Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Search the Community

Showing results for tags 'pentola'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Per iniziare o per socializzare...
    • Ciao! io sono...
    • Risorse utili
    • Discussioni Off-Topic
  • Homebrewing: l'arte della birra fatta in casa
    • attrezzature, strumenti, materie, sanitizzazione
    • Autocostruzione
    • Luppolo: Varietà, Coltivazione e Cura.
    • Homebrewing con kit e malti preconfezionati.
    • Homebrewing con il metodo E+G
    • Homebrewing All Grain
    • Hombrewing All Grain col metodo BIAB
    • Post-imbottigliamento
    • Altri fermentati (Sidro, Idromele, Sake ecc)
    • Wild e Sour Ale
    • Ricette per homebrewing
  • Qui si parla di birra!
    • stili di birra e degustazione
    • curiosità dal mondo della birra
    • Dove la trovo???
    • Manifestazioni a tema
    • Viaggi alla scoperta della Birra
  • Collezionismo e Mercatino
    • collezionismo birrario
    • Compro Vendo Cerco
    • Area Feedback
  • Birra in cucina
    • Ricette a base di birra

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Biografia


Interessi


Occupazione


Location


Interessi

Found 21 results

  1. Come da titolo vendo impianto power-pot usato pochissimo. COMPOSTO DA: -- CALDAIA 36 lt (Ø 360 mm) di tipo pesante in acciaio inox, con: Fondo a sandwich, adatto per il riscaldamento elettrico che a gas, o a induzione - Due robusti manici per il facilitare lo spostamento Scarico da 1”1/4 per il passaggio del mosto più le trebbie. -- PANNELLO DI CONTROLLO con termostato elettromeccanico od elettronico con sonda ptc e regolatore di potenza per agitatore -- COPERCHIO IN RAME motorizzato con camino inox e tappo in ceramica Per infor potete anche contattarmi a: federicoarnaldi@tiscalinet.it
  2. Ciao a tutti, volevo acquistare dell'attrezzatura per scaldare il mosto per la mia pentola da 35 litri. Dato che non proiduco molto spesso sono in dubbio se scegliere un fornello a gas od elettrico. Soprattutto mi preoccuperebbe lasciare una bombola semivuota (e quindi un po' più a rischio) incustodita per mesi . Voi come vi regolate con le bombole? O è meglio nel mio caso una piastra elettrica? Grazie a chi può condividere con me la sua opinione o la sua esperienza in merito
  3. Stefano1994

    Panico perdite

    Ciao, sono nel panicooooo Ho appena comprato una pentola in inox a cui ho fatto eseguire un foro, così come l'ho fatto eseguire nel filtro zapap in costruzione. Ho montato un nipplo con guarnizione alimentare (tipo o ring blu) rondella in acciaio e valvola a sfera da 1/2 pollice. Il problema è che perde sia la pentola che il filtro. I fori sono fatti bene, un minimo più larghi, ma non è quello il problema per me. Il fatto è che le guarnizioni sono troppo grosse e il nipplo è troppo stretto per me è quindi non posso inserire due guarnizioni e due rondelle. O inserisco 2 guarnizioni senza rondelle, e in quel caso la perdita è minima, oppure una guarnizione e una rondella e perde tantissimo. Ho applicato alla valvola anche il teflon ma non so se devo applicarlo anche all'interno per aiutare la guarnizione alla tenuta. Voi che ne pensate?
  4. Come promesso ecco qua il mio metodo (dedicato a cic@ale, che lo ha estorto quasi con provocazione) Questo metodo è pensato per tutti gli HB amanti dell’all grain, che per motivi di scarso tempo a disposizione, o ridotta attrezzatura non possono o non vogliono portare avanti una cotta AG con mash e sparge classici, ma, vogliono migliorare (sia in termini di qualità che di stabilità ) il prodotto finale ottenibile mediante BIAB classico, senza rinunciare ad un corretto ammostamento ed allo stesso tempo alla comodità e velocità di filtrazione delle trebbie mediante una sacca. Con questa procedura, non voglio, in nessun caso, proporre un’alternativa al metodo classico con sparge, che rimane sempre l’obiettivo finale della carriera di un HB. Birrifico oramai da dieci o più anni e fino a tre - quattro anni fa seguivo il metodo classico AG con filtro bazuka e sparge, poi mi son trovato a dover lasciare parte della mia attrezzatura ad alcuni amici e a tenermi solo la pentola per la bollitura da 50 litri e per un periodo non ho più birrificato, in attesa di ricomprarmi tutta l’attrezzatura necessaria. Casualmente sono venuto a conoscenza del metodo BIAB e leggendo le guide ho voluto provarlo, producendo la mia birra solo con la pentola e la sacca. Già dopo aver effettuato la prima cotta, ancor prima di assaggiare la birra prodotta, il metodo non mi piacque affatto, sia per il mash eccessivamente diluito, sia per il mosto sporchissimo che mi ero portato in bollitura, però di 3 cose ero rimasto sbalordito: 1. avevo più che dimezzato il tempo di birrificazione, azzerato la noiosa fase di sparge e gli smadonnamenti per i vari intasamenti che ogni tanto si verificavano 2. avevo ottenuto una buona efficienza già al primo tentativo. 3. ma la cosa più sorprendente e degna di nota, che poi forse è quella che mi ha fatto insistere nel voler portare avanti tale metodo è stata l’assenza della ripetuta frase della mia ragazza “Quanto mancaaaaa???â€durante la cotta. Allora mi sono messo a pensare a qualche sistema per avere il mash dell’all grain classico, con tutti i benefici annessi e connessi e la velocità di filtrazione del BIAB, ecco come è uscito fuori il metodo di seguito descritto. PREMESSA senza addentrarmi in questioni troppo tecniche, voglio evidenziare i problemi connessi ad un mash troppo acquoso, con diluizioni superiori ai 5-6 litri per chilo di grani ed evidenziare per contrapposizione i vantaggi che si ricavano dall’effettuare un mash classico, come indicato in tutti i libri e manuali che si occupano di all grain, ovvero 2-4 l/kg (anche i più grandi HB del momento utilizzano tale rapporto) con range ottimale tra 2,5 l/kg e 3,5 l/kg. SVANTAGGI DI UNA DILUIZIONE ECCESSIVA, rapporto > 5 l/kg 1. Nell’ammostamento troppo diluito gli enzimi perdono di efficacia, richiedendo in compensazione alte percentuali di malti pale o pilsner (gli unici che hanno enzimi eccedenti) che non possono scendere sotto il 75/80% in ricetta. 2. Gli enzimi sono più labili ed aumenti involontari di temperatura possono causare una distruzione prematura delle beta-amilasi, riducendo, per errore, la fermentabilità del mosto, mash più densi sono così da preferire per i principianti o per chi non dispone di mezzi adatti ad un controllo efficace della temperatura, in quanto, nel mash non si può tornare indietro. 3. Nei mash al di sopra dei 5 l/kg gli amidi si convertono troppo lentamente, ciò causa l’allungamento eccessivo dei tempi di saccarificazione, superando, la maggior parte delle volte, i 90 minuti (rampe comprese). Allungare il tempo di ammostamento causa la degradazione di molti dei naturali antiossidanti presenti nei malti, di conseguenza, avremo mosti e birre che più facilmente andranno incontro ad ossidazione. (Fonte, HomeBrew Digest, jeff Renner e Steve Alexander) 4. Saccarificazioni che avvengono con mash più densi causano una leggera caramellizzazione degli zuccheri e innescano le reazioni di Maillard (responsabili della produzione di melanoidine) che apportano sapori di malto, quindi, un mosto con mash non in range, non avrà questo sapore di malto. 5. Diluire, oltre il rapporto 5l/kg, dunque, allunga il tempo di mash e se questo aumenta di veramente tanto (90 o più minuti) il mosto potrebbe risentirne in termini di qualità . Normalmente, un mosto ha un sapore fresco e questa freschezza è molto ridotta se il mash è prolungato nel tempo. (Fonte, HomeBrew Digest, jeff Renner e Steve Alexander). COTTA ESEMPIO Procediamo con una cotta d’esempio di dimensione standard, circa 25,5 litri postboil rimanenti in pentola, con 2,5 litri di perdite in pentola tra trub, assorbimento luppoli e contrazione del mosto post raffreddamento e 23 litri finali in fermentatore ad OG di circa 1046; materiale occorrente: 1. Pentola di almeno 35 litri, graduata internamente, possibilmente coibentata per meglio mantenere e uniformare la temperatura di mash 2. Termometro a gabbia; non del tutto necessario, ma, caldamente consigliato un pozzetto all’interno della pentola, con sonda e relativo termometro per misurare la temperatura 3. Sacca BIAB in swiss voille o degno sostituto 4. Sistema di mescolamento per il mash: semplice mestolo o paletta, pale manuali o motorizzate, pompa ricircolo, eccetera. 5. Piaccametro, per leggere con precisione e velocità il ph del mosto, le cartine tornasole sono altamente sconsigliate per questo metodo 6. Acido citrico, lattico o altro acido alimentare 7. Sistema di riscaldamento dell’acqua e bollitura mosto, fornellone a gas, resistenza elettrica o fornello cucina (per quantità standard la vedo dura, ma, non impossibile) 8. Pentola secondaria di capacità almeno 20 litri o in sua assenza, altro contenitore dotato di rubinetto adatto ad accogliere acqua calda, il fermentatore in plastica va benissimo per questo scopo. 9. Nel caso non si disponesse di una seconda pentola, occorre procurarsi un plaid o coperta di lana da avvolgere al fermentatore come soluzione temporanea, oppure auto costruirsi una tanica con rubinetto coibentata con polistirene come soluzione definitiva. 10. Sistema di raffreddamento del mosto, wort chill, scambiatore a piastre, contro flusso, eccetera (nei sistemi contemplati non voglio scrivere tanica per no chill perché le mie dita si rifiutano). La tipologia di mosto che vogliamo ottenere (in merito ad alta fermentabilità o dolcezza-corposità ) è influenzata, oltre che dal tempo impiegato nelle varie pause, da altri 3 parametri principali: a. Ph del mosto, ph bassi (5,1 -5,2) favoriscono le beta amilasi quindi mosti più fermentabili e birre più secche, ph alti (5,6 – 5,7) favoriscono le alfa amilasi, producendo birre più dolci e corpose, valori di (5,3 -5,5) rappresentano un buon compromesso tra le due tipologie di enzimi. b. Diluizione degli enzimi, valori di 2,8 – 3,2 l/kg favorendo gli enzimi alfa, consentono di ottenere, a parità di tempo e temperatura del mash, una quantità maggiore di zuccheri meno fermentabili, valori di 3,5 – 4 l/kg, viceversa, favoriscono la produzione di zuccheri fermentabili; quindi, a seconda del tipo di birra da produrre opteremo per una diluizione differente degli enzimi. c. Temperatura del mash, qui non mi dilungo poiché qualunque hb è a conoscenza dei valori di temperatura del mash in base al tipo di birra che desidera, inoltre, la temperatura solitamente è una prerogativa della ricetta non del metodo. In questo esempio, opto per una birra dal corpo medio, ad alta fermentazione, OG circa 1046, utilizzando per esempio 4,300 kg di grani, quindi, decido di effettuare un mash con rapporto 3 l/kg, primo step a 67°C ph 5,3 e secondo step a 72° C ph 5,6; per fare un esempio proprio completo, inserisco un protein rest a 55° a ph 5,0. Senza effettuare mash out a 78°, poiché, mentre la sacca sta ancora scolando, la pentola è già sul fuoco a iniziare la bollitura, dunque non necessario. Poiché a molti biabisti puri piace la semplicità e spesso non hanno a disposizione una seconda pentola per scaldare l’acqua contemporaneamente al mash, ipotizzo di non possederla nemmeno io e decido di avvalermi del fermentatore che tutti hanno per conservare l’acqua, avvolto dalla coperta. Dopo aver lavato per bene tutta l’attrezzatura di cui ho bisogno, inizio a scaldare con la pentola a disposizione 27 litri di acqua (se utilizzate acqua di rubinetto potete prenderla già calda), altrimenti partiamo da temperatura ambiente, dalle mie parti l’acqua bolle a 97-98°C, nel frattempo che l’acqua va a bollore io, solitamente, macino i grani. Per il calcolo della temperatura finale nelle diluizioni a seguire applico la formula T=T1 x Q1/QT + T2 x Q2/QT Q1 quantità¡ liquido alla temperatura T1 espressa in gradi centigradi Q2 quantità¡ liquido alla temperatura T2 espressa in gradi centigradi QT = (Q1+Q2) quantità totale ottenuta il volume dei grani ipotizzato per semplicità 0,95 l per 1kg (in modo da avere per 4,3kg un volume pari a 4 litri) va ad aggiungersi al volume di acqua in pentola. Quando l’acqua bolle spengo il fuoco e la verso tutta all’interno del fermentatore. Chiudo il coperchio, copro con la coperta e metto il fermentatore in posizione elevata per un miglior prelievo dell’acqua, preferibilmente più in alto della pentola, perchè così posso prelevare direttamente l’acqua dal rubinetto e versarla usando un tubo di gomma/silicone, senza ricorrere ad una caraffa. PROTEIN REST 15 min (rapporto circa 1,9 l/kg, ph 5,0). Prelevo 4 litri dal rubinetto del fermentatore e li verso subito nella pentola di mash (Q1=4; T1=96°) e vi aggiungo altri 4 litri di acqua a T ambiente (Q2=4; T2= 17°) nel fermentatore avrò 8 litri QT = 8 alla temperatura T= 96x4/8 +17x4/8 = 56,5°C a questo punto unisco i grani e mescolo. Inizia il protein rest a 55°C e aggiusto il ph a 5,0. NOTA 1 durante il protein rest correggo anche il ph dell’acqua nel fermentatore e lo porto a 5,7. PRIMO STEP A 67°C per 25-30 min (rapporto 3 l/kg, ph 5,3). Trascorsi 15 minuti prelevo altri 5 litri dal fermentatore (a questo punto intorno a 92-93°C e ph 5,7) e li immetto nella pentola diluendo il mash a 3 l/kg con 17 litri totali (13 di acqua + 4 di grani) la temperatura si sposta a T= 93x5/17 + 55x12/17 = 66,2°C, e accendo un minuto il gas per portarla a 67°C, il ph dovrebbe essere proprio intorno a 5,3 comunque, un controllo male non fa!! Trascorsi 25 minuti, effettuo un controllo con il test dello iodio e se positivo o parzialmente positivo (dopo un po’ di esperienza mi regolo con il colore ottenuto) sono pronto per il secondo step. NOTA 2 a cinque minuti dalla fine del primo step, misuro la temperatura dell’acqua nel fermentatore che a questo punto trovo sempre intorno agli 80 - 82°C (non ho dovuto mai riscaldarla) sistemo a 77°C (con acqua fredda) ed eventualmente riporto a ph 5,7. SECONDO STEP A 72°C per 10 min (rapporto 7,20 l/kg, ph 5,5-5,6). Terminato il primo step prelevo circa 18 litri dal fermentatore (ora a circa 76°C) e li verso, lentamente nella pentola impiegando 5 minuti, riempio quasi tutti i 35 litri disponibili (13 precedenti + 4 volume grani + 18 aggiunta). La quantità totale sarà QT 35 litri e il mash lentamente si porterà a T= 76x18/35 +67x17/35 = 71,7°C, ed il ph si attesterà intorno al valore di 5,6. Mantengo a 72°C per massimo 10 minuti e tolgo la sacca, che lascio sgocciolare per alcuni minuti nella pentola, con la sacca appesa ad un gancio appositamente predisposto al di sopra della postazione della pentola. NOTA 3 la sacca io non la strizzo, nè la tocco, la lascio semplicemente sgocciolare (ognuno può fare come gli pare) poiché ho notato, in una prova appositamente condotta, che, non strizzandola affatto, si perde (con queste quantità in gioco) meno di un litro di mosto nei grani e circa 2 - 3 punti di densità , rispetto ad uno “strizzaggio selvaggio†della sacca, ma, in compenso si ottiene un mosto più pulito e limpido, quasi, come quello ottenuto mediante sparge classico sulle trebbie. Ovviamente, non toccando la sacca, le trebbie stesse fanno da filtro trattenendo le impurità . BOLLITURA (preboil 30 litri a circa 1038) tolta la sacca, con dentro un volume di circa 5 litri tra trebbie esauste e mosto residuo (conteggiato alla fine dello sgocciolamento dopo circa 30minuti) ottengo 30 litri che costituiscono il mio quantitativo preboil ad OG preboil di 1038. Mentre la sacca sgocciola sopra la pentola, posso già avviare il gas per iniziare la bollitura. Se non avete la possibilità di predisporre un gancio a cui appendere la sacca sulla postazione della pentola, potete, far sgocciolare la restante parte di mosto all’interno del fermentatore, avviare ugualmente il gas (ricordate che non si è eseguito il mash out e bisogna sbrigarsi) e riunire la parte sgocciolata al mosto in pentola prima della bollitura. TEMPO DI MASH il mio mash dura da 55 a 60 minuti conteggiando anche i 15 minuti di protein rest NOTA 4 (utile per manu88vlc) avendo a disposizione 30 litri preboil, facendo 60 minuti di bollitura evaporano circa 4,5 litri (con la mia pentola da 50 litri questa è l’evaporazione oraria, lascio anche per quella da 35 lo stesso quantitativo) quindi, avrò in pentola 25,5 litri postboil, a cui ne sottraggo 2,5 di perdite (trub, assorbimento luppolo, contrazione mosto, ecc) posso mettere in fermentatore 23 litri. Trappist_forever
  5. fcostantino64

    Resistenza Elettrica Sotto Pentola

    Ho visto da qualche parte che alcune pentole hanno una resistenza esternamente sotto al fondo tipo quella sotto riportata. Avete esperinze del genere? su una pentola da 30lt vorrei evitare l'utilizzo di reistenze interne, e una soluzione economica potrebbe essre quella di utilizzare una resistenza da forno, circolare, da fissare sotto al fondo della pentola, ma come?
  6. Buogiorno a tutti, come da titolo mi trovo a dover comprare la mia prima pentola, per il passaggio inevitabile e BIAB. considerato che devo fare birra sul fornello di casa (almeno per ora), che dimensione mi consigliate? Acciaio, alluminio? ho trovato le pentole della Germania,(Crucco o similare) a buon preczo compreso spedizione, mi consigliate il tipo thermo o quello classico?
  7. Ciao ragazzi, volendo cambiare la mai vecchia pentola in alluminio (l'acciaio era troppo costoso per me prima ) e cambiarla con una in acciaio inox ho trovato questa su Ebay http://r.ebay.com/Oyq7O9. Per ora le mie cotte sono ancora in BIAB. Che cosa ne pensate? Conoscete qualche sito che ne vende di migliori ad un prezzo simile o inferiore? Grazie a tutti anticipatamente. Ciauzzz.
  8. Causa inutilizzo, vendo due pentole in acciaio 18/10 con rubinetto (una 33 Lt circa, l'altra 24 con fondo filtrante in acciaio. entrambe con coperchio e fondo pesante) (paderno). Perfetto stato. Devo dar via per mancanza di spazio anche il controflusso in rame. Il tutto a prezzo da definire (secondo se in blocco o singoli pezzi) e possibilmente ritiro a Vicenza. Fatevi sotto! Alessandro
  9. bibentes beer

    Scala Graduata Litri Pentola

    Ciao a tutti ho trovato da mia nonna una pentola che andrebbe benissimo per me, tiene 35 litri quindi posso fare tranquillamente i miei classici 23 litri utilizzando il metodo BIAB però , ho letto che tutti avete le pentole graduate per sapere esattamente quanti litri state bollendo,( fino ad ora le miei cotte le ho fatte molto approssimative sbagliando certe volte anche del 20% sui litri finali di birra, naturalmente essendo una pentola in rame dovrei graduare all interno, il metodo che subito mi è venuto in mente era un classico indelebile, solo che andando a temperature >90gradi secondo voi il segno andrebbe via??? ma soprattuto andrei ad aggiungere sostanza tossiche nella birra??? Voi come avete fatto, o cosa mi consigliate di fare? Grazie a tutti. spero abbiate capito!
  10. Come da annuncio, vendo pentola presa da Mister Moby da 50 litri compresa di rubinetto, coperchio ancora imballato e filtro bazooka. La pentola, se non ricordo male, ha una doppia predisposizione per il rubinetto con boccola femmina tutto filetto da 1/2" gas (à˜20-21mm), ne ho una da 35litri e non ricordo a quale delle due ho fatto fare la modifica, in origine mi sembrava troppo alta la posizione della boccola in cui usciva dalla fabbrica e ne ho fatta creare un'altra un pò più bassa. La pentola è stata utilizzata per una sola cotta in biab, ho dovuto ridurre i volumi del mio impianto e per questo me ne libero. A breve posterò le foto (dopo mezzogiorno). Faccio presente che per me una richiesta di informazioni non è un impegno alla vendita, chi per primo mi manifesta l'intenzione sicura di acquisto ha la precedenza. Posso scambiare dati personali in messaggio personale ma la trattativa va condotta pubblicamente. Il prezzo da nuova è 119 euro più spedizione senza la seconda predisposizione per rubinetto. Con 80 euro più spedizione ve la portate a casa....se pensate che il prezzo sia troppo alto, giustificate la cosa che ne parliamo......in pubblico!! Saluti
  11. Come da titolo vendo pentola del crucco da 50lt in ottime condizioni, con foro da 1/2 pollice per rubinetto e foro laterale per sonda. Usata solo per 2 cotte, vendo causa passaggio a pentola di maggior capacità . Inoltre vendo serpentina a immersione in rame da 22 metri (una bomba) per raffreddare anche grandi quantità di mosto. Pentola 50€ Serpentina 70€ Ritiro a mano in zona Milano
  12. "Chiedo scusa, ma per l'acquisto della pentola devo rivolgermi ad altro fornitore o è possibile ottenere un preventivo come da mia richiesta già effettuata? Ho la sede di Mister moby a 20 minuti da casa, è vero che magari i Vostri spessori son differenti ma di conseguenza sono diversi anche i prezzi e le pentole il loro sporco lavoro lo fanno, mi hanno offerto a 120 euro una pentola tutta attrezzata e completa di filtro bazooka, mi sto rivolgendo a Voi per avere uno strumento un pò più valido ma se non volete i miei soldi basta dirlo, se volete mi metto in macchina e in 20 minuti ho già effettuato l'ordine, fate Voi" Questo è il messaggio che ho appena mandato tramite il sevizio di messaggistica del sito, avevo chiesto il preventivo per una pentola da 50 litri senza rubinetto senza termometro ma con pozzetto e il manicotto da 1/2 pollice al posto dei 3/4 perchè ho tutta raccorderia da 1/2 pollice a casa. Posso capire che magari abbiano da fare, ma partire dal prezzo pieno e fare una sottrazione non penso che ci voglia più di tanto. Loro dicono di mandare messaggi per ottenere preventivi personalizzati, non è che gli stia scassando le balle illecitamente. Ma poi per le polsinelli vale veramente la pena? Boh!
  13. Come da titolo cerco una pentola da bollitura da 50 litri con coperchio, attrezzata di raccordi e rubinetti e/o filtri oppure da attrezzare, prezzo ragionevole e possibilità di spedizione. Grazie.
  14. Buongiorno e buona domenica a tutti, sono in procinto di acquistare una pentola Polsinelli, secondo voi la posso far personalizzare, e dovendo fare E+G per poi passare al BIAB di che capienza dovrei prenderla? grazie in anticipo a tutti per la pazienza
  15. Ciao a tutti, Sto per passare al metodo E+G e vorrei chiedervi un consiglio riguardo l'attrezzatura per la bollitura dato che sono abbastanza indeciso a riguardo. Vorrei puntare sulla qualità in modo da spendere magari un pò di più ora ma prendendo qualcosa che duri nel tempo e che sia funzionale. il target come quantità è 30 litri in modo da poter fare cotte da 20/23 litri. Il grosso limite è la fonte di calore in quanto facendolo sempre in casa voglio evitare il gas ed utilizzare resistenza elettrica, al tempo stesso però vorrei un fornello elettrico anzichè una resistenza che entri a diretto contatto con la birra e con i luppoli. Per ora ho trovato solo quelle della BREWFERM (in vendita anche sul sito mr-malt) che hanno resistenza integrata; Volevo chiedervi pareri a riguardo e in caso se ci fossere delle pentole simili con resistenza intergrata magari di qualità più elevata. In seconda ipotesi mi piacerebbe valutare di utilizzare una pentola blichmann boilermaker (o simile) utilizzando un fornello elettrico ma ho paura che sia difficile portare poi il tutto a ebollizzione in tempi ragionevoli... qualcuno ha un po di esperienza a riguardo? wattaggio consigliato per i fornelli considerando queste quantità ? Grazie mille a chiunque voglia intervenire con qualche consiglio!
  16. Secondalinea

    Vendo Impianto

    Ciao a tutti, come accennato in altro post vendo mio impianto completo causa prossimo trasferimento in Irlanda. Vendo con dispiacere in quanto mi è costato mesi di fatica,ma di sicuro non abbandonerò questo hobby e in futuro spero di poter continuare a farlo. Detto questo,ecco l'elenco che cercherò di tenere il più aggiornato possibile. Tutti i prezzi sono spedizione esclusa.Per le spedizioni posso avere un buon prezzo con corriere in quanto lavoro in ditta di spedizioni. Preferisco consegna a mano,soprattutto per la merce voluminosa.Quindi a parità di richieste do la precedenza a chi può ritirare a mano,portate pazienza. Pagamento anticipato,direi paypal,postepay o bonifico.Per altri metodi contattatemi. Darò la precedenza a chi scrive per primo in questo post,per trattative o richieste o per richiedere le foto ingrandite scrivetemi in privato o alla mia email: cesto83@gmail.com Prego gentilmente di non fare commenti inutili quali "questo costa troppo","quello è un modello vecchio" o simili.E' una questione di correttezza,se non siete interessati non commentate.Se volete trattare il prezzo scrivetemi in privato,ma vi anticipo già che i prezzi non sono trattabili Per l'affidabilità ho uno o due feedback nell'area feedback,se volete potete aggiungermi su facebook per avere "una faccia". *aggiungo: sono di Caldogno in provincia di Vicenza* *seconda aggiunta: vista la difficoltà a seguire tutti questi oggetti e il numero di richieste,chiedo cortesemente chi si mette in coda di non "sparire".Nel caso non ricevessi risposta nonostante i solleciti,diciamo entro 48 ore,passo al successivo nome in lista.Scusate,non è cattiveria,ma è davvero dura starci dietro!* Saluti Mattia - SCAMBIATORE 12 PIASTRE - FORNELLONE GPL 5,5 Kw struttura cromata - FORNELLONE GPL 5,5 Kw - RIFRATTOMETRO 0-32 Brix - BREWBELT - n. 3 FERMENTATORI VETRO BOCCA LARGA 15lt - BILANCIA DI PRECISIONE MAX 3KG - n. 2 CAVO RISCALDANTE 25W *1 VENDUTO* - DENSIMETRO - RIDUTTORE ALTA PRESSIONE PER BOMBOLA GPL - FRIGORIFERO DA BAR PORTA IN VETRO - FRIGORIFERO USATO BIANCO - FRIGORIFERO USATO - RESISTENZA 1500W *VENDUTO* - SCAMBIATORE 40 PIASTRE *VENDUTO* - PENTOLA MASH COMPLETA *VENDUTA* - FILTRO PER TREBBIE "HALO" *VENDUTO* - PENTOLA BOIL COMPLETA *VENDUTA* - PENTOLA 50 LITRI ACCIAIO INOX *VENDUTA* - RIMS TUBE COMPLETO (non scomponibile) *VENDUTO* - n.2 FERMENTATORI ACCIAIO INOX 30lt *VENDUTI* - n. 2 FERMENTATORI VETRO 10lt STILE "ACETIERA" *VENDUTI* - MULINO A RULLI MARGA *VENDUTO* - FORNELLONE GPL 7,5 Kw struttura in ghisa *VENDUTO* - BREWBELT bruciata *VENDUTA* - PID Sestos termoregolatore *VENDUTO* - STC-1000 temperature controller Elitech *VENDUTO* - n. 3 SCATOLE CONTROLLO TEMPERATURA *VENDUTE* - BEUTA INFRANGIBILE 2LT *VENDUTA* - STIR PLATE AUTOCOSTRUITO *VENDUTA* - BILANCIA DI PRECISIONE MAX 5KG *VENDUTA* - PHMETRO *VENDUTO* - n. 2 POMPA SOLAR PROJECT *1 VENDUTA* - FRIGORIFERO DA CAMPEGGIO USATO *VENDUTO* - MULINO BARLEYCRUSH *VENDUTO* - VARIE
  17. Come da titolo, vendo pentola del crucco nuova (riempita solo con acqua per fare le prove di tenuta) da 21 litri già forata con punzone per applicare una valvola da 1/2". Volendo la pentola è predisposta anche per l'utilizzo come fermentatore, poichè l'ho dotata di una guarnizione in EPDM sul coperchio ed ho creato una chiusura ermetica, manca solo il foro per il gorgogliatore. Più tardi metto le foto.
  18. BitterTaste

    Cerco Pentola 100 / 150 Litri

    Buongiorno a tutti, sono alla ricerca di una pentola da 100/150 litri per aumentare il volume di produzione.   Valuto qualsiasi materiale....   Anche indicazioni di siti internet tramite i quali effettuare eventuali acquisti sono assolutamente benvenute  :good:   Attendo riscontro!
  19. vendo causa modifica all'impianto una pentola del crucco da lt 50, forata e dotata di valvola e portagomma da mezzo pollice   consegna a mano zona udine e dintorni   prezzo 50€   per la stessa pentola  vendo fondo filtrante inox   questo lo posso spedire,   pagamento anticipato su postepay € 30
  20. Miky91

    Cerco Pentola Da 80 L

    ciao a tutti,   sto cercando cercando una pentola da 80 litri anche usata per poter produrre 50 litri AG.
  21. Alberto76

    Vendo Materiale All Grain

    Ciao come da titolo vendo:   filtro zapap da 21 lt con rubinetto, coibentato + sistema a serpentina forata per realizzare lo sparging, fatto utilizzando un tubo multistrato per acqua uso sanitario adatto alle alte temp   scambiatore di calore da 12 piastre come quello venduto da mr malt   pentola da 33 lt del crucco coibentata con lana di roccia e nastro in alluminio, forata per rubinetto da 3/8 e dotata di fasce inferiori per proteggere la coibentazione e il nastro di alluminio dal calore e dalle fiamme 
×