Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
egao

Belgian Pale Ale

Recommended Posts

Ciao ragazzi,
vorrei fare una Belgian Pale Ale seguengo la ricetta di Bertinotti, ma ho dei dubbi su come comportarmi per i luppoli. La ricetta ne prevede i seguenti in fiori:
Hellertauer aa 3,5%
Hellertauer aa 2.2%
Saaz aa 3.5%
Ecco il dubbio, io ho solo Hellertauer aa 4.2 e Saaz 3.5, e tutti in Pellets! Come posso regolare la ricetta con questi due luppoli?

Di seguito le specifiche della ricetta originale:

Litri 18
OG 1.050
FG 1.014
Vol alc. 4.8%
IBU 26

2500g Malto Pls
1000g Malto Grano wheat
300g Malto Vienna
300g Caramonaco
200g Zucchero

15g Hellertauer aa 3.5% fiore | 60 min
20g Hellertauer aa 2.2% fiore | 60 min
15g Saaz aa 3.5% fiore | 60 min
20g Hellertauer aa 2.2% fiore | 15 min

Lievito: WYeast 1762 Belgian Abbey II

Mash:
53°C 20 min
65°C 60-80 min

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagino che la ricetta preveda 2 qualità  diverse di Hellertauer , visto che ne hai una sola potresti sostituire le 2 gittate di 60min con una unica di 20g (per il pellet si calcola un 10% di resa in più), essendo la gittata da amaro non penso che vada a modificare il profilo aromatico della ricetta.
Per la gittata a 15minuti fai 10g e qui magari il profilo aromatico potrebbe cambiare rispetto alla ricetta originale (non ho ancora usato gli Hellertauer quindi non posso dirtelo con certezza).
Come riferimenti per le IBU io mi baso su Rager.
In ogni caso se usi Hobbybrew (o qualisiasi altro programma) basta che modifichi il valore di AA dei luppoli e giochi sulle quantità  fino ad arrivare agli IBU desiderati.
Verifica sempre se il software che utilizzi, preveda di default un 10% in più di resa nel caso di pellet (che si annulla in caso di utilizzo di hopbag).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto semperchi, l'Hellertauer è "sdoppiato" perchè ha due aa% diversi, un programma ti aiuterà  a calcolare le quantità  in amaro per gli alfa acidi che hanno i luppoli in tuo possesso lasciando gli stessi ibu! La scala che usa Bertinotti penso sia la Tinseth...
Per la gettate a 15' però io lascerei 15 grammi, scendendo a 10 sei a 0,5 gr/L e con un luppolo delicato come l'hall. rischi che non si senta quasi in aroma. 15 gr (o comunque 1 gr/L) penso sia meglio per una gettata in aroma!

Poi Bertinotti è iscritto al forum, magari legge e ti risponde, oppure prova a scrivergli direttamente segnalando la discussione! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie delle risposte,
proverò a verificare con hobbybrew, è che non mi racappezzo molto con sti programmi..

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]egao ha scritto:

grazie delle risposte,
proverò a verificare con hobbybrew, è che non mi racappezzo molto con sti programmi..
[/quote]

Prova, poi magari posti qui dove hai delle difficoltà ! ;) Vedri che non è difficile con un po di attenzione a stimare bene l'efficienza e impostare bene i dati di partenza poi è un gioco da ragazzi! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie!
'sta sera con un po' di tempo provo..
vi farò sapere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Effettivamente non è impossibile ..
adesso ho impostato i luppoli per ottenere un IBU (Rager) vicino al 26 previstodalla ricetta originale.
per l'esattezzami esce:
IBU: 25,8
con:
18g Hellertauer aa 4.2% pellets | 60 min
13g Saaz aa 3.5% pellets | 60 min
13g Hellertauer aa 4.2% fiore | 15 min

non mi sembra male che dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]egao ha scritto:
18g Hellertauer aa 4.2% pellets | 60 min
13g Saaz aa 3.5% pellets | 60 min
13g Hellertauer aa 4.2% fiore | 15 min

non mi sembra male che dite?
[/quote]

io metterei il Saaz anche verso la fine, con una gittata a 5 minuti. l'apporto di IBU è quasi nullo, ma il profumo della birra ne trae grandi vantaggi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posta tutta la ricetta che è meglio! (nel pulsanti di destra ce n'è uno apposito per fare copia-incolla...)

Io partirei da una gettata di hellertauer a 15 minuti da 15 gr, poi aggiusterei gli altri 2 in amaro. Questo perchè la gettata a 15' serve per l'aroma ed è meglio misurarla in gr/L visto che l'apporto di ibu è minimo e non è quello il suo scopo. Per i malti una volta che hai impostato la tua efficienza mantieni le percentuali invariate, cambiando però il peso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giusto per pignoleria :D nella gittata che fai a 15min hai impostato fiore invece che pellet, probabile che ti si alzi ancora di un punto il valore totale di IBU , sempre a meno che tu non utilizzi hopbag allora il 10% in più si annulla.
Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie dei consigli. ad ora la mia ricetta è impostata nel seguente modo:

Litri 18
OG 1.050
FG 1.014
Vol alc. 4.8%
IBU 26

2500g Malto Pils
1000g Malto Grano wheat
300g Malto Vienna
300g Caramonaco
200g Zucchero

19g Hellertauer aa 4.2% pellet | 60 min
13g Saaz aa 3.5% pellet | 60 min
15g Hellertauer aa 4.2% pellet | 15 min

Lievito: WYeast 1762 Belgian Abbey II

Mash:
53°C 20 min
65°C 60-80 min


PS. uso hopgabs. L'amaro sembra perfetto con hobbybrew (25.8), quello che non mi torna è l'OG della ricetta originale, ma questo non dipende dai luppoli..

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'OG della ricetta originale dipende dall'efficienza impostata da chi l'ha fatta.
Ho sottomano la ricetta della pils che Bertinotti ha fatto al corso HB di Nembro di ottobre (la stessa usata anche a Nicorvo) e ha impostato il 70% però lui utilizza promash e non hobbybrew e ho notato che come OG , promash è sempre inferiore di un paio di punti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non stare a farti venire il mal di testa per centrale l'IBU al decimo!
Tanto le variabili sono talmente tante che non ha nemmeno senso essere così precisi. I dati sono indicativi, poi "aggiusti" la ricetta per il tuo gusto.
Solo l'acqua differente, ad esempio, cambia l'amaro percepito in maniera sostanziale!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo è pragmatismo!
La ricetta la tengo come come postato prima, vi farò sapere comè andata ma sopratutto il risultato finale.
grazie 1000 a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finalmente sono riuscito ad organizzarmi ... sabato farò questa cotta!

Un ulteriore dubbio mi sorge, la ricetta prevede un lievito 1762 - Belgian Abbey II, che è descritto come lievito ad alta fermentazione, ma nella ricetta di Davide si dice esplicitamente di far fermentare a 16°C!
Mi domando se questo lievito parte e mantiene l'attività  anche a questa temperatura? o semplicemente devo cercare di mantenere la fermentazione più vicina a 18°C che a 24°C?!
qualcuno ha esperienza con questo lievito?
grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]egao ha scritto:
Mi domando se questo lievito parte e mantiene l'attività  anche a questa temperatura? o semplicemente devo cercare di mantenere la fermentazione più vicina a 18°C che a 24°C?!
[/quote]

è molto più semplice: il range di fermentazione è tra 18 e 24 gradi, 16°C di temperatura ambiente vuol dire 18°C circa nel fermentatore, perchè l'attività  del lievito all'inizio produce calore. se vuoi un profilo più pulito, tieni a 18°C circa, se vuoi una birra ricca di esteri e aromi fruttati, tieni intorno ai 22-23 gradi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il concetto è chiaro, grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×