Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
BCS85

Discutiamo sull'acido peracetico

Recommended Posts

Ciao ragazzi,

Di recente ho scoperto questo prodotto per sanitizzare tutto.
Dicono sia il migiore prodotto, superiore anche alla candeggina e al cloro...

Ho mille dubbi e mille domande al riguardo

1- Come lo diluite se lo usate con un spruzzino?
2- E' vero che non va risciacquato nulla dopo la sanitizzazione
3- E' vero che subito dopo aver cosparso di peracetico diluito sul fermentatore con un spruzzino si può gia introdurre la birra e o il mosto?

Sul manuale tecnico del flacone di peracetico per sanitizare mettono di usare 30 g/l e attendere 15 minuti, risciacquare con acqua abbondante.

Mi è stato detto che non deve essere risciacquato, e anche se dentro al fermentatore rimane odore oppure acqua diluita non da differenze alla birra prodotta.

Ebbene nel manuale viene indicato che con soli 8 g/l sono sufficienti 3 minuti per abbattere un mucchio di batteri, compreso il saccaromices cerevisiae....


Ora mi chiedo.... Voi come lo usate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Messaggio di BCS85

Ciao ragazzi,

Di recente ho scoperto questo prodotto per sanitizzare tutto.
Dicono sia il migiore prodotto, superiore anche alla candeggina e al cloro...

Ho mille dubbi e mille domande al riguardo

1- Come lo diluite se lo usate con un spruzzino?
2- E' vero che non va risciacquato nulla dopo la sanitizzazione
3- E' vero che subito dopo aver cosparso di peracetico diluito sul fermentatore con un spruzzino si può gia introdurre la birra e o il mosto?

Sul manuale tecnico del flacone di peracetico per sanitizare mettono di usare 30 g/l e attendere 15 minuti, risciacquare con acqua abbondante.

Mi è stato detto che non deve essere risciacquato, e anche se dentro al fermentatore rimane odore oppure acqua diluita non da differenze alla birra prodotta.

Ebbene nel manuale viene indicato che con soli 8 g/l sono sufficienti 3 minuti per abbattere un mucchio di batteri, compreso il saccaromices cerevisiae....


Ora mi chiedo.... Voi come lo usate?
[/quote]

Risciacquare, sempre.
Da usare diluito allo 0,2-0,5% . Efficace molto velocemente (qualche minuto) ma se lo lasci una ventina di minuti tanto meglio. A livello pro è il prodotto usato praticamente da tutti, molto efficace.

Da maneggiare anche con cura, diluito è innocuo o quasi, puro è particolarmente irritante al contatto e pericoloso assai per gli occhi in caso di schizzo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
io lo uso ed è una bomba! occhio agli occhi! non solo per gli schizzi ma anche ai vapori che escono! utilizzalo con acqua calda e lascialo almeno 5min.
la figata è che il risciacquo è facile e veloce, poi non lascia sentori perchè è molto volatile

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]bobby ha scritto:

io lo uso ed è una bomba! occhio agli occhi! non solo per gli schizzi ma anche ai vapori che escono! utilizzalo con acqua calda e lascialo almeno 5min.
la figata è che il risciacquo è facile e veloce, poi non lascia sentori perchè è molto volatile
[/quote]

acqua calda?
Con l'acqua calda il peracetico si decompone e perde efficacia. A meno che non parli di risciacquo con acqua calda...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ieri fidandomi di una persona che l'ho vista sanitizzare con peracetico senza risciaquare, ho passato il Mosto dal primo fermentatore al secondo... àˆ stato un gran errore perche si è fermata la fermentazione, buttando via 13 litri di oro giallo...

Deluso e curioso, ho cercato un manuale del peracetico su internet
Ecco cosa dice il manuale di un prodotto a base di acido peracetico:

[url]http://www.romenghiiginio.com/pdf/divosan_plus_vt53.pdf[/url]

Si legge che è pericoloso per il cerevisiae, e che questo anziché disinfettare mi ha ucciso tutto... Poveri lieviti...
Mi sa che torno con il metalbisolfito...

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]BCS85 ha scritto:

Ieri fidandomi di una persona che l'ho vista sanitizzare con peracetico senza risciaquare, ho passato il Mosto dal primo fermentatore al secondo... àˆ stato un gran errore perche si è fermata la fermentazione, buttando via 13 litri di oro giallo...

Deluso e curioso, ho cercato un manuale del peracetico su internet
Ecco cosa dice il manuale di un prodotto a base di acido peracetico:

[url]http://www.romenghiiginio.com/pdf/divosan_plus_vt53.pdf[/url]

Si legge che è pericoloso per il cerevisiae, e che questo anziché disinfettare mi ha ucciso tutto... Poveri lieviti...
Mi sa che torno con il metalbisolfito...


[/quote]

Il metalbisolfito non vale nulla, lascialo perdere.

Usa il peracetico e risciacqua, fidati.. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]misticryo ha scritto:

[quote]BCS85 ha scritto:

Ieri fidandomi di una persona che l'ho vista sanitizzare con peracetico senza risciaquare, ho passato il Mosto dal primo fermentatore al secondo... àˆ stato un gran errore perche si è fermata la fermentazione, buttando via 13 litri di oro giallo...

Deluso e curioso, ho cercato un manuale del peracetico su internet
Ecco cosa dice il manuale di un prodotto a base di acido peracetico:

[url]http://www.romenghiiginio.com/pdf/divosan_plus_vt53.pdf[/url]

Si legge che è pericoloso per il cerevisiae, e che questo anziché disinfettare mi ha ucciso tutto... Poveri lieviti...
Mi sa che torno con il metalbisolfito...


[/quote]

Il metalbisolfito non vale nulla, lascialo perdere.

Usa il peracetico e risciacqua, fidati.. ;)
[/quote]

Con il metabisolfito c'ho sempre fatto tappi e bottiglie..e penso che piu di quello non ci si possa fare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]BCS85 ha scritto:

Ieri fidandomi di una persona che l'ho vista sanitizzare con peracetico senza risciaquare, ho passato il Mosto dal primo fermentatore al secondo... àˆ stato un gran errore perche si è fermata la fermentazione, buttando via 13 litri di oro giallo...

Deluso e curioso, ho cercato un manuale del peracetico su internet
Ecco cosa dice il manuale di un prodotto a base di acido peracetico:

[url]http://www.romenghiiginio.com/pdf/divosan_plus_vt53.pdf[/url]

Si legge che è pericoloso per il cerevisiae, e che questo anziché disinfettare mi ha ucciso tutto... Poveri lieviti...
Mi sa che torno con il metalbisolfito...


[/quote]

Non è stato l'acido a fermarti la fermentazione ma il fatto che tu abbia travasato, sei andato a togliere gran parte del lievito che avevi e che ti serviva! Immaginando che tu abbia diluito a 30g/l l'acido, spruzzandolo semplicemente sulla superficie e aggiungendoci poi la birra, non avresti in nessun caso avuto la concentrazione necessaria per uccidere il più debole dei batteri esistenti.
Io innanzi tutto avrei aspettato a travasare e comunque avrei semplicemente seminato del nuovo lievito!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]-noc1987- ha scritto:

[quote]BCS85 ha scritto:

Ieri fidandomi di una persona che l'ho vista sanitizzare con peracetico senza risciaquare, ho passato il Mosto dal primo fermentatore al secondo... àˆ stato un gran errore perche si è fermata la fermentazione, buttando via 13 litri di oro giallo...

Deluso e curioso, ho cercato un manuale del peracetico su internet
Ecco cosa dice il manuale di un prodotto a base di acido peracetico:

[url]http://www.romenghiiginio.com/pdf/divosan_plus_vt53.pdf[/url]

Si legge che è pericoloso per il cerevisiae, e che questo anziché disinfettare mi ha ucciso tutto... Poveri lieviti...
Mi sa che torno con il metalbisolfito...


[/quote]

Non è stato l'acido a fermarti la fermentazione ma il fatto che tu abbia travasato, sei andato a togliere gran parte del lievito che avevi e che ti serviva! Immaginando che tu abbia diluito a 30g/l l'acido, spruzzandolo semplicemente sulla superficie e aggiungendoci poi la birra, non avresti in nessun caso avuto la concentrazione necessaria per uccidere il più debole dei batteri esistenti.
Io innanzi tutto avrei aspettato a travasare e comunque avrei semplicemente seminato del nuovo lievito!
[/quote]

Difficile dare la colpa al travaso.
I lieviti sul fondo oramai non sono più attivi e quello vitale e utile allo scopo si trovava in sospensione, quindi portato con la birra nel travaso.

Sul discorso se è bevibile direi di si, ma dipende anche se hai usato la concentrazione corretta di peracetico. Io comunque, a costo di sembrar noioso, consiglio sempre di risciacquare per eliminare i residui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io comunque ho visto spruzzare peracetico senza risciacquare da un birraio che ritengo esperto, però nel mio caso tutto si è fermato.
Ho diluito come lui mi ha consigliato, circa mezzo centimetro su un recipiente da litro.
A peso, non risulta 30g/l, ma moooolto molto di più.

Resta però da dire che sono a 1020, ed ero partito con 1062, il lievito presumo abbia fatto il suo lavoro, ma la birra è esageratemente sbagliata nell'aroma.
La paura rimane "posso bere sta birra"??

Nel dubbio getto via tempo e denaro, ne va della mia salute.


Con la prossima birra risciacquo via tutto, l'acqua del rubinetto credo non abbia problemi di batteri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
raga', riapro la discussione perchè non riesco assolutamente a trovare st'acido peracetico! ho provato in farmacia, ma niente... ho letto del prodotto divosan plus, ma non ho capito dove si compra.

qualcuno potrebbe darmi una mano?

grazie mille! [8D]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eccolo:

[url]http://www.birramia.it/attrezzature-per-birra/detergenti-e-sanificanti/peracid-10-kg-acido-peracetico-liquido.html#.UFdZA7LN_Yg[/url]

Share this post


Link to post
Share on other sites
ammazza che prezzo! cmq, grazie mille!!!!!!!!!!!!!

come molto spesso mi succede, appena scrivo un post... subito dopo trovo la soluzione al mio problema... ho trovato questo link del divosan plus: [url]http://www.zoog.it/ita/prodotti/prodotto.aspx?idprodotto=3143[/url]

che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
beh sono pure 10kg... roba che ti basta per 3 o 4 generazioni...
ma chemipro oxi da 1kg a poco più di 5€? pure quello diluito come va diluito vi durerebbe un sacco

Share this post


Link to post
Share on other sites
hai ragionissima, ma con sta crisi non si riesce neanche a coltivare un hobby... porco cane! mi sa che farò un pensierino anche su sto chemi pro! :S

Share this post


Link to post
Share on other sites
io finora ho sempre usato il chemipro.
adesso che è quasi finito mi stavo chiedendo se riprenderlo o provare acido peracetico, oppure anche iodophor...
del peracetico m son gia fatto un'idea leggendo sopra, dello iodophor invece che mi dite? vale la pena provare? è piu efficace del chemipro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
certo che se diluito a 0,5% dieci chili di acido ci fai 2000litri di soluzione, mentre con chemipro 1kg ci fai 250litri, mentre con iodophor con la boccetta da 250ml ci fai 500litri
mentre i costi sono
59,29 paracetico 3cent a litro
9,21 iodophor 1,8cent
6,9 chimipro 2,7cent

poi la praticità  non ha prezzo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
dice 5ml per 10litri quindi (250/5)*10=500litri... dovrebbe essere diluito allo 0,05%... forse si sbagliano e hai ragione tu, infatti ho visto che la concentrazione dovrebbe essere 1:100 1:1000, non 1:2000 come suggerito... in questo caso costa più di tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Boh non so le diluizioni esatte dello Iodophor leggendo lo 0,5% indicato da te ho fatto 2 conti.
Effettivamente Mr Malt lo da per 5 ml per 10 litri e dice pure di risciacquare.
Il Betadine lo utilizzavo no rinse a 1,25 ml/l perciò allo 0,125%.

Perciò diluendolo come dice il produttore ci fai 500 litri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
raga', io ho letto molte discussioni a tema su questo forum e ho scoperto che molta gente una il vapore. siccome mia madre ha la vaporella, ho deciso di mandare a fan... tutti sti prodotti. in questi giorni sto "sgrassando" le bottiglie raccolte con il detersivo dei piatti e, prima di imbottigliare, vaporizzo tutto! :<

Share this post


Link to post
Share on other sites
Leggo che usate uno spruzzatore per sanitizzare. Ovvero spruzzate il sanitizzante sulle pareti? O fate riferimento all'avvinatore per bagnare le bottiglie?

CD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...