Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Prosit

Utenti Registrati
  • Content Count

    480
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Prosit

  1. se non ricordo male ogni tipo di coltura ha un disciplinare di coltivazione con i vari prodotti consentiti e approvati dal ministero. nel caso del luppolo tale imprimatur manca del tutto o in parte e quindi non è una coltivazione da reditto autorizzata. posso aver usato le parole sbagliate ma più o meno il significato è quello.
  2. grazie; peccato fossero gli ultimi
  3. ciao a tutti, aggiorno per dire che ho finito tutto. un grazie a chi si prenderà cura delle mie piante
  4. 15-20%... non è proprio facile centrare la percentuale per le boccettine che faccio io bastano alcune gocce in più o in meno
  5. se è troppo bassa non riesce a impedire che si formi del ghiaccio e il lievito è andato. io sto attorno al 20% in peso del lievito che conservo. meno acqua possibile ovviamente, quindi se Ciarly ha congelato dello starter...non la vedo molto bene.
  6. non sai a me che dispiacere, tutto il lavoro di anni buttato! a questo giro han vinto il sistema e le teste di c...o
  7. ciao a tutti, sono stato sfrattato dal terreno in cui avevo il mio filare di luppolo . mi trovo, quindi, costretto a vendere tutto. ho a disposizione rizomi di perle, EKG, fuggle, columbus, magnum, tettnanger, tradition, challenger e forse mi sono dimenticato qualcosa. se siete interessati postate qui di seguito le quantità . vendi i rizomi a 3,50€ l'uno e le spedizioni avvengono mediante raccomandata1 (tracciabile e che arriva dopo un giorno lavorativo). per spedizioni consistenti ne parliamo in privato. li spedisco in terriccio umido cercando di preservarne l'integrità e l'umidità , ma per qualsiasi dubbio chiedete pure. buona giornata Prosit
  8. io ho questo da un annetto e mezzo http://www.amazon.de/Bierzapfanlage-Zapfanlage-Edelstahl-Emerio-BT-10003/dp/B005X6QGMM con temperatura regolabile tra 2°C e 12°C e cartucce di CO2. in futuro penso che lo modificherò per usare una bombola con riduttore di pressione. mi trovo bene ma: rumoroso: problema risolto sostituendo la ventola con un'altra meno rumorosa che garantisse lo stesso flusso d'aria dispersione termica dal coperchio: problema risolto con un tappo di coibente sagomato apposta per essere alloggiato sopra il fustino la valvola di regolazione della pressione non è precisa lo vendevano anche su siti francesi o con un altro nome...non ricordo bene. fino ad ora ci ho spillato una decina di fustini senza problemi ma necessita di una scrupolosa pulizia dopo aver staccato i fusti.
  9. secondo me la pasta termica serve eccome con la sonda dell'stc primo perchè non c'è conformità geometrica tra pozzetto e sonda, secondo perchè è ricoperta di gomma.
  10. apperò, siamo a livello delle onde gravitazionali come tematica di frontiera e mi pare ovvio che si debba assaggiarla
  11. in linea di massima nei pozzetti andrebbero inserite sonde con corpo metallico di diametro prossimo a quello interno del pozzetto. il tutto condito da pasta termoconduttiva per ridurre la resistenza termica e il tempo di risposta. nel caso della sonda dell'stc 1000 si aggiunge il fatto che è di gomma oltre a non permettere il perfetto alloggiamento nel pozzetto. quindi, puoi misurare la temperatura con la sonda immersa nel pozzetto, ma non pretendere chissà che accuratezza e precisione. è verosimile che la reale temperatura del liquido sia un po' discosta da quella che leggi... di quanto? bho? concordo sulla qualità dei pozzetti da bacbrewing, ma già che uno ordina ci sarebbe anche la sonda per l'stc1000 con corpo inox abbinabile al pozzetto. PS: la migliore condizione di lettura è con sonda immersa nel liquido... ma è un'altra storia e un altro livello di pippe
  12. ho provato a eliminare la parte liquida ad ogni step di starter ipotizzando che il glicerolo tenda a salire a galla. anche se, a dire il vero, non sono mai riuscito a ritrovarlo dopo aver proceduto con lo starter. ho provato anche a fregarmene ottenendo sempre lo stesso risultato. quindi penso proprio che il glicerolo non sia un problema. al massimo posso fare una birra che fa doppiamente cag**e
  13. mi inserisco aggiungendo la mia esperienza in merito ai lieviti. sono diversi anni che conservo lieviti in freezer in soluzione con il 20% di glicerolo (in peso). sono riuscito a propagare con successo lieviti conservati anche due anni dopo l'ultimo utilizzo. fermo restando la massima attenzione alla pulizia e alla sanificazione di tutto quello che utilizzo e degli ambienti in cui opero, procedo con la creazione di starter successivi fino ad arrivare alla quantità necessaria per la cotta. eliminando la parte liquida prelevo parte della pasta di lievito che pongo in un boccettino sterilizzato e diluisco con il glicerolo. sia quando congelo che quando scongelo cerco di evitare shock termici al lievito avvolgendo il boccettino in materiale isolante in modo da variarne la temperatura in modo graduale. quindi conservo il lievito propagato con lo starter e non quello che ha fermentato la birra. periodicamente procedo al rinnovo della mia 'banca' comprando del lievito fresco e ricominciando da capo. fino ad ora... tutto ok (toccatina d'obbligo )
  14. sono in fase lucida... o almeno mi sembra ne approfitto per augurare a tutti un buon 2016!
  15. congratulazioni anche da parte mia a Gianriccardo e Norberto . auguri di buon lavoro.
  16. Ciao Jackomagnusson, loziop ha fermato la piantina di cascade e tutto quello che mi era rimasto. Mi spiace
  17. benvenuto e buone bevute
  18. di recente mi sono ritrovato a confrontare la Oude Geuze di Drie Fonteinen e la Cantillon Gueuze ... senza spaccare il capello in 4, la prima, una volta vinto il fenolico perforante , era nettamente più elegante e lineare nella bevuta mentre la seconda risultava un po' più grezza e slegata.
  19. Sì, è una piantina di cascade che non saprei come spedire.
  20. tra Como, Varese e Milano, ma ho finito praticamente tutto: mi è rimasto un rizoma di fuggle e una piantina di cascade che sta attecchendo.
  21. Separati! Senza ombra di dubbio. Le piante non si modificano,ma rischi che si crei un bel groviglio di radici oltre la possibilità che si aggroviglino anche i tralci se ti scappano di mano. Inoltre risparmi loro un travaso e tutto lo stress che comporta.
  22. Yessss, quello meno peloso:-)
  23. boni tutti!! che se non avete buona mira poi non vi tornano gli IBU :rofl:
×
×
  • Create New...