Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

in pratica il mio idromele "frizza" si sente quell'effervescenza in atto da 6 giorni ma avendo un mostimetro che segna i gradi baumè e l'alcool potenziale non riesco a capire a che punto è la fermentazione...quando immergo il mostimetro galleggia sempre sullo stesso livello nessuna variazione...ma la fermentazione penso sia in atto...come fare a capire a che punto è??

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Messaggio di giovanni gu

in pratica il mio idromele "frizza" si sente quell'effervescenza in atto da 6 giorni ma avendo un mostimetro che segna i gradi baumè e l'alcool potenziale non riesco a capire a che punto è la fermentazione...quando immergo il mostimetro galleggia sempre sullo stesso livello nessuna variazione...ma la fermentazione penso sia in atto...come fare a capire a che punto è??
[/quote]


qualcuno che mi dia una risposta niente??

Share this post


Link to post
Share on other sites
che io sappia la fermentazione dell'idromele è lunga e lenta non ho mai usato un mostimetro del genere ma ci sono altri indici più "empirici" tipo guardare se fa ancora schiuma, se ci sono "moti convettivi" nel mosto, o a che livello è il sedimento sul fondo del fermentatore. comunque in tutto la fermentazione dura almeno un mese e mezzo o due mesi. per quel che ne so.
molto dipende poi da quanto miele hai usato e quale lievito hai scelto. in genere raggiunta una certa gradazione la fermentazione si stoppa anche se il mosto è ancora pieno di zuccheri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]manneken pis ha scritto:

che io sappia la fermentazione dell'idromele è lunga e lenta non ho mai usato un mostimetro del genere ma ci sono altri indici più "empirici" tipo guardare se fa ancora schiuma, se ci sono "moti convettivi" nel mosto, o a che livello è il sedimento sul fondo del fermentatore. comunque in tutto la fermentazione dura almeno un mese e mezzo o due mesi. per quel che ne so.
molto dipende poi da quanto miele hai usato e quale lievito hai scelto. in genere raggiunta una certa gradazione la fermentazione si stoppa anche se il mosto è ancora pieno di zuccheri.
[/quote]

io sapevo che bastavano 15 20 giorni, dato che sono al 8 giorno volevo rendermene conto praticamente attraverso l'uso di un mostimetro..per mettere nero su bianco nel senso...altrimenti otterrò un fermentato senza sapere che gradazione ha e quanti zuccheri sono rimasti...comunque sia la schiuma che l'effervescenza sono ancora in atto....

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]manneken pis ha scritto:

passato un mese il mio idromele fermenta ancora.. tu cosa hai fatto allo fine?
tanto per avere un'idea, che lievito avevi usato?
[/quote]


allora ti dico è durata circa 45 giorni...ho usato un saccaromices bayanus adatto per la spumantizzazione...in pratica ho tirato a fermentare fino a quando il mio mostimetro che riporta i gradi baumè è arrivato a 0...ero partito da circa 13,5 che tradotti significano circa 15 gradi..il problema è che ho un alcolometro che misura direttamente l'alcool mi segna 5 6 gradi...non torna o è tarato male l'alcolometro oppure non so...comunque è decisamente amaro il mio idrom...finita la ferm ho travasato e imbottigliato..ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Laawiyah
ciao giovanni qu...anche io ho usato baianus e la ferm è durata circa un mese o poco più!
ora... hai utilizzato un mostimerto! galleggiante che segna i gradi alcolici... ho letto che se c'è fermento, cioè l'idromele non è fermo, le bollicine all'interno lo fanno galleggiare più di quello che farebbe con quel grado alcolico...in pratica le bolle sostengono sto mostimetro impedendo una corretta lettura! l'idromele deve essere completamente sgasato per fare una lettura corretta!
in quanto all'amaro...hai usato miele di castagno???
e ancora: l' alcolometro è quello che io conosco col nome di vinometro!? una pipetta in vetro che sfrutta la capillarità  per misurare i gradi alcol??? perchè mi hanno detto che il mostimetro è più preciso se usato correttamente, anche se contare gli zuccheri per conoscere il grado alcolico non è proprio il massimo della precisione secondo me...perchè entrano in gioco moltissimi fattori che influenzano la capacità  dei lieviti di trasformare lo zucchero in alcool...dalle temperature alla composizione del miele al fatto che per esempio il baianus trasforma anche il galattosio, in caso ce ne sia nel miele; mentre invece altri ceppi non sono in grado di trasformarlo...quindi in tal caso, bisogna aggiungere tale fattore, all'operazione di conteggio, il che non credo sia proprio semplice!!! comunque strana questa differenza di misurazione tra alcolometro e mostimetro...potresti ripetere le operazioni, stando attento a non tralasciare niente! ciao....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...