Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Search the Community

Showing results for tags 'Belgian'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Per iniziare o per socializzare...
    • Ciao! io sono...
    • Risorse utili
    • Discussioni Off-Topic
  • Homebrewing: l'arte della birra fatta in casa
    • attrezzature, strumenti, materie, sanitizzazione
    • Autocostruzione
    • Luppolo: Varietà, Coltivazione e Cura.
    • Homebrewing con kit e malti preconfezionati.
    • Homebrewing con il metodo E+G
    • Homebrewing All Grain
    • Hombrewing All Grain col metodo BIAB
    • Post-imbottigliamento
    • Altri fermentati (Sidro, Idromele, Sake ecc)
    • Wild e Sour Ale
    • Ricette per homebrewing
  • Qui si parla di birra!
    • stili di birra e degustazione
    • curiosità dal mondo della birra
    • Dove la trovo???
    • Manifestazioni a tema
    • Viaggi alla scoperta della Birra
  • Collezionismo e Mercatino
    • collezionismo birrario
    • Compro Vendo Cerco
    • Area Feedback
  • Birra in cucina
    • Ricette a base di birra

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Biografia


Interessi


Occupazione


Location


Interessi

Found 5 results

  1. ciao a tutti,sono alle prese con i dubbi della seconda cotta,la prima una belgian tripel con ricetta semplice di soli 5kg di grano pils e lievito secco è andata alla grande,piacevolissima,schiuma fantastica che regge per tanto tanto tempo, ottimo sapore e frizzantezza giusta, per la prima cotta ho dosato lo zucchero in bottiglia con misurino e dopo 15 giorni la birra stappata era gia carbonata,ricca di schiuma e gia frizzante al sapore,ora sono passati 2 mesi ed è fantastica. adesso sono alle prese con grossi dubbi sulla seconda cotta,una Belgian dark strong ales, ho preso la ricetta basandomi su un clone della KWAK 5,30 kg pils 0,130 special b 0,700 munich zuchero candito bianco lievito liquido wyeast abbey II styrian golding saaz premetto che la cotta apparentemente è andata bene, OG di 1.086 come previsto, FG di 1.016... per l'imbottigliamento ho fatto il calcolo del priming basandomi sul calcolatore brewing friends,qui viene il dilemma... questa volta ho sciolto lo zucchero e buttato nel fermentatore,ho mescolato ogni 5-6 bottiglie e tappato,ho usato 88 grammi di zucchero bianco come da calcolo in base a un livello di co2 come da stile (2.2) ...risultato sono passati 15 giorni e la birra è sgasata e senza schiuma,lo so mi direte che è troppo presto ma mi sorge un dubbio e vado a fare una ricerca su internet. cercando di capirci qualcosa con il mio scarso inglese noto che per carbonare questo tipo di birra hanno usato livelli di co2 diversa dal mio calcolo (2.2) ma molto piu alta,tipo 3 - 3.5 addirittura 4. soprattutto quando parlavano di birre in stile belga come le tripel,dubbel,quadrupel. se avessi usato questo calcolo avrei sciolto non più 88 grammi ma piu di 130 grammi,mi chiedo se possa essere quindi questo il problema della scarsa carbonazione che mi ritrovo. il problema è che ci sono siti che hanno calcolatori per il priming con valori totalmente differenti,e non so su quale basarmi,spero possiate aiutarmi a capirci qualcosa.
  2. Ciao ragazzi, sono alla mia seconda cotta, provo a fare un clone della kwak, ho tutti gli ingredienti e la ricetta trovata sul web, come lievito liquido mi porta il Wyeast belgian abbey II (una confezione),ma in altre ricette sempre per 19 litri finali, mi riporta gli stessi ingredienti ma con 2 o addirittura 3 confezioni dello stesso lievito da 125 ml. cosa devo fare? ho letto che questo lievito si usa per birre con OG di max 1.060,la mia prevede un og iniziale di 1.080. quindi mi chiedo se una confezione non sia poca, aiutatemi perche sono ancora mooolto inesperto ho acquistato anche il Wyeast nutrient ma non so come usarlo... altra domanda: per lo starter come mi comporto? quali sono le dosi giuste di estratto di malto e di acqua prima di aggiungere il lievito? ho una beuta da 500 ml che userò con l'agitatore magnetico puo bastare o sarebbe meglio quella da litro?
  3. Dopo aver acquistato il Brewferm Gallia (che userò come prima cotta con estratto di malto amber 500gr+150 zucchero), un Kit E+G Jigen Weiss (e forse uno Tripel), vorrei mettere in programma anche una birra "chiara" che possa piacere a tutti, non lager visto che non sono ancora attrezzato per la bassa fermentazione. Ho pensato quindi ad una Belgian Ale. Sono indeciso tra il Kit E+G Golden Ale di Beer e wine (dove effettuerò l'acquisto, per cui sto cercando di organizzare tutti gli acquisti necessari in modo da non pagare le spedizioni), ma non avendo trovato recensioni sul Kit ho cercato anche una ricetta (E+G) e vorrei chiedere se pensate sia meglio in termini di gusto e costi rispetto al Kit. Nel caso ne approfitto anche per avere una dritta su come ridurla a 15 litri in quanto volevo provare con HobbyBrew ma inseriti i dati la OG riportata è 1.075 (molto più alta di 1.062 indicata nella ricetta) e mi sono fermato. La ricetta è questa: Litri in pentola :10 Litri in fermentatore :22 Efficienza :75 % OG : 1062 ABV :6.2 % Plato :15.2 IBU : 23.5 BU/GU :0.38 EBC 11 Malti e Fermentabili Light Estratto Secco 3000 gr 63 % Zucchero Candito, Clear Cristalli 1000 gr 21 % Pilsner Grani 400 gr 8 % Cara120 MD Grani 400 gr 8 % Totale 4800 gr Luppoli Target (AA 11) 20 gr 60 min Plug Challenger (AA 7.5) 15 gr 10 min Plug Totale 35 gr 60 Min Lieviti Affligem - Belgium A7
  4. Salve a tutti! Mi appresto a fare la mia prima birra belga, la terza con la tecnica e+g e come sempre ho molti dubbi da chiarire! Vorrei realizzare una birra abbastanza chiara (sto valutando l'idea del late addition) non eccessivamente alcolica (sui 7 gradi) e non troppo secca ma con un buon corpo. Documentandomi un pò in rete e sul libro di Bertinotti sono giunto ad una prima bozza di ricetta: Litri in pentola: 50L Evaporazione: 3.5L Litri in pentola: 50L Efficienza: 100% OG: 1.066 °Palato: 16.14 IBU: 16.6 (Tinseth) EBC: 13 Estratti e Grani: Estratto dry 9000g (94%) Grani Cara Pils 580g (6%) Luppolatura: Styrian Goldings (fiore, %AA 4) 100g (60') Hallertauer Saphir (fiore, %AA 4) 25g (10') Lievito secco SafeBrew T58 Cosa ne pensate? Si accettano suggerimenti! Stavo valutando l'idea di mettere anche della buccia di arancia gli ultimi 15' di bollitura, ma sono un pò indeciso sule quantità ! voi cosa ne pensate? me la sconsigliereste proprio? Inoltre in giro ho visto che molti utilizzano anche una percentuale di estratto wheat...ma non capisco il perchè? Cioè....è nello stile? mi darebbe un pò di torbidità giusto?Mi consigliereste di utilizzarlo? Grazie in anticipo a tutti
  5. ad ottobre ho brassato un Belgian Peated Wood aged Barley Wine se cosi si può definire. tecnica del doppio ammostamento ovvero si fa prima un ammostamentoto normale e poi si fa un secondo ammostamento non con acqua ma col mosto del primo ammostamento, in questo modo si dovrebbe più o meno raddoppiare la OG. Ricetta per barley wine con doppio ammostamento, litri finali 23,0 (in bollitura 29,0 questi sono i due ammostamenti gemelli, quindi la OG che vedete ve la dovete immaginare raddoppiata efficienza 65%, bollitura 60 min. OG 1,061; EBC: 33 Malti: 5000 gr Pils Belga 69%, 1000 gr Peat Smoked 14%, 500 gr Melanoiden Malt 7%, 500 gr CaraMunich 7%, 200 gr Cafè Malt 3%, dopo di che si parte con la luppolatura che a seconda della OG preboil ottenuta farò con solo fuggles in 2 gittate e 35 IBU finali lievito secco della fermentis ABBEY 3 bustine avendo usato la tecnica del doppio ammostamento ho raddoppiato la OG a 1113, quando è partita la fermentazione a momenti mi scoppia il fermentatore e mi ha deformato tutto il coperchio nonostante abbia usato una camera di fermentazione con temperatura controllata.... adesso sta maturando in una botte di rovere da 20 litri e ci deve stare per 2 mesi, dopo di che sarà imbottigliato senza priming perché lo voglio piatto e tapperò le bottiglie con tappo di sughero e gommalacca per poi dimenticarlo fino a ottobre per una lunga maturazione
×