Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

the dragonlord

Utenti Registrati
  • Content count

    973
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

the dragonlord last won the day on August 15 2014

the dragonlord had the most liked content!

Community Reputation

127 Eccellente

About the dragonlord

  • Rank
    Senior Member
  • Birthday 09/09/1971

Profile Information

  • Sesso
  • Location
    Nanto (VI)
  • Interessi
    Home Brewering!

Contact Methods

  • Occupazione
    Programmatore

Recent Profile Visitors

448 profile views
  1. questo in effetti ha certamente senso Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  2. tranquillo no problem... non ho idea di come fare, non so se si possa Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  3. grazie ma forse sarebbe stato il caso che tu avessi aperto un tuo topic, che dici? ora tutti posteranno qui richieste varie per il tuo sistema... non è gelosia, il mio non potrà mai competere col tuo da quello che vedo, però io volevo che questo thread fosse un condividere il mio progetto... Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  4. bah, un grafico con dei tempi nell'ordine delle settimane lo vedo più una cosa estetica che funzionale... il secondo step di sviluppo sarà comunque un data logging su SD e vedrò... Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  5. wow Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  6. insieme Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  7. Inizo un nuovo topic per illustrarvi il mio progetto per il controllo simultaneo di due camere di fermentazione mediante Arduino...per il momento mi sto ancora approvvigionando degli ultimi componenti ma ho già "disegnato" la videata principale dove verranno visualizzate le rilevazioni. Le caratteristiche saranno: - Controllo temperatura mediante due sonde DS18B20 - Possibilità di gestire una o due camere di fermentazione. Per ciascuna camera sarà possibile: - Definire un SET POINT - Definire una zona morta - Definire un'isteresi - Abilitare o meno il riscaldamento/raffreddamento - Definire un intervallo di sicurezza per inneschi successivi del raffreddamento (salva compressore) - Vari ed eventuali Posterò di volta in volta il progresso con immagini & video Andrea
  8. ma quante volte posti lo stesso annuncio?? Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  9. se fai ina IPA o APA forse no, se fai una belgian IPA sì Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  10. Io sinceramente non la berrei....cioè forse il massimo che rischi è un robusto cagotto non di più, però potendo evitare.....
  11. AAAAAHHHHH... chiedo scusa, non avevo letto la parola rame! allora ritiro tutto... Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  12. esatto Inviato dal mio Samsung Galaxy S7 Edge utilizzando Tapatalk
  13. attento che il Crystal non è adatto alle alte temperature, dopo i 60 gradi diventa quasi liquido lui stesso Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
  14. Come ti hanno già detto il metabisolfito non serve a nulla. Io personalmente col mio controflusso inox dopo l'utilizzo faccio circolare una soluzione di acqua e soda caustica all'1,5% (molto circa) ad 80 gradi...praticamente io inizio la PULIZIA (attenzione NON sanificazione) dell'impianto scaldando 12-15 litri di soluzione acqua-soda ad 80 gradi. Pulisco il tino di mash, faccio circolare nel tino di boil (così pulisco pure la pompa), pulisco il tino di boil e dopo "scarico" attraverso il controflusso. A questo punto risciacquo il tutto con acqua FREDDA (con la stessa sequenza di prima) e lascio tutto lì, non mi preoccupo sinceramente di svuotare il controflusso. Quando faccio la cotta e sanifico l'impianto con la stessa sequenza passo 15 litri di soluzione di acqua e acido peracetico all' 1% (anche qui molto circa), poi risciacquo con acqua fredda. Al momento di raffreddare, poi, faccio partire il mosto ma NON il raffreddamento, quando dall'estremità del controflusso esce non più di mezzo bicchiere di mosto bollente, chiudo il rubinetto della pentola, attacco il raffreddamento e parto...molto più semplice da fare che non da spiegare.... In ogni caso non conoscendo la differenza di "potenza" fra citrico e peracentico faccio fatica a dirti la percentuale della soluzione ma così, a "naso", non supereri il 2% ah, dimenticavo, non penso sia mai una buona idea risciacquare con acqua bollente dopo un lavaggio acido per via dei vapori che potrebbero scaturire, certo gli acidi che usiamo sono acidi deboli, però meglio non rischiare....anche perchè il lavoro di sanificazione l'ha già fatto l'acido, qui lo si deve "solo" eliminare Andrea
  15. Ma per il forum lo è Così saprai anche qual'è la mia convinzione politica. commento extra grammaticale è che un minimo spazio fra il fondo del "tino" ed il falso fondo ci vuole, non puoi eliminarlo.