Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

dfat

Utenti Registrati
  • Content count

    496
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Everything posted by dfat

  1. Arrivo un po' tardi ma ti do ugualmente la mia esperienza. La sonda per l'ossigeno è una rogna. L'elettrodo è piuttosto delicato e la manutenzione va fatta cambiando periodicamente sia la soluzione di elettrolita che la membrana. Se è così lento forse, cambiare membrana e elettrolita risolve qualcosa. Riguardo la questione ossigenazione / ossidazione c'è un bel po' di confusione. Un conto è disciogliere l'ossigeno nel mosto e un conto è che questo ossigeno causi ossidazione.
  2. Buono il pastin, ma forse, il resto d'Italia non sa cos'è.....
  3. Ultimo giorno di lavoro e dopo Pasqua si inizia quello nuovo. Nell'intermezzo, mia moglie e mia figlia hanno preparato una lista infinita di cosa da fare a casa. Spero di fare anche un paio di cotte.
  4. Sto cambiando lavoro proprio in questo periodo e questa è la mia ultima settimana nel vecchio. Da dopo Pasqua inizio quello nuovo. Dopo quasi 10 anni ci voleva, vuoi per la troppa strada che faccio ogni mattina, vuoi perchè ho voglia di fare qualcosa di nuovo, vuoi perchè mi hanno proposto un lavoro più interessante o perchè non mi piace l'ambiente della multinazionale, però penso che ogni tanto un cambiamento sia necessario. O lavori in un'azienda che ti permette di cambiare ambito lavorativo periodicamente oppure devi cambiare tu. Guardati intorno e osserva cosa offre il mercato. Se non ce l'hai, fatti un profilo su Linkedin, io ho ricevuto molte proposte proprio da la (ok, anche per posti implausibili come l'Arabia Saudita...). Poi dipende molto da quello di cui ci si occupa; io ho la fortuna/sfortuna di occuparmi di cose piuttosto particolari; non ci sono molte persone che si occupano di queste cose ma non ci sono neppure molte azienda che le richiedono.
  5. Se ne è già parlato qua..
  6. Se ne hai ancora, ne prenderi un paio.
  7. ti ho mandato un messaggio privato
  8. Ciao a tutti, se qualcuno fosse interessato, il Parco Agroalimentare del Friuli Venezia Giulia sta vendendo una linea completa di produzione succo di mela. Si tratta di materiale professionale, non hobbistico, su dimensioni da piccola azienda agricola. Ho ricevuto questa informazione perchè conosco una persona che ci lavora e mi diceva che fino ad ora non hanno trovato nessuno in regione che sia interessato. Se qualcuno fosse interessato, mi scriva che gli invio tutta la documentazione e i contatti.
  9. comunque ...questa sera ho preparato un orzotto alla zucca. La famiglia ha apprezzato
  10. Per quanto strano possa sembrare, 1 bar di pressione equivale al peso di 1kg su 1 cm2. Volendo fare una scatola che contenga un bag in box da 3 litri in pressione, si dovrebbe fare un cubo con lato di 15 cm. Ora una faccia del cubo avrebbe una superficie di 15x15=225 cm2. La pressione di 1 bar sulla faccia del cubo equivale quindi a 225 kg che premono su di essa (senza contare che anche le altre 5 facce del cubo subiscono la stessa pressione). Sui forum inglesi trovi che alcuni fanno fermentare la birra all'interno dei contenitori che chiamano "poly-pin" che sono simili ai bag in box ma di plastica più grossa. Loro lo fanno, e periodicamente sfiatano la CO2 che si forma, perchè il loro scopo è quello di bersi una real ale e quindi con pochissima CO2 dentro.
  11. da questo punto di vista, io ho il mio ordine sullo scolapiatti (i piatti da una parte, i bicchieri dall'altra, e così via) e mi da fastidio vedere come mia moglie mette le cose anche perchè come le metto io ci sta sempre tutto, come le mette lei no e si rischia che apri lo scolapiatti e ti cade in testa una pentola. Sono convinto che in realtà mia moglie lo faccia apposta... La prima discussione che ho avuto con lei, eravamo morosi da poco, è stata su come tagliare la cipolla per fare un sugo.
  12. è vero, cucinare è rilassante. Tornare a casa alla sera e mettersi ai fornelli non è mai un problema (men che meno per mia moglie cha anzi ne è ben contenta). Mi piace informarmi sulle ricette e visto che sono un chimico mi piace anche sperimentare e capire il perchè delle cose. Ultimamente sto sperimentando sull'impasto della pizza per fare una buona pizza con il forno di casa. Farine, idratazione, tecniche di impasto e stesura adesso mi sono preso anceh una teglia in ferro apposta per fare la pizza in teglia. Dal lato pulizia però sono meglio di mia moglie. sarà il lato "chimico" ma mentre cucino, lavo quello che non utilizzo più. Adesso mi diverto anche con mia figlia che ha sempre voglia di provare a cucinare. La scorsa settimana le ho insegnato a fare la pasta frolla e le crostate.
  13. esattamente
  14. Una di quelle belle discussioni in cui ci si divide in fazioni opposte....
  15. che discussione era?
  16. Come dice @conco i fiocchi hanno amidi e vanno messi in infuzione per trasformarli in zuccheri fermentabili. In ogni caso non è poi così difficile fare un mini mash con un po' di pale, i fiocchi e il resto dei malti speciali. Una pentola, un termometro e una coperta per coibentarla. lascia stare il pHmetro e non ti preoccupare se la temperatura non è esattamente costante per 30 minuti. Stai facendo esperienza.
  17. Allora vuoi la mia opinione sulla definizione di "degustatore professionista" che danno ai corsi adb? Minuti 13.10 Non ha senso definire così una persona che ha fatto il corso e ha superato l'esame (io l'ho superato soprattutto per lo scritto e non per la pratica). e comunque non mi ha portato nulla perchè io non degusto...io bevo.
  18. Ho buttato non molto tempo fa via il mio vecchio ZX Spectrum 48k solo perchè la tastiera non funzionava più. Era il suo punto debole, ma il resto funzionava ancora. da qualche parte ho ancora le cassette con i giochi. Mi sono divertito un sacco con quel computer soprattutto a creare programmi in basic.
  19. Se vai sul sito di birramia e da li al sito del produttore puoi trovare altre informazioni. Personalmente non mi sembra un gran che. Ha una maglia piuttosto larga (quasi 1 mm), quindi quello che è più fino, tipo lieviti in sospensione, luppolo in pellet non coagulato, piccoli coaguli, passano attraverso il filtro. Inoltre essendo piuttosto piccolo, le particelle larghe come luppolo intero, coaguli di proteine o di lieviti tendono a intasarlo in breve tempo. Sul sito del produttore ci sono le review di chi l'ha comprato. http://www.valleyhomebrew.com/blog/gear-review-bouncer questo ne parla bene, ma alla fine dice che per travasare dalla caldaia al fermentatore 20 litri di mosto, ha dovuto svuotare il filtro, pulirlo e sanitizzarlo per 10 volte. Preferisco il mio solito sistema; whirlpool e filtro bazooka in pentola.
  20. ...comunque se sono "fiochi" il loro potenziale sarà piuttosto basso.....
  21. -8 questa mattina, al momento vinco io.
  22. Carina ma niente di che.
  23. Ne ho uno praticamente identico da parecchi anni e mi ci trovo piuttosto bene. Ho avuto qualche problema per un periodo con il trascinamento del secondo rullo, che ogni tanto si bloccava, ma l'ho risolto stringendo molto bene le viti che bloccano la struttura.
  24. Lo so sono un bastardo.....ma non sopporto l'incompetenza. Da quando ho dato le dimissioni, mi hanno affiancato una ragazza, laureata in chimica o qualcosa di simile, perchè le facessi un po' di training su impianti di osmosi, trattamento acque,..... Ora, io capisco che non può avere l'esperienza che ho io in determinati settori, se non altro per la differenza di età, ma almeno alcune cose di base di chimica dovrebbe saperle. Già la scorsa settimana avevo notato qualche lacuna ma ora non mi puoi venire a dire che aumentando la temperatura, la conducibilità dell'acqua aumenta perchè aumentano gli ioni disciolti (secondo questo suo principio, scaldando l'acqua della pasta non dovrei neppure aggiungere il sale tanto sodio e cloruro aumentano da soli)... ...e qua entra in ballo il mio lato bastardo, perchè a questo punto comincio a fare qualche domanda su cose banali, semplici, di base che un qualsiasi laureato in materie scientifiche dovrebbe sapere (ma che ora so che non sa) con il tono di quello che vuole aiutarti e spiegarti le cose. Ovviamente, le altre persone dell'ufficio sentono tutto. Le ho dato dei documenti da leggere per poi spiegarle meglio alcuni aspetti del lavoro ma penso non li abbia ancora visti, altrimenti mi avrebbe fatto un bel po' di domande. La sua unica preoccupazione è avere delle tabelle, delle linee guida per sapere come fare delle scelte sulla progettazione degli impianti. Le ho spiegato che se ci fossero cose del genere, non esisterebbe il nostro lavoro perchè sarebbe fatto dal computer, purtroppo bisogna usare la testa, analizzare i dati e risolvere il problema con il ragionamento. Non è nulla di fantascientifico, bisogna solo abituarsi a pensare...
  25. Ma quando si comincia a brassare alle 6 di mattina, a che ora si può aprire la prima birra?