate con la pellicola con ancora dentro il meta....e domani le sanitizzo con acqua e betadine....
va bene
[/quote]

ella*********! addirittura betadine???

Acqua e candeggina è più che sufficiente. Io uso 5ml di candeggina a litro con acqua fredda e dopo un oretta sciacquo solo con acqua. Più che sufficiente (sempre se ti tengono le bottiglie pulite, come ha detto giustamente t rex).

Share this post


Link to post
Share on other sites
io lavo bene con acqua calda le bottiglie appena usate e le lascio sgocciolare, il giorno che devo imbottigliare mi assicuro che non ci siano incrostazioni all'interno e sciacquo nuovamente con acqua calda e basta [:185]

Share this post


Link to post
Share on other sites
io di solito la sera prima di imbottigliare faccio un giro di candeggina+risciacquo acqua calda+metabisolfito e le lascio a sgocciolare sul porta bottiglie..

che differenza c'è tra il chemipro e il metabisolfito?
sempre che ci sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io quelle bottiglie le avevo fuori all aperto, una tragedia!!!
in una ho trovato dentro 2 formiche!!!!volevo dsrgli una bella pulita a fondo!!!pensate che credevo non bastasse!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per pulirle bene anche dalle incrostazioni io utilizzo soda caustica diluita al 1 - 2 % con acqua calda per 30 minuti, sciacquo con acqua calda e passo acido peracetico diluito allo 0,5% per annullare l'effetto della soda, poi le tappo con carta stagnola e prima di utilizzarle le sciacquo con acqua per togliere il peracetico.

Lo so sono un po esagerato, però funziona :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
vediamo se ho capito leggeno qua e là  su questo forum...

il chemipro è un sanificante a base di percarbonato di sodio che in soluzione acquosa rilascia acqua ossigenta e carbonato di sodio.....l'acqua ossigenata degrada poi rapidamente in acqua e ossigeno

lo iodophor è una preparazione contenente iodio complessato con un agente solubilizzante. Il risultato è un materiale idrosolubile che rilascia iodio libero in soluzione. se usato in proporzioni adeguate evapora direttamente e quindi non lascia alcun residuo.
iodophor e betadine possono quindi lasciare tracce di iodio se usati in maniera eccessiva.

anche la candeggina se usata in modo eccessivo può lasciare tracce di cloro quando si lasciano asciugare le bottiglie. ma un risciacquo con acqua e metabisolfito dovrebbe far precipitare (secondo una qualche reazione chimica che non ricordo) il cloro in eccesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma io sinceramente tutte queste incrostazioni non le ho mai avute....
se riciclo bottiglie una volta lavate con acqua molto calda di sporco non ne vedi più...
poi chiaro almeno un ora nella candeggina e 1 nel metabisolfito ci vanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dopo che ho provato a pulire con la soda delle bottiglie apparentemente pulite e dopo aver visto da alcune bottiglie uscire l'acqua gialla/arancio non ho cambiato più questo metodo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
le mie bottiglie le lavo bene con acqua calda appena finita la birra
poi prima di imbottigliare chemipro
le bottiglie che mi regalano e che vengono da fuori
primo giro soluzione di candeggina in acqua e poi chemipro

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]rico kaboom ha scritto:

Dopo che ho provato a pulire con la soda delle bottiglie apparentemente pulite e dopo aver visto da alcune bottiglie uscire l'acqua gialla/arancio non ho cambiato più questo metodo.
[/quote]
Quotone! Provare per credere! Funziona anche molto bene il detergente DD (in tutti i negozi di enologia).
Una volta che le bottiglie sono perfettamente pulite, diciamo che basta togliere la polvere prima di imbottigliare..........;).

Share this post


Link to post
Share on other sites
il DD cosa è e come si usa???
dovrebbe essere soda alla fine no?
e poi io l ho visto oggi in un negozio di enologia e c'era anche il formato in bottiglia già  diluito però non ricordo le percentuali!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
io se utilizzo bottigli mie e non comperate o date da altri le lavo bene con acqua calda appena bevute e la sera prima di imbottigliare lavo con acqua e candeggina (1 cucchiaio su 1 litro) e il giorno che imbottiglio sciacquo solo con acqua...da quando faccio così mai più avuto infezioni in bottiglia...prima invece usavo il meta e altro e 3 o 4 volte ho avuto bottiglie infette

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Andry4 ha scritto:

il DD cosa è e come si usa???
dovrebbe essere soda alla fine no?
[/quote]
No, non mi risulta sia soda caustica (idrossido di sodio), bensi un carbonato di sodio. Sciolto in acqua, crea una soluzione leggermente basica, disincrostante. E' utilizzabile senza particolari accorgimenti, a differenza della soda. E' di uso molto comune.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io le bottiglie che mi danno la prima volta le metto tutte dentro un fusto di ferro con circa 70/80 litri di acqua. accendo il gas e porto l'acqua in ebolizione e poi le lascio bollire per circa 10/15 minuti.

poi spengo e una volta fredde levo le etichette, le risciaquo con acqua calda e poi le passo con il vaporetto e metto a scolare.

quando imbottiglio metabisolfito e scolo....

cosa ne dite???

Share this post


Link to post
Share on other sites
io qualche giorno prima le passo amuchina al 20 %, verso 4 dita di soluzione in ogni bottiglia, col pollice tappo la bottiglia, agito per 3 secondi, scolo e metto sullo scolabottiglie. con 1 litro di soluzione ci faccio tutte le bottiglie.

poi quando devo imbottigliare, do una botta veloce di metabisolfito. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per non fare torti a nessuno:

[url]http://microbirrerie.mr-malt.it/attrezzature/detergenti-e-sanificanti/peracid.html[/url]

[url]http://www.birramia.it/attrezzature-per-birra/detergenti-e-sanificanti/peracid-10-kg-acido-peracetico-liquido.html#.UJmCL29mLng[/url]

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]rico kaboom ha scritto:

Dopo che ho provato a pulire con la soda delle bottiglie apparentemente pulite e dopo aver visto da alcune bottiglie uscire l'acqua gialla/arancio non ho cambiato più questo metodo.


[/quote]

domani provo voglio vedere se effettivamente da una bottiglia apparentemente pulita esce acqua così sporca..:)
dovrei avere della soda caustica in casa....diluizioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
il dd lo conosco lo vendono anche al brico....è a base di carbonato e polifosfati di sodio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
No purtroppo in formati più piccoli non si trova, dovresti trovare qualcuno con cui dividerlo, se in 10 fate un Kg a testa e siete a posto per un bel po.
Se no prova in qualche birrificio e vedi se te ne danno un pochino.

Per quanto riguarda le diluizioni della soda caustica io utilizzo generalmente l'1 / 2 % sciolta in acqua calda (l'ideale sarebbe 80°).
Tempo di contatto 30 minuti, se l'acqua è fredda la lascio alcune ore.
Come con tutti i prodotti chimici fate attenzione, ed utilizzate guanti e occhiali protettivi.


Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...