Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Search the Community

Showing results for tags 'carbonazione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Per iniziare o per socializzare...
    • Ciao! io sono...
    • Risorse utili
    • Discussioni Off-Topic
  • Homebrewing: l'arte della birra fatta in casa
    • attrezzature, strumenti, materie, sanitizzazione
    • Autocostruzione
    • Luppolo: Varietà, Coltivazione e Cura.
    • Homebrewing con kit e malti preconfezionati.
    • Homebrewing con il metodo E+G
    • Homebrewing All Grain
    • Hombrewing All Grain col metodo BIAB
    • Post-imbottigliamento
    • Altri fermentati (Sidro, Idromele, Sake ecc)
    • Ricette per homebrewing
  • Qui si parla di birra!
    • stili di birra e degustazione
    • curiosità dal mondo della birra
    • Dove la trovo???
    • Manifestazioni a tema
    • Viaggi alla scoperta della Birra
  • Collezionismo e Mercatino
    • collezionismo birrario
    • Compro Vendo Cerco
    • Area Feedback
  • Birra in cucina
    • Ricette a base di birra

Found 11 results

  1. Ciao a tutti, come da titolo, mi servirebbe un consiglio in merito alla carbonazione di una rossa da kit di birramia. Nello specifico il kit fornisce 100 grammi di primed sugar che in 23 litri corrispondono a 4.34 grammi litro. Mi consigliate di aggiungere un po' di zucchero per arrivare a 5.5 o 6 grammi litro? In base alla bostra esperienza rischia di venire troppo frizzante?
  2. ciao a tutti,sono alle prese con i dubbi della seconda cotta,la prima una belgian tripel con ricetta semplice di soli 5kg di grano pils e lievito secco è andata alla grande,piacevolissima,schiuma fantastica che regge per tanto tanto tempo, ottimo sapore e frizzantezza giusta, per la prima cotta ho dosato lo zucchero in bottiglia con misurino e dopo 15 giorni la birra stappata era gia carbonata,ricca di schiuma e gia frizzante al sapore,ora sono passati 2 mesi ed è fantastica. adesso sono alle prese con grossi dubbi sulla seconda cotta,una Belgian dark strong ales, ho preso la ricetta basandomi su un clone della KWAK 5,30 kg pils 0,130 special b 0,700 munich zuchero candito bianco lievito liquido wyeast abbey II styrian golding saaz premetto che la cotta apparentemente è andata bene, OG di 1.086 come previsto, FG di 1.016... per l'imbottigliamento ho fatto il calcolo del priming basandomi sul calcolatore brewing friends,qui viene il dilemma... questa volta ho sciolto lo zucchero e buttato nel fermentatore,ho mescolato ogni 5-6 bottiglie e tappato,ho usato 88 grammi di zucchero bianco come da calcolo in base a un livello di co2 come da stile (2.2) ...risultato sono passati 15 giorni e la birra è sgasata e senza schiuma,lo so mi direte che è troppo presto ma mi sorge un dubbio e vado a fare una ricerca su internet. cercando di capirci qualcosa con il mio scarso inglese noto che per carbonare questo tipo di birra hanno usato livelli di co2 diversa dal mio calcolo (2.2) ma molto piu alta,tipo 3 - 3.5 addirittura 4. soprattutto quando parlavano di birre in stile belga come le tripel,dubbel,quadrupel. se avessi usato questo calcolo avrei sciolto non più 88 grammi ma piu di 130 grammi,mi chiedo se possa essere quindi questo il problema della scarsa carbonazione che mi ritrovo. il problema è che ci sono siti che hanno calcolatori per il priming con valori totalmente differenti,e non so su quale basarmi,spero possiate aiutarmi a capirci qualcosa.
  3. Salve, mi sono appena iscritto piacere.
  4. Una domanda. Ho la birra in fermentazione, ho monitorato durante l'arco della fermentazione l 'oscillare della temperatura, sono arrivato al punto di dover imbottigliare. La domanda è questa: per conoscere la carbonazione avvenuta in fase di fermentazione, a quale temperatura faccio riferimento? Visto che sono passato dai 26° iniziali ai 17° finali. Grazie.
  5. Ciao a tutti!! Due giorni fa ho eseguito la mia prima cotta con metodo E+G e fino ad ora è andato tutto bene!! Ora l'unico "dubbio" sta nel tipo di utilizzo degli zuccheri per la rifermentazione in bottiglia. Quello che ho deciso per ora è che utilizzerò MALTO D'ORZO LIQUIDO (Tipo miele). Il ragionamento che ho fatto è stato quello di vedere la concentrazione di zucchero nel malto d'orzo e fare una proporzione facendo riferimento
  6. Buonasera E' da tempo che seguo il forum, ma solo oggi mi sono deciso a iscrivermi, purtroppo a seguito dell'assaggio della mia seconda birra. Premetto di essere un po' frettoloso, infatti dopo la mia prima birra con il Kit cooper's, sono passato direttamente al metodo E+G. Sarà stato pure un passo affrettato, ma mescolare il malto luppolato con acqua calda non mi dava grande soddisfazione. Quindi per iniziare ho acquistato un kit per E+G su birramia (non riesco a mettere il link perché è il mio primo messaggio). Seguendo minuziosamente le istruzioni del kit e di Bertinotti sono arrivato ad imbottigliare con 6 Gr/l come riportato nella ricetta. Ho imbottigliato il 24 Agosto e tenuto le bottiglie a temperatura di fermentazione per 2 settimane, dopodiché le ho spostate in cantina. Questa sera al primo assaggio ho bevuto una birra praticamente sgasata e dal gusto dolciastro, nonché dal colore inaspettatamente ambrato. Questo mi fa sospettare uno scarso lavoro del lievito che tuttavia nel fermentatore aveva lavorato bene, dato che le misure della densità corrispondevano a quelle della ricetta. Quale potrebbe essere la causa? Posso rimediare o perlomeno evitare lo stesso problema nelle prossime cotte? Vi ringrazio in anticipo Buonasera
  7. Ciao a tutti, quest'estate con il caldo che sta durando da tanti giorni la temperatura in cantina, dove tengo la birra, è salita a 26 gradi. Per ovviare a questo problema dovrei prendere un frigo, solo che mi servirebbe un frigo bello grosso che costa parecchio. Suggerimenti? voi come avete risolto? Su una blanche con carbonazione perfetta per tutta la primavera questo caldo ha fatto ripartire la fermentazione e ora è sovracarbonata.
  8. Ciao a tutti, ormai la mia APA è quasi pronta per essere imbottigliata. Pensavo di mettere gli zuccheri per il priming direttamente nell'ultimo fermentatore dopo travaso. Ho solo alcuni dubbi. Vorrei utilizzare il destrosio, in quanto si solubilizza in maniera istanteana e non serve farlo bollire, ma è sufficiente aggiungerlo nell'ultimo travaso pre-imbottigliamento (così ho letto sul sito dove l'ho acquistato). In qualche forum ho letto però che qualcuno ha usato il destrosio e la birra non ha carbonato bene... E' vero? Inoltre ho letto che il destrosio rende la birra più secca e con meno corpo rispetto all'utilizzo dello zucchero da cucina... E' vero anche questo? Potete conferarmi che lo zucchero e il destrosio sono assolutamente intercambiabili per la carbonazione senza alcun dubbio, rischi e/o risultati diversi? Grazie
  9. Ciao a tutti, vi scrivo per chiedervi un consiglio sul priming di una belgian strong dark ale passata in botte. Lo stile belgian strong dark ale richiede una frizzantezza abbastanza elevata compresa tra
  10. Ciao a tutti, sono in procinto di imbottigliare ma ho grosso dubbio. Ho messo a fermentare quasi un mese fa una strong brown ale, all'inizio la temperatura del mosto è stata di 24 gradi per un giorno perche non ero ancora riuscito a collegare il freezer al termostato. Dopodichè la temperatura è stata costante
  11. ciao a tutti, per la prossima cotta ho in mente di realizzare una weizen doppelbock e, se riesco ad usare un congelatore di amici, voglio provare a farla ghiacciare per realizzare una eisbock. la doppelbock dovrebbe reggiungere 8 gradi. L'icebock non so, ma potrebbe raggiungere i 12°. Che lievito consigliate per la rifermentazione in bottiglia con un così alto grado alcolico?