Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
don

3 tipi di malto e un po' di dubbi

Recommended Posts

ciao a tutti! sto per iniziare la mia esperienza con l'homebrewing con kit. attualmente dispongo di 3 tipi di malto preconfezionato: lager, geordie scottish export (ambrata), muntons imperial stout. sinceramente avrei preferito iniziare con una chiara semplice semplice, giusto per farmi le ossa... ho scoperto, invece, che la lager ha un processo relativamente complesso, soprattutto a causa delle basse temperature richieste; per le altre due non saprei neanche che ricetta usare.

vorrei avere qualche informazione su questi 3 tipi di birra:
la scottish ambrata e l'imperial stout a quali temperature bisogna farle fermentare?
ho letto che l'estratto di malto è migliore dello zucchero. è consigliabile usarlo con il kit? dovrei cmq comprare anche il luppolo se dovessi usare l'estratto?
ho letto anche che i lieviti in dotazione ai kit non sono granchè, quali mi consigliate per questi 3 tipi...?

sinceramente mi è quasi venuta voglia di comprare il kit per una ale chiara, viste le alte temperature di quest'anno, però non vorrei ritrovarmi la casa invasa da millemila barattoli di malto... :S

grazie! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Don,
Io come prima birra ho fatto la lager compresa nel kit, con l aggiunta di 1kg di estratto secco e 200 gr di zucchero. A temperatura ambiente di circa 22°, il lievito ho usato quello del kit!
Il risultato è stato buono, e non solo per me!
Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao, grazie per la risposta. ovviamente, più passa il tempo e più info sto raccogliendo. ho scoperto (o, meglio, mi sembra di aver scoperto...) che per le lager stile americano si possono usare dei lieviti che lavorano anche a temperature un po' più "umane" (soprattutto per chi vive vicino all'africa... :S). aspetto che le temperature si abbassino un po' di più e poi, magari, ci provo anch'io. ora non ricordo qual è il tipo di malto per lager che ho trovato nel kit e se si può adattare a diversi tipi di lieviti in commercio... mi informerò anche su questo. peccato che non ci sto capendo più una mazza...! :S

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora caro don facciamo un po' di chiarimenti,i kit che prendi te non hanno bisogno di aggiunta di luppoli o altro, devi solo aggiungere acqua e zucchero(o estratto se proprio vuoi migliorarlo un po') e portare a ebollizione....
poi travasi nel fermentatore e appena raggiunge la temperatura di fermentazione aggiungi il lievito, anche se è una lager il lievito da kit probabilmente lavorerà  a alte temperature quindi sarà  più una simil lager....
tu comunque segui alla lettera le istruzioni e fila tutto liscio...
tutte le birra d kit hanno la stesso procedimento quindi con qualsiasi inizi non cambierà  niente, l'unico consiglio che voglio darti è di non usare i misurini per la carbonazione in bottiglia ma sciogliere lo zucchero nel fermentatore prima di imbottigliare.....
mi raccomando sanifica bene TUTTO!!!!! e buona birra ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie andry! per me è la prima birra quindi non voglio complicarmi troppo la vita... voglio solo aggiungere un paio di migliorie, giusto quelle 2/3 sciocchezze che vengono consigliate nei manuali come, appunto, l'estratto di malto e il lievito. per quanto riguarda quest'ultimo ho letto che quello dei kit è di scarsa qualità , quindi voglio ordinarne uno migliore. cerco di essere un po' "perfezionista" quando nei miei hobby. anche perchè sta birra, poi, me la devo bere e ne darò un po' anche ad amici e parenti... e deve essere almeno accettabile...! [8D]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per quanto riguarda le temperature alte puoi costruire un box con tavole di polistirene. Con 10/15 € riesci a farlo, l unica scocciatura è mettere ogni giorno una bottiglia di acqua ghiacciata per tenere accettabile la temp.
Vedrai che solamente sostituendo lo zucchero con l'estratto verrà  fuori una birra piacevole.
Buon lavoro e soprattuto buon divertimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
quoto patrick...l'estratto ok, ma il lievito secondo me usa quello del kit senza complicarti la via....non ne vale la pena...

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie raga', terrò in considerazione i vostri consigli! proprio ieri parlavo con una mia amica dei trucchetti per tenere costante la temperatura: lei mi ha detto che avvolgeva il fermentatore con un plaid perchè questo isola la temperatura interna da quella esterna. mi ha detto che anche gli scatoloni di cartone sono isolanti. a dire la verità  ho già  raccolto un po' di materiale a riguardo, ma ogni trucchetto in più è sempre ben accetto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...