Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

manneken pis

Utenti Registrati
  • Content Count

    88
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by manneken pis

  1. [quote]Niccolò ha scritto: fucking yankees!!! detto questo la mia 3a cotta è un american IPA.. -__-' [/quote] ci stavo pensando anche io, poi vediamo se i loro citra/amarillo/simcoe/... sono davvero così superiori :D
  2. [quote]Enferdore ha scritto: [quote]Messaggio di birrasplit La mia Pilsner (kit) sta carbonizzando [/quote] gli hai dato fuoco? :) [/quote] ahaha, devi ammettere che è un verbo parecchio scomodo.. :D
  3. l'impiantistica è fondamentale, ma anche la dimensione per me non è da sottovalutare. una qualche "imprecisione" in una cotta da diciamo 500L si dovrebbe notare meno che in una cotta media da hb, da 20 o 50L.
  4. [quote] -...prendi una birra "dei FRAti", sono molto buone, non mi dire che non hai mai sentito nominare le birre FRAppiste!- [/quote] le meglio figure le fanno gli splendidi :D questa è memorabile.
  5. #1: una mia amica compie gli anni. decido di regalargli qualcosina di un po' speciale e le porto una kriek (ok, era una mort subite, ma almeno non era la xtreme). risultato: il suo coinquilino tutta sera a sfottermi perchè lui "beve solo birre buone, tradizionali". in mano reggeva un bottiglione dal quale il baffo moretti mi squadrava minacciosamente. #2: passo davanti a un bar, vedo dalla vetrina varie bottiglie sfiziose tipo chimay, gulden draak, duvel. entro e chiedo una chimay blu, contento di aver trovato un posticino sopra la media. mi assale un dubbio e chiedo: ma la temperatura? risposta: non preoccuparti, è bella gelata. #3: beershop più o meno celebre. sono al banco e si avvicina un hb o aspirante tale (molto aspirante) che voule cimentarsi in una non meglio definibile "birra scura". prende un lievito secco, non ricordo quale. il proprietario gli domanda che luppoli intende usare. -no, niente luppolo, ho preso dei malti scuri che apportano grande amarezza.
  6. cioè, viviamo in un mondo dominato da cose del genere [url]http://www.duffitalia.com/[/url] e sottolineo che questa cosa viene venduta NEI SUPERMERCATI della mia zona ad almeno 2euri e 50. insomma a un prezzo paragonabile a cosine tipo la chimay o la grimbergen. si dice che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. finchè ci saranno frotte di acquirenti di Corona perchè fa tanto beach con la fettina di limone, possiamo spiegare finchè vogliamo le meraviglie dell'arte birraia, ma sarà come parlare al muro.
  7. a me sembra buona, ne ho fatta una molto simile. l'unica cosa che farei sarebbe abbassare qualche grado lo step di saccarificazione, ma poi dipende dai gusti..
  8. forse sì, ma comunque alla fine tra il crudo e i fiocchi in questo senso non c'è differenza, sono lo stesso cereale. con i fiocchi aumenti in efficienza, per quel che ho notato.
  9. il maltato ti farebbe uscire di stile, non è indicato per le blanche. gli altri due li ho provati, e personalmente ti consiglio i fiocchi. il crudo è più difficile da gestire, e i fiocchi già gelatinizzati secondo me sono più pratici e anche il risultato è buono.
  10. presumendo sia una ale, in media raggiungono il picco entro 6 mesi, ma c'è chi le preferisce di uno-due mesi, e chi le preferisce più vecchie. in genere se la birra è forte si aspetta un pelo in più. morale: è un fatto di gusti :D
  11. la territorializzazione delle materie prime di sicuro è fondamentale, soprattutto secondo me è importante un luppolo caratteristico. e anche qui naturalmente occorre tradizione, anche se ci sono molti luppoli nati in periodi più o meno recenti (dallo Styrian degli anni '40 ai luppoli americani degli anni '90-2000, senza parlare del sorachi giapponese) tanto per restare in giappone, che di sicuro non è un paese tradizionalmente brassicolo, si è sviluppata negli ultimi anni una vera cultura della birra che (vuoi per "l'isolamento" geografico, vuoi per la particolarità nipponica) ha creato prodotti più caratteristici che oggi stanno dando vita a un vero "stile" nipponico (ad esempio le dry dopo la c.d. dry war), sicuramente più riconoscibile di qualsiasi trend italiano. in italia credo che un processo del genere non sia possibile finchè ci si rifà Esclusivamente ai più famosi stili europei, senza che ci sia una minima convergenza da parte di pro e hb verso una (o più) varietà caratteristiche.
  12. [quote]Phate ha scritto: il risultato a mio avviso è buono, la differenza è sensibile in fase di complessità e equilibrio... [/quote] mah, io anche usando il fwh con un luppolo da aroma a inizio bollitura il luppolo da amaro lo devo mettere.. come taglio di amaro vanificherebbe il tutto?? [:I]
  13. pochi giorni fa leggevo una conversazione in cui T.Rex e Semperchi discutevano del first wort hop. mi sono documentato per quanto riesco tra John Palmer, Brew365, Beersmith blog ecc ecc ma devo dire che i pareri mi son sembrati discordanti e un po' confusi [V] intanto c'è chi sostiene che il fwh non dovrebbe aumentare l'ibu della cotta finita, chi dice che li aumenta del 10%, chi dice che la aumenta si ma non si sa di quanto..... c'è chi dice che andrebbe fatto durante lo sparge e chi finito lo sparge mentre si aspetta l'ebollizione... l'unica cosa più o meno certa è che dovrebbe migliorare la qualità dell'amaricatura (anche se va fatto rigorosamente con luppoli da aroma [B)]), perchè legherebbe meglio il sapore di luppolo al resto. allora, a questo punto penso che la teoria va bene ma fino a un certo punto, e che anche i pareri più autorevoli a volte si dimostrano sbagliati. nella pratica, voi, cosa ne dite? e soprattutto, vale la pena o è trascurabile per un homebrewer?
  14. [quote]Ar-Es ha scritto: tornando al discorso degli americani.. bè non capiscono un c***o [8D] sono un popolo il cui simbolo è una torre di vetro fatta di uffici con dei ciccioni che mangiano mc donald dentro, che pretendi ne sappiano di gastronomia? :D [/quote] guarda in generale non posso che darti ragione, anche se ultimamente per le birre sembrano essere rispettabili :)
  15. più che altro pensavo di farlo di una settimana circa.. secondo voi conta di più (in proporzione) la quantità o la durata? voglio dire magari 20g per 1settimana è < o > o = a 10g per due settimane?
  16. non so proprio niente di dry hoppin [xx(] grazie mille!
  17. ..credo sia anche un fatto di quantità /durata del dh. magari le note troppo erbose-terrose di cui si lamentano gli yankees sono causate appunto dal fatto che usano quantità che a me sembrano esagerate (almeno 1oz per 5gal) per periodi che a me sembrano esagerati (anche 14gg o più).. [B)]
  18. [quote]TNT650R ha scritto: Speriamo che sia un prodotto di livello! [/quote] in effetti mi spiazza un po' il fatto che di solito i trappisti producono birra di grande tradizione..mentre qui a quanto pare hanno appena iniziato. potrebbero esserci sorprese. ( una lager trappista? [}:)] )
  19. mi cimento in una strong bitter. da perfetto ignorante in materia britannica penso: perchè non provare il fuggle per aroma-dh? poi vado a dare un occhio in certi forum americani e.. il povero fuggle ne esce demolito. il luppolo più criticato di sempre [:0] cosa ne dite, orgoglio a stelle e strisce? sono seriamente tentato di sostituirlo con l'ek goldings, ma.. sbagliando si impara, no?
  20. mmmm onestamente non avrei neanche idea di come fare.. tu? comunque, una volta ho fatto una cotta da 10L e l'ho messa nel fermentatore da 35.. il giorno dopo gorgogliava allegramente, quindi vuol dire che nonostante lo spazio vuoto, di aria dentro non ce n'era più!
  21. è molto probabile. o per lo meno, avrai un sacco di occasioni per confrontarti con altri. ben arrivato :)
  22. io consiglierei una bitter semplice semplice, magari mono luppolo. se comunque fai una inglese forse sarebbe meglio il safale s-04. i lieviti secchi in genere sono un po' più neutri degli equivalenti liquidi, che magari producono esteri più caratteristici. se proprio fai la spesa da white labs: il California ale (WLP001), oppure English ale WPL002 (se la fai più luppolosa) o British ale WPL005 (se la fai più maltosa).
  23. mi sa che ho le lacrime agli occhi [^] speriamo tenga alto l'onore del marchio.
  24. se atterri a Charleroi potresti anche considerare la Vallonia. tipo Namur o Dinant, che a me sono piaciuti come posti in sè. ma per visitare brasserie e simili (a parte l'inconveniente della domenica) credo dovresti avere una macchina. nel dubbio punta su Bruxelles che è una città turistica e gli svaghi (anche mordi e fuggi) non mancano [8D]
×
×
  • Create New...