Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Search the Community

Showing results for tags 'priming'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Per iniziare o per socializzare...
    • Ciao! io sono...
    • Risorse utili
    • Discussioni Off-Topic
  • Homebrewing: l'arte della birra fatta in casa
    • attrezzature, strumenti, materie, sanitizzazione
    • Autocostruzione
    • Luppolo: Varietà, Coltivazione e Cura.
    • Homebrewing con kit e malti preconfezionati.
    • Homebrewing con il metodo E+G
    • Homebrewing All Grain
    • Hombrewing All Grain col metodo BIAB
    • Post-imbottigliamento
    • Altri fermentati (Sidro, Idromele, Sake ecc)
    • Ricette per homebrewing
  • Qui si parla di birra!
    • stili di birra e degustazione
    • curiosità dal mondo della birra
    • Dove la trovo???
    • Manifestazioni a tema
    • Viaggi alla scoperta della Birra
  • Collezionismo e Mercatino
    • collezionismo birrario
    • Compro Vendo Cerco
    • Area Feedback
  • Birra in cucina
    • Ricette a base di birra

Found 15 results

  1. Ciao a tutti, come da titolo, mi servirebbe un consiglio in merito alla carbonazione di una rossa da kit di birramia. Nello specifico il kit fornisce 100 grammi di primed sugar che in 23 litri corrispondono a 4.34 grammi litro. Mi consigliate di aggiungere un po' di zucchero per arrivare a 5.5 o 6 grammi litro? In base alla bostra esperienza rischia di venire troppo frizzante?
  2. ciao a tutti,sono alle prese con i dubbi della seconda cotta,la prima una belgian tripel con ricetta semplice di soli 5kg di grano pils e lievito secco è andata alla grande,piacevolissima,schiuma fantastica che regge per tanto tanto tempo, ottimo sapore e frizzantezza giusta, per la prima cotta ho dosato lo zucchero in bottiglia con misurino e dopo 15 giorni la birra stappata era gia carbonata,ricca di schiuma e gia frizzante al sapore,ora sono passati 2 mesi ed è fantastica. adesso sono alle prese con grossi dubbi sulla seconda cotta,una Belgian dark strong ales, ho preso la ricetta basandomi su un clone della KWAK 5,30 kg pils 0,130 special b 0,700 munich zuchero candito bianco lievito liquido wyeast abbey II styrian golding saaz premetto che la cotta apparentemente è andata bene, OG di 1.086 come previsto, FG di 1.016... per l'imbottigliamento ho fatto il calcolo del priming basandomi sul calcolatore brewing friends,qui viene il dilemma... questa volta ho sciolto lo zucchero e buttato nel fermentatore,ho mescolato ogni 5-6 bottiglie e tappato,ho usato 88 grammi di zucchero bianco come da calcolo in base a un livello di co2 come da stile (2.2) ...risultato sono passati 15 giorni e la birra è sgasata e senza schiuma,lo so mi direte che è troppo presto ma mi sorge un dubbio e vado a fare una ricerca su internet. cercando di capirci qualcosa con il mio scarso inglese noto che per carbonare questo tipo di birra hanno usato livelli di co2 diversa dal mio calcolo (2.2) ma molto piu alta,tipo 3 - 3.5 addirittura 4. soprattutto quando parlavano di birre in stile belga come le tripel,dubbel,quadrupel. se avessi usato questo calcolo avrei sciolto non più 88 grammi ma piu di 130 grammi,mi chiedo se possa essere quindi questo il problema della scarsa carbonazione che mi ritrovo. il problema è che ci sono siti che hanno calcolatori per il priming con valori totalmente differenti,e non so su quale basarmi,spero possiate aiutarmi a capirci qualcosa.
  3. Salve, mi sono appena iscritto piacere.
  4. Ciao a tutti! Mi sono da poco avvicinato al mondo dell'homebrewing. Ho scelto il metodo E+G e giusto ieri ho assaggiato le mie prime due birre (kit), una rossa e una bionda, entrambe ale. Sono soddisfatto del risultato, il gusto e il profumo mi piacciono molto (personalmente avevo il terrore che qualcosa andasse storto) ma ho notato che tendono a sgasarsi molto rapidamente: versate nel bicchiere fanno una bella schiuma ed sono frizzanti (anche se le bolle mi paiono più grandi di quelle delle birre commerciali) ma passati 5 minuti sembra di bere dell'acqua gasata a fine bottiglia.. da cosa può dipendere? Per il priming ho usato zucchero di canna prendendo come target 2.4 volumi finali di CO2 e dopo l'imbottigliamento ho lasciato le birre per due settimane a circa 20° per poi trasferirle per un mese e mezzo in cantina a temperature più fresche. Avendo letto di possibili esplosioni devo dire che sul totale di zucchero calcolato sono stato un po' conservativo, può dipendere da quello? Oppure la sgasatura rapida è legata a determinati ingredienti? Grazie a tutti in anticipo!
  5. Salve a tutti, dal 29 aprile la mia APA E+G (kit acquistato su Birramia)è nel fermentatore, a breve dovrò imottigliare e quindi mi trovo nella fase di dover fare il calcolo del priming, volevo chiedervi di quale stile dovevo prendere in considerazione per i volumi di CO2.
  6. Buongiorno a tutti, innanzitutto vi elenco una ricetta "rubacchiata" dalla Brew Dog e leggermente ritoccata...
  7. Una domanda. Ho la birra in fermentazione, ho monitorato durante l'arco della fermentazione l 'oscillare della temperatura, sono arrivato al punto di dover imbottigliare. La domanda è questa: per conoscere la carbonazione avvenuta in fase di fermentazione, a quale temperatura faccio riferimento? Visto che sono passato dai 26° iniziali ai 17° finali. Grazie.
  8. Ciao a tutti, ormai la mia APA è quasi pronta per essere imbottigliata. Pensavo di mettere gli zuccheri per il priming direttamente nell'ultimo fermentatore dopo travaso. Ho solo alcuni dubbi. Vorrei utilizzare il destrosio, in quanto si solubilizza in maniera istanteana e non serve farlo bollire, ma è sufficiente aggiungerlo nell'ultimo travaso pre-imbottigliamento (così ho letto sul sito dove l'ho acquistato). In qualche forum ho letto però che qualcuno ha usato il destrosio e la birra non ha carbonato bene... E' vero? Inoltre ho letto che il destrosio rende la birra più secca e con meno corpo rispetto all'utilizzo dello zucchero da cucina... E' vero anche questo? Potete conferarmi che lo zucchero e il destrosio sono assolutamente intercambiabili per la carbonazione senza alcun dubbio, rischi e/o risultati diversi? Grazie
  9. Buongiorno a tutti, ho da poco imbottigliato una IPA realizzata con il metodo E+G. Credo di aver sbagliato le dosi di zucchero, e invece di 5g/l ne ho messi 9g/l. Cosa posso fare per rimediare?(sempre se si può rimediare). Ho imbottigliato sabato 5/09 alla temperatura di 14°C. Grazie a tutti!
  10. Ciao a tutti, vi scrivo per chiedervi un consiglio sul priming di una belgian strong dark ale passata in botte. Lo stile belgian strong dark ale richiede una frizzantezza abbastanza elevata compresa tra
  11. Ciao a tutti, sono in procinto di imbottigliare ma ho grosso dubbio. Ho messo a fermentare quasi un mese fa una strong brown ale, all'inizio la temperatura del mosto è stata di 24 gradi per un giorno perche non ero ancora riuscito a collegare il freezer al termostato. Dopodichè la temperatura è stata costante
  12. Vengo al dunque, ragionavo sul fare il priming col mosto, non è pratica molto diffusa ma alcuni lo fanno. A spanne il mio ragionamento è stato questo: una volta progettata la cotta e stabiliti i volumi di CO2 per il priming ottengo un quantitativo di zucchero disciolto in acqua per litro di mosto da aggiungere nel fermentatore e questo è pacifico. Se ho alla mano i dati di attenuazione della mia birra (imbottigliio quindi ho finito la fermentazione e conosco OG e FG), per esempio parto da 1.038 e finisco a 1.010 e quindi ho attenuato 28 punti di densità, come contenuto di zuccheri fermentabili posso paragonare il mosto a una soluzione di acqua e zucchero avente densità pari a 1.028 in quanto lo zucchero è totalmente fermentabile giusto? Da qui il mio ragionamento: se prendo il quantitativo di zucchero che mi esce fuori per il priming da programma o dai calcoli effettuati per progettare la cotta, trovo il volume di acqua in cui questo zucchero disciolto mi da una densità di 1.028 (la differenza tra OG e FG) ho praticamente trovato la quantità di mosto da aggiungere all'imbottigliamento per ottenere i volumi di CO2 desiderati? entrambi hanno 28 punti di densità zuccherina fermentabile, si tratterebbe di conservare questo mosto fino all'imbottigliamento, bollirlo come si fa con l'acqua e zucchero e poi riaggiungerlo per il priming. Magari faccio un'ipotesi prima della cotta, prelevo la quantità di mosto che mi serve, la congelo e poi una volta finita la fermentazione coi dati alla mano aggiusto il tiro diminuendo il mosto o aggiungendo quel poco di zucchero che manca. Unico neo potrebbe essere una maturazione un pò più lenta ma anche se di pochissimo avrei un priming qualitativamente migliore (Ambiamo alla perfezione ). Rispetto al metodo classico dovrei solo fare un calcoletto, prelevare e conservare il mosto. Vorrei provare questa cosa alla prossima cotta che dite?
  13. Salve ho birrificato una Lager con il lievito Safale( a bassa fermentazione) La birra è stata inizialmente a 12º per 10gg, travaso, e 1 mese a 4º circa.
  14. Ciao a tutti, dopo svariate birre prodotte col classico barattolo, sto passando all' E+G.. Avrei solo una domanda, quando dovrò poi imbottigliare con le dovute conversioni, se utilizzassi l'estratto di malto liquido anzichè lo zucchero farei un casino? Nel senso, forse è una cosa inutile.. Ma nel caso lo facessi, la birra non si gaserebbe come farebbe con lo zucchero?