Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

the dragonlord

Utenti Registrati
  • Content count

    1.012
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

the dragonlord last won the day on August 15 2014

the dragonlord had the most liked content!

Community Reputation

130 Eccellente

About the dragonlord

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 09/09/1971

Profile Information

  • Location
    Nanto (VI)
  • Interessi
    Home Brewering!

Contact Methods

  • Occupazione
    Programmatore

Recent Profile Visitors

849 profile views
  1. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    anche secondo me... Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  2. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    no, la struttura non è modificabile... pazienza, vado di pompa (...) Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  3. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    noooooo è tutta su ruote Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  4. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    impossibile purtroppo... Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  5. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    a parte il fatto che l'alcool a 90 gradi costa un rene, poi lo butti ad ogni utilizzo? non è che poi svampisce? Il problema secondo me sono le incrostazioni, per toglierle l'alcool non serve a nulla, ci vuole qualcosa di acido (inutilizzabile) o basico, io per la serpentina in controflusso vado di soluzione di soda caustica ma per lo scambiatore sinceramente non so se la si può usare....tu hai il classico Pacetti a 40 piastre o cosa? Quanti litri raffreddi?
  6. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    Sinceramente non mi fido tanto, anni fa avevo un pacetti da 40 piastre, dopo la cotta facevo sempre passare acqua corrente, poi lo asciugavo e lo mettevo via....alla terza cotta ho fatto passare acqua dove di solito passava birra ed è uscita una maleodorante sostanza nera e viscosa....non ho pià avuto nemmeno il coraggio di prenderlo in mano....
  7. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    Eh il problema è che purtroppo succede abbastanza spesso che verso la fine del travaso quando la differenza di altezza è veramente minima come anche la pressione il flusso proprio mi si blocchi.....purtroppo la serpentina in controflusso è mortale....se non fosse che ho una "paura" del diavolo penserei ad uno scambiatore a piastre ma sinceramente l'idea del maligno che ne può derivare mi blocca....sinceramente buttare 60 litri di mosto proprio è un'esperienza che voglio evitare il più possibile......
  8. the dragonlord

    Consigli per trasferimento mosto a fermentatore

    Bah, per essere sanificata credo che lo sia perchè la uso per il ricircolo di sanificante per il fermentatore, nel senso che metto la soluzione sanificante in un secchio e mediante pompa-divosfera-rubinetto del fermentatore creo un ricircolo che faccio andare per un 15-20 minuti. Il problema di mettere la pompa "in spinta" lato caldo è che il tubo in silicone è semplicemente infilato nel tubo del controflusso ed ho paura che la pompa mi rei una pressione tale da farmi saltare il raccordo...boh.....al limite potrei metterla nel lato freddo e far passare comunque un po' di mosto bollente prima di attaccare il raffreddamento....che dici?
  9. Ciao ragazzi, vi vorrei chiedere un consiglio: prima spiego l'antefatto...io fin ora per travasare il mosto raffreddato nei miei fermentatori facevo così: mettevo i fermentatori (polsinelli inox da 75lt) dentro le camere di fermentazione (freezer modificati) che ho dotato di base con rotelle e che poi spostavo in prossimità del controflusso. Una volta finito il riempimento per caduta (LENTO come l'anno della fame vista la scarsa differenza di altezza), rispostavo in sede freezer + fermentatore pieno, da un paio di volte però i freezer mi hanno fatto un paio di scherzi nel senso che dopo averli collegati (aspettando una mezz'oretta), il compressore partiva e non partiva e di fatto non raffreddavano se non dopo vari tentativi e circa un'oretta di pausa...a questo punto, onde evitare di far fuori i freezer (che ho comprato nuovi allo scopo), voglio mantenerli in sede e trasferire tramite tubi. Ovviamente mi ci vuole una pompa, ma non è un problema in quanto ho una Rover 20B, il mio problema è come piazzare la pompa stessa nel senso che la soluzione migliore sarebbe quella di piazzarla a valle del controflusso e farla "succhiare" da quest'ultimo e poi infondere nel fermentatore, il problema è che nel tempo che intercorre tra l'inizio del "succhiamento" (termini tecnici e ben poco ambigui) e l'effettivo arrivo del primo flusso nella girante ho paura di fondere di brutto la pompa, la seconda ipotesi è quella di frapporre la pompa fra pentola e controflusso ma in questo caso temo che la pompa stessa magari non ce la possa fare a spingere il tutto all'interno del controflusso e poi nel fermentatore...come potete vedere nell'indegno schema postato la distanza approssimativa fra controflusso e freezer (ah, ne ho due) è di crica 2 mt che colmerei con del tubo al silicone 10x14 (voglio evitare di perdere troppo mosto con tubi più larghi che comunque sarebbero inutili visto il diametro del controflusso)....ah, la Rover è dotata di feedback che ho realizzato io per cui riuscirei a parzializzare la portata senza problemi. Altro potenziale problema è che la Rover è dichiarata operativa fino ai 90 gradi che sarebbero un po' superati in quanto tra la fine della bollitura ed il fermo del mosto dopo il whirlpool siamo comunque sui 95 che sarebbero mantenuti per diversi minuti durante il travaso....Voi che mi suggerite? Naturalmente non intendo cambiare la configurazione dell'impianto sostituendo il controflusso con scambiatore a piastre ecc.. Che ne dite? Grazie Andrea
  10. the dragonlord

    Saison "pazza", consigli?

    mmhhhh... in ogni caso purtroppo è una questione di tempo che non ho... in ogni caso grazie Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  11. the dragonlord

    Saison "pazza", consigli?

    eh ma non ho il tempo fisico per farlo per motivi di lavoro e poi non saprei come mantenere per 24 ore 68 litri di mosto a 30 gradi..... Inviato dal mio Samsung Galaxy Note 9 utilizzando Tapatalk
  12. the dragonlord

    Saison "pazza", consigli?

    Potrebbe essere un metodo "sicuro" per evitare i problemi dei lattobacilli sui fermentatori secondo te?
  13. the dragonlord

    Mescolamento mosto durante imbottigliamento

    Nella maniera più assoluta no! La trovo pura follia....metto lo zucchero nella pentola (indicativamente dai 400 ai 500gr a seconda della birra per 54 litri), metto la quantità d'acqua appena necessaria a coprire lo zucchero, porto ad ebollizione per 1 minuto, mescolo bene e faccio raffreddare e poi verso il tutto nel fermentatore di imbottigliamento mescolando subito e poi rimescolando poco ogni 10 bottiglie...mai avuto un problema
  14. Salve, sto progettando, come detto in un altro post, una Saison un po' estrema, voglio usare il lievito in oggetto. La casa suggerisce un utilizzo fra 26 e 32 gradi (io naturalmente mi adeguerò al limite superiore, he he he) ma mi chiedevo se tale temperatura sia da avere già in fase di inoculo, tenendo conto che vorrei evitare di brassare una spremuta di banane.... Voi che dite? Grazie Andrea
  15. the dragonlord

    Le foto delle nostre attrezzature.

    Ecco il mio impianto: Tre tini a gas, pentola di ammostamento da 75lt motorizzata con coperchio e motore Polsinelli ma con riduttore cambiato per avere il doppio della velocità di rotazione, agitatore e filtro Halo fatti su misura da Polsinelli, coibentata con lana di roccia e legno. Pentola di sparge da 50 litri, pentola di boil da 75 litri, scambiatore in controflusso, camere di fermentazione ottenute da due freezer modificati per ospitare i fermentatori inox da 75 litri della Polsinelli. Controllo automatico del mash mediante sistema Imebrew che comanda due elettorvalvole per gas. Controllo fermentazione con due STC1000. Volume finale di birra prodotta 56-58 litri
×